Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare PDF da JPG

di

Hai una bella raccolta di foto che vorresti trasformare in un ebook in formato PDF? Hai digitalizzato le pagine di un libro come immagini in formato JPG e ora vorresti unirle in un unico documento PDF? Si può fare, ma se vuoi un consiglio non perdere tempo con i soliti software per l’ufficio, quelli sono costosissimi e impiegano un mucchio di tempo per svolgere il loro lavoro.

Se vuoi creare PDF da JPG affidati a uno dei tanti software gratuiti disponibili per Windows e Mac OS X, i quali sono facilissimi da usare e impiegano pochi secondi per svolgere il proprio lavoro. Non ci credi? Allora prenditi cinque minuti di tempo libero e prova a mettere in pratica i suggerimenti che sto per darti. In men che non si dica riuscirai a trasformare le tue foto in fil ePDF senza spendere un centesimo e senza “impazzire” tra mille impostazioni.

Come dici? Stai lavorando su un computer che non consente l’installazione di nuovi software? Nessun problema, puoi rivolgerti anche a dei praticissimi servizi online che permettono di convertire file JPG in PDF (e molto altro ancora) direttamente dal browser. Ne trovi alcuni nella parte finale di questo tutorial. Buona lettura e buon divertimento!

Creare PDF da JPG su Windows

Come creare PDF da JPG

Se utilizzi un computer Windows, scarica PDFill FREE PDF Tools e vai sul sicuro. PDFill FREE PDF Tools è un software gratuito che raccoglie alcuni utilissimi strumenti per modificare, creare e convertire i documenti PDF senza applicare fastidiosi watermark su questi ultimi.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e fai click prima sul pulsante Download now situato sotto la dicitura Get this tool only e poi sul pulsante Download Now che si trova al centro della pagina che si apre.

Avvia quindi il pacchetto d’installazione del software (PDFill_PDF_Tools_FREE.exe) e clicca in sequenza su  e Next. Successivamente, accetta le condizioni d’utilizzo del programma mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement e porta a termine il setup facendo click prima su Next due volte consecutive e poi su Install e Finish.

Se ti viene chiesto di installare Ghost Script e/o .Net Framework (due software gratuiti necessari al corretto funzionamento di PDFill FREE PDF Tools), accetta e attendi pazientemente che vengano prima scaricati da Internet e poi installati sul PC.

Quando sei pronto a convertire JPEG in PDF, avvia PDFill FREE PDF Tools e clicca sul bottone Convert images to PDF. Dopodiché trascina nella finestra che si apre tutte le foto che vuoi inserire nel tuo documento e riordinale utilizzando i pulsanti Move up (sposta su) e Move down (sposta giù), clicca sul pulsante Save as e scegli la cartella in cui esportare il PDF. Se il trascinamento dei file non funziona, clicca sul pulsante Add an image che si trova in alto a sinistra e seleziona “manualmente” le immagini da importare nel programma. In alternativa fai click sul bottone Add all images under a folder e seleziona una cartella per importare in PDFill FREE PDF Tools tutte le immagini contenuta in quest’ultima.

Se vuoi, puoi anche attivare o disattivare l’inserimento di un titolo nelle pagine del PDF (mettendo o togliendo la spunta dall’opzione Show title), regolare l’orientamento dei fogli nel documento (Portrait per verticale e Landscape per orizzontale) e impostare parametri come la spaziatura tra le immagini (Space between images) e i margini delle pagine (Margin from image to new PDF page edge). Come vedi è tutto molto intuitivo.

Creare PDF da JPG su Mac

Anteprima

Se utilizzi un Mac puoi ottenere lo stesso risultato senza utilizzare software di terze parti: tutto quello di cui hai bisogno è Anteprima, l’applicazione per la visualizzazione di immagini e PDF inclusa di default in OS X.

Per generare un PDF con questo software, raduna tutte le immagini che vuoi includere nel documento all’interno della stessa cartella e aprile. Se non sai come aprire più immagini contemporaneamente, basta selezionarle tutte usando la combinazione di tasti cmd+a e fare doppio click su una qualsiasi di esse. Se vuoi selezionare solo alcune immagini contenute nella cartella e non tutte, usa la combinazione cmd+click.

Quando si avvia Anteprima, usa il mouse per riordinare le immagini nella barra laterale del programma: quello sarà l’ordine che verrà riportato nel PDF finale. In conclusione, clicca sulla miniatura di una qualsiasi delle immagini aperte in Anteprima, premi la combinazione di tasti cmd+a sulla tastiera del Mac (in modo da evidenziarle tutte) e seleziona la voce Stampa dal menu File.

