Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come controllare uTorrent da remoto

di

Vedi cosa succede a fidarsi dei software? Sei uscito di casa lasciando uTorrent a scaricare un mucchio di file interessanti e quando sei tornato non solo i download non erano terminati, ma il programma non dava più cenni di vita. Se vuoi evitare situazioni spiacevoli come queste, devi assolutamente tenere uTorrent sempre sotto controllo. Come dici? Non vuoi rimanere chiuso in casa 24 ore su 24? Ma no, stai tranquillo, sarà uTorrent ad essere sempre con te e non vice versa.

Forse non lo sai ma, tramite delle apposite funzioni incluse nel programma, è possibile controllare uTorrent da remoto interagendo con quest’ultimo da qualsiasi PC, smartphone o tablet connesso a Internet. Esistono addirittura due strade che si possono percorrere per raggiungere quest'obiettivo: la prima consiste nel creare un account sul servizio uTorrent Remote; la seconda nel fornire un indirizzo Web statico al proprio computer (tramite un "programmino" da installare su quest'ultimo) e nell'attivare l'interfaccia Web di uTorrent.

Devi solo scegliere la soluzione che ti sembra più adatta alle tue esigenze (ti dico subito che la prima è molto più rapida da attuare, mentre la seconda richiede qualche configurazione preliminare in più) e metterla in pratica. In che modo? Ma che domande! Ovviamente seguendo le indicazioni che sto per darti, Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Controllare uTorrent da remoto con uTorrent Remote

uTorrent Remote

Come appena accennato, il metodo più semplice per controllare uTorrent da remoto è creare un account su uTorrent Remote: il servizio online di uTorrent che, tramite una semplice registrazione gratuita, permette di controllare uTorrent a distanza usando qualsiasi browser Web. Il servizio è completamente gratuito e non richiede alcuna configurazione particolare (se non l'apertura delle porte di uTorrent nel router, ma quella serve a velocizzare i download con il programma e quindi va eseguita comunque).

Per creare il tuo account gratuito sul servizio uTorrent Remote, non devi far altro che avviare uTorrent sul tuo PC e recarti nel menu Opzioni > Impostazioni che si trova in alto. Nella finestra che si apre, seleziona la voce Remoto dalla barra laterale di sinistra, apponi il segno di spunta accanto alla voce Abilita accesso uTorrent Remoto e compila i campi Nome e Password con i dati che vuoi usare per accedere al servizio.

Pigia, dunque, sul pulsante Applica, attendi qualche secondo e rispondi alla domanda di sicurezza che compare sullo schermo (es. In quale paese o città sei nato?): ti servirà per recuperare i dati in caso di smarrimento.

uTorrent Remote

Se utilizzi un Mac, puoi attivare uTorrent Remote avviando uTorrent sul tuo computer e poi recandoti nel menu  uTorrent > Preferenze che si trova in alto a sinistra.

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Remote, poi quella uTorrent Remote e metti il segno di spunta accanto alla voce Abilita uTorrent remoto. A questo punto, compila i campi Nome computer e Password con i dati che vuoi usare per accedere a uTorrent Remote e clicca sul pulsante Accesso. Fornisci, dunque, una risposta alla domanda di sicurezza che ti viene proposta e il gioco è fatto.

uTorrent Remote

Missione compiuta! Adesso puoi controllare uTorrent da remoto semplicemente aprendo il browser di qualsiasi PC, smartphone o tablet e visitando il sito remote.utorrent.com. Nella pagina principale del servizio, muovi il cursore del mouse (o il dito, se stai usando un dispositivo mobile) per far avanzare la barra collocata al centro dello schermo e, ad operazione completata, immetti i tuoi dati d'accesso a uTorrent Remote nei campi Computer name e Password, per poi pigiare sul pulsante Log In.

uTorrent Remote

Ad accesso effettuato, ti ritroverai al cospetto di un'interfaccia molto simile a quella del classico uTorrent, con sulla sinistra i collegamenti per accedere ai download in corso (Downloading), i download completati (Completed), i feed sottoscritti ecc. e in alto i pulsanti per aggiungere il download di un nuovo Torrent da URL (l'icona della catena), da feed (l'icona delle onde del Wi-Fi) e accedere alle impostazioni del servizio (l'icona dell'ingranaggio). Da smartphone, per visualizzare il menu devi prima fare tap sull'icona del menu che si trova in alto a sinistra.

