Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come convertire file MP4 in AVI

di

Hai scaricato alcuni video in formato MP4 da Internet, riesci a riprodurli senza problemi su PC, smartphone e tablet ma sul tuo vecchio DVD player da salotto, dove avevi in programma di gustarteli, vanno maledettamente a scatti? Forse faresti meglio a convertirli in un formato più “digeribile” da quel dispositivo, tipo l’AVI.

Ormai di convertitori free in grado di trasformare video MP4 in AVI senza gravi perdite di qualità ce ne sono a bizzeffe: tutti molto facili da usare e che impiegano un lasso di tempo ragionevole per portare a termine il loro compito (anche se molto dipende dalla durata del filmato da elaborare e dalla potenza del computer in uso, non si possono fare miracoli).

Che ne dici se ora te ne consiglio alcuni fra i migliori e ti spiego passo dopo passo come convertire file MP4 in AVI utilizzandoli? Che tu abbia un PC Windows, un Mac o un computer equipaggiato con Linux, ti assicuro che troverai il software in grado di risolverei i tuoi problemi con i file MP4 a costo zero. Riuscirai a fare tutto in pochissimi click, vedrai!

Video to Video Converter (Windows)

Se utilizzi un PC Windows, il primo software che ti consiglio di provare per convertire i tuoi file MP4 in AVI è Video to Video Converter che è completamente gratuito e non necessita di installazioni per poter funzionare.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet e fai click prima sul pulsante Download e poi sulla voce Click here to download ZIP archive. A download completato, apri quindi l’archivio VTV.zip, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia il programma vv.exe.

Seleziona quindi l’italiano dal menu per la scelta della lingua e pigia su OK per accedere alla schermata principale di Video to Video Converter. A questo punto, trascina i file MP4 che desideri trasformare in AVI nella finestra del programma e clicca sull’icona AVI presente nella schermata che si apre.

Successivamente, assicurati che nella barra laterale di destra i campi Qualità e Dimensione video siano impostati, rispettivamente, su Same as sourcee Original (in modo da mantenere la stessa qualità e la stessa risoluzione del video di origine) e pigia su OK.

Per finire, fai click sull’icona della cartella che si trova in basso a destra per selezionare la cartella in cui salvare i video convertiti e pigia sul bottone Converti che si trova in alto a sinistra per avviarne l’elaborazione.

Mobile Media Converter (Windows/Mac/Linux)

Un altro ottimo software che permette di convertire file MP4 in AVI si chiama Mobile Media Converter, è gratuito come Video to Video Converter, può essere usato anch’esso senza affrontare installazioni ed è compatibile anche con Linux e Mac OS X (anche se la versione per i sistemi Apple non viene più aggiornata da tempo e quindi potrebbe presentare qualche malfunzionamento).

Per scaricare Mobile Media Converter sul tuo PC (PC Windows), collegati al sito ufficiale del programma e clicca sulla voce portable che si trova sotto la dicitura Download for Windows. Dopodiché avvia l’eseguibile Mobile Media Converter xx Portable.exe appena scaricato e trascina i file MP4 che desideri trasformare in AVI nella finestra dell’applicazione.

Seleziona dunque la voce AVI video dal menu a tendina Conversion to, clicca sulla freccia collocata in basso a destra per visualizzare il pannello delle impostazioni e imposta il livello qualitativo del video di output su High (alto) o Medium (medio). Compiuto anche questo passaggio, pigia sul bottone Convert e attendi che la conversione giunga al termine.

Se vuoi, puoi anche regolare in maniera più approfondita i parametri dei video di output (es. il bitrate o il framerate) cliccando sul pulsante Advanced ma, mi raccomando, metti mano a queste impostazioni solo se sai bene dove mettere le mani!

Adapter (Windows/Mac)

Se utilizzi un Mac, visto che Mobile Media Converter non viene più aggiornato da tempo, ti consiglio di provare Adapter (che comunque è disponibile anche per Windows). Si tratta di un eccellente convertitore gratuito in grado di elaborare tutti i principali formati di file audio video con gran semplicità.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Download. Apri quindi il pacchetto dmg che contiene il programma e trascina la sua icona nella cartella Applicazioni di OS X.

A questo punto, avvia Adapter, clicca sul pulsante Continue per accettare il download e l’installazione di FFMPEG (un software gratuito necessario al funzionamento del programma) e trascina i file MP4 che desideri trasformare in AVI nella finestra che si apre.

Successivamente, seleziona la voce Video > General > Custom AVI dal menu a tendina che si trova in basso, clicca sull’icona dell’ingranaggio per accedere al pannello delle impostazioni di Adapter e imposta la voce Resolution su Same as source e la voce Quality su High o Very High (in modo da ottenere video di output di alta qualità e con la stessa risoluzione di quelli di input). Per concludere, pigia sul pulsante Convert e attendi che l’elaborazione dei video venga portata compimento.