Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare PayPal

di

Essendo un grande appassionato di shopping online, hai aperto un conto PayPal con il quale paghi gli acquisti che effettui su siti e app di vario genere evitando di fornire a questi ultimi gli estremi della tua carta di credito. Ti trovi bene, anche se in realtà non sei un grande esperto di tecnologia e, dunque, vai in difficoltà quando devi compiere delle operazioni leggermente più complesse rispetto al semplice acquisto di un oggetto online.

Ora, ad esempio, hai notato che l’app di PayPal presente sul tuo smartphone non è aggiornata all’ultima versione disponibile – in quanto mancano alcune funzioni che hai visto sul telefono di un amico – e non sai come risolvere il problema. Allo stesso modo, hai cambiato numero di cellulare e/o indirizzo di fatturazione e non sai come aggiornare i dati del tuo account PayPal per rispecchiare tutti i cambiamenti che hai effettuato. Come dici? Le cose stanno effettivamente in questo modo? Allora sappi che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

In questo tutorial, infatti, ti spiegherò come aggiornare PayPal guidandoti in tutti i passaggi che ti consentiranno di aggiornare l’app di PayPal sul tuo smartphone (o tablet), cambiare la carta e i dati associati al tuo conto PayPal e aggiornare il browser che utilizzi per accedere al tuo conto virtuale da PC, smartphone o tablet. Devi solo individuare la soluzione più adatta al tuo caso e mettere in pratica le indicazioni che sto per darti. Ti auguro buona lettura e, per quando avrai terminato, buono shopping online!

Indice

Come aggiornare applicazione PayPal

Hai bisogno di aggiornare l’app PayPal sul tuo smartphone o tablet? Nessun problema: si tratta di un’operazione estremamente semplice, che puoi svolgere direttamente dallo store del tuo dispositivo.

Se utilizzi uno smartphone oppure un tablet Android, visita la pagina del Play Store dedicata a PayPal e osserva attentamente lo schermo: se tra i pulsanti visualizzati ce n’è uno che riporta la dicitura Aggiorna, toccalo e attendi che la barra di avanzamento sia completata. Se questo pulsante non è presente allora sei a posto: l’applicazione è già aggiornata all’ultima versione.

Se utilizzi un iPhone oppure un iPad, la procedura è analoga: collegati alla pagina di PayPal sull’App Store e controlla se il pulsante Aggiorna è presente sullo schermo. In caso affermativo, fai tap su di esso e attendi che la circonferenza animata sia completa. Se questo pulsante non compare (e al suo posto c’è il pulsante Apri), come accade nel caso di Android, non è necessario alcun aggiornamento dell’applicazione.

Se vuoi evitare di aggiornare manualmente l’app di PayPal e le altre applicazioni installate sul tuo dispositivo, attiva gli aggiornamenti automatici sul tuo smartphone.

  • Se utilizzi un terminale Android, apri il Play Store, pigia sull’icona ☰ collocata in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dalla barra che compare di lato. Spostati quindi su Aggiornamento automatico app e scegli l’opzione Aggiornamento automatico app solo tramite Wi-Fi (per evitare che l’aggiornamento automatico delle app consumi dati sotto rete 3G/4G).
  • Se utilizzi iPhone o iPad, vai nel menu Impostazioni, spostati su iTunes Store e App Store e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Aggiornamenti.

Se qualche passaggio non ti è chiaro o vuoi saperne di più, ti consiglio di consultare il mio tutorial su come aggiornare le applicazioni.

Come aggiornare carta PayPal

PayPal portafoglio

Hai una carta PayPal prepagata e l’hai associata al tuo conto PayPal. Adesso, però, hai richiesto un’altra carta, sempre di PayPal, e non sai come sostituirla a quella precedente associata al tuo conto online? Niente paura: si tratta di un’operazione semplicissima.

Per prima cosa, recati sul sito di PayPal e accedi al tuo conto digitando il tuo indirizzo email e la tua password. Adesso che visualizzi la tua pagina di riepilogo, raggiungi con il cursore la barra superiore blu e fai clic sul pulsante Portafoglio. Da questa pagina puoi gestire tutti i tuoi metodi di pagamento esistenti e aggiungerne di nuovi.

Se vuoi aggiungere una carta, spostati lungo la barra laterale sinistra e clicca sul pulsante Collega una carta. A questo punto, compila il modulo che ti viene proposto inserendo il Numero di carta, riportato sul fronte della stessa, la Scadenza, il Codice di sicurezza, costituito dalle tre cifre presenti lungo la striscia sul retro della carta, e l’Indirizzo di fatturazione, scegliendo tra quelli già presenti o inserendone uno nuovo. Il campo relativo al Numero di carta sarà compilato automaticamente sulla base del circuito associato alle prime 4 cifre del numero di carta che hai digitato. Per concludere la procedura, fai clic sul pulsante blu Collega carta.