Per tradurre l'interfaccia di uTorrent Remote in italiano, fai quindi clic sull'icona dell'ingranaggio, seleziona la voce Italian dal menu a tendina Language e pigia sul bottone Save settings (in alto a destra) per salvare i cambiamenti. Successivamente, entrando di nuovo nel menu delle impostazioni, potrai regolare tutte le preferenze della copia di uTorrent installata sul tuo PC: selezionando, infatti, la voca Banda dalla barra laterale di sinistra potrai regolare i limiti di banda per i download e gli upload; selezionando la voce Connessione potrai impostare la porta del router da utilizzare per accogliere le connessioni in entrate; selezionando la voce Cartelle potrai scegliere le cartelle in cui salvare i download e i file Torrent e così via.

Impostazioni uTorrent Remote

Come già accennato in precedenza, per avviare il download di un nuovo Torrent da uTorrent Remote, non devi far altro che pigiare su uno dei pulsanti che si trovano in alto e immettere l'URL del file Torrent o del feed dal quale effettuare il download. Se agisci da smartphone, invece, devi pigiare prima sull'icona del menu collocata in alto a sinistra e poi sul bottone [+] che compare in basso a sinistra.

Per gestire i file in fase di download, invece, non devi far altro che selezionare questi ultimi dalla schermata principale di uTorrent Remote (scegliendo la voce In download dalla barra laterale di sinistra) e cliccare sui pulsanti che si trovano in alto: x per annullare il download, pausa per metterlo in pausa, stop per arrestarlo e così via.

uTorrent Remote

Ti segnalo che, se hai un dispositivo Android, oltre a poter utilizzare uTorrent Remote dal browser (es. da Chrome), puoi scaricare l'app ufficiale del servizio e controllare uTorrent da remoto in maniera ancora più comoda.

Per utilizzare l'applicazione, non devi far altro che scaricarla dal Play Store, avviarla, pigiare sul pulsante I have an account ed effettuare l'accesso con i dati del tuo account. A login effettuato, puoi accedere alla lista di tutti i tuoi Torrent pigiando sul pulsante All Torrents, alla lista dei Torrent in fase di download pigiando sul pulsante Downloading e alla lista dei download completati pigiando sul bottone Completed.

Per aggiungere un nuovo Torrent ai download, invece, devi pigiare sull'icona con i tre puntini che si trova in basso a destra e selezionare la voce Add dal menu che si apre. Stesso discorso se vuoi accedere alle impostazioni dell'app: devi pigiare sull'icona con i tre puntini che si trova in basso a destra e selezionare la voce Settings dal menu che si apre.

uTorrent Remote Android

Come facilmente intuibile, affinché tutto funzioni correttamente, il PC su cui è installato uTorrent deve essere acceso e connesso a Internet.

Nota: uTorrent Remote non va confuso con uTorrent Web, la nuova versione di uTorrent, attualmente disponibile solo per Windows, che funziona tramite interfaccia Web anziché tramite classica applicazione desktop. Anche se si utilizza tramite browser, non permette il controllo di uTorrent da remoto (e comunque allo stato in cui si trova attualmente, in beta, non è consigliabile, meglio usare la versione classica del programma).

Controllare uTorrent da remoto tramite interfaccia Web

uTorrent

Se uTorrent Remote non ti ha convinto e/o non ti va l'idea di registrarti al servizio, puoi controllare uTorrent da remoto assegnando un indirizzo Web fisso al tuo PC (in modo che sia sempre raggiungibile da remoto) e attivare l'interfaccia Web di uTorrent.

Assegnare un indirizzo Web fisso al PC

Per assegnare un indirizzo Web fisso al tuo PC, devi usare un servizio di DNS dinamico, come No-IP, che è gratuito e molto facile da utilizzare. Collegati, quindi, al sito ufficiale di No-IP e digita la prima parte dell'indirizzo Web che vuoi ottenere nel campo hostname collocato in fondo alla pagina, dopodiché espandi il menu a tendina adiacente, seleziona uno dei domini disponibili (es. hopto.org) e pigia sul bottone Iscriviti per avviare la creazione del tuo account.

Nella pagina che si apre, compila il modulo che ti viene proposto inserendo, negli appositi campi di testo, il tuo indirizzo email e la password che vuoi usare per accedere a No-IP, dopodiché rimuovi il segno di spunta dalla voce Send me newsletters & special offers che si trova in basso a destra (per evitare la ricezione di email promozionali da parte di No-IP) e clicca sul pulsante Free Sign Up.

No-IP

Adesso devi confermare la tua identità: accedi alla tua casella di posta elettronica, apri il messaggio che hai ricevuto da No-IP e fai clic sul pulsante Confirm Account contenuto al suo interno. Il gioco è fatto!

Una volta verificata la tua identità, collegati a questa pagina Web e scarica il client di No-IP (il programmino che ti permetterà di mantenere lo stesso indirizzo Web sul PC) cliccando sul pulsante Download Now.

