Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare Windows su Mac

di

Anche se ami il tuo Mac, per esigenze di lavoro o di studio sei costretto ad usare un programma per Windows e vuoi sapere come installare il sistema operativo di casa Microsoft sul computer della “mela”? Non c’è nulla di cui tu debba preoccuparti.

OS X include una comoda funzione, denominata Boot Camp, che consente di creare una partizione su cui installare Windows su Mac mantenendo entrambi i sistemi operativi sul computer e scegliendo all’avvio quale eseguire.

Il software si occupa inoltre di fornire tutti i driver e tutti i software di supporto per far “girare” correttamente il sistema operativo Microsoft su Mac. Allora, che aspetti a scoprire come installare Windows su Mac utilizzandolo?

Il primo passo che devi compiere per installare Windows su Mac è avviare l’applicazione Assistente Boot Camp che si trova nella cartella Altro del Launchpad. Prima di metterti all’opera, però, devi procurarti una chiavetta USB da almeno 16GB e un’immagine ISO di Windows 7 o Windows 8 a 64 bit (le edizioni a 32 bit non sono più supportate).

Se non sai dove reperire l’immagine ISO di Windows, cerca su Google i siti che la distribuiscono legalmente oppure creala tu partendo dal disco d’installazione del sistema operativo. Questa è la procedura corretta da seguire su Mac.

  • Avvia l’applicazione Utility Disco che si trova nella cartella Altro del Launchpad.
  • Seleziona l’icona dell’unità DVD dalla barra laterale di sinistra e clicca sull’icona Nuova immagine che si trova in alto.
  • Nella finestra che si apre, seleziona la dicitura Master DVD/CD dal menu Formato immagine, la dicitura nessuna dal menu Codifica e salva l’immagine in una cartella di tua scelta.
  • Ad operazione completata, apri il Finder, clicca sul file immagine che hai appena ottenuto, premi il tasto Invio sulla tastiera del Mac e cambia l’estensione del file da cdr a iso.

Se hai anche un PC Windows a tua disposizione, in alternativa puoi ottenere lo stesso risultato seguendo le indicazioni presenti nella mia guida su come estrarre file ISO da CD e DVD.

Utiliry Disco

Dopo esserti procurato la chiavetta USB e l’immagine ISO di Windows, sei pronto a metterti all’opera. Avvia dunque l’applicazione Assistente Boot Camp come spiegato in precedenza e clicca sul pulsante Continua.

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alle voci Crea un disco di installazione di Windows 7 o versione successivaScarica software di supporto Windows più recente da Apple e Installa Windows 7 o versione successiva (se non ci sono già) e clicca nuovamente su Continua.

Successivamente, fai click sul pulsante Sfoglia e seleziona l’immagine ISO di Windows. Scegli l’icona della chiavetta USB su cui vuoi copiare i file del sistema operativo dal menu Disco di destinazione (l’unità verrà formattata, assicurati di non avere file importanti conservati al suo interno) e passa allo step successivo cliccando sul bottone Continua per due volte consecutive.

L’Assistente Boot Camp provvederà a creare una chiavetta d’installazione di Windows con all’interno il sistema operativo e tutti i driver necessari a farlo funzionare correttamente sul tuo Mac. La procedura dura all’incirca 15-20 minuti con una connessione ADSL di media velocità (i driver vengono scaricati da Internet in tempo reale).

Al termine della procedura, OS X ti chiederà di digitare la password del tuo account utente per attivare l’assistente di Boot Camp sul tuo computer: procedi e clicca sul pulsante Aggiungi assistente per salvare i cambiamenti. Dopodiché imposta lo spazio che deve occupare la partizione di Windows sul Mac, usando l’indicatore che si trova fra le due partizioni (OS X e Windows) e pigia sul bottone Installa.

Boot Camp

Adesso il Mac dovrebbe riavviarsi e dovrebbe partire la procedura per installare Windows su Mac. Si tratta della classica procedura guidata per l’installazione di Windows, come quella che ti ho illustrato nelle mie guide su come installare Windows 8 e come installare Windows 7, durante la quale dovrai selezionare la partizione BOOTCAMP come drive di destinazione del sistema operativo.

Dopo aver completato l’installazione di Windows sul tuo Mac, utilizza l’Esplora Risorse per navigare nella chiavetta USB che hai appena utilizzato per il setup, apri la cartella BootCamp che si trova al suo interno e avvia il programma setup.exe per installare tutti i driver necessari al corretto funzionamento del sistema.

Al termine dell’operazione, ti verrà chiesto di riavviare il computer e al nuovo accesso a Windows potresti dover completare il setup dei driver seguendo altre brevi procedure guidate (che in tal caso partiranno automaticamente).

wm2

Adesso hai il tuo bel sistema dual-boot con OSX e Windows. Per accedere al menu di selezione del sistema operativo quando accendi il tuo Mac, tieni premuto il tasto alt quando compare il logo della mela, dopo il “gong” iniziale.

Se non vuoi creare una partizione per Windows, ti ricordo che puoi virtualizzare Windows su Mac usando un’applicazione gratuita che si chiama VirtualBox. Ti ho spiegato passo dopo passo come utilizzarla nella mia guida dedicata all’argomento.