Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come formattare iPhone

di

Il tuo iPhone è diventato inesorabilmente lento, molte applicazioni vanno in crash subito dopo essersi avviate ed ora stai pensando seriamente di formattarlo per risolvere il problema alla radice. Ottima idea… se non fosse per il fatto che non sai ancora come formattare iPhone ed hai paura di combinare pasticci. Ciononostante non hai motivo di preoccuparti: oggi ci sono qui io a darti una mano e, se vuoi, posso spiegarti rapidamente tutti i passaggi che è necessario mettere in pratica per riuscire “nell’ardua impresa”.

L’operazione, ci tengo a precisarlo sin da subito, è abbastanza lunga ma molto più semplice di quello che immagini. Per formattare iPhone non è infatti indispensabile essere dei geni dell’informatica. Anche se in apparenza tutti i vari step da effettuare posso sembrare complessi posso assicurarti che in realtà si tratta di un’operazione facilissima e in buona parte anche guidata. Insomma, sta’ tranquillo ed a breve potrai finalmente stringere tra le mani il tuo iPhone formattato e più scattante che mai!

Premesso ciò, se sei dunque effettivamente interessato a scoprire che cosa bisogna fare per poter formattare iPhone ti suggerisco di prenderti del tempo libero, di afferrare il tuo “melafonino” e di concentrarti sulla lettura delle indicazioni che sto per fornirti. Scommettiamo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che sarai anche pronto ad affermare che formattare iPhone era in realtà un vero e proprio gioco da ragazzi?

A seconda di quelle che sono le tue preferenze ed in base a quelli che sono i mezzi in tuo possesso, puoi scegliere di formattare iPhone agendo tramite computer oppure agire direttamente dal dispositivo. Nel primo caso avrai bisogno di iTunes, nel secondo caso ti basterà invece utilizzare le impostazioni di iOS. Il risultato finale è praticamente identico ma la scelta della procedura da seguire spetta soltanto a te.

Operazioni preliminari

Prima di formattare iPhone è bene che tu provveda ad eseguire un backup dei dati presenti sul tuo dispositivo. Facendo un backup avrai infatti la possibilità di recuperare impostazioni, foto, app e quant’altro qualora ci ripensassi sul cedere il tuo dispositivo a terzi e potrai fare altrettanto anche nel caso in cui decidessi di comprare un nuovo iPhone.

Per scoprire come fare per effettuare un backup dei dati presenti sul tuo iPhone puoi attenerti alle indicazioni presenti nella mia guida su come effettuare backup iPhone.

Come formattare iPhone

Oltre ad effettuare un backup dei dati presenti sul tuo melafonino, prima di formattare iPhone provvedi a disattivare Trova il mio iPhone, la speciale funzione annessa a iOS che funge da “antifurto” che quando è attiva impedisce di riportare il telefono alle impostazioni di fabbrica (se ben ricordi te ne ho parlato nella mia guida su come rintracciare un cellulare rubato).

Per fare ciò, recati nella sezione Impostazioni di iOS, seleziona la voce iCloud, fai tap su Trova il mio iPhone dal menu che si apre, sposta su OFF la levetta dell’opzione Trova il mio iPhone e digita la password del tuo ID Apple.

Come azzerare iPhone

Formattare iPhone da iTunes

Se ti interessa capire come fare per formattare iPhone tramite iTunes la prima cosa che devi fare è quella di accecarti del fatto che il player multimediale di Apple sia installato sul tuo computer. iTunes è incluso “di serie” su OS X mentre va scaricato (e installato) separatamente su Windows.

Se tu utilizzi un computer equipaggiato con il sistema operativo di casa Microsoft e non hai ancora provveduto a farlo, collegati dunque al sito Internet di Apple e scarica iTunes facendo click sul pulsante Download. Dopodiché apri il pacchetto d’installazione del programma (iTunes6464Setup.exe) e clicca in sequenza su AvantiInstalla (due volte consecutive) e Fine per completare il setup.

Come azzerare iPhone

Successivamente, per formattare iPhone devi collegare il telefono al computer tramite il cavo Lightning/Dock in dotazione ed eseguire un backup completo di dati, app e impostazioni presenti sul dispositivo.

Attendi quindi qualche istante affinché si avvii automaticamente iTunes, se necessario, autorizza la comunicazione fra computer e telefono pigiando sugli appositi pulsanti che compaiono sui due dispositivi dopodiché clicca sull’icona dell’iPhone che compare in alto a sinistra, seleziona la voce Riepilogo dalla barra laterale di destra e fai clic sul bottone Ripristina iPhone… collocato in alto a destra in iTunes. Accetta quindi le condizioni d’uso di iOS pigiando prima su Ripristina/Ripristina e aggiorna, poi su Successivo e infine Accetto.

