Come convertire file FLV in AVI

di

Hai scaricato alcuni video in formato Flash (FLV) da Internet, vorresti tanto riprodurli sul televisore del salotto o sul tablet ma nessuno di questi dispositivi riesce a “digerirli” correttamente? Fossi in te non ci penserei su due volte e li convertirei subito in AVI, non è difficile.

Se utilizzi i software giusti – quelli che sto per consigliarti – riuscirai a trasformare velocemente i tuoi FLV in video AVI e a riprodurli senza problemi su tutti i device: computer, smartphone, tablet, Smart TV, lettori DVD e chi più ne ha più ne metta.

Quanto devi pagare? Assolutamente nulla. L’unica cosa di cui devi preoccuparti ora è prenderti qualche minuto di tempo libero e imparare come convertire file FLV in AVI grazie alle indicazioni che sto per darti.

Trasformare FLV in AVI su Windows

Come convertire file FLV in AVI

Utilizzi un computer Windows? Allora ti consiglio di provare Freemake Video Converter. Si tratta di un convertitore “universale” in grado di trattare efficacemente tutti i principali formati di file video e audio, estrapolare le tracce audio dai video, unire filmati di diverso tipo e risoluzione, tagliare video e molto altro ancora. Tutto gratis, o meglio quasi tutto. Alcune funzioni, come ad esempio la modifica dei sottotitoli sono riservate a un pacchetto extra che si può sbloccare solo a pagamento.

Ad ogni modo, per quello che serve a te non c’è bisogno di sborsare nemmeno un centesimo. Quindi non perdere altro tempo, collegati subito al sito Web di Freemake Video Converter e scarica il programma sul tuo PC cliccando sul pulsante Scarica.

A download completato, apri il pacchetto d’installazione del software (FreemakeVideoConverter.exe) e porta termine il setup cliccando in sequenza sui pulsanti OKAvanti. Attenzione però, durante la procedura d’installazione ti verrà proposto di scaricare alcuni software promozionali aggiuntivi. Per rifiutare, metti il segno di spunta accanto alla voce Installazione personalizzata e deseleziona tutte le altre opzioni disponibili.

Ora puoi passare all’azione! Avvia Freemake Video Converter e trascina i video FLV nella finestra del programma, dopodiché clicca sul bottone  In AVI che si trova in basso a sinistra e regola i parametri di conversione in base a quelli che sono i tuoi gusti: tramite il menu a tendina Profili puoi selezionare la risoluzione del file di output (io ti consiglio di selezionare la voce Come originale per mantenere la stessa qualità del video di partenza), mentre pigiando sul bottone […] puoi specificare la cartella in cui salvare i video AVI (per impostazione predefinita è la cartella Video di Windows).

Quando sei pronto a dare il via alla conversione, clicca sul bottone Converti e attendi che il processo giunga al termine. La durata dipenderà dalla potenza del tuo computer e, naturalmente, dalla durata dei video da trattare.

Trasformare FLV in AVI su Mac

Come convertire file FLV in AVI

Vuoi convertire FLV in AVI su un Mac? Nessun problema. Ho un’applicazione gratuita che fa al caso tuo. Si chiama Adapter, è facilissima da usare anche per i neofiti e supporta tutti i principali formati di file audio e video: quasi impossibile trovare di meglio in ambito free.

Per scaricarla sul tuo computer, collegati al suo sito Web ufficiale e fai click sul bottone Download. Dopodiché apri il pacchetto dmg che contiene il software e trascina la sua icona nella cartella Applicazioni di OS X. Ad installazione completata, avvia Adapter e clicca sul pulsante Continue per avviare il download di FFmpeg, un programma gratuito e open source senza il quale Adapter non può funzionare. 

Quando sei pronto a trasformare i tuoi video FLV in AVI, trascinali nella finestra di Adapter, seleziona la voce Video > Custom AVI dal menu a tendina che si trova in basso e pigia sul bottone Convert. I filmati di output verranno salvati nella stessa cartella di quelli di origine mantenendo la loro medesima qualità e risoluzione.

Se vuoi cambiare queste impostazioni, clicca sull’icona dell’ingranaggio che si trova in basso a destra e regola i parametri elencati nella barra laterale di destra. Io ti consiglio di mantenere tutto su Source per mantenere intatta la qualità dei file originali.