Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come formattare il PC senza CD

di

Hai la necessità di “rimettere a nuovo” il tuo PC e reinstallare il sistema operativo ma non sai come fare perché il lettore DVD del computer si è rotto? Non temere, formattare il PC senza CD è possibile ed io posso spiegarti come procedere. Ricorrendo all’uso degli strumenti che sto per segnalarti e seguendo passo-passo le mie indicazioni riuscirai a superare questo ostacolo in maniera più che brillante, hai la mia parola.

Come dici? Non sei molto esperto in informatica e temi che il procedimento da mettere in atto per formattare il PC senza CD sia troppo complicato per te? Ma no, non hai assolutamente motivo di allarmarti, davvero! Contrariamente alle apparenze ed al di là di quel che tu possa pensare, formattare il PC senza CD è infatti una procedura che tutti possono mettere in pratica senza andare incontro a problemi. Per riuscire “nell’impresa” è però indispensabile avere un minimo di pazienza e di attenzione oltre che una mezz’oretta o poco più di tempo libero, tienilo ben presente. Tutto quello che devi fare è riversare il disco d’installazione del sistema operativo su una chiavetta USB e utilizzare quest’ultima per formattare il computer al posto del classico CD/DVD. In alternativa, puoi ricorrere all’uso degli appositi strumenti di ripristino annessi al sistema. Ad ogni modo non preoccuparti, provvederò ad indicarti tutto nel dettaglio, sia per quanto concerne Windows che per quanto riguarda Linux e OS X.

Chiarito ciò, se sei dunque effettivamente interessato a scoprire in che modo procedere per poter formattare il PC senza CD ti invito a metterti ben comodo dinanzi il tuo computer ed a concentrati sulla lettura di questa guida. Sono certo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che alla prima buona occasione sarai anche pronto e ben disponibile a spiegare ai tuoi amici bisognosi di una dritta analoga come fare. Scommettiamo?

Formattare senza CD Windows e Linux

Il primo passo che devi compiere per poter formattare il PC senza CD consiste nel procurarti un’immagine ISO del dischetto d’installazione di Windows o Linux.

Nel caso di Windows, la situazione è un tantino complessa, nel senso che esistono dei siti Web che permettono di scaricare legalmente le immagini ISO del sistema operativo (da attivare dopo l’installazione con il proprio codice di licenza) ma non sono facilissimi da trovare, soprattutto per quel che concerne le edizione italiane dell’OS. È molto più semplice – e rapido – usare un computer dotato di unità ottica per trasformare il DVD d’installazione di Windows in un’immagine ISO utilizzando ImgBurn o altri appositi programmi per la masterizzazione. Ti ho spiegato passo-passo la procedura da seguire nel mio tutorial su come estrarre file ISO da CD e DVD. Per quanto riguarda invece il sistema operativo del pinguino non ci sono problemi: basta collegarsi al sito Web della propria distro preferita (es. Ubuntu) ed eseguire il download da lì facendo attenzione a scegliere la versione del software più adatta al proprio PC (32 o 64 bit).

Screenshot di ImgBurn

Una volta ottenuta l’immagine ISO del sistema operativo che vuoi installare sul tuo PC, devi scaricare Rufus. Si tratta di un piccolo programma gratuito per Windows che permette di creare delle chiavette USB d’installazione di Windows o Linux partendo dai file ISO di questi sistemi operativi.

Per scaricare il software sul tuo PC clicca qui dopodiché clicca sul collegamento Rufus 2.x portable collocato al centro della pagina Web che è andata ad aprirsi, sotto la dicitura Download. In seguito, avvia il file rufus-2.2p.exe appena scaricato e clicca prima su Esegui e poi su  per accedere alla schermata iniziale del programma. Qualora il file scaricato non dovesse avviarsi puoi rimediare effettuando il download di una versione precedente del programma che puoi ottenere facendo clic sulla voce Altre versioni sempre annessa sotto la dicitura Download nella pagina Web del software.

Adesso, collega al computer una chiavetta USB con almeno 4 GB di spazio libero, assicurati poi che nel menu Dispositivo/Unità di Rufus risulti selezionata l’unità corretta ovvero quella relativa alla pendrive e imposta l’opzione Schema partizione MBR per BIOS e UEFI-CSM nel menu Schema partizione e tipo sistema destinazione. Successivamente, imposta la voce Immagine ISO dal menu a tendina collocato accanto alla voce Crea disco avviabile con e clicca sull’icona del CD che si trova lì di fianco.

Seleziona quindi l’immagine ISO di Windows o Linux che desideri utilizzare per creare la tua chiavetta USB e clicca prima su Avvia e poi su OK per avviare la copia dei file sulla chiavetta. La procedura durerà 10-15 minuti e cancellerà tutto il contenuto del dispositivo, quindi accertati di aver salvato eventuali file importanti contenuti in esso prima di cominciare.

