Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rubare password WiFi

di

Sei a casa di un amico che non ti vuole dire la password della sua rete WiFi per impedirti di giocare sul Web con il tuo notebook o il tuo smartphone? Hai dimenticato la password della connessione wireless dell’ufficio e non sai come recuperarla? Sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Con la guida di oggi andrò infatti a spiegarti come rubare password WiFi mettendo in pratica alcuni utili escamotage che ti permetteranno di scoprire le chiavi d’accesso wireless salvate o digitate sui computer ma anche su smartphone e tablet.

Prima di spiegarti quali strumenti utilizzare e quali operazioni eseguire per rubare password WiFi e prima che tu possa fraintendere le mie parole ci tengo a farti presente una cosa. Purtroppo si, le reti WiFi possono ancora essere violate, su questo non ci piove. Tuttavia le soluzioni che sto per proporti con la mia guida non faranno di te un hacker provetto, questo non è assolutamente nelle mie intenzioni, ma ti permetteranno solo ed esclusivamente di individuare la chiave d’accesso alla rete alla quale risulta connesso uno specifico dispositivo su cui hai la possibilità di metter mano o a cui tu stesso ti sei connesso in passato utilizzato il computer, lo smartphone oppure il tablet. Ad ogni modo, mi raccomando, usa gli strumenti che sto per indicarti solo ed esclusivamente per gioco (con un amico, appunto) o per reti a cui sei autorizzato ad accedere. In qualsiasi altro contesto la violazione di una rete wireless può essere considerata un reato e pertanto è punibile dalla legge… ma questo non credo ci sia neppure bisogno che te lo ricordi io!

Fatta questa doverosa precisazione, se sei dunque effettivamente interessato a scoprire che cosa è possibile fare per rubare password WiFi ti suggerisco di prenderti una manciata di minuti di tempo libero e di concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Non ti assicuro che alla fine riuscirai nel tuo intento ma di certo le probabilità che questo accada sono abbastanza elevate. Pronto? SI? Molto bene, allora cominciamo subito a darci da fare.

Rubare password WiFi da computer

Come ti dicevo, il metodo più semplice per riuscire a rubare password WiFi è ovviamente quello di avere a disposizione un computer che è connesso attualmente alla rete Wi-Fi di cui scoprire la chiave o che si è connesso in passato alla stessa. In questo caso, puoi riuscire a svelare la password con tre soluzioni diverse. Se utilizzi un PC Windows puoi ricorrere all’uso di WirelessKeyView, un piccolo programma gratuito che recupera tutte le password Wi-Fi salvate sul PC. In alternativa puoi usare Revealer Keylogger, un software keylogger gratuito, per effettuare la registrazione dei dati di accesso alla rete tramite (metodo un po’ articolato ma efficace). Se invece possiedi un Mac puoi provare a rubare password WiFi mediante Accesso portachiavi, l’app presente “di serie” su OS X che consente di visualizzare tutti i dati di accesso che sono stati salvati sul computer di casa Apple.

Se stai utilizzando un computer con su installato Windows e ti interessa provare ad utilizzare WirelessKeyView per rubare password WiFi la prima cosa che devi fare è quella di cliccare qui per collegarti al sito Internet del programma. Successivamente pigia sulla voce Download WirelessKeyView se utilizzi un sistema operativo a 32 bit oppure sulla voce Download WirelessKeyView for x64 se utilizzi un sistema operativo a 64 bit ed attendi che il download del software venga avviato e portato a termine.

A download ultimato apri, facendo doppio clic su di esso, l’archivio compresso appena ottenuto, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e fai doppio clic su WirelessKeyView.exe per far partire il software.

Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi sul desktop troverai elencati i dati di tutte le connessioni Wi-Fi che sono state usate sul computer (comprese le loro chiavi di accesso). Più semplice di così?

Screenshot di WirelessKeyView

Ora veniamo al secondo metodo per rubare password WiFi, quello un po’ più complicato e che prevede l’uso di Revealer Keylogger. Questo programma permette di registrare tutti i testi che vengono digitati sulla tastiera del computer: chat, indirizzi Web, email e password. È disponibile in due versioni: una gratuita e una a pagamento che offre in più la possibilità di ricevere dei report via email, include una funzione stealth che nasconde ogni traccia del software sul PC e cattura istantanee dello schermo. Ad ogni modo, per le tue esigenze la versione a costo zero del programma va più che bene, fidati.

Per scaricare Revealer Keylogger in versione gratuita sul tuo PC, clicca qui per collegarti al sito Web del programma dopodiché pigia prima sul pulsante Free Download collocato in alto, poi sul bottone con su scritto Download che trovi collocato in corrispondenza della voce Basic e, per finire, sul pulsante verde Download Now. Attendi quindi che il download del software venga avviato e poi portato a termine.

A scaricamento completato, apri l’archivio compresso appena ottenuto, fai doppio clic sul pacchetto d’installazione denominato rkfree_setup.exe, pigia poi su Esegui, compila il campo collocato accanto alla voce Password: annessa alla finestra che è andata ad aprirsi a schermo digitando 123 e poi fai clic su OK. In seguito, clicca prima su  e poi su Installa adesso per completare il setup. Se l’antivirus dice di aver rilevato una minaccia, stai tranquillo perché si tratta solo di un falso positivo dovuto alle funzioni del software che stai per installare (consentilo aggiungendolo alle eccezioni).