Nella finestra che si apre, espandi il menu a tendina PDF che si trova in basso a sinistra, seleziona la voce Salva come PDF e indica la cartella in cui esportare il documento finale. Missione compiuta! Ora hai un PDF contenente tutte le immagini che hai aperto (e riordinato) in Anteprima.

Nota: quando apri le immagini in Anteprima, queste dovrebbero essere raggruppate automaticamente nella stessa finestra. Qualora ciò non accadesse, sposta le loro miniature e trascinale tutte nella medesima finestra del programma.

Creare PDF da JPG online

Per concludere, vorrei segnalarti alcuni ottimi servizi online che permettono di creare PDF da JPG senza installare alcun programma sul PC. Nessuno di essi richiede iscrizioni o autenticazioni social e la loro compatibilità è assicurata con tutti i browser più diffusi: Chrome, Internet Explorer, Safari ecc.

Per quanto riguarda la sicurezza dei dati, tutti i servizi che trovi elencati di seguito garantiscono la cancellazione dei file caricati sui loro server a poche ore dall’upload. tuttavia io ti sconsiglio di rivolgerti a delle soluzioni online per il trattamento di file PDF che contengono dati sensibili (informazioni personali, dati bancari e così via).

SmallPDF

Come creare PDF da JPG

Il primo servizio online che ti consiglio di provare è SmallPDF, il quale permette di convertire immagini in PDF, documenti di Office in PDF, PDF in immagini e offre altre funzioni interessanti, come quelle per ridurre il peso dei documenti e rimuovere le protezioni contro la modifica e la stampa. Altra cosa importante da sottolineare è che non presenta limiti stringenti di upload.

Per utilizzare SmallPDF, collegati alla sua pagina iniziale e trascina le foto che vuoi inserire nel tuo PDF nel riquadro collocato al centro dello schermo. Attendi quindi che venga portato a termine il caricamento delle immagini e riordina i file con il mouse.

Successivamente, scegli se impostare un margine stretto, un margine largo o nessun margine per le pagine del documento, regola l’orientamento dei fogli (Orizzontale, Verticale o Automatico) e il formato delle pagine (es. A4) tramite gli appositi menu a tendina e clicca prima sul pulsante Crea PDF adesso e poi su Scarica il file per scaricare il documento finale sul tuo PC.

I Love PDF

Come creare PDF da JPG

I Love PDF è un servizio molto simile a SmallPDF che offre una vasta gamma di funzioni per convertire e modificare i PDF. Nella sua versione free permette di convertire al massimo 15 JPG con un peso complessivo di 30MB, ma se si crea un account sul sito il limite di upload sale a 20 immagini per 40MB di peso. Per avere ancora di più si può sottoscrivere il piano a pagamento di I Love PDF che per 3,99 euro/mese offre il caricamento di 50 immagini alla volta per 100MB di peso complessivo.

Per creare un documento con I Love PDF, collegati alla pagina iniziale del servizio e trascina le immagini che vuoi includere nel PDF al centro dello schermo. Dopodiché utilizza il mouse per disporre i file JPG nell’ordine che preferisci, scegli orientamentomargini delle pagine usando gli appositi pulsanti che si trovano in basso e clicca su Convertire a PDF per ottenere il documento di output.

Online2PDF

Come creare PDF da JPG

Online2PDF è un altro servizio Web che potrebbe tornarti molto utile. Permette di unire fino a 20 immagini JPG in un unico file PDF, supporta la regolazione di diversi parametri relativi alla qualità dei documenti di output e ha un limite di upload pari a 100MB. Tra le sue funzioni extra (che in questo momento non dovrebbero interessarti) ti segnalo la possibilità di convertire i tra loro i file PDF e i documenti di Office, l’unione e la divisione dei documenti PDF e la rimozione delle protezioni contro stampa e modifica.

Per utilizzare Online2PDF, non devi far altro che collegarti alla sua pagina principale e trascinare le immagini da convertire in PDF sul pulsante Seleziona i file. Se il trascinamento delle immagini non funziona, clicca sul pulsante e seleziona i file “manualmente”. Utilizza quindi il mouse per disporre le immagini nell’ordine che più preferisci, assicurati che nel menu a tendina Modalità ci sia impostata la voce Unisci i file e clicca sul pulsante Converti per ottenere il tuo documento in formato PDF.

Se vuoi regolare l’orientamento delle pagine, il loro formato e altre proprietà del file di output, seleziona la scheda Immagini a PDF di Online2PDF e imposta le tue preferenze nel menu che si apre. Per regolare la qualità delle immagini, invece, utilizza i menu a tendina presenti nella scheda Compressione del servizio.