Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Flash Player per Android

di

Nel settembre del 2013, Adobe ha deciso di abbandonare lo sviluppo di Flash Player per Android. Questo significa che con l’andar del tempo gli utenti del robottino verde dovranno rinunciare ai video e ai giochi disponibili in questo formato e adeguarsi al trend mondiale che sta portando tutti i contenuti verso lo standard HTML5 (che è molto più leggero e compatibile, visto che non richiede l’utilizzo di plugin esterni ai browser).

Fatta questa doverosa premessa, bisogna dire che oggi è ancora possibile utilizzare Flash Player su smartphone e tablet animati da Android. Basta scaricare la versione più recente del plugin sul proprio dispositivo, installarla, e attivare l’uso dei plugin esterni nel browser.

L’operazione non è fra le più consigliate, anche perché Flash è un vero divoratore di batterie, ma se proprio non puoi farne a meno ecco tutti i passaggi che devi seguire per riprodurre i contenuti in Flash sul tuo device Android.

Prima di scaricare Flash Player per Android devi autorizzare l’installazione di applicazioni da fonti non verificate (ossia al di fuori del Google Play Store) sul tuo dispositivo. Recati dunque nelle Impostazioni del tuo smartphone o tablet e seleziona la voce Sicurezza dal menu che si apre. Successivamente, apponi il segno di spunta accanto alla voce Origini sconosciute e pigia sul pulsante OK per salvare i cambiamenti. Ricordati di disattivare nuovamente l’opzione dopo aver portato a termine l’installazione di Flash!

A questo punto, collegati al sito Internet che ospita l’archivio di tutte le versioni di Flash Player, usando il tuo terminale Android, e pigia sul primo link collocato sotto la voce Flash Player for Android 4.0 archives oppure sotto la voce Flash Player for Android 2.x and 3.x archives, a seconda della versione del sistema operativo con cui è equipaggiato il tuo telefono o tablet. Se non riesci a trovare i collegamenti giusti, eccoti i link diretti per scaricare la versione di Flash Player più adatta al tuo device.

Una volta completato il download, apri un file manager (es. ES File Manager oppure la app Download inclusa di serie in Android), e apri il pacchetto d’installazione di Flash Player (es. install_flash_player_ics.apk) contenuto nella cartella download.

Nella schermata che si apre, se ti viene chiesto con che app aprire il file pigia sulla voce Installazione pacchetti e completa il setup premendo prima su Installa e poi su Fine.

Flash Player Android

Dopo aver installato Flash Player per Android devi procurarti un browser in grado di riprodurre giochi, video e altri contenuti in Flash. Fra i migliori browser Android adatti allo scopo c’è Dolphin Browser che è gratuito al 100%, è estremamente veloce e supporta tante estensioni interessanti.

Lo puoi trovare sul Play Store e installarlo gratuitamente sul tuo device pigiando prima sul pulsante Installa e poi su Accetto. Ad operazione completata, avvia il software e pigia prima sull’icona del delfino che si trova in basso e poi sulla dicitura Settings.

Seleziona quindi la voce Impostazioni dal menu che compare, recati in Contenuti Web > Flash Player e metti il segno di spunta accanto all’opzione Sempre attivo per autorizzare la riproduzione automatica dei contenuti in Flash oppure accanto all’opzione Su richiesta per scegliere di volta in volta quando autorizzare l’esecuzione dei contenuti in Flash.

Flash Player per Android

Se utilizzi Android 4.4 KitKat o successivi e non sei riuscito a installare Flash Player seguendo le indicazioni di cui sopra, sappi che non sei il solo. Purtroppo dei cambiamenti apportati da Google al suo sistema operativo e il mancato sviluppo di Flash Player da parte di Adobe hanno reso incompatibile i due software.

Puoi trovare una soluzione alternativa ai tuoi problemi in Puffin Browser. Si tratta di un browser che ha come principale peculiarità quella di elaborare in maniera autonoma i contenuti in Flash senza ricorrere a plugin esterni. Questo significa che, installandolo sul tuo dispositivo, potrai riprodurre la maggior parte dei giochi e dei video online senza problemi (attraverso un sistema cloud-based) ma ci sono un paio di “controindicazioni” che vanno sottolineate.

In primis, la riproduzione dei contenuti non risulta fluida e veloce come quella garantita dal Flash Player “originale”. In secondo luogo, la versione gratuita del browser consente di usare giochi e video in Flash solo dalle 06.00 alle 18.00 di ogni giorno. Per usufruire della versione senza limiti della app, occorre sborsare 2,91 euro.

Flash Android

A dire il vero esiste anche una versione non ufficiale di Flash Player che è parzialmente compatibile con Android 4.4, la puoi trovare sul noto forum XDA ma ti sconsiglio di installarlo in quanto non ufficialmente approvato da Adobe e comunque non perfettamente funzionante.

In conclusione, fra i browser dotati di supporto alla tecnologia Flash ti segnalo anche Mozilla Firefox che necessita del plugin esterno (non funziona su Android KitKat) e Next browser che supporta Flash Player in maniera autonoma ma con prestazioni abbastanza scarse. Provali e vedi se possono fare al caso tuo.