Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abilitare MMS Wind

di

Anche se trovi molto più comode le e-mail e i ben più moderni servizi per la messaggistica istantanea (es. WhatsApp), ogni tanto hai bisogno di inviare e ricevere ancora qualche MMS. Con tuo sommo stupore hai scoperto, però, che sul tuo nuovo telefonino con scheda Wind non funzionano: si tratta di una limitazione dello smartphone? Potrebbe darsi, anche se la cosa è alquanto improbabile.

Controlla sul manuale del telefono se gli MMS sono supportati e, in caso di risposta affermativa, scopri subito come abilitare MMS Wind grazie alle indicazioni che sto per darti. Vedrai: basteranno pochissimi secondi e, senza alcun costo aggiuntivo da sostenere (escluso il costo dei singoli MMS, naturalmente), riuscirai a risolvere il tuo problema.

Suvvia dunque, non perdiamo altro tempo in chiacchiere e mettiamoci subito all’opera! Posso assicurarti che, contrariamente a quel che tu possa pensare, la procedura da attuare è estremamente semplice, anche da parte di chi, un po’ come te, non si reputa propriamente un esperto in fatto di telefonia e nuove tecnologie. Detto ciò, ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca a lupo per tutto!

Indice

Abilitare MMS Wind su Android

Come abilitare MMS Wind

Possiedi uno smartphone basato su Android e ti piacerebbe capire come fare per abilitare MMS Wind su quest’ultimo? In tal caso, non devi far altro che recarti nelle impostazioni della rete e configurare il telefono in modo da usufruire del servizio di messaggistica multimediale del noto gestore.

Per cui, provvedi in primo luogo a prendere il tuo dispositivo, a sbloccarlo, ad accedere alla schermata in cui sono raggruppate tutte le applicazioni (il drawer) e a pigiare su Impostazioni (l’icona a forma di ingranaggio). Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata, pigia sulla voce Connessioni o Wireless e rete, dopodiché fai tap sulla dicitura Reti mobili e su quella Profili.

A questo punto, fai tap sulla voce Aggiungi che si trova in alto oppure sul tasto Menu e seleziona l’opzione Nuovo APN. Se, invece, nella schermata visualizzata trovi elencato WIND MMS tra i punti d’accesso, pigiaci sopra per modificare i parametri che, considerando il fatto che non riesci a inviare o ricevere MMS, saranno sicuramente riportati in maniera errata.

Compila, dunque, i campi annessi alla schermata che a questo punto ti viene mostrata con i seguenti dati.

  • Nome: MMS WIND
  • APN: mms.wind
  • Proxy: vuoto
  • Porta: vuoto
  • Nome utente: vuoto
  • Password: vuoto
  • Server: vuoto
  • MMSC: http://mms.wind.it
  • Proxy MMS: 212.245.244.100
  • Porta MMS: 8080
  • MCC: 222
  • MNC: 88
  • Tipo APN: mms
  • Protocollo APN: IPv4
  • Protocollo roaming APM: IPv4
  • Tipo operatore virtuale di rete mobile: nessuno

A modifiche completate, fai tap sul pulsante con i tre puntini in verticale situato in alto a destra e scegli, dal menu che si apre, la voce Salva, in modo tale da salvare e applicare le modifiche apportate. A questo punto, dovresti essere in grado di ricevere e inviare senza problemi gli MMS sul tuo smartphone Android. Per sincerarti del fatto che tutto sia filato per il verso giusto e che non ci siano problemi, né nella ricezione né nell’invio degli MMS, ti suggerisco di fare subito qualche prova.

Dopo aver configurato l’uso degli MMS con Wind, ti consiglio, inoltre, per tua comodità, di verificare che la funzione per il recupero automatico dei messaggi multimediali risulti attiva, in modo tale da, appunto, poterne visualizzare il contenuto in maniera automatica, all’apertura del messaggio, senza doverne prima effettuare lo scaricamento.

Per riuscirci, apri l’app Messaggi (quella con l’icona del fumetto) sul tuo smartphone, pigia sul pulsante con i tre puntini in verticale situato in cima (oppure sul bottone Menu), scegli la voce Impostazioni dal menu che compare e seleziona la voce Altre impostazioni nella nuova schermata visualizzata. Fai quindi tap sulla dicitura MMS e assicurati che l’interruttore accanto alla voce Recupero automatico risulti impostato su ON (in caso contrario, provvedi tu).

Nota: a seconda della versione di Android in uso sul tuo dispositivo e in base alla marca e al modello  di quest’ultimo, le indicazioni che ti ho fornito in questo capitolo del tutorial, relativamente alle voci da selezionare nelle impostazioni, potrebbero differire leggermente rispetto a quanto da te visualizzato. Per tua conoscenza, io ho utilizzato un Samsung Galaxy S6 aggiornato ad Android 7.0.

Abilitare MMS Wind su iPhone

Come abilitare MMS Wind

Possiedi un iPhone? Anche in tal caso, puoi abilitare MMS Wind e, similmente a quanto visto insieme nelle righe precedenti per il versante Android, per riuscirci basta configurare in maniera corretta le relative impostazioni. Come si fa? Te lo spiego subito, è un gioco da ragazzi.

