Questo sito contribuisce alla audience di Virgilio

Programmi per scaricare musica gratis

di

Anche se ormai i servizi di streaming dominano il mercato e molti di essi consentono anche di ascoltare brani offline, tu sei un tipo “all’antica” e cerchi dei programmi per scaricare musica gratis che ti consentano di salvare gli MP3 e ascoltarli dappertutto: su qualsiasi software e dispositivo, senza vincoli relativi all’applicazione di provenienza (come invece accade con Spotify o Apple Music).

Ebbene, sono lieto di annunciarti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Qui sotto, infatti, trovi una lista di software per Windows, Mac OS X e Linux che consentono di scaricare musica da Internet a costo zero; musica libera, senza “lucchetti digitali” (ossia senza DRM) da riprodurre su tutte le piattaforme e tutti i device. Qualunque sia il tuo genere preferito – stanne certo – troverai centinaia di brani adatti a soddisfare la tua fame di musica. Che aspetti a installarli? Trovi tutte le istruzioni di cui hai bisogno qualche rigo più sotto.

Attenzione: ti ricordo che questo tutorial è stato scritto a puro scopo illustrativo. Scaricare abusivamente da Internet dei brani protetti da copyright è un reato. Non è assolutamente mia intenzione incentivare la pirateria e, pertanto, non mi assumo alcuna responsabilità circa l’utilizzo che farai delle informazioni contenute in esso.

Songr (Windows)

Programmi per scaricare musica gratis

Songr è un piccolo software gratuito per Windows che permette di scaricare musica gratis da vari servizi online: 4Shared, Wrzuta, Hypster e molti altri ancora. Non richiede alcuna configurazione particolare e non costringe l’utente ad affrontare fastidiose “code” prima dei download.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al sito Web FileHippo e clicca sul pulsante Scarica ultima versione che si trova in alto a destra. Dopodiché apri l’archivio Songr–2.zip che hai appena scaricato e lancia l’eseguibile Songr_2_0_xx_Setup.exe contenuto al suo interno. 

Nella finestra che si apre, clicca prima su , poi su AvantiAccetto e Fine e il processo d’installazione del programma verrà portato immediatamente a termine.

Adesso sei pronto a scaricare la tua musica preferita con Songr. Avvia dunque il programma, digita il titolo del brano che vuoi scaricare sul tuo PC nella barra di ricerca collocata in alto a destra e premi il tasto Invio sulla tastiera del tuo PC.

Entro qualche secondo il programma ti fornirà i risultati della ricerca e comincerà a riprodurre il primo brano trovato. Per visualizzare la lista di tutte le canzoni trovate da Songr, clicca sul pulsante Mostra tutti che si trova in basso a sinistra. Dopodiché fai click destro sul titolo del brano che desideri scaricare e seleziona la voce Download dal menu che compare. Più facile di così?

eMule/aMule (Windows/Mac/Linux)

Programmi per scaricare musica gratis

I tempi d’oro di eMule sono finiti da un pezzo. Ormai sono pochissimi gli utenti che utilizzano questo software per condividere i propri file online; tuttavia bisogna riconoscere che sulle reti eD2K e Kad, ossia sui due network utilizzati da eMule per lo scambio dei file in Rete, si possono trovare ancora tantissimi album e brani interessanti. Soprattutto quelli più rari, che su altri circuiti P2P è impossibile reperire.

Se tu vai alla ricerca di contenuti musicali “rari” e vuoi provare a rintracciarli su eMule, collegati al sito Internet del programma e clicca sulla voce Scarica che si trova sotto la dicitura Installer. Dopodiché apri il pacchetto d’installazione eMulexxInstaller.exe e porta a termine il setup cliccando in sequenza su OKAvantiAccetto, Avanti altre due volte consecutive, InstallaAvanti e Fine.

A questo punto parte la procedura di configurazione iniziale di eMule; una procedura durante la quale devi scegliere il nickname da utilizzare nel programma e devi regolare tutte le preferenze relative alla connessione. Se non sai bene dove mettere le mani lascia attive tutte le impostazioni di default.

Al termine dell’operazione, clicca sul pulsante Connettiti collocato in alto a sinistra per stabilire una connessione alle reti eD2K e Kad di eMule e recati nella scheda Cerca del software. Imposta quindi la voce Audio dal menu a tendina Tipo, digita il titolo del brano che intendi scaricare nel campo Nome e premi il tasto Invio sulla tastiera del tuo PC.

Attendi qualche istante affinché compaiano i risultati della ricerca, clicca sulla scheda Disponibilità per ordinarli in base al numero di fonti disponibili e fai doppio click sul nome del file da scaricare. Se vuoi cercare un album, seleziona la voce Archivio anziché Audio dal menu a tendina Tipo.

Attenzione: per far funzionare correttamente eMule, bisogna entrare nel pannello di configurazione del proprio router e aprire le porte usate dal programma per accogliere le connessioni in entrata. Inoltre bisogna “ripulire” la lista dei server eD2K e aggiornarla con nuovi server. Trovi tutte le indicazioni per riuscirci nei miei tutorial su come aprire le porte di eMule e come aggiornare lista server eMule.

