Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Applicazioni per chat

di

Le applicazioni per chat, conosciute ormai principalmente con il nome di applicazioni di messaggistica istantanea, sono ormai sempre più diffuse. Tra Facebook Messenger, WhatsApp, Skype e Telegram, oltre che a moltissime altre, è davvero difficile dire quale sia la migliore. Tutto dipende dall’esperienza utente che stai cercando. Quanto a funzionalità, ormai c’è una vera e propria gara nella creazione delle app di messaggistica, tanto che spesse volte le app tendono a copiarsi l’un l’altra le caratteristiche più interessanti, originali o innovative.

In ogni caso, se sei alla ricerca di consigli su quale applicazioni per chat scaricare, posso sicuramente darti una mano. Come di consueto, in questa mia guida, ti elencherò alcune delle applicazioni per chat più popolari, parlandoti nel dettaglio delle loro caratteristiche di maggior risalto. Potrai in questo modo farti un’idea più precisa di quale (o quali) applicazioni di messaggistica utilizzare, perché più in linea con le tue necessità e/o esigenze.

Prenditi dunque qualche minuto di pausa per leggere con calma questa mia guida e tieni sotto mano il tuo dispositivo preferito tra Android, iOS o Windows per scaricare e provare assieme a me le app che ti consiglierò. Per ultimo, ma non per questo meno importante, ti auguro una buona lettura.

WhatsApp

Sarà anche difficile scegliere l’applicazione di messaggistica migliore, ma è senz’altro WhatsApp una tra le più famose e utilizzate. In sostanza, WhatsApp non è altro che un’applicazione per dispositivi mobili, tramite la quale puoi chattare con i tuoi contatti telefonici, senza dover pagare gli SMS. I messaggi inviati agli altri utenti sfruttano la connessione a Internet del tuo dispositivo e sono totalmente gratuiti; ovviamente anche il destinatario dovrà utilizzare la stessa applicazione.

L’applicazione è molto semplice da utilizzare, è multipiattaforma ed è disponibile su numerosi dispositivi: Android, iOS e Windows per quanto riguarda gli smartphone e i tablet. Puoi utilizzare WhatsApp anche su computer, scaricando l’applicazione ufficiale per Windows o Mac. In alternativa, puoi utilizzare WhatsApp anche tramite browser Web.

Nata nel 2009, WhatsApp ha subito una fortissima evoluzione con l’introduzione di sempre nuove funzionalità: chiamate, videochiamate, messaggi di gruppo, invio di emoji, GIF, messaggi vocali, condivisione di foto e video e tanto altro ancora; il tutto offerto in modo completamente gratuito agli utilizzatori.

È praticamente impossibile negare la popolarità di WhatsApp. Pensa che persino Mark Zuckerberg, l’amministratore delegato del social network Facebook, se n’è accorto e ha fatto in modo che WhatsApp diventasse un’applicazione proprietaria della sua azienda: un acquisto che è costato ben 19 miliardi di dollari.

Perché usare WhatsApp? Il motivo che potrebbe spingerti a utilizzare quest’applicazione di messaggistica è dato dalla sua estrema semplicità e affidabilità, grazie al suo sistema di crittografia end-to-end. Si tratta di uno speciale protocollo di sicurezza che permette conversazioni sicure al punto tale da renderne molto difficile l’intercettazione.

Se decidi che vuoi scaricare l’app di WhatsApp per provarla, segui i link qui di seguito:

Telegram

L’anternativa migliore a WhatsApp potrebbe essere Telegram, in quanto una delle applicazioni di messaggistica multipiattaforma più completa di funzionalità. Disponibile gratuitamente sui dispositivi Android, iOS, Windows Phone, ma anche su PC Windows e Mac, Telegram è accessibile anche direttamente tramite browser Web, senza che debba esserci il collegamento diretto con il tuo smartphone.

A livello di funzionalità, Telegram offre più o meno gli stessi strumenti di WhatsApp: invio di messaggi, chat di gruppo, invio di emoji, GIF, messaggi vocali, condivisione di foto e video. A differenza di WhatsApp, su Telegram non sono attualmente disponibili le chiamate e le videochiamate.

In realtà però, a voler analizzare più attentamente Telegram, le differenze con WhatsApp sono molte e Telegram risulta essere una spanna sopra WhatsApp, per quanto riguarda gli strumenti aggiuntivi offerti gratuitamente, assenti su WhatsApp. Tra le caratteristiche di maggior risalto che Telegram ti offre, vi è la possibilità di creare canali (conversazioni in cui una sola persona pubblica contenuti e in cui viene seguita da altri utenti) e di creare chat segrete (conversazioni che, oltre ad essere dotate della crittografia end-to-end, permettono l’autodistruzione dei messaggi inviati).

Inoltre, a differenza di WhatsApp, Telegram si configura come un’applicazione di messaggistica open source con alcune funzionalità avanzate rivolte a utenti più esperti. Tra queste vi è la creazione di Bot (cioè assistenti virtuali) tramite API (interfaccia di programmazione di un’applicazione), la creazione di temi personalizzabili, l’apertura istantanea dei link, l’integrazione di una piattaforma proprietaria per la scrittura di testi e molto altro ancora.

Perché usare Telegram? Anche se la popolarità di Telegram è ancora minore rispetto a quella di WhatsApp o di altre applicazioni di messaggistica, il suo punto di forza è senz’altro la sua ricchezza di funzionalità avanzate e per questo te ne consiglio l’utilizzo.

Se decidi che vuoi scaricare l’app di Telegram per provarla, segui i link qui di seguito:

Facebook Messenger

Se parliamo di applicazioni per chat, meglio ormai definite applicazioni di messaggistica istantanea, bisogna ovviamente parlare dell’applicazione di messaggistica di Facebook. Dal momento in cui Facebook è il social network più utilizzato, poteva non mancare un sistema di chat? Certo che no. Il nome dell’applicazione è proprio Facebook Messenger.

