Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come guadagnare con YouTube

di

Ti sei mai chiesto come guadagnare con YouTube attraverso i video che si pubblicano online? Scommetto di sì e se adesso sei qui e stai leggendo questa guida evidentemente è perché non sei ancora riuscito a trovare una risposta soddisfacente alla tua domanda. Se le cose stanno effettivamente in questo modo sappi che anche questa volta puoi contare su di me. Posso infatti fornirti io tutte le spiegazioni del caso ed indicarti come fare per racimolare del denaro dai tuoi video online.

Per rispondere subito al tuo quesito, sappi che per guadagnare con YouTube l’unico valido sistema è la pubblicità, quella che viene mostrata prima dei video o direttamente sugli stessi. Ma come si fa ad averla? Semplice, bisogna diventare partner di YouTube.

Chiarito queso punto, se sei quindi realmente interessato a saperne di più ed a scoprire tutto ciò che è possibile fare per riuscire a guadagnare con YouTube ti suggerisco di prenderti una manciata di minuti di tempo libero e di concentrarti attentamente sulla lettura di questo tutorial. Non ti prometto che alla fine di questa guida sarai diventato un “maharajah” grazie ai tuoi filmati pubblicati in rete ma di certo avrai le idee molto più chiare sul come fare per guadagnare qualche soldo grazie ai filmati pubblicati in rete sulla nota piattaforma di casa Google. Allora, sei pronto? Si? Molto bene, mettiamo dunque al bando le ciance e cominciamo.

Come ti dicevo, per poter guadagnare su YouTube è indispensabile diventare partner del sito. Per essere accettati nel programma, occorre avere un discreto numero di views, tanti video caricati sul canale e non bisogna compiere infrazioni relative al copyright o al regolamento interno di YouTube. Se credi di avere tutte le carte in regola, provaci. Non costa nulla.

Prima di fornirti tutte le spiegazioni del caso su come diventare partner del noto portale video e, di conseguenza, su come guadagnare con YouTube voglio però che tu tenga presente una cosa fondamentale. Per generare dei guadagni considerevoli occorre anche avere un pubblico considerevole. Detto in parole povere, sono pochi, anzi pochissimi, quelli che riescono a “campare” di solo YouTube (inteso come introiti pubblicitari). Molte più persone riescono a guadagnare grazie alla promozione personale che YouTube, con la sua vastissima portata di pubblico, permette di compiere. Ma questo è un altro discorso.

Scegliere un network di terze parti

Un altro fattore importante da tenere in considerazione è quello delle partnership con aziende di terze parti. L’affiliazione standard di YouTube, quella di cui sto per parlarti, è solo per chi non ha ambizioni da star del “tubo” e non consente di ottenere introiti altissimi.

Le cosiddette YouTube-star, quelle che macinano decine di migliaia di visualizzazioni su ogni video e contano centinaia di migliaia di iscritti, si affidano a dei network esterni che fanno da intermediari con il portale di Google, i quali, in cambio di una piccola percentuale sugli introiti derivati dalla pubblicità, consentono loro di ricevere supporto tecnico, promozioni per aumentare le views e contenuti extra (come colonne sonore protette da copyright) da utilizzare nei video.

Per trovare il network più adatto al proprio canale è possibile cercare i servizi utilizzati dagli YouTuber più famosi sfruttando la piattaforma SocialBlade a cui puoi accedere cliccando qui. Una volta visualizzata la pagina Web principale di SocialBlade basta digitare il nome utente di uno YouTuber nella barra che si trova in alto a destra e cliccare sul pulsante Search, tutto qui. In alternativa, puoi consultare la classifica dei Top 100 network cliccando qui. Per maggiori informazioni su quest’argomento puoi consultare il mio post su come YouTube paga i video.

Come guadagnare con YouTube

A prescindere dalla tipologia di affiliazione scelta, YouTube paga i video in base a un criterio denominato CPM (costo per mille impressioni). La somma in denaro che spetta a chi sfrutta la pubblicità su YouTube è dunque legata a quanto pagano gli sponsor e la cifra può variare ogni mese. In generale, è comunque possibile affermare che ogni 1000 visualizzazioni su un video con pubblicità è possibile ottenere soltanto pochi euro, approssimativamente dai 5,00 euro ai 7,00 euro lordi.

Diventare partner YouTube

Adesso passiamo al sodo. Se è tua intenzione provare a guadagnare con YouTube la prima cosa che devi fare è quella di cliccare qui in modo tale da collegati al pannello di gestione del tuo account.

