Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come avere tanti mi piace su una pagina

di

Hai creato una pagina su Facebook (magari grazie alla mia guida sull’argomento) ma, dopo un confortante sprint iniziale, il contatore dei “Mi piace” ha smesso di salire? È una situazione abbastanza comune, d’altronde far conoscere una pagina a sempre più persone su uno dei social network più famosi del mondo, mantenendola sempre su alti livelli qualitativi, non è per nulla semplice.

Mi spiace dirtelo, ma trucchi particolari per far ricominciare a salire il numero dei like non ne esistono: bisogna solo lavorare sodo e sperare in bene. Tuttavia, se vuoi, posso darti qualche “dritta” su come avere tanti “Mi piace” su una pagina Facebook. Sono delle semplici regole di buona gestione, non dei rimedi miracolosi, ma alla lunga portano sicuramente risultati positivi.

Allora, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, metti in pratica le indicazioni che ti darò. Sono sicuro che, impegnandoti a fondo, nel corso del tempo otterrai risultati apprezzabili. In bocca al lupo per tutto!

Indice

Completare tutte le informazioni della pagina

La prima cosa che ti consiglio di fare per cercare di avere tanti “Mi piace su una pagina Facebook è quella di completare tutte le sue informazioni. Perché dovresti prendere sul serio questo consiglio? In primis, devi sapere che Facebook penalizza (in termini di visualizzazione) le pagine che sono incomplete, mostrandole dopo quelle complete. E poi bisogna ammettere che una pagina incompleta potrebbe essere considerata trascurate dagli utenti che la vedranno, i quali saranno scoraggiati dal mettervi il tanto sperato like.

Solitamente, quando una pagina presenta informazioni incomplete o parziali, Facebook manda degli avvisi relativi alle modifiche che vanno fatte: seguili prontamente. Se ti viene detto, ad esempio, di inserire il nome utente, fallo perché questa semplice informazione può aiutare altri utenti a trovare e ricordare con più facilità il nome della pagina, che sarà visualizzato anche nell’URL (che sarà facebook.com/nomedellatuapagina).

Per creare un nome utente per la pagina, premi sul link Crea @nomeutente della Pagina (se stai agendo da PC) oppure sulla voce Crea un nome utente per la tua pagina (se stai agendo da smartphone e tablet) e, nel campo di testo nome utente, digita quello che vuoi assegnarle (dopo il simbolo @), se possibile utilizzandone uno che ricordi il nome che hai dato alla stessa. Per concludere, poi, pigia sul bottone Crea nome utente e OK.

Per aggiungere altre informazioni alla pagina, poi, segui le indicazioni che ti vengono date in maniera automatica da Facebook, in base ai dati che non hai ancora fornito per la tua pagina.

Curare l’aspetto della pagina

Curare l’aspetto della pagina è un altro importante accorgimento che bisogna seguire se si vuole “far colpo” sui potenziali follower. Pertanto, cerca di utilizzare immagini del profilo e di copertina che siano di qualità e adeguate al tema generale della pagina. Mi spiego meglio.

Per quanto riguarda l’immagine del profilo, impostane una che ritragga il tuo volto, se si tratta di una pagina personale, oppure il logo della tua azienda, se si tratta di una pagina dedicata a un’attività: in questo modo, chi vedrà la pagina si ricorderà di te o della tua attività. Per quanto riguarda l’immagine in sé, assicurati che sia di qualità, che non presenti quindi sgranature o altri difetti evidenti. Valuta anche la possibilità di migliorarla con qualche ritocco, magari avvalendoti di programmi del calibro di Photoshop e GIMP oppure di app per il photo editing.