In primo luogo, devi assicurarti che la funzionalità per l’invio e la ricezione degli MMS risulti abilitata sul tuo dispositivo. Per cui, prendi il tuo “melafonino”, sbloccalo, accedi alla home screen e pigia sull’icona Impostazioni (quella con l’ingranaggio). Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, fai tap sulla dicitura Messaggi, individua la voce Messaggeria MMS in corrispondenza della sezione SMS/MMS e verifica che il relativo interruttore si trovi su ON (altrimenti provvedi tu).

A questo punto, puoi passare alla configurazione vera e propria del servizio. Per cui, recati nella schermata principale delle impostazioni di iOS come visto insieme poc’anzi, pigia sulla voce Cellulare e su quella Rete dati cellulare. Se stai usando una versione di iOS precedente alla 11, invece, devi recarti nella sezione Cellulare > Opzioni dati cellulare > Rete dati cellulare nelle impostazioni del tuo iPhone.

Successivamente, compila (o modifica) i campi visualizzati sotto la dicitura MMS con i seguenti parametri.

  • APN: mms.wind
  • Nome utente: vuoto
  • Password: vuoto
  • MMSC: http://mms.wind.it
  • Proxy MMS: 212.245.244.100:8080
  • Dimensione massima MMS: 307200
  • MMS UA Prof URL: vuoto

Infine, pigia sulla freccetta indietro situata in alto a sinistra, per fare in modo che le modifiche apportate vengano immediatamente applicate. Dopodiché assicurati che la configurazione sia stata eseguita in maniera corretta, sia per quel che concerne la ricezione che per quanto riguarda l’invio degli MMS, facendo qualche prova.

Abilitare MMS Wind su Windows 10 Mobile

Come abilitare MMS Wind

Possiedi uno smartphone basato sul sistema operativo Windows 10 Mobile? Non c’è problema, puoi abilitare il servizio MMS di Wind anche in tal caso. Mi chiedi come fare? Te lo spiego subito, è semplicissimo!

In primo luogo, prendi il tuo dispositivo, sbloccalo, accedi alla schermata principale ed effettua uno swipe verso sinistra in modo tale da poter accedere al menu Start. Seleziona, quindi, la voce Impostazioni nella nuova schermata visualizzata, poi quella Rete e wireless e la dicitura Rete cellulare e SIM.

A questo punto, fai tap sulla dicitura Impostazioni SIM che si trova a fondo schermo e pigia sulla voce Aggiungi APN MMS che trovi in corrispondenza della sezione APN MMS, in modo tale da poter effettuare la configurazione di un nuovo punto di accesso per gli MMS. Se è già presente un profilo Wind per l’uso degli MMS, pigiaci sopra in modo tale da poterlo modificare con i parametri corretti.

Fatto ciò, compila i campi visualizzati su schermo con i dati riportati qui di seguito.

  • Nome profilo: vuoto
  • APN: mms.wind
  • Nome utente: vuoto
  • Password: vuoto
  • Tipo di info di accesso: PAP
  • Tipo di IP: IPv4v6
  • Server proxy: 212.245.244.100
  • Porta proxy: 8080
  • MMS (URL): http://mms.wind.it
  • Porta MMSC: 80
  • Dimensioni massime MMS (KB): vuoto

Per concludere, verifica che la casella collocata accanto alla voce Applica questo profilo che trovi in fondo alla schermata risulti spuntata (altrimenti provvedi tu) e pigia sul pulsante Salva, per fare in modo che la configurazione impostata venga salvata e applicata. Infine, assicurati che tutto sia andato per il verso giusto e che non ci siano problemi nella ricezione e nell’invio degli MMS facendo subito qualche prova.

In caso di dubbi o problemi

Come abilitare MMS Wind

Hai seguito per filo e per segno le mie istruzioni su come configurare gli MMS con Wind ma non sei ancora riuscito nel tuo intento? In tal caso, ti consiglio di fare un salto sulla pagina del sito Internet ufficiale del gestore dedicata in via specifica alla configurazione dei servizi.

Una volta visualizzata la pagina in questione, seleziona marca e modello esatti del tuo dispositivo dai menu a tendina su schermo, pigia sul pulsante Conferma situato a destra e fai clic sul pulsante con la macchinetta fotografica che trovi in corrispondenza della dicitura MMS, nella tabella comparsa in basso, in modo tale da poter accedere alla guida passo-passo fornita da Wind per la configurazione del servizio in questione per il tuo cellulare.

Per alcuni modelli di smartphone, inoltre, viene offerta la possibilità di impostare l’uso degli MMS mediante la ricezione di un SMS auto-configurante. Per fare ciò, clicca sul pulsante con la freccia che trovi sempre in corrispondenza della dicitura MMS nella tabella visibile dopo aver selezionato marca e modello del cellulare, dopodiché inserisci, nel campo comparso su schermo, il tuo numero Wind e fai clic sul tasto Invia situato a destra.

Tieni presente che, per completare la configurazione, potrebbe esserti richiesto l’inserimento di un codice numerico. Qualora così fosse, digita 1234 sulla tastiera del tuo telefonino.

Se neppure in questo modo riesci a risolvere oppure se stai riscontrando difficoltà di altra natura sempre legate a Wind, ti suggerisco vivamente di metterti in contatto con un addetto Wind, tramite il relativo servizio clienti, in modo tale da poter ricevere aiuto in maniera diretta. Se non sai come riuscirci, puoi attenerti alle indicazioni presenti nel mio tutorial su come chiamare Wind.