Tieni presente che, per rimuovere alcuni limiti di spesa e trasferimento dal tuo account PayPal, è necessario confermare la carta. Potrebbe quindi esserti richiesto un codice, riportato nell’addebito di 0,00 euro che trovi nell’estratto conto della tua carta.

Per concludere l’aggiornamento, dopo aver inserito tutti i metodi di pagamento che ritieni opportuni, è arrivato il momento di rimuovere dal tuo account quelli che non utilizzi più o che non sono più esistenti. Puoi fare ciò dalla pagina in cui ti trovi: lungo la barra laterale destra, individua il menu Metodi di pagamento, seleziona la voce corrispondente alla carta che desideri rimuovere e, sulla destra, fai clic sul pulsante Rimuovi carta, a seconda della tipologia dell’elemento che hai selezionato.

Ti ricordo che puoi effettuare le operazioni che ti ho appena illustrato anche attraverso l’applicazione di PayPal per Android e iOS. Per fare ciò, dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, tocca l’icona in alto a destra, che raffigura un ingranaggio, e seleziona la voce Conti bancari, dall’elenco che viene mostrato sul display. È veramente semplice: tocca il pulsante + per aggiungere un carta oppure seleziona uno dei metodi presenti e tocca l’icona del cestino, in alto a destra, per rimuoverlo.

Aggiornare PayPal scaduta

PayPal mappa Lottomatica

Se sei possessore di una carta prepagata PayPal in scadenza, riceverai presso il tuo domicilio, che hai indicato all’atto della richiesta della carta, una nuova carta da attivare, seguendo le istruzioni, in sostituzione della precedente scaduta. La carta che riceverai, una volta attivata, sarà dotata degli stessi “codici” della carta precedente, trattandosi di un rinnovo e non di una nuova richiesta.

Ci sono però alcuni casi in cui potrebbe succedere di non ricevere la carta, ad esempio se non sono state effettuate transazioni negli ultimi mesi precedenti la scadenza. In questo caso, non posso darti altro consiglio che quello di rivolgerti alla ricevitoria Lottomatica – LIS più vicina per procedere con la richiesta di una nuova carta. Per scoprire dove si trova il punto Lottomatica – LIS più vicino a te, consulta questa pagina Web. Per maggiori informazioni sulla richiesta di una carta PayPal, invece, dai un’occhiata al mio articolo su come richiedere la PayPal.

Per quanto riguarda il credito residuo presente sulla carta scaduta, le possibilità sono due: se hai ricevuto a domicilio la nuova carta prepagata, in maniera automatica entro la scadenza, non devi preoccuparti di nulla, in quanto il credito sarà automaticamente trasferito sulla nuova carta. In caso contrario, se non hai ricevuto la carta ma hai dovuto procedere alla richiesta di una nuova, come ti ho spiegato nello scorso paragrafo, devi comporre il numero 015.24.34.647 e seguire le istruzioni della voce guida, tenendo a portata di mano i codici di attivazione della carta scaduta e di quella nuova. Mi raccomando però, per eseguire questa operazione hai a disposizione 120 giorni a partire dalla data di attivazione della nuova carta.

Come aggiornare conto PayPal

PayPal conto

In ogni account PayPal sono memorizzati i dati relativi ai metodi di pagamento, i dati anagrafici dell’utente e il profilo personale di quest’ultimo: è importante mantenere aggiornate e veritiere tutte queste informazioni.

Per farlo, raggiungi il sito Web di PayPal e accedi inserendo le credenziali del tuo account. Adesso che ti trovi sulla tua pagina iniziale, fai clic sul pulsante a forma di ingranaggio, che puoi trovare in alto a destra, lungo la barra superiore blu.

Attraverso questa pagina, dedicata ai dati del tuo conto, puoi effettuare modifiche alle informazioni del tuo profilo. I riquadri a destra consentono di aggiungere un nuovo Indirizzo, un nuovo Indirizzo email oppure un nuovo Telefono. Dopo aver cliccato sul relativo pulsante +, ti basta inserire il dato richiesto e selezionare il pulsante blu che trovi in fondo ai campi che hai riempito. Infine, dopo che nei riquadri sarà presente più di un dato, sarà possibile rimuovere tutti quelli che non sono contrassegnati come principali (mediante apposito segno di spunta aggiunto in fase di inserimento): fai clic sul pulsante Rimuovi sulla destra della riga contenente l’informazione da eliminare.