Come azzerare iPhone

Dopo qualche minuto (la durata del processo dipende dalla velocità della tua connessione ad Internet visto e considerato che viene scaricata da Internet la versione più recente di iOS) comparirà un messaggio che ti avvertirà del fatto che iPhone è stato formattato e che è stato dunque riportato allo stato di fabbrica.

Completata la procedura mediante cui formattare iPhone, iTunes ti chiederà se vuoi configurare il telefono come un nuovo dispositivo o se vuoi ripristinare su di esso le applicazioni e i dati del backup effettuato in precedenza. Se hai intenzione di vendere il dispositivo non compiere ulteriori operazioni e lascia che sia il suo nuovo proprietario a configurarlo di man propria.

Se invece vuoi configurare tu l’iPhone così come se fosse un nuovo terminale, metti il segno di spunta accanto alla voce Configura come nuovo iPhone e segui tutti i passaggi della procedura proposta a schermo. La procedura è molto semplice ma se desideri ottenere istruzioni dettagliate a riguardo puoi consultare la mia guida su come attivare iPhone.

Formattare iPhone dalle impostazioni di iOS

Se invece non vuoi o non hai la possibilità di utilizzare iTunes sul tuo computer, puoi formattare iPhone agendo direttamente dalle impostazioni del dispositivo. Come ti ho già accennato ad inizio guida, su tutti gli iPhone sono infatti disponibili delle apposite funzioni grazie alle quali è possibile ripristinare il dispositivo senza doversi per forza avvalere di un computer.

Per formattare iPhone dalle impostazioni del telefono pigia sull’icona dell’app Impostazioni annessa alla home screen del tuo melafonino, seleziona poi la voce Generali dalla schermata che ti viene mostrata, scorri fino in fondo e poi fai tap sulla voce Ripristina.

Seleziona ora la voce Inizializza contenuto e impostazioni per formattare iPhone e riportare il dispositivo allo stato di fabbrica andando a cancellare impostazioni e dati. In seguito, digita il codice di sblocco del tuo iPhone e conferma l’esecuzione dell’operazione pigiando sul pulsante che comprare nella parte bassa dello schermo.

Come azzerare iPhone

Oltre alla funzione mediante cui cancellare contenuto e impostazioni del dispositivo è possibile scegliere tra altre opzioni. Le trovi tutte indicate di seguito.

  • Facendo tap su Ripristina impostazioni puoi ripristinare tutte le impostazioni di iOS senza cancellare i dati;
  • Facendo tap su Ripristina impostazioni di rete puoi ripristinare la configurazione relativa alle reti wireless e alla connessione dati;
  • Facendo tap su Ripristina dizionario tastiera puoi riportare le impostazioni della tastiera allo stato di fabbrica;
  • Facendo tap su Ripristina layout Home hai la possibilità di reimpostare l’ordine delle icone predefinito in Home screen (le app verranno disposte in ordine alfabetico);
  • Facendo tap su Ripristina posizione e privacy puoi invece resettare le impostazioni relative a privacy e localizzazione geografica.

In caso di problemi

Vuoi formattare iPhone andando ad agire su un dispositivo su cui è stato effettuato il jailbroken? Stai provando a ripristinare il tuo Device ma non riesci a portare a termine la procedura a causa di qualche errore? Se le cose stanno così, ti suggerisco di mettere il tuo melafonino in modalità DFU. (te ne ho già parlato in maniera approfondita nella mia guida su come mettere iPhone in DFU, ricordi?). Si tratta di una modalità di ripristino che consente di installare iOS bypassando alcune restrizioni della modalità di ripristino standard. È consigliata per i dispositivi jailbroken in quanto riesce a cancellare i dati di Cydia e del jailbreak che altrimenti rimarrebbero a occupare spazio sulla memoria del device.

Per mettere il tuo iPhone in DFU, collega il telefono al computer e spegnilo completamente tenendo premuto il tasto Power per qualche secondo e spostando verso destra la levetta Scorri per spegnere che compare in cima allo schermo. Successivamente, riaccendi lo smartphone tenendo premuto il tasto Power e il tasto Home contemporaneamente per circa 10 secondi, lascia la pressione del tasto Power e continua a tenere premuto Home per circa 8 secondi, finché iTunes non ti dice di aver rilevato un iPhone in modalità di recupero.

Se hai un iPhone 7 o un iPhone 7 Plus, al posto del tasto Home (che non è più meccanico e quindi non si può utilizzare a telefono spento) devi utilizzare il tasto Volume –. Per il resto la procedura da seguire è identica a quella per le versioni precedenti dello smartphone Apple.

Come formattare iPhone

Dopo aver effettuato questi passaggi, segui la procedura che abbiamo visto insieme ad inizio guida per formattare iPhone.

Se non si verificano entrambe le condizioni di cui sopra è, ad esempio, sullo schermo dell’iPhone compare l’icona di iTunes (segno che il dispositivo è entrato in modalità di recupero e non in DFU), ripeti l’intera operazione da capo.