Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come recuperare il PUK

di

Il codice PUK (Personal Unblocking Key) è il codice di 8 cifre che bisogna inserire per sbloccare i cellulari dopo aver digitato per tre volte il codice PIN in maniera errata. Il PUK è fornito dall’operatore di rete e non è modificabile dall’utente e, proprio per tale ragione, non è molto semplice conoscerlo. Tenendo conto di ciò, sapere come fare per recuperare il PUK potrebbe tornarti particolarmente utile in diverse circostanze.

Lo so, magari in questo momento starai pensando che si tratta di un’operazione troppo complicata da effettuare e che non essendo particolarmente esperto in nuove tecnologie sarebbe meglio delegare il tutto, all’occorrenza, ad un amico ma posso assicurarti che le cose non stanno in questo modo e che recuperare il PUK non è poi così complicato, a prescindere dal fatto che il tuo gestore sia Vodafone, TIM, Wind oppure Tre, hai la mia parola. Per conoscere il PUK del tuo cellulare esistono infatti diversi sistemi abbastanza “alla mano” che possono essere sfruttati a seconda delle varie necessità.

Se ti interessa quindi scoprire che cosa bisogna fare per recuperare il PUK ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero e di concentrarti sulla lettura delle informazioni che sto per fornirti con questo tutorial. Sono certo che alla fine potrai dirti soddisfatto e che sarai anche pronto ad affermare a gran voce che recuperare il PUK era molto più semplice di quel che credevi. Scommettiamo?

Come ti dicevo, a seconda di quelle che sono le tue preferenze oltre che, chiaramente, i mezzi in tuo possesso puoi recuperare codice PUK in vari modi. Puoi reperire il PUK associato alla tua SIM dando uno sguardo alla confezione di vendita della stessa, consultando l’area fai da te del sito Interne dell’operatore di riferimento, chiamando il servizio clienti del tuo gestore oppure recandoti in uno dei tanti negozi dello stesso sparsi sul territorio. La scelta, chiaramente, spetta a te.

Il primo e più immediato sistema che ti consente di recuperare PUK consiste senza ombra di dubbio nel recuperare la confezione della tua scheda SIM e nel leggere le informazioni riportate sulla scheda plastificata della stessa. Puoi trovare quest’informazione in corrisponde della voce Codice PUK o PUK, generalmente posta sul retro della scheda plastificata in cui era collocata la SIM, e se non hai già provveduto a farlo potresti dover rimuovere con una moneta lo strato di vernice protettiva applicato sul codice.

Come recuperare il PUK

Se hai perso o comunque non riesci a trovare la confezione di vendita della tua scheda SIM puoi recuperare PUK accedendo all’area fai da te del sito Internet ufficiale del tuo gestore, ovvero l’area del sito Web di riferimento dell’operatore della tua scheda SIM tramite la quale i clienti possono gestire direttamente online tutto quanto concerne la propria numerazione.

Per fare ciò avvia il browser Web che solitamente utilizzi per navigare in rete dopodiché digita nella barra degli indirizzi l’indirizzo del sito Internet del tuo operatore. Se il tuo gestore è Vodafone digita www.vodafone.it, se il tuo gestore è TIM digita www.tim.it, se il tuo gestore è Wind digita www.wind.it mentre se il tuo gestore è Tre digita www.tre.it.

Una volta visualizzata la pagina principale del sito Internet del tuo operatore cerca il pulsante o il collegamento da cliccare per effettuare il login al tuo account e fornisci i dati richiesti per collegarti alla tura area personale. Se non hai mai effettuato l’accesso all’area fai da te del ito Internet del tuo operatore dovrai, chiaramente, provvedere prima a registrarti pigiando sull’apposito pulsante o collegamento e fornendo tutti id dettagli personali che ti vengono richiesti.

Come recuperare il PUK

Dopo aver eseguito l’accesso alla tua area personale del sito internet del gestore cerca di individuare la sezione dedicata alla gestione della scheda SIM dopodiché individua la voce PUK oppure visualizza PUK. In corrispondenza di tale dicitura dovresti visualizzare il codice PUK della tua scheda SIM.

Ad esempio, se possiedi una SIM Vodafone puoi recuperare il PUK accedendo all’area Fai da te del sito Internet dell’operatore, pigiando sulla voce Visualizza PUK collocata in corrispondenza della sezione La tua SIM e facendo clic su Visualizza il CODICE PUK. Una volta fatto ciò si aprirà un menu contenente al suo interno un riquadro contrassegnato dalla dicitura Il CODICE PUK della tua SIM é: sotto la quale troverai indicato il codice PUK della tua scheda Vodafone.

Come recuperare il PUK

Se non sei più in possesso della confezione di vendita della tua scheda SIM o se comunque non riesci più a trovarla e se non hai neppure la possibilità di accedere all’area fai da te del sito Internet del tuo gestore telefonico non temere, hai ancora un’ultima possibilità per recuperare PUK: rivolgerti al servizio clienti dell’operatore.