Se utilizzi un Mac devi utilizzare aMule, una versione di eMule ottimizzata per OS X e Linux. Per scaricarlo sul tuo computer, collegati alla pagina di SourceForge che lo ospita e clicca sul collegamento situato accanto alla voce Looking for the latest version?.

Dopodiché apri il pacchetto zip che contiene il programma ed estrai quest’ultimo nella cartella Applicazioni di OS X. Tutto qui. Per il resto, il funzionamento del software è quasi identico a quello di eMule per Windows. Trovi maggiori informazioni in merito nella mia guida su come impostare eMule su Mac.

qBitTorrent (Windows/Mac/Linux)

Programmi per scaricare musica gratis

 Molti artisti indipendenti sono soliti distribuire i propri lavori sulla rete BitTorrent. A tal proposito ti voglio consigliareqBitTorrent, un eccellente client BitTorrent gratuito ed open source disponibile per Windows, Mac OS X e Linux.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sulla voce qBittorrent vxx installer collocata accanto al logo di Windows. Dopodiché apri il file qbittorrent_xx_setup.exe che hai appena scaricato e fai click sui pulsanti , OK e Avanti. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni della licenza e porta il termine il setup pigiando prima su Avanti due volte consecutive e poi su Installa e Fine.

Su Mac la procedura da seguire è addirittura più semplice. Per scaricare il programma basta cliccare sulla voce qBittorrent vxx che si trova accanto al logo di Apple sul sito Internet del programma. Per installarlo, invece, basta aprire il pacchetto dmg che lo contiene e trascinare la sua icona nella cartella Applicazioni di OS X.

Al termine dell’installazione, qBitTorrent è già pronto ad accogliere tutti i file torrent e i magnet link che deciderai di scaricare. Inoltre, se vuoi, puoi abilitare il motore di ricerca interno del programma e cercare la musica da scaricare direttamente da quest’ultimo.

Per attivare il motore di ricerca di qBitTorrent, clicca sul menu Visualizza che si trova in alto e seleziona la voce Motore di ricerca (o Search Engine) da quest’ultimo. Dopodiché accetta il download del software Python (operazione necessaria solo su Windows) e il gioco è fatto.

Nota: per far funzionare qBitTorrent in maniera corretta, bisogna entrare nel pannello di configurazione del proprio router e aprire le porte usate dal programma per accogliere le connessioni in entrata. Trovi spiegato come fare nella mia guida su come aprire le porte del router.

Siti per scaricare musica gratis

Programmi per scaricare musica gratis

Di programmi per scaricare musica gratis ce ne sono diversi, ma ti assicuro che di siti che consentono il download diretto (e lo streaming) dei brani ce ne sono ancora di più!

Naturalmente non parliamo di hit radiofoniche appena arrivate in classifiche. Ci riferiamo piuttosto alle opere di artisti e band emergenti in cerca di visibilità, ma ti garantisco che il materiale interessante non manca. Pensa, potrai trovare perfino delle canzoni o delle colonne sonore da utilizzare liberamente nei tuoi progetti. Sì, anche quelli che hanno fini commerciali!

Se vuoi saperne di più dai un’occhiata alla lista di siti che trovi qui sotto. Mi raccomando però: prima di utilizzare un brano nei tuoi progetti, specie se commerciali, consulta attentamente tutti i termini della licenza con cui quest’ultimo viene distribuito al pubblico.

  • Jamendo – uno dei siti più attivi nel panorama della musica indipendente su Internet. Ospita migliaia di opere che si possono ascoltare e scaricare in maniera totalmente gratuita. Molti dei brani distribuiti sul sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons e possono essere utilizzati anche in progetti commerciali. Per trovarli, vai nella scheda Cerca, espandi il menu  Ricerca avanzata e imposta l’opzione Attribuzione nel menu a tendina Licenze CC.
  • Free Music Archive – altro sito molto popolare. Ospita migliaia di brani di artisti emergenti e/o indipendenti, che puoi sfogliare in base al genere di appartenenza posizionando il cursore del mouse sulla scheda BY GENRE.
  • SoundCloud – celebre piattaforma di musica in streaming sulla quale si possono trovare tantissimi brani originali e remix di hit radiofoniche. Solo alcuni brani sono disponibili per il download. Per scaricarli, basta pigiare sull’apposita voce presente sotto il loro titolo.
  • Whatfunk – sito che ospita esclusivamente colonne musicali e brani di dominio pubblico, che quindi si possono utilizzare liberamente anche nei progetti commerciali. Per scaricare un brano basta cliccare sulla voce Download collocata sotto il suo titolo.
  • Zedge – famosissimo sito che permette di scaricare suonerie per cellulari gratis, in maniera completamente legale. Per utilizzarlo, non devi far altro che individuare il brano che ti piace di più e scaricarlo cliccando prima sul suo titolo e poi sui pulsanti Get ringtone e Download.