Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come compilare modulo subentro Infostrada

di

Hai affittato un appartamento di tua proprietà nel quale è attiva una linea telefonica Infostrada. Devi dunque intestare quest’ultima al nuovo affittuario e, per farlo, vorresti utilizzare l’apposito modulo che è disponibile sul sito Internet dell’operatore. Se sei qui e stai leggendo questo tutorial, però, mi sembra evidente che non sai bene come procedere e, dunque, vorresti delle indicazioni su come compilare il modulo di subentro Infostrada senza commettere errori. Le cose stanno così? Bene, allora sono lieto di annunciarti che sei capitato nel posto giusto al momento giusto.

Nei prossimi paragrafi, infatti, oltre a spiegarti come scaricare il modulo in questione, ti spiegherò anche come compilare le varie parti che lo compongono. Inoltre, ti chiarirò per bene quando e perché bisogna utilizzarlo. Ti garantisco che l’operazione che sei chiamato a compiere non è affatto complicata: devi soltanto prenderti qualche minuto tutto per te e leggere le indicazioni che sto per darti.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Bene: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le istruzioni che trovi di seguito: se lo farai, non avrai problemi nel portare a termine il cambio di intestatario del contratto Infostrada. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Quando e perché compilare il modulo subentro Infostrada

Disdetta Infostrada

Prima di vedere come compilare il modulo di subentro Infostrada, mi sembra doveroso spiegarti un po’ più nel dettaglio quando e perché bisogna fare ciò.

Come ti accennavo in apertura del post, con il subentro è possibile modificare l’intestazione di una linea telefonica (nel tuo caso specifico, una linea Infostrada) che è attiva nella stessa sede dove è situato l’impianto, in modo tale da garantire la continuità del servizio.

Quali sono i casi in cui bisogna compilare il modulo di subentro? Ad esempio quando si stipula un contratto di locazione di un immobile che dispone della linea telefonica, oppure quando l’intestatario della linea muore (in questo caso, i familiari del defunto devono fare il subentro per decesso, a meno che non vogliano cessare la linea).

Adesso passiamo ai costi da sostenere per effettuare la richiesta di subentro Infostrada. Nel momento in cui scrivo, per effettuare il subentro Infostrada bisogna corrispondere l’indennità di subentro, che è pari a 20 euro (IVA inclusa) ed è a carico del subentrante, ovvero del soggetto a cui verrà intestata la linea telefonica. L’indennità di subentro, tuttavia, non è dovuta nei casi di successione per causa di morte o quando il subentro avviene tra persone conviventi dello stesso nucleo familiare (vedi le Condizioni generali del contratto per maggiori informazioni in merito).

Scaricare il modulo subentro Infostrada

La prima operazione che devi necessariamente fare per poter procedere con la compilazione della richiesta di subentro Infostrada, ovviamente, è scaricare il modulo dal sito Internet dell’operatore: per riuscirci, collegati a questa pagina, individua la sezione Variazione Contrattuale e Attivazione Servizi e scorri l’elenco dei moduli disponibili, fino a individuare quello di tuo interesse.

A questo punto, clicca sul pulsante arancione SCARICA MODULO relativo al modulo di Subentro linee per cambio intestatario valido per titolari di contratti telefonici Voce e Dati. In alternativa, se vuoi fare prima, puoi aprire direttamente il modulo che ti serve cliccando su questo link.

Nella nuova pagina che si apre, dovresti visualizzare il modulo di subentro dei servizi ADSL e Fibra: per scaricarlo sul tuo computer, clicca sul simbolo del floppy disk o della freccia rivolta verso il basso oppure, se vuoi stamparlo direttamente, clicca sul simbolo della stampante.

Compilare il modulo subentro Infostrada

Una volta scaricato e stampato il modulo di subentro Infostrada, è giunto il momento di compilarlo accuratamente in ogni sua parte. Come avrai senz’altro notato, il modulo è suddiviso in due sezioni principali: la sezione da compilare a cura del cedente dev’essere redatta dalla persona che cede il contratto; la sezione da compilare a cura del subentrante, invece, va compilata dal soggetto che subentra al contratto, diventandone il nuovo intestatario.

