Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ottenere la firma digitale

di

Ormai sono sempre di più le procedure che si possono velocizzare grazie all’ausilio di Internet e la firma digitale è uno strumento fondamentale in tal senso. Si tratta, infatti, del mezzo attraverso il quale i privati cittadini possono dare valore legale ai documenti che firmano al computer.

Questo significa che si possono mettere da parte carta e penna in favore dei file digitali, che sono molto più facili da gestire, inviare ed archiviare. Per ottenere la firma digitale occorre acquistare un apposito kit, attivarlo fornendo all’azienda che offre il servizio un documento d’identità valido e utilizzare i software utili a firmare digitalmente i documenti sul computer (e non solo).

Per saperne di più, segui la guida che sto per proporti. Così potrai rendere più semplice il tuo lavoro e autenticare agevolmente documenti da scambiare con altre persone, enti della Pubblica Amministrazione o aziende private. Anche se non hai molta dimestichezza con il computer ci riuscirai senza problemi.

Se vuoi scoprire come ottenere la firma digitale, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito di una delle aziende che offrono kit per la firma digitale, come ArubaPoste Italiane o se sei titolare di una ditta anche la Camera di Commercio, e selezionare il tipo di kit da acquistare.

Sono disponibili le key USB che includono tutto il software necessario per firmare i documenti in formato digitale, la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) che consente di verificare la propria identità per comunicare la Pubblica Amministrazione e permettono di conservare documenti al loro interno (costano 60 euro circa); i token USB che contengono i certificati di firma e permettono di scaricare da Internet i software per apporre la firma digitale sui documenti (costano 40 euro circa) e i kit con smart card+lettore smart card da tavolo (lievemente meno cari). Esistono poi i servizi di firma digitale remota (costano circa 40 euro) che consentono di firmare i documenti anche da smartphone e tablet usando delle password temporanee generate da chiavette come quelle che vengono fornite spesso dalle banche.

Una volta scelto il tipo di kit da acquistare (quasi tutti con scadenza triennale), segui la procedura guidata per acquistarlo indicando i tuoi dati personali, l’email e l’indirizzo al quale vuoi che venga spedito il dispositivo ed effettua il pagamento online utilizzando una carta di credito o una carta di credito ricaricabile.

Aruba

Ad acquisto effettuato, riceverai un messaggio di posta elettronica con in allegato un paio di documenti che dovrai stampare, firmare e autenticare presso un ufficio del Comune della tua città. Dovrai pagare una marca da bollo di circa 15 euro per completare l’operazione.

Una volta eseguita l’autenticazione, dovrai inviare i documenti, accompagnati da una copia fronte-retro di un documento d’identità valido, tramite posta ordinaria/raccomandata/prioritaria all’indirizzo indicato nella email ricevuta in precedenza.

Entro qualche giorno, dovresti ottenere la firma digitale direttamente a casa tua (o comunque all’indirizzo indicato durante l’ordine). Prima di poterla utilizzare per la convalida dei tuoi documenti digitali, dovrai però compiere un ultimo passo.

Dovrai collegarti al sito Internet dell’azienda presso la quale hai acquistato il kit per la firma digitale e Inserire i dati richiesti (codice kit e codice fiscale del titolare). Dopodiché riceverai un codice di verifica che dovrai immettere all’interno dello stesso sito per completare l’attivazione del kit.

Missione compiuta! Adesso non ti rimane che scaricare il software necessario a usare la firma digitale (se non incluso nel kit che hai acquistato) e potrai cominciare a firmare i tuoi documenti in formato digitale dando ad essi validità legale. Puoi trovare maggiori dettagli su questa procedura nel mio tutorial su come apporre la firma digitale.