Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiungere film su iPad

di

Hai provato a copiare un film sul tuo iPad ma non ci sei riuscito? iTunes ti dice che il video è in un formato di file non supportato? Lascialo perdere! Ormai il trasferimento dei video dal computer all'iPad può essere effettuato con delle comodissime app di terze parti che riescono a leggere tutti i tipi di file e funzionano anche in modalità wireless. Questo significa che collegando il tablet e il computer alla medesima rete Wi-Fi puoi copiare i tuoi film preferiti sull'iPad senza collegare fisicamente il dispositivo al computer.

Come dici? Troppo bello per essere vero? Ti assicuro che ti sbagli di grosso! Se non ci credi, prenditi cinque minuti di tempo libero e prova seguire i miei suggerimenti su come aggiungere film su iPad. Ti assicuro che, in men che non si dica, riuscirai a copiare tutti i tuoi film preferiti sul tablet di casa Apple e a riprodurli senza il benché minimo problema. Non avrai bisogno né di convertitori né di altri software particolari. Tutto quello di cui avrai bisogno sarà una semplice app scaricabile dall'App Store. Ma non finisce qui!

Se preferisci, esistono anche dei servizi di streaming video che consentono di scaricare i film direttamente sulla memoria dell'iPad per guardarli offline. Il tutto in cambio di una piccola somma mensile, ma ti assicuro che la spesa vale assolutamente il risultato che si riesce ad ottenere! Allora, si può sapere che aspetti a provarci? Ci sono tantissimi film che non attendono altro che essere scaricati sulla memoria del tuo iPad!

App per aggiungere film su iPad

Il modo più semplice per aggiungere film su iPad è scaricare un media player di terze parti sul proprio tablet e copiare i video direttamente in quest'ultimo. Così facendo ci si risparmiano le noiose procedure di sincronizzazione tramite iTunes e, soprattutto, si ha la possibilità di riprodurre tutti i formati di file che la app Video di Apple non riesce a "digerire": gli AVI, gli MKV, e l'elenco potrebbe andare avanti a lungo.

Di media player per iPad ce ne sono a bizzeffe, sia in ambito free che in ambito a pagamento. Quelli a pagamento solitamente hanno un'interfaccia più curata e sono in grado di riprodurre le tracce audio in formato Dolby/AC3 (codec che necessita del pagamento di una licenza da parte degli sviluppatori e quindi è praticamente impossibile trovare nelle app gratuite), ma occhio alle "truffe": in giro ci sono tantissimi media player a pagamento che sono realizzati male e offrono meno funzioni di quelli gratis! Per evitare brutte esperienze ti consiglio di provare direttamente quelli che sto per consigliarti io, che sono fra i migliori su piazza.

VLC (gratis)

Ha bisogno di presentazioni? VLC per iPad è la trasposizione di uno dei più famosi media player gratuiti disponibili su Windows, macOS e Linux. Come la sua controparte desktop è completamente gratuito, estremamente facile da usare e supporta tutti i principali formati di file video. L'unico neo, come già accennato, è che essendo una app gratuita non include il supporto alle tracce audio in formato Dolby/AC3.

VLC per iPad si può scaricare facilmente dall'App Store di Apple e supporta la condivisione dei file in modalità wireless. Questo vuol dire che collegando il tablet alla stessa rete Wi-Fi a cui è collegato il PC puoi trasferire un video da Windows, macOS o Linux a VLC su iPad senza collegare fisicamente i due dispositivi.

Per sfruttare il trasferimento dei dati in modalità wireless, apri VLC sul tuo iPad, pigia sull'icona del segnale stradale che si trova in alto a sinistra e, se necessario, sposta su ON la levetta relativa all'opzione Condivisione tramite WiFi.

Come aggiungere film su iPad

A questo punto, apri il browser sul tuo computer e collegati all'indirizzo che è comparso sotto la scritta Condivisione tramite WiFi in VLC per iPad (dovrebbe essere qualcosa come http://iPad-di-tuonome.local). Se tutto fila per il verso giusto, si aprirà una pagina Web all'interno della quale potrai trascinare un file video e questo, quasi come per magia, verrà salvato sulla memoria dell'iPad. Mi raccomando, durante il trasferimento dei file non spegnere l'iPad e non chiudere la scheda del browser.

Qualora il trascinamento dei video non dovesse funzionare, pigia sul pulsante (+) collocato in alto a destra e seleziona "manualmente" i film da copiare sull'iPad.

Come aggiungere film su iPad

A trasferimento completato, per riprodurre un film sul tuo iPad, non devi far altro che selezionare la sua miniatura e goderti lo spettacolo. Successivamente, qualora volessi cancellare il video, non dovrai far altro che tenere il dito premuto sulla sua miniatura per un paio di secondi e pigiare prima sul cerchio che compare in alto a sinistra e poi sull'icona del cestino in basso a destra.

