Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come decifrare codice fiscale

di -

Vuoi risalire ai dati anagrafici di una persona partendo dal suo codice fiscale? Non è impossibile. Anzi, a dirla tutta è facilissimo ma dipende da quali informazioni cerchi.

Come ben noto, il codice fiscale è composto da 16 caratteri e ciascuno di essi ha un significato ben preciso: le prime 6 lettere corrispondono al cognome e al nome della persona (prime le consonanti e poi le vocali, se occorrono); i 6 caratteri che seguono riguardano la data di nascita (anno, lettera iniziale del mese, e giorno, che per le donne viene aumentato di 40); infine ci sono tre cifre identificative del Comune italiano o dello Stato estero di nascita e una lettera usata come carattere di controllo.

Va da sé che decifrare codice fiscale è possibile ma non consente di risalire con sicurezza a tutti i dati. Se informazioni come la data di nascita o il genere d’appartenenza sono certi, il nome e, soprattutto, il cognome non possono essere calcolati. Al massimo possono essere ipotizzati, scopriamo insieme come.

Se vuoi risalire ai dati anagrafici di una persona partendo dal suo codice fiscale, puoi avvalerti di siti come Codice Inverso che, oltre ad estrapolare le informazioni certe dal CF, provvede anche a “ipotizzare” il nome delle persone.

Per provarlo, collegati alla sua pagina principale, digita il codice fiscale da analizzare e pigia sul bottone Elabora. Si aprirà una pagina con tutti i dettagli certi prelevati dal codice fiscale (sesso, data di nascita, città e provincia) più delle ipotesi su quale potrebbe essere il nome della persona (es. Andrea o Indro per “NDR”). Se vuoi, puoi anche verificare l’autenticità del codice fiscale digitato cliccando sul pulsante  Verifica.

Frasi.net è un altro sito che permette di decifrare codice fiscale in due click. Si distingue da Codice Inverso perché “ipotizza” anche il cognome delle persone, non solo il loro nome di battesimo.

Per utilizzarlo, collegati alla sua pagina principale, digita il CF nell’apposito campo di testo e pigia sul pulsante Scomponi. Ti verrà mostrato un facsimile del tesserino del codice fiscale con tutte le informazioni sicure (data di nascita, sesso, città e provincia) e, in basso, una lista di suggerimenti per il cognome e suggerimenti per il nome.

Vuoi verificare l’autenticità di un codice fiscale prima di darlo “in pasto” a uno di questi servizi per ricavare i dati anagrafici delle persone? Allora collegarti al sito Internet dell’Agenzia delle Entrate, digita il CF e il codice di sicurezza (captcha) negli appositi campi di testo e clicca sul pulsante Invia per sapere se il codice digitato è valido o meno.

In conclusione, ti voglio segnalare anche un servizio Web molto intuitivo che permette di effettuare il procedimento inverso rispetto ai siti che abbiamo analizzato prima, consente cioè di scoprire il CF di una persona partendo dai suoi dati anagrafici.

Il suo nome è QuiFinanza e utilizzarlo è davvero un gioco da ragazzi. Tutto quello che devi fare è collegarti alla sua pagina iniziale, compilare il modulo che ti viene proposto con tutti i dati anagrafici di una persona (nome, cognome, data di nascita ecc.) e pigiare sul bottone Calcola.

Comparirà una banda nera in basso con all’interno il codice fiscale della persona. Per verificare la reale esistenza del codice ottenuto puoi utilizzare il sito Web dell’Agenzia delle Entrate, come spiegato qualche riga più su.