Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disabilitare iPhone

di

Dopo un’attenta valutazione, hai deciso di rivendere il tuo iPhone per passare a un modello successivo: dopo aver configurato quest’ultimo, sei, dunque, pronto a rimuovere tutte le informazioni personali dal cellulare di cui stai per liberarti, tuttavia non hai ben chiaro il da farsi e ti sei ritrovato in giro per il Web alla ricerca di informazioni in merito.

Se le cose stanno così, allora sappi che ti trovi nel posto giusto, in un momento che non poteva essere migliore: di seguito, infatti, ho tutta l’intenzione di spiegarti come disabilitare iPhone, dissociandolo dal tuo ID Apple e, se necessario, anche dal computer. Sempre nel corso di questa guida, avrò poi cura di spiegarti come azzerare la memoria del telefono, riportandolo quindi allo stato di fabbrica, e come agire nel caso in cui avessi involontariamente disabilitato il tuo iPhone immettendo per troppe volte un codice di sblocco errato.

Dunque, senza attendere un attimo di più, mettiti bello comodo e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti sul tema: sono sicuro che, a guida conclusa, sarai perfettamente in grado di preparare il telefono a ricevere un nuovo proprietario. Detto ciò, non posso far altro che augurarti buona lettura e buona fortuna!

Indice

Come disattivare iPhone da iCloud

Per disattivare un iPhone tramite il sito Internet di iCloud, non sono necessarie procedure complesse né accessori particolari. L’unico requisito fondamentale è quello di ricordare la password dell’ID Apple associato al “melafonino” in questione: dunque, se non la ricordi più, ti consiglio di leggere il tutorial specifico in cui ti ho spiegato come recuperarla.

Ad ogni modo, per disattivare un telefono smarrito, rubato o, in generale, al quale non puoi più accedere fisicamente, devi innanzitutto cancellare completamente la sua memoria, dopodiché dissociarlo dal tuo ID Apple. Di seguito trovi spiegato tutto nel dettaglio.

Disabilitare iPhone rubato

Tramite il sito Internet di iCloud, hai la possibilità di bloccare o resettare l’iPhone via Internet, senza avere accesso fisico allo stesso; affinché l’operazione vada a buon fine, il telefono dev’essere acceso e connesso a Internet (altrimenti, il blocco o il ripristino sarà messo in pratica non appena tali condizioni saranno soddisfatte).

Dunque, tanto per cominciare, collegati alla pagina principale di iCloud ed effettua l’accesso inserendo l’email e la password dell’ID Apple precedentemente abbinato al telefono; in seguito, clicca sulla voce Dispositivi situata nella parte centrale alta della schermata che va ad aprirsi, per poi selezionare l’icona del telefono che intendi disabilitare.

Fatto ciò, puoi disabilitare l’iPhone sia in modo provvisorio, che definitivamente: cliccando sul pulsante Modalità smarrito, per esempio, avrai la possibilità di indicare un numero di telefono presso cui essere contattato in caso di ritrovamento del terminale, oltre che un messaggio diretto a chi dovesse recuperarlo; dopo aver cliccato sul pulsante Fine, il telefono verrà bloccato utilizzando il codice esistente (che non può essere bypassato neanche spegnendo o tentando di ripristinare il terminale).

Tramite il pulsante Inizializza l’iPhone, invece, avvierai la procedura di cancellazione totale della memoria del dispositivo; una volta completata questa procedura, il terminale potrà essere nuovamente configurato e utilizzato soltanto previo inserimento della password dell’ID Apple precedentemente configurato, onde evitare riutilizzi “non autorizzati” del telefono.

Nota: la procedura di inizializzazione, una volta avviata, non può essere annullata; inoltre, dopo aver azzerato la memoria del dispositivo, questo non potrà più essere localizzato da remoto.

Tutto chiaro? Benissimo. Per resettare la memoria dell’iPhone, non devi far altro che cliccare sul