Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come esportare i contatti da iPhone a PC

di

Hai bisogno di esportare i contatti presenti nella rubrica del tuo iPhone sul computer ma non vuoi perdere tempo con configurazioni o procedure complicate da fare? Allora lasciatelo dire, sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto.

Con la guida di oggi, vedremo infatti come esportare i contatti da iPhone a PC per utilizzarli in programmi come Microsoft Outlook e Mozilla Thunderbird su Windows e Mail su Mac OS X. Puoi seguire due strade differenti per raggiungere il tuo scopo: la prima consiste nell’esportare “manualmente” i contatti dall’iPhone e trasferirli sul computer, il secondo permette di sincronizzare automaticamente i contatti fra smartphone e computer usando iCloud.

Qual è il percorso migliore da seguire? In realtà non ce n’è uno migliore dell’altro, sta a te scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze e metterla in pratica seguendo le indicazioni che trovi di seguito. Allora, sei pronto a passare all’azione? Ti assicuro che in entrambi i casi non ci metterai molto tempo e non dovrai “impazzire” fra configurazioni complicare. Provaci e poi fammi sapere cosa ne pensi!

Esportazione dei contatti da iPhone (VCF)

come esportare i contatti da iPhone a PC

Se vuoi sapere come esportare i contatti da iPhone a PC senza troppi fronzoli o perdite di tempo, ti consiglio di aprire immediatamente l’App Store e cercare Easy Bakcup. Si tratta di un’applicazione che salva tutti i contatti presenti nella rubrica di iPhone e li raccoglie in un file in formato vcard (VCF) da auto-inviarsi e importare in tutte le applicazioni e i dispositivi desiderati. È disponibile in due versioni: una gratuita che permette solo di auto-inviarsi il file VCF con i contatti e una a pagamento (2,99 euro) che supporta l’esportazione dei contatti su Dropbox, Google Drive o altre applicazioni presenti sull’iPhone.

Vuoi scoprire come si usa? Guarda, è talmente semplice che non ci sarebbe nemmeno bisogno di spiegarlo. Tutto quello che devi fare è avviare Easy Backup, pigiare sul pulsante Inizia per accedere alla schermata principale della app e negare l’accesso alle notifiche da parte di quest’ultima (secondo me non c’è motivo per cui un’applicazione del genere debba “disturbarti” con delle notifiche, poi valuta tu in base alle tue preferenze).

Successivamente, pigia sulla freccia collocata al centro dello schermo, autorizza Easy Backup ad accedere alla rubrica di iOS e attendi che venga portato a termine il backup dei contatti (dovrebbero volerci pochi secondi), Nella schermata che si apre, scegli se inviare il backup tramite email al tuo indirizzo di posta elettronica (pigiando sull’icona della busta da lettere), se esportare il file in un’altra applicazione presente sul telefono (es. Dropbox o Google Drive) pigiando sull’icona Esporta oppure se salvare il file sotto forma di foglio Excel (xlsx) facendo “tap” sull’apposita icona in basso a destra.

Indipendentemente dall’opzione scelta ti verrà chiesto di autenticarti usando il tuo account Facebook, il tuo account Google oppure il tuo indirizzo di posta elettronica: tu scegli l’opzione che preferisci e vai avanti per completare l’esportazione dei tuoi contatti. Nel caso dell’invio via email, non devi far altro che digitare il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo del destinatario (A:) e spedirti il messaggio contenente la rubrica.

Ti ricordo nuovamente che l’esportazione diretta su Dropbox, Google Drive e altre applicazioni è disponibile solo nella versione completa di Easy Backup, che costa 2,99 euro e tra l’altro permette anche di unire i contatti duplicati, spostare i nominativi da una rubrica all’altra e molto altro ancora.

Nota: se hai effettuato l’accesso in Easy Backup con Google o Facebook, dopo aver esportato i contatti dal tuo iPhone puoi rimuovere l’associazione tra il tuo account e l’applicazione collegandoti a questa pagina di Facebook o questa pagina di Google. Non è un’operazione obbligatoria, ma in ottica privacy è sempre meglio ridurre all’osso il numero delle app che possono accedere ai nostri profili online (questa è una regola generale, non ci sono rischi particolari legati all’uso di Easy Backup).

Esportazione dei contatti da iPhone (CSV)

Come esportare i contatti da iPhone a PC

Per alcune applicazioni, come ad esempio Microsoft Outlook, può essere più comodo esportare i contatti in formato CSV (comma separated value). A tal scopo ti consiglio di installare My Contacts Backup, un’applicazione gratuita che permette di esportare i contatti dell’iPhone nei formati CSV e VCF e di auto-spedirseli via e-mail. È disponibile in due versioni: una gratuita che limita il numero dei contatti che si possono esportare a 500 e una a pagamento (1,99 euro) che non presenta questo limite e non include banner pubblicitari.

Per esportare i contatti in formato CSV con My Contacts Backup, apri l’applicazione, consentile di accedere ai contatti di iOS e pigia sull’icona dell’ingranaggio che si trova in basso a destra. Nella schermata che si apre, pigia sulla voce Type, scegli l’opzione CSV (Excel) e salva le modifiche facendo “tap” sul pulsante Fine (in alto a sinistra) per due volte consecutive.