Come rubare password WiFi

Al termine della procedura, Revealer Keylogger Free Edition si avvierà automaticamente. Per cominciare a monitorare e registrare tutto quello che viene digitato sulla tastiera del PC, clicca sul pulsante Avvio in alto a sinistra e nascondi il programma premendo la combinazione di tasti CTRL+ALT+F9 sulla tastiera del tuo PC.

Come rubare password WiFi

Quando sei convinto che sia stata digitata la password Wi-Fi che cerchi ed hai di nuovo l’opportunità di mettere le mani sul computer, fai tornare visibile la finestra di Revealer Keylogger premendo la combinazione di tasti Ctrl+Alt+F9 e individua la voce Connessione ad una rete per conoscere la password della rete Wi-Fi in uso.

Se invece possiedi un Mac e ti interessa capire che cosa è possibile fare per provare a rubare password WiFi puoi ricorrere all’uso di Accesso portachiavi, una soluzione per certi versi simile al sopracitato WirelessKeyView per Windows.

Per poter accedere subito a Accesso Portachiavi in modo tale da cercare di rubare password WiFi accedi al Launchpad, pigia sulla cartella Altro e poi fai clic su Accesso Portachiavi. In alternativa, puoi accedere rapidamente a Accesso Portachiavi anche richiamano Spotlight previo clic sulla lente di ingrandimento collocata nella parte in alto  destra della bara dei menu, digitando portachiavi nel campo di ricerca visualizzato e facendo poi doppio clic sul primo risultato che ti viene mostrato.

Come rubare password WiFi

Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi, fai clic sulla voce Sistema, collocata nella barra laterale di sinistra, e poi pigia sulla voce Password, annessa sempre nella barra laterale di sinistra nella sezione Categoria.

A questo punto, fai doppio clic sul nome della connessione di cui intendi ottenere la chiave d’accesso, seleziona la scheda Attributi e apponi il segno di spunta accanto alla voce Mostra la password. Per finire, digita la password dell’account utente in uso su OS X e poi clicca sul pulsante OK. Una volta effettuati tutti questi passaggi la password della rete selezionata verrà visualizzata in chiaro nel campo Mostra la password.

Screenshot di OS X

Rubare password WiFi da smartphone e tablet

Nel caso in cui ti non abbia accesso ad un computer che usa la rete wireless di cui vuoi individuare la chiave d’accesso, puoi provare a rubare password WiFi usando il tuo smartphone.

Esistono diverse applicazioni che permettono di scardinare le connessioni Wi-Fi di vari operatori. Fra le migliori disponibili attualmente sui vari store ti segnalo Modem Pass per iPhone e iPadWiFi Key Recovery per Android. Il loro funzionamento è abbastanza intuitivo: basta avviarle, selezionare l’operatore a cui appartiene la connessione da violare e digitare o scegliere il nome della rete di cui si desidera scoprire la password di accesso. Di seguito trovi tutto spiegato in dettaglio.

Come ti dicevo, se possiedi un device iOS puoi provare a rubare password WiFi sfruttando l’app Modem-Pass. Per effettuare il download di questa applicazione sul tuo iDevice ti basta pigiare qui direttamente dal tuo smartphone o tablet a marchio Apple per collegarti all’apposita sezione dell’App Store, fare tap sul pulsante Ottieni e poi su Installa. Attendi quindi che la procedura di download e quella di installazione dell’app vengano avviate e completate.

Successivamente, avvia Modem-Pass pigiando sulla sua icona che è stata aggiunta in home screen dopodiché digita, uno alla volta, i nomi delle reti di cui intendi rubare password WiFi e pigia sul pulsante Calcola. Entro qualche istante dovresti riuscire a visualizzare l’elenco delle possibili password.

Screenshot di Modem-Pass

Se invece stai utilizzando uno smartphone o un tablet Android puoi utilizzare WiFi Key Recovery per cercare di rubare password WiFi. Puoi scaricare questa app sotto forma di pacchetto APK cliccando qui direttamente dal tuo smartphone o tablet Android. In seguito, per poter installare WiFi Key Recovery dovrai attivare il supporto alle origini sconosciute dalla sezione Sicurezza del menu Impostazioni del tuo device dopodiché dovrai procedere andando ad aprire il pacchetto APK dell’app con l’app per la gestione dei file disponibile di serie su Android e pigiare sul pulsante Installa.

Ad installazione completata potrai poi individuare la password di una specifica rete senza fili pigiando sull’icona di WiFi Key Recovery che è stata aggiunta alla schermata del dispositivo in cui sono raggruppate tutte le app disponibili, attendendo il rilevamento di tutte le connessioni disponibili e pigiando su quella di tuo interesse.

Screenshot di WiFi Key Recovery

Nota: Tieni presente che le app per provare a rubare password WiFi che ti ho appena indicato risultano efficaci solo ed esclusivamente se la password di default del modem/router di riferimento non è stata modificata e soltanto con apparecchi non recentissimi (anche perché il loro scopo principale è testare la sicurezza delle reti, non comprometterla). In tutti gli altri casi… no.