I riquadri a sinistra consentono, invece, di aggiornare la Foto, la Lingua di visualizzazione e il Fuso orario del tuo profilo. È possibile anche modificare il Nome, ma solo in caso di errore di digitazione e fino a un massimo di 2 caratteri. In alternativa, per modificare il nome, bisogna caricare le scansioni di alcuni documenti dimostrativi che vengono richiesti durante la procedura.

Se, invece, desideri aggiungere un conto bancario, recati nella sezione Portafoglio e fai clic sul pulsante Collega un conto bancario. A questo punto, non devi far altro che inserire il Codice IBAN di un conto corrente, il cui intestatario legale deve coincidere con il nome dell’account PayPal, come mostrato dal campo precompilato Nome legale, e cliccare sul pulsante Accetta e collega.

Come nel caso della carta (di cui ti ho parlato in un capitolo precedente di questa guida), sono necessari alcuni ulteriori passaggi per la verifica del conto corrente. In particolare, dopo aver accettato il mandato di addebito diretto, PayPal eseguirà due piccole operazioni sul conto corrente indicato, per un totale di pochi centesimi di euro. Per confermare il conto corrente, è necessario inserire correttamente gli importi precisi dei due singoli addebiti che sono stati effettuati.

Ti faccio notare che, come visto in precedenza per quanto riguarda le carte, puoi aggiornare i dati del tuo profilo anche dall’applicazione di PayPal per Android e iOS. Per procedere, devi toccare l’icona dell’ingranaggio, che trovi in alto a destra, e selezionare la voce Dati personali nella lista delle voci presenti sullo schermo. Più facile di così?

Come aggiornare browser PayPal

Se sei solito utilizzare il tuo PC Windows o il tuo Mac per consultare il tuo conto PayPal attraverso uno dei tanti browser compatibili, tuttavia ultimamente riscontri dei problemi di visualizzazione? Allora devi assicurarti che il tuo navigatore sia aggiornato e che sia conforme alle linee guida sulla sicurezza imposte da PayPal.

Per aggiornare il tuo browser, hai diverse possibilità: puoi scegliere di sfruttare le impostazioni integrate nel programma oppure puoi recarti direttamente sul sito Web del navigatore ed eseguire il download della versione più recente, che sostituirà automaticamente quella più vecchia presente sul computer. Per istruzioni più dettagliate sul da farsi, browser per browser, leggi quanto riportato di seguito.

  • Chrome – per controllare che il browser di Google sia aggiornato all’ultima versione, fai clic sul pulsante Menu, in alto a destra, e seleziona le voci Guida > Informazioni su Google Chrome dal menu che si apre. Una piccola animazione segnalerà la ricerca di aggiornamenti in corso ed, eventualmente, procederà alla loro installazione. Maggiori dettagli al riguardo sono disponibili nel mio articolo dedicato a come aggiornare Google Chrome.
  • Firefox – se utilizzi il browser di casa Mozilla e vuoi avviare la ricerca di nuovi aggiornamenti per quest’ultimo, clicca sul pulsante Menu che trovi in alto a destra e seleziona le voci Aiuto > Informazioni su Firefox dal menu che si apre. Sullo schermo sarà visualizzato un riquadro che riporta il numero della versione e un’indicazione su eventuali aggiornamenti necessari. Per ulteriori dettagli, consulta la mia guida su come aggiornare Mozilla Firefox.
  • Edge/Internet Explorer – i due browser proprietari di Microsoft si aggiornano attraverso Windows Update, il componente che si occupa di gestire l’installazione degli aggiornamenti del sistema operativo omonimo e dei software Microsoft integrati. Se vuoi ulteriori informazioni al riguardo, dai un’occhiata al mio articolo su come aggiornare Internet Explorer.
  • Safari – se hai un Mac e utilizzi Safari, devi affidarti alle soluzioni integrate nel sistema per ricercare aggiornamenti, provvedendo a controllare che l’installazione automatica degli update di macOS e delle applicazioni sia attivo. Nella mia guida dedicata a come aggiornare Safari, ti fornisco ulteriori indicazioni in merito.

Ti segnalo, inoltre, che se il tuo obiettivo è quello di aggiornare il browser del tuo smartphone o del tuo tablet, puoi procedere esattamente come ti ho indicato nel capitolo su come aggiornare l’app di PayPal: devi solamente aprire lo store e digitare il nome del browser, controllando la presenza del pulsante Aggiorna. Il discorso cambia invece nel caso di Safari, che si aggiorna parallelamente all’aggiornamento del sistema operativo iOS. A tale scopo, ti faccio notare le mie due guide, in cui ti parlo di come aggiornare le applicazioni e di come aggiornare iOS.

Per una panoramica completa e dettagliata sull’aggiornamento di tutti i browser più diffusi in circolazione, ti consiglio di seguire le istruzioni che ti ho fornito nel mio articolo su come aggiornare il browser.