Come aggiungere film su iPad

Se per un motivo o l'altro non riesci a sfruttare la condivisione dei file con VLC in modalità wireless, puoi collegare l'iPad al computer tramite cavo Lightning/Dock e copiare i tuoi video all'interno dell'applicazione utilizzando la funzione di condivisione file di iTunes.

Qualora non lo sapessi, per sfruttare la funzione di condivisione file di iTunes, non devi far altro che cliccare sull'icona dell'iPad che compare in alto a sinistra nella finestra principale del programma. Dopodiché devi selezionare la voce App dalla barra laterale di sinistra, devi selezionare l'icona di VLC dal riquadro Condivisione file e devi trascinare il film da copiare sull'iPad nel riquadro Documenti di VLC (sulla destra).

Come aggiungere film su iPad

Hai un NAS o un hard disk connesso alla rete locale? Nessun problema. Con VLC iPad puoi scaricare anche i video che sono ospitati su questo genere di dispositivi. Non devi far altro che pigiare sull'icona del segnale stradale in alto a sinistra e selezionare la voce Rete locale dalla barra che compare di lato. Successivamente, devi selezionare l'unità su cui si trovano i video da copiare sull'iPad, devi individuare i file di tuo interesse e devi pigiare sull'icona della freccia collocata accanto a quest'ultimi.

Come aggiungere film su iPad

Seguendo una procedura simile puoi scaricare anche i video che sono archiviati sui servizi di cloud storage (es. Dropbox, Google Drive ecc.) e i video disponibili online, incollandone direttamente l'URL in VLC. Per accedere a entrambe le funzioni non devi far altro che pigiare sull'icona del segnale stradale che si trova in alto a sinistra e selezionare le apposite opzioni dalla barra che compare di lato.

Infuse (a pagamento)

Se cerchi una soluzione un po' più avanzata di VLC e, per ottenerla, sei disposto a spendere qualche soldo, non pensarci su due volte e prova Infuse.

Infuse è un ottimo media player per iOS (compatibile anche con Apple TV) che permette di riprodurre tutti i principali formati di file video e supporta anche le tracce audio in formato Dolby/AC3. Tra i suoi principali punti di forza ci sono l'estrema semplicità di utilizzo e la capacità di scaricare automaticamente da Internet tutte le informazioni relative a film, serie TV e anime. Questo significa che aggiungendo dei film ad Infuse non visualizzerai semplicemente le loro miniature, vedrai bensì le loro locandine ufficiali con tanto di trama, cast e altre informazioni estremamente utili.

Come facilmente immaginabile, tutto ciò ha un prezzo: Infuse si può scaricare a costo zero, ma per sbloccare il supporto a tutti i formati di file e per usufruire di tutte le sue funzioni più avanzate (es. la sincronizzazione delle impostazioni tramite iCloud) occorre sottoscrivere un abbonamento di 7€/anno oppure bisogna acquistare la versione Pro di Infuse che costa 12,99€ una tantum (la quale però non dà accesso ai futuri major update dell'applicazione).

Ciò detto, per sfruttare la condivisione dei file in modalità wireless tra il tuo iPad e il tuo computer, avvia Infuse, pigia sul pulsante (…) che si trova in alto a destra e seleziona la voce Aggiungi file dal menu che si apre. Seleziona quindi la voce via browser dalla schermata che si apre e collegati da PC all'indirizzo fornito da Infuse (dovrebbe essere qualcosa come http://iPad-di-tuonome.local). Per effettuare l'accesso ti verrà chiesto di inserire un nome utente e una password: anche questi dati vengono mostrati da Infuse sull'iPad.

Come aggiungere film su iPad

A questo punto, non devi far altro che selezionare i video che intendi trasferire sull'iPad, trascinarle nella finestra del browser sul tuo PC e attendere il termine dell'operazione. Affinché la copia dei video vada a buon fine, assicurati di non chiudere la scheda del browser e di non spegnere l'iPad.

Una volta portato a termine il trasferimento dei video, per visualizzare questi ultimi sull'iPad, non devi far altro che aprire Infuse e pigiare prima sulla loro immagine di copertina e poi sul pulsante ▶︎.

Successivamente, qualora desiderassi rimuovere un film da Infuse, non dovrai far altro che tenere il dito premuto sulla sua locandina, apporre il segno di spunta su quest'ultima e pigiare sulla voce Rimuovi che si trova in basso a sinistra.