Accertati adesso del fatto che il canale di cui sei titolare goda di una buona reputazione, sia per quanto concerne il copyright sia per quanto riguarda le norme della community. Verifica quindi che accanto alle voci Norme della community e Copyright ci sia un pallino di colore verde. Qualora non fosse così mi spiace dirtelo ma… non ti sarà possibile richiedere la monetizzazione dei video e quindi guadagnare con YouTube.

Come guadagnare con YouTube

Successivamente fai clic sul pulsante Attiva in corrispondenza della voce Monetizzazione in modo tale da inviare la tua richiesta per diventare un partner attraverso la monetazione pubblicando annunci sui tuoi video.

Nel caso in cui non riuscissi ad accedere alla sezione Monetizzazione di YouTube per richiedere l’inserimento della pubblicità nei tuoi video puoi cliccare qui e compilare in ogni sua parte l’apposito modulo proposto.

Come guadagnare con YouTube

Nella pagina che a questo punto ti verrà mostrata pigia sul pulsante Abilita il mio account dopodiché aggiungi la spunta alle tre caselle presenti nella parte finale del riquadro visualizzato al centro della pagina Web e infine fai clic sul pulsante Accetto >>.

Come guadagnare con YouTube

Scegli ora i formati di annunci disponibili e poi pigia sul pulsante Monetizza. Personalmente ti suggerisco di lasciare le spunte sulle voci Annunci In-video overlay e Annunci video ignorabili o comunque di pigiare sulla voce Anteprima per visualizzare per bene di che cosa si tratta prima di eseguire la disattivazione.

Come guadagnare con YouTube

Se tutto va per il verso giusto e vieni accettato nel programma dei partner YouTube provvederà ad aggiungere in maniera automatica gli annunci a tutti i tuoi video. Qualora non fosse possibile per uno o più video ti verrà mostrata un’apposita notifica.

Come guadagnare con YouTube

Successivamente potrai comunque attivare i banner pubblicitari nei tuoi video accedendo al tuo canale, selezionando la voce Gestione video che si trova in alto a sinistra, apponendo il segno di spunta accanto ai filmati su cui desideri attivare la monetizzazione, selezionando la voce Monetizza dal menu Azioni ed indicando i tipi di pubblicità da visualizzare nei filmati che hai scelto.

Come guadagnare con YouTube

Tieni presente che per far si che venga inserita la pubblicità nei tuoi filmati e per poter quindi guadagnare con YouTube i video devono essere originali al 100% e non devono violare nessuna regola né di copyright né di comportamento, altrimenti non vengono pubblicati.

Sappi inoltre che prima di attivare la pubblicità, YouTube verificherà il contenuto dei video tramite una procedura che potrebbe durare anche 24-48 ore e, in casi particolari, potrebbe richiedere l’invio di informazioni a riprova del fatto che possiedi tutti i diritti per utilizzare determinati contenuti a livello commerciale.

Ricevere i pagamenti

I pagamenti dall’affiliazione standard di YouTube avvengono solo tramite Adsense (a differenza di quelli dei network di terze parti che possono avvenire anche tramite altri sistemi), quindi prima di attivare le pubblicità sui tuoi filmati assicurati di collegare il tuo account YouTube con Adsense.

Per maggiori delucidazioni a riguardo puoi consultare l’apposita guida di Google alla quale puoi accedere cliccando qui e puoi dare uno sguardo alla mia guida su come guadagnare con AdSense.

Come guadagnare con YouTube

Altre dritte utili

Ora che hai finalmente capito che cosa bisogna fare per poter guadagnare con YouTube, prima di lasciarti libero di cercare di monetizzare il più possibile con i tuoi video ci sono però alcuni semplici ma utilissimi consigli che ritengo sia il caso di darti e che faresti bene a prendere in seria considerazione.

Per guadagnare con YouTube è indispensabile lavorare sodo dando spazio a talento e creatività, cercando di produrre qualche cosa che abbia un vero valore per chi guarda. Proprio per questo, per capire meglio come procedere ti suggerisco di seguire quelli che sono i canali YouTube più famosi e di tenere d’occhio con quale frequenza pubblicando i nuovi video e come interagiscono con i fan.

Ti consiglio inoltre di scegliere una categoria di appartenenza per i tuoi video sulla quale hai una discreta conoscenza o per la quale nutri maggiore interesse dopodiché prova a produrre filmati che pensi possano avere un vero valore non solo per te ma anche e soprattutto per gli altri e che siano in grado di attirare l’attenzione altrui perché di buona qualità.

Ti invito infine a cercare di promuovere il più possibile il tuo canale ed i tuoi filmati mettendo in pratica apposite ma semplici strategie come quelle che ti ho indicato nella mia guida su come promuovere un video su YouTube e nel mio tutorial su come aumentare le visualizzazioni su YouTube. Mi raccomando, dagli almeno uno sguardo.