Anche l’immagine di copertina deve soddisfare degli standard qualitativi elevati e non presentare difetti. Oltre a questo, presta attenzione al contenuto dell’immagine di copertina, la quale dovrebbe essere utilizzata per pubblicizzare la tua attività: se si tratta di una pagina personale, potresti utilizzare un’immagine di copertina che raffiguri la tua professione o i tuoi hobby, mentre se si tratta di una pagina aziendale, potresti includervi una foto con tutto il tuo staff (o almeno parte di esso), oppure la tua sede principale. Volendo, puoi anche aggiungervi qualche scritta, magari seguendo le istruzioni contenute nella guida su come inserire scritte sulle foto. Valuta anche la possibilità di scaricare o creare immagini di copertina tramite appositi servizi. Sono certo che ti saranno di grande aiuto.

Nello scegliere l’immagine del profilo, considera che le dimensioni consigliate sono le seguenti: 170 x 170 pixel sui computer e 128 x 128 pixel sugli smartphone. Per l’immagine di copertina, invece, le dimensioni consigliate sono 820 x 312 pixel sui computer e 640 x 360 pixel sugli smartphone.

Pubblicare regolarmente post interessanti

Se vuoi attirare nuovi like alla tua pagina Facebook, devi pubblicare regolarmente post interessanti. Se aggiorni la tua pagina con un contenuto una tantum o se pubblichi contenuti poco interessanti, la tua pagina non avrà quell’appeal necessario per attirare nuovi visitatori e, quindi, potenziali follower. Addirittura potresti rischiare di perdere quelli che hai già!

Se sei a corto di idee su quali contenuti postare, cercane qualcuno relativo al tema della tua pagina, magari una foto o un video divertente che possa rimanere impresso nella mente di altri utenti. Un’altra idea potrebbe essere quella di postare aggiornamenti relativi alle tue attività personali, come una vacanza o un viaggio, se in qualche modo possono avere a che fare con la tua pagina (cosa che è piuttosto probabile, se si tratta di una pagina che ha come protagonista te).

Nel realizzare i post, ti consiglio di inserirvi una call to action, ovvero un invito all’azione, che spinga gli utenti che vedono il post a fare qualcosa, magari proprio a mettere like alla pagina (es. Vuoi saperne di più? Metti “Mi piace” alla pagina!).

Per aumentare la visibilità del post, “etichettalo” utilizzando uno o più hashtag, ovvero una di quelle parole precedute dal # che servono a descrivere il contenuto di un post rendendolo più facilmente reperibile. Se vuoi sapere quali sono gli hashtag più popolari in un dato momento, rivolgiti a servizi come Hashtagify o Top Hashtag e, se ti è possibile, approfondisci l’argomento tramite la mia guida dedicata all’uso degli hashtag su Facebook: sono certo che ti sarà utile.

Sponsorizzare i post

Negli ultimi anni, l’algoritmo di Facebook ha subito profondi modifiche. Adesso, infatti, predilige i contenuti postati dai profili — ovvero dagli account “personali” degli utenti — anziché quelli delle pagine e, come risultato, sponsorizzare i post è ormai diventato indispensabile per cercare di ottenere un minimo di visibilità sul social network.

Come puoi sponsorizzare un contenuto della tua pagina su Facebook? Nulla di complicato: dopo aver individuato il post che vuoi sponsorizzare, pigia sul bottone blu Metti in evidenza il post, specifica il pubblico che desideri raggiungere con la sponsorizzazione (es. Persone a cui piace la tua Pagina, Persone a cui piace la tua Pagina e i loro amici o Persone che scegli mediante la targhettizzazione), indica il budget che hai intenzione di spendere per la campagna di sponsorizzazione, la sua durata e la valuta, e pigia sul pulsante Metti subito in evidenza situato in basso a destra.

Nel riquadro Seleziona un metodo di pagamento, poi, aggiungi un metodo di pagamento valido (es. Carta di credito o di debito, PayPal o Conto corrente), fai clic sul bottone Continua e segui le istruzioni che ti vengono mostrate a schermo per portare a termine la procedura. Dal momento che ci sarebbe tanto altro da dire su come sponsorizzare su Facebook, ti consiglio di approfondire con calma l’argomento leggendo il post che ho dedicato a questo tema: lì troverai tantissime altre informazioni che sicuramente ti saranno di grande aiuto.