Nella sezione da compilare a cura del cedente bisogna indicare i dati personali di quest’ultimo: Cognome, Nome, Indirizzo, Numero civico, Città/Località, Provincia, CAP, Telefono, etc. Sempre il cedente, deve poi selezionare una delle caselle relative al documento d’identità che desidera allegare alla richiesta (es. CI, ovvero Carta d’identità; PAT, ovvero Patente, PASS, ovvero Passaporto) e indicare i dati riguardanti quest’ultimo (es. Numero documento, Rilasciato da, etc.).

Nei campi di testo situati sotto la dicitura dichiara, sotto la propria responsabilità, di aver ceduto le linee telefoniche bisogna poi indicare i numeri relativi alle linee telefoniche che si ha intenzione di cedere. Fatto ciò, bisogna datare il documento e firmarlo utilizzando i campi appositi (quelli evidenziati in arancione).

Nella sezione da compilare a cura del subentrante il subentrante deve ripetere praticamente la medesima procedura indicata nelle righe precedenti, indicando i suoi dati personali negli appositi campi di testo, selezionare una delle caselle relative al documento d’identità che desidera allegare alla richiesta e indicare i dati riguardanti quest’ultimo.

Nei campi di testo situati accanto alle diciture dichiara, sotto la propria responsabilità, di essere titolare dal giorno e delle linee telefoniche bisogna indicare, rispettivamente, la data relativa al subentro e le linee telefoniche interessate. Inoltre è necessario specificare se a essere interessata del cambiamento è una linea analogica o una linea ISDN, spuntando una delle caselle in questione subentrante nella sezione dedicata deve indicare. Fatto ciò, bisogna datare il documento e firmarlo utilizzando i campi appositi (quelli evidenziati in arancione).

Per concludere, bisogna compilare la sezione del modulo relativa alla modalità di pagamento (si trova sulla seconda pagina dello stesso) indicando l’opzione che si preferisce utilizzare per pagare l’indennità di subentro (es. Carta di credito, Bollettino postale, Autorizzazione addebito diretto su conto corrente, etc.). Non bisogna dimenticare, poi, di apporre la data e la firma nei campi di testo presenti anche sul secondo foglio e apporre il segno di spunta sulla casella relativa all’opzione inerente il consenso per la privacy.

Una volta che il modulo sarà stato accuratamente complicato in ogni sua parte, bisogna spedirlo in busta chiusa insieme alle fotocopie dei documenti d’identità del cedente e del subentrante al seguente indirizzo.

Wind Tre S.p.A. — Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI)

In alternativa, è possibile inviare il modulo tramite la Posta Elettronica Certificata al seguente indirizzo PEC (raggiungibile solo da indirizzi PEC).

servizioclienti155@pec.windtre.it

Nota: in caso di richiesta subentro Fibra, prima di compilare e inviare la richiesta è necessario contattare il servizio clienti di Infostrada chiamando al numero 155 per verificarne la fattibilità tecnica.

Cosa fare in caso di problemi o dubbi

Hai riscontrato problemi o difficoltà nel reperire il modulo di subentro Infostrada o nel compilarlo? Vorresti ricevere assistenza per risolvere i tuoi problemi o dubbi? In tal caso, ti suggerisco vivamente di contattare il customer care di Infostrada, chiamando al numero 155. La chiamata è sempre gratuita, a patto che venga effettuata da rete fissa Infostrada o TIM o da rete mobile Wind.

Altri metodi di contatto disponibili sono la pagina Facebook dell’operatore, il suo account Twitter, la sua app per dispositivi Android e iOS, il supporto online accessibile dal suo sito Web ufficiale e, naturalmente, anche i centri di supporto sparsi su tutto il territorio nazionale.

Quando avrai modo di parlare con un operatore del servizio clienti di Infostrada, esplica la tua richiesta riguardante il subentro che vuoi effettuare, indicando i problemi e/o i dubbi riscontrati, fornisci all’operatore tutte le informazioni che ti chiederà e segui le sue indicazioni per riuscire a portare a termine la procedura senza problemi.

Se vuoi maggiori informazioni in merito a come metterti in contatto con Infostrada, non esitare a consultare l’approfondimento in cui ti spiego più in dettaglio come usare i metodi di contatto appena citati.