A download completato, se utilizzi un PC Windows, avvia l'eseguibile DUCSetup_vxx.exe e clicca in sequenza sui pulsanti , I Agree, Install e Finish. Rimuovi la spunta dall'opzione Run DUC as a System Service in the background per non far eseguire il client di No-IP come un servizio di sistema (operazione non necessaria per quelle che sono le tue necessità).

No-IP Windows

Se utilizzi un Mac, invece, apri il pacchetto dmg che hai scaricato sul tuo computer, trascina l'icona di No-IP nella cartella Applicazioni di macOS e il gioco è fatto.

No-IP Mac

A questo punto, avvia il client di No-IP, clicca sul pulsante Skip per saltare la presentazione del programma ed effettua l'accesso al tuo account No-IP. A login effettuato, clicca sul pulsante Edit Hosts (operazione necessaria solo su Windows), metti il segno di spunta accanto all'indirizzo Web che hai tenuto da No-IP (es. nome.hopto.org) e attendi qualche secondo affinché venga attivato il servizio di DNS dinamico.

Client No-IP

Abilitare l'interfaccia Web di uTorrent

Adesso devi attivare l'interfaccia Web di uTorrent, in modo da poter controllare il programma a distanza da altri PC, smartphone o tablet usando il browser.

Se utilizzi un PC Windows, avvia quindi uTorrent, seleziona la voce Impostazioni dal menu Opzioni (in alto) e, nella finestra che si apre, usa la barra laterale di sinistra per espandere la sezione Avanzate e selezionare la voce Interfaccia Web.

A questo punto, abilita il controllo remoto del programma mettendo il segno di spunta accanto alla voce Abilita interfaccia Web, digita il nome e la password che intendi utilizzare nei campi Utente e Password e clicca su OK per salvare le impostazioni. Assicurati che la casella accanto all'opzione Porta in ascolto alternativa non sia spuntata.

uTorrent Web Windows

Se utilizzi un Mac, apri uTorrent, recati nel menu uTorrent > Preferenze che si trova in alto e, nella finestra che si apre, seleziona la scheda Remoto. A questo punto, seleziona la scheda Interfaccia Web, metti il segno di spunta accanto alla voce Abilita server locale Web UI, digita nei campi Nome utente e Password i dati che vuoi usare per accedere a uTorrent da remoto e salva le impostazioni cliccando sul pulsante per chiudere la finestra. Assicurati che la casella accanto all'opzione Porta di ascolto alternativa non sia spuntata.

uTorrent Web Mac

Adesso, collegati al forum ufficiale di uTorrent e clicca prima sul collegamento v0.388 (2013-05-28) collocato sotto la voce Download e poi sul link Fai clic qui per scaricare l’allegato per scaricare l’interfaccia Web di uTorrent sul tuo computer (cioè proprio i file che compongono l'interfaccia accessibile via browser).

A download completato, copia il file appena scaricato ( utorrent-webui.2013052820184444.zip) nella cartella contenente i file relativi alle impostazioni di uTorrent e rinominalo in webui.zip.

Per accedere velocemente alla cartella con le impostazioni di uTorrent su Windows, richiama il pannello Esegui… (premendo la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera del PC), dai il comando %appdata%/uTorrent e premi il pulsante Invio della tastiera. Se il file webui.zip è già presente nella cartella, accetta di sostituirlo con la copia appena scaricata.

Webui uTorrent

Se utilizzi un Mac, invece, copia il file webui.zip nella cartella /Library/Application Support/uTorrent e il gioco è fatto. Se non sai come raggiungere questa cartella, fai clic destro sull'icona del Finder (il volto sorridente che si trova sulla barra Dock), seleziona la voce Vai alla cartella dal menu che si apre e digita il percorso che ti ho appena suggerito.

Comandare uTorrent da remoto

uTorrent

Adesso l'interfaccia Web di uTorrent è abilitata ma, affinché questa funzioni, devi aver aperto la porta di uTorrent nel router. Se non hai ancora provveduto (molto male!), segui le indicazioni presenti nel mio tutorial su come aprire le porte di uTorrent.

Fatto ciò, per controllare uTorrent da remoto, non devi far altro che aprire il browser e collegarti all'indirizzo [indirizzo ottenuto con No-IP]:[porta di uTorrent]/gui/index.html. Ad esempio, se l'indirizzo che hai ottenuto con No-IP è nome.hopto.org e la porta usata da uTorrent è 4611, devi collegarti all'indirizzo nome.hopto.org:4611/gui/index.html.

Effettua, dunque, l'accesso con i dati che hai scelto nel menu delle impostazioni di uTorrent e ti ritroverai al cospetto di un'interfaccia molto simile a quella del celebre client BitTorrent, mediante la quale comandare il programma sul tuo PC da remoto. Contento?