Perché utilizzare Facebook Messenger? Beh, perché il punto di forza di Facebook Messenger è la sua integrazione con Facebook. Per inviare messaggi di testo privati ai tuoi contatti di Facebook, devi per forza utilizzare Facebook Messenger. L’applicazione è già integrata nella versione web del social network, è gratuita e non necessita di ulteriori installazioni.

Se utilizzi l’app di Facebook per dispositivi mobili, dovrai invece scaricare l’apposita app Facebook Messenger. Attraverso l’app potrai effettuare chiamate e videochiamate, inviare messaggi di testo, immagini, video, emoji, GIF e sticker, oltre che inviare brevi messaggi audio. Per scaricare Facebook Messenger su dispositivi mobili, segui i link qui di seguito:

  • Facebook Messenger – scarica dal PlayStore per Android
  • Facebook Messenger – scarica da App Store per iOS
  • Facebook Messenger – scarica da Microsoft Store per dispositivi mobili Windows

Tra le funzionalità principali di Facebook Messenger, come ti dicevo, vi è anche la possibilità di effettuare chiamate e videochiamate con gli amici di Facebook, attraverso poche e semplici mosse. Per farlo, una volta avviata l’app, incomincia una conversazione con un amico. Puoi scegliere se effettuare soltanto una chiamata vocale, premendo il pulsante Inizia una chiamata (simbolo della cornetta telefonica) o direttamente una videochiamata attraverso il pulsante Avvia una videochiamata (simbolo della videocamera). Puoi effettuare chiamate e videochiamate attraverso l’app per i dispositivi precedentemente citati, ma anche tramite la versione web dell’applicazione Facebook Messenger.

Skype

Se hai utilizzato lo storico servizio di messaggistica Windows Live Messenger, lo ricorderai sicuramente con affetto. Il software, dismesso ufficialmente da Microsoft dal 2012, è stato ormai sostituito da Skype. Nessuna applicazione di messaggistica attuale può restituirti quella nostalgica esperienza di messaggistica, ma Skype è sicuramente l’alternativa più simile e valida.

Skype è un’applicazione piuttosto famosa, che è disponibile gratuitamente su una moltitudine di dispositivi. Non starò qui a elencarteli tutti, l’elenco è davvero lungo; per comodità ti rimando al sito ufficiale. Potrai scegliere autonomamente la versione da scaricare a seconda del dispositivo che utilizzi.

Se ancora non conosci Skype, immagino vorrai saperne di più. Perché utilizzarla? Beh, perché Skype è una tra le applicazioni di messaggistica più ricche di funzionalità e popolari che ti permette di inviare messaggi di testo, contenuti multimediali, effettuare chiamate vocali e videochiamate anche di gruppo, il tutto in maniera assolutamente gratuita.

Altre applicazioni per chat

L’elenco delle applicazioni per chat non finisce di certo qui, ma farei le ore piccole se stessi qui a parlare in maniera approfondita di tutti. Quello che posso fare è invece farti un breve, ma esaustivo, riassunto delle altre applicazioni di messaggistica più interessanti.

  • Kik (Android/iOS/Windows) – Kik è applicazione di messaggistica gratuita rivolta a un pubblico giovanile. Per quanto riguarda le caratteristiche più singolari dell’app, vi è la presenta di una app store interno nel quale scaricare giochi e mini applicazioni. Se vuoi saperne di più, puoi approfondire con una mia guida dove ti spiego come funziona Kik. Per scaricarla, ti rimando al sito ufficiale dove potrai scegliere la versione a seconda del dispositivo.
  • Viber (Android/iOS/Windows/Mac) – Viber è un’altra applicazione di messaggistica completa che ti permette di inviare messaggi, effettuare chiamate e videochiamate. Se vuoi saperne di più, puoi approfondire con una mia guida dove ti spiego come funziona Viber. Per scaricarla, ti rimando al sito ufficiale dove potrai scegliere la versione a seconda del dispositivo.
  • LINE (Android/iOS/Windows/Mac) – Line è un’applicazione gratuita di messaggistica sviluppata dalla società sudcoreana Naver Corporation. Molto diffusa nel Paese del Sol Levante, Line è diventata successivamente popolare anche in Italia come diretta concorrente di WhatsApp e Telegram. Le funzionalità principali permettono di creare brevi montaggi video e di pubblicare i propri contenuti in piccoli blog integrati nell’app. Per scaricarla, ti rimando al sito ufficiale dove potrai scegliere la versione a seconda del dispositivo.
  • WeChat (Android/iOS/Windows/Mac) – Se Line è la risposta giapponese a WhatsApp, WeChat è sicuramente la sua diretta concorrente cinese. L’applicazione di messaggistica è gratuita e include persino un sistema di pagamento per inviare denaro ai propri contatti. Se vuoi saperne di più, puoi approfondire con una mia guida dove ti spiego come funziona WeChat. Per scaricarla, ti rimando al sito ufficiale dove potrai scegliere la versione a seconda del dispositivo.
  • Signal (Android/iOS) – Signal è l’applicazione di messaggistica con il massimo livello di privacy e sicurezza. Sviluppata dai creatori della tecnologia end-to-end utilizzata da WhatsApp, viene utilizzata persino da Edward Snowden, ex informatico della CIA che ha rivelato una serie di attività di sorveglianza di massa, messa in atto da alcuni governi all’insaputa dei cittadini. Per scaricarla, ti rimando al sito ufficiale, dove potrai scegliere la versione a seconda del dispositivo.