Come formattare il PC senza CD

Ora che finalmente hai a tua disposizione la chiavetta con su l’immagine del sistema operativo puoi passare all’azione vera e propria ed andare a formattare il PC senza CD. Riavvia quindi il computer senza rimuovere la pendrive con l’immagine ISO del sistema operativo appena creata con Rufus. Facendo in questo modo dovrebbe avviarsi automaticamente la procedura mediante cui poter formattare il sistema operativo. Se invece il computer che intendi formattare utilizzando la pendrive con l’immagine ISO del sistema operativo non è quello in uso scollega la chiavetta dal PC, collegala ad una delle porte USB della postazione multimediale su cui desideri intervenire dopodiché riavvia il computer. Attendi quindi che la procedura di formattazione venga avviata.

Se non viene eseguito automaticamente l’avvio dalla chiavetta USB ma parte normalmente Windows, devi accedere al BIOS del tuo computer e configurare l’unità USB come unità di boot primaria (prima di hard disk e unità DVD). Per scoprire in dettaglio come si fa, leggi la mia guida su come entrare nel BIOS.

Screenshot del BIOS

Per avviare la chiavetta USB con cui formattare il computer all’avvio di quest’ultimo, premi un tasto qualsiasi sulla tastiera quando compare la dicitura Press any key to boot from USB. Attendi quindi che vengano caricati i file di Windows o Linux e procedi normalmente con la procedura di formattazione/installazione del sistema operativo come faresti utilizzando il classico DVD del sistema operativo. Per istruzioni più complete, ti rimando alle mie guide su come installare Windows 10come installare Windows 8come formattare Windows 7, come formattare Windows Vista, come installare Windows XP e come installare Ubuntu.

Come formattare il PC senza CD

Se utilizzi un notebook o un netbook, tieni presente che molti di questi computer hanno al loro interno una partizione di recupero che permette di formattare il PC senza CD evitando di dover ricorrere all’uso di una pendrive così come ti ho indicato nelle precedenti righe. In tal caso, tutto quello che devi fare è riavviare il computer e premere la combinazione di tasti indicata nella schermata di avvio del portatile, di solito Alt+F10 oppure F9. Se non riesci ad accedere alla partizione di ripristino del computer, prova a cercare la combinazione di tasti giusta digitando su Google partizione ripristino modello del tuo netbook avendo cura di inserire al posto di modello del tuo netbook il modello del tuo computer.

Una volta effettuato l’accesso alla partizione di ripristino del computer, dovrebbe avviarsi in maniera automatica la procedura mediante cui formattare il PC senza CD. Per portare a termine l’operazione, attieniti alla semplice procedura guidata che ti viene proposta a schermo. Per maggiori dettagli, puoi attenerti sempre ai procedimenti indicati nelle guide che ti ho segnalato nelle righe precedenti, quando ho provveduto a spiegarti come fare per formattare/installare il sistema operativo.

Formattare senza CD OS X

Se anziché formattare il PC senza CD andando ad intervenire su Windows oppure su Linux ti interessa capire come procedere con un Mac sappi che puoi effettuare questa operazione utilizzando la funzione di ripristino online offerta da Apple stessa che scarica il sistema operativo direttamente da Internet senza necessitare di CD, DVD o chiavette.

Per accedere alla modalità di ripristino di OS X, devi riavviare il computer e tenere premuti i tasti cmd+r sulla tastiera del Mac fino a quando non vedi comparire il logo di Apple e una barra di caricamento al centro dello schermo.

Quando viene visualizzata la schermata per la selezione della lingua, clicca sulla voce Usa l’italiano come lingua principale e pigia sulla freccia che si trova in basso al centro. Recati dunque su Utility Disco e fai clic sul pulsante Continua per accedere all’utility di gestione del disco.

Nella finestra che si apre, seleziona l’icona relativa al disco del Mac (es. APPLE SSD SMXX) dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Inizializza che si trova in alto. Digita quindi il nome che vuoi assegnare all’unità (puoi impostare un nome qualsiasi), verifica che nei menu a tendina Formato e Schema ci siano selezionate, rispettivamente, le opzioni OS X esteso (journaled) e Mappa partizione (GUID) e clicca sul pulsante Inizializza per avviare la formattazione del disco del Mac.

Come formattare un Mac

Una volta completata la procedura di formattazione, chiudi Utility Disco, seleziona la voce Reinstalla OS X dal menu iniziale della Recovery e clicca sul pulsante Continua che risulta collocato in basso a destra in modo tale da scaricare e installare OS X sul tuo computer. Per maggiori informazioni ti invito a consultare la mia guida su come formattare un Mac in cui ti ho spiegato passo dopo passo come mettere a nuovo i computer della “mela morsicata”.

Come formattare un Mac

Tieni inoltre presente che qualora avessi intenzione di formattare più Mac oppure preferissi comunque formattare il PC senza CD mediante chiavetta USB anche in tal caso si tratta di un’operazione possibile.

Per raggiungere il tuo scopo puoi affidarti a DiskMaker X, una piccola applicazione gratuita che permette di creare delle chiavette USB per l’installazione di OS X El Capitan, Mavericks e Yosemite. Il software sfrutta i pacchetti d’installazione di OS X presenti sul Mac App Store, quindi prima di utilizzarlo devi aprire il Mac App Store e scaricare nuovamente la versione del sistema operativo che vuoi copiare sulla chiavetta. Per ulteriori dettagli sul da farsi puoi consultare la mia guida su come formattare un computer Apple che ti ho segnalato nelle righe precedenti.