Puoi contattare il servizio clienti del tuo operatore per recuperare il PUK digitando il numero dell’assistenza clienti sul tastierino numerico del tuo telefono e pigiando poi il tasto per avviar una telefonata. Se il tuo gestore è Vodafone il numero da comporre per metterti in contatto con il servizio clienti è 190, se utilizzi TIM devi invece digitare 119, se utilizzi Wind il numero da chiamare è 155 mentre se utilizzi Tre puoi metterti in contatto con il servizio clienti digitando 133. Per ulteriori dettagli su come contattare il servizio clienti di riferimento del tuo gestore di telefonia puoi leggere la mia guida su come parlare con un operatore Vodafone se utilizzi Vodafone, quella su come fare per parlare con un operatore TIM se hai una SIM TIM, quella su come parlare con operatore Wind se hai Wind oppure puoi consultare il mio tutorial su come parlare con operatore 3 se utilizzi Tre.

Come recuperare il PUK

A chiamata avviata, specifica di voler ricevere assistenza per la telefonia mobile dopodiché pigia il tasto corrispondente per ottenere assistenza. Attendi qualche istante affinché risponda un operatore dopodiché specifica a quest’ultimo la tua necessità di recuperare il PUK e fornisci alcuni dati personali, come codice fiscale, piano tariffario utilizzato, credito residuo sulla scheda, ecc.. Se sei fortunato, nel giro di pochi minuti ti verrà fornito il codice PUK della tua SIM.

Tieni presente che tutti gli operatori mettono a disposizione degli utenti anche dei canali social mediante i quali è possibile dialogare con il servizio clienti tramite Facebook e/o Twitter evitando quindi di dover utilizzare il contatto telefonico. Per usufruire del servizio è sufficiente mandare un messaggio privato dal tuo account al profilo ufficiale del gestore, indicare i tuoi dati personali, il tuo numero di telefono e la tua necessità di recuperare il PUK in modo tale essere subito ricontatati per ottenere l’informazione desiderata. Puoi approfondire la questione consultando i tutorial che ti ho segnalato nelle precedenti righe.

Come recuperare il PUK

Tieni inoltre conto del fatto che per recuperare il PUK mettendosi in contatto con il servizio clienti di ciascun operatore, sia via telefono sia via canali social, ci sono degli orari da rispettare. Nella maggior parte dei casi i centralini e gli account social non danno risposta durante la fascia oraria notturna. Tienine conto.

Dopo essere riuscito a recuperare il PUK della tua scheda, se la tua esigenza era quella di sbloccare la SIM perché avevi digitato per più di tre volte il PIN errato digita la stringa **05*PUK*NuovoPIN*NuovoPIN# sul tuo cellulare avendo cura di sostituire a PUK il codice PUK della scheda appena recuperato e a NuovoPIN il nuovo codice PIN che intendi associare alla tua SIM. In seguito, potrai continuare a servirti della tua scheda così come hai sempre fatto sino a prima del blocco.

Nello sfortunatissimo caso in cui pur seguendo alla lettera le mie indicazioni non riuscissi proprio a recuperare il PUK della tua scheda tieni presente che puoi comunque far fronte alla cosa andando a richiedere la sostituzione della SIM. Facendo in tal modo, questo è bene che tu lo tenga presente, non riuscirai però a risalire al PUK della tua attuale scheda ma ti verrà fornita una nuova SIM con lo stesso numero della precedente e con lo stesso credito residuo alla quale risulterà associato un nuovo codice.

Per fare ciò recati fisicamente in uno dei tanti negozi del tuo gestore di telefonia mobile sparsi sul territorio e richiedi all’addetto la sostituzione della SIM. L’operazione ha un costo medio pari a 10,00 euro.

Se non sai dove si trova il negozio del tuo gestore di telefonia più vicino puoi consultare l’apposita mappa annessa al sito Internet dell’operatore. Nel caso di Vodafone puoi trovare il negozio dell’operatore più vicino a te cliccando qui e puoi servirti dell’apposito strumento di ricerca annesso alla pagina Web Trova il negozio Vodafone più vicino a te. Se invece il tuo gestore è TIM puoi trovare il negozio dell’operatore a te più vicino cliccando qui e puoi sfruttare i menu a tendina posti sula sinistra per specificare la zia di riferimento. Se invece possiedi una SIM Wind puoi cliccare qui ed utilizzare il campo di ricerca collocato in alto per specificare la zona di riferimento oppure puoi fare clic sull’indicatore collocato di lato per attivar la gelocalizzazione. Se invece il tuo gestore è Tre puoi cliccare qui e sfruttare i menu a tendina collocati sulla destra per specificare la zona in cui intendi verificare la presenza di un 3Store o di un centro assistenza.

Come recuperare il PUK

Ora che sei finalmente riuscito a recuperare il PUK della tua scheda permettimi di fornirti una semplice ma utile dritta per il futuro: appunta il PUK in un luogo sicuro ma al tempo stesso facile da ricordare in modo tale da potervi accedere rapidamente nel caso in cui ne avessi nuovamente bisogno.