Adesso puoi esportare la rubrica del tuo iPhone semplicemente pigiando sul pulsante Backup, rispondendo OK all’avviso che compare su schermo e premendo sul pulsante blu Email. Si aprirà una schermata di Mail attraverso la quale potrai auto-inviarti il file CSV con i contatti dell’iPhone: digita il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo A:, pigia sul bottone Invia in alto a destra e il gioco è fatto!

Importazione dei contatti da iPhone a PC

Come esportare i contatti da iPhone a PC

Dopo aver esportato la rubrica dell’iPhone, non ti resta che accendere il PC, aprire l’email che ti sei auto-inviato poc’anzi e scaricare il file VCFCSV con tutti i contatti del “melafonino”. Se non hai usato l’email per esportare i contatti, ma Dropbox o Google Drive, accedi al servizio che hai scelto e scarica il file con i contatti da lì.

A download completato, apri il tuo client di posta elettronica preferito e importa il file VCF/CSV esportato precedentemente dall’iPhone seguendo le indicazioni che trovi di seguito.

  • Microsoft Outlook – se utilizzi Microsoft Outlook come programma di posta elettronica devi utilizzare un file CSV per importare i contatti dall’iPhone. Clicca quindi sul pulsante File collocato in alto a sinistra, vai nel menu Apri ed esporta e fai click sul pulsante Importa/Esporta. Ora segui le istruzioni riportate di seguito.
    • Scegli la voce Importa dati da altri programmi o file e vai Avanti;
    • Scegli la voce Valori separati da virgola e vai Avanti;
    • Clicca sul pulsante Sfoglia, seleziona il file CSV dal quale importare i contatti e clicca su Avanti;
    • Seleziona la cartella Contatti (solo questo computer) e vai Avanti;
    • Metti il segno di spunta accanto al nome del file CSV e utilizza la tabella che compare sullo schermo per specificare a quali valori del file CSV corrispondono i dati da importare in Outlook (es. First NameLast Name corrispondono a Nome Cognome sotto Dettagli nome);
    • Clicca sui pulsanti OKFine e attendi che l’importazione giunga a termine.
  • Mozilla Thunderbird – se utilizzi Mozilla Thunderbird, puoi importare i contatti dall’iPhone usando un file VCF. Per compiere quest’operazione, clicca sul pulsante della Rubrica collocato in alto a sinistra, recati nel menu Strumenti > Importa della finestra che si apre e metti il segno di spunta accanto alla voce Rubriche. Dopodiché clicca sul pulsante Avanti, scegli la voce file vCard (.vcf), vai ancora Avanti e seleziona il file VCF dal quale importare i contatti.
  • Mail (Mac) – per importare i contatti dell’iPhone in Mail per Mac puoi usare un file VCF. Tutto quello che devi fare è aprire la app Contatti di OS X, recarti nel menu File > Importa (in alto a sinistra) e selezionare il file con i contatti dell’iPhone.   

Non è poi così difficile, visto? Per approfondimenti sulla questione ti invito a leggere il mio tutorial su come aprire file VCF in cui ti ho illustrato come importare i file VCF in vari client di posta elettronica e servizi di Web Mail, come Gmail e Outlook.com.

Come sincronizzare i contatti tra iPhone a PC

Come esportare i contatti da iPhone a PC

Se vuoi esportare i contatti da iPhone a PC e tenerli costantemente sincronizzati con programmi come Outlook (Windows) e Contatti/Mail (Mac) devi sincronizzare la rubrica dell’iPhone con iCloud ed abilitare la sincronizzazione dei dati sul tuo computer. Anche in questo caso, si tratta di un vero e proprio gioco da ragazzi.

In primis, devi accertarti che la sincronizzazione dei contatti di iPhone con iCloud sia attiva. Recati quindi nella Impostazioni di iOS, pigia su iCloud e verifica che la levetta corrispondente alla voce Contatti sia impostata su ON (cioè colorata di verde). Successivamente, devi accertarti che la sincronizzazione sia attiva anche sul computer.

Se hai un Mac, non devi far altro che entrare nelle Preferenze di sistema, selezionare l’icona di iCloud e verificare che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Contatti. Se utilizzi un PC Windows, devi installare il pannello di controllo di iCloud sul computer, eseguire il login in quest’ultimo con i dati del tuo ID Apple ed attivare la sincronizzazione di Posta, contatti, calendari e attività con Microsoft Outlook.

Collegati quindi al sito Internet di Apple e fai click sul pulsante Scarica per scaricare il client di iCloud per Windows sul tuo PC, dopodiché apri il file iCloudSetup.exe, metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini dell’accordo di licenza e clicca prima su Installa e poi su  due volte consecutive e Fine per completare l’installazione del software. Sarà necessario un riavvio del computer al termine dell’operazione.

Per maggiori informazioni su questa procedura, ti invito vivamente a leggere la mia guida su come usare iCloud nella quale ti ho illustrato passo dopo passo come configurare iCloud su iPhone, Windows e Mac OS X.