Come aggiungere film su iPad

Non sei riuscito a sfruttare il sistema di condivisione wireless incluso in Infuse? Nessun problema, puoi collegare l'iPad al computer e trasferire i file alla "vecchia maniera" utilizzando la funzione Condivisione file di iTunes.

Se non sai come sfruttare la funzione Condivisione file di iTunes, clicca sull'icona dell'iPad che compare in alto a sinistra nella finestra principale di iTunes. Dopodiché seleziona la voce App dalla barra laterale di sinistra, scegli l'icona di Infuse nel riquadro Condivisione file e trascina i film da copiare sull'iPad nel riquadro Documenti di Infuse.

Come aggiungere film su iPad

Infine ti segnalo che pigiando sul pulsante (…) che si trova in alto a destra nella schermata principale di Infuse e selezionando la voce Aggiungi file dal riquadro che si apre puoi aggiungere dei file al tuo iPad anche da dispositivi connessi alla rete locale, come NAS e hard disk di rete. Tutto quello che devi fare è selezionare l'unità che contiene i video di tuo interesse, individuare questi ultimi e pigiare sull'icona della nuvola collocata accanto al loro titolo.

App di streaming per scaricare film

Ti piacerebbe aggiungere film su iPad scaricandoli direttamente da Internet? Si può fare anche questo, per giunta in maniera completamente legale. Basta rivolgersi alle piattaforme di streaming video che, ormai, sempre più numerose, offrono la possibilità di scaricare i video in locale e guardali offline (seppure con qualche limitazione). Continua a leggere se vuoi saperne di più.

Netflix

Dubito che Netflix abbia bisogno di presentazioni. Si tratta del servizio di video on-demand più famoso al mondo e nel suo catalogo, oltre che tantissimi film interessanti, si trovano decine di serie TV, documentari e anime di altissima qualità. Quello che non tutti sanno è che Netflix consente anche di scaricare in locale alcuni contenuti e di visualizzarli offline.

Come aggiungere film su iPad

Per scaricare film da Netflix non bisogna sottoscrivere nessun abbonamento particolare: basta scegliere uno dei piani standard da 7,99€/mese (visione di contenuti in definizione standard), 9,99€/mese (visione di contenuti in Full HD con 2 accessi in contemporanea) o 11,99€/mese (visione di contenuti in UltraHD con 4 accessi in contemporanea) e selezionare uno dei contenuti disponibili per il download. Per essere più precisi, basta pigiare prima sulla sua locandina e poi sul pulsante Scarica collocato sotto la sua descrizione.

Successivamente, per visualizzare il video in modalità offline – o per seguire l'avanzamento del download – bisogna pigiare sul pulsante e selezionare la voce I miei download dalla barra che compare di lato. I video scaricati offline non scadono, a meno che non si rimanga disconnessi da Netflix per più di 30 giorni (in quel caso si disattivano automaticamente e bisogna riscaricarli). 30 giorni sono anche il periodo di prova gratuito di cui possono usufruire i nuovi clienti del servizio.

Se qualche passaggio non ti è chiaro o semplicemente vuoi saperne di più di Netflix, dà un'occhiata al mio tutorial su come vedere Netflix offline: lì trovi spiegato tutto quello che c'è da sapere.

Infinity

Infinity è la risposta di Mediaset a Infinity. Il suo catalogo cinematografico è molto ricco (molto più ricco di quello di Netflix per quel che concerne la cinematografia italiana) e offre anch'esso la possibilità di scaricare i contenuti in locale per poi guardarli offline.

Come aggiungere film su iPad

Per scaricare un film da Infinity, basta selezionare la sua locandina e pigiare sul pulsante Download. Dopodiché, per visualizzare il contenuto e seguirne il download basta pigiare sul pulsante collocato in alto a sinistra e selezionare la voce Download dalla barra che compare di lato. I film scaricati offline durano 30 giorni e dopo averli riprodotti la prima volta vanno "consumati" entro 48 ore.

Infinity costa 5,99€/mese o 7,99€/mese (a seconda delle promo in corso) e prevede una prova iniziale gratuita di 30 giorni. Se vuoi saperne di più, leggi il mio tutorial su come funziona Infinity.

Aggiungere film su iPad con iTunes

Sei alle primissime armi con il mondo dell'iPad e stai cercando un modo per trasferire dei video sulla memoria del tablet usando il buon vecchio iTunes? Nessun problema. La procedura, te l'ho già detto, ormai risulta scomoda e anacronistica, ma nessuno ti vieta di metterla in pratica!

Se vuoi sapere, passo dopo passo, come si fa a copiare un video dal PC all'iPad usando iTunes, non devi far altro che leggere il mio tutorial su come trasferire file su iPad: lì trovi spiegato tutto quello che c'è da sapere sull'argomento.