Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come svuotare la cache Android

di

Le app per Android – così come i programmi che utilizzi quotidianamente sul tuo computer – generano dei dati temporanei che servono a sveltirne un po’ il funzionamento e a richiamare determinate informazioni in maniera più rapida. Sono i cosiddetti file di cache.

Generalmente i file di cache non sono occupano tantissimo spazio e non rappresentano un rischio per la privacy, tuttavia se utilizzi uno smartphone che non supporta l’espansione della memoria tramite microSD potresti aver bisogno di eliminarli per far “rifiatare” un po’ il tuo device.

Vediamo dunque come svuotare la cache Android e liberare spazio su smartphone e tablet senza intaccarne la stabilità. Ricorda, l’operazione va compiuta solo quando necessario e non per forza su tutte le app contemporaneamente.

Cominciamo vedendo come cancellare la cache Android per ciascuna app singolarmente: è un’operazione semplicissima da portare a termine. Non devi far altro che recarti nelle Impostazioni del sistema (tramite l’icona Imposta presente nella lista delle app) e selezionare la voce Applicazioni dal menu che compare.

Nella schermata che si apre, seleziona la scheda Tutte (in alto), pigia sul nome della app per cui vuoi svuotare la cache e pigia sul pulsante Cancella cache che si trova in basso a destra. In genere le applicazioni che hanno cache più “corpose” sono quelle dei social network, i servizi email e i browser.

Mi raccomando: fa’ attenzione a non premere accidentalmente il pulsante Cancella dati, altrimenti cancellerai i dati della app e perderai informazioni importanti come i dati di accesso ai tuoi account, le preferenze impostate nell’applicazione ecc.

Cache Android

Vuoi vuotare la cache di tutte le app contemporaneamente per liberare quanto più spazio possibile sulla memoria del tuo smartphone/tablet in un colpo solo? Allora hai bisogno di un’applicazione di terze parti che ti consenta di compiere quest’operazione in maniera facile e veloce.

Io te ne consiglio una in particolare, si chiama App Cache Cleaner e la puoi scaricare direttamente dal Play Store di Google. Come funziona? È talmente intuitiva che non ci sarebbe nemmeno bisogno di spiegarlo.

Tutto quello che devi fare è pigiare sul pulsante Agree per accettare le sue condizioni di utilizzo, attendere che vengano trovati tutti i dati di cache delle applicazioni e pigiare sul pulsante Cancella tutti i file per avviare la pulizia del device.

La app include anche una scheda denominata Residual files che permette di scovare i file residui di applicazioni che non sono più installate su Android e quindi occupano spazio inutilmente. Anche in questo caso per completare la procedura di pulizia basta pigiare sul pulsante verde collocato nella parte bassa dello schermo (Delete).

Cancellare cache Android

Se oltre alla cache delle app vuoi cancellare i dati di navigazione del tuo browser, puoi riuscirci facilmente seguendo le indicazioni che trovi di seguito.

  • Google Chrome: pigia sul pulsante menu collocato in alto a destra (l’icona con i tre puntini) e seleziona la voce Cronologia dal menu che compare. Nella schermata che si apre, pigia sul pulsante Cancella dati di navigazione, accertati che ci sia la spunta sulle opzioni relative a cache, cronologia e cookie/dati siti e premi Cancella per completare l’operazione.
  • Mozilla Firefox: pigia sul pulsante menu collocato in alto a destra (l’icona con i tre puntini) e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella schermata che si apre, vai su Privacy e seleziona la voce Elimina. Assicurati quindi che ci sia il segno di spunta sulle opzioni relative a cache, cronologia e cookie e premi Elimina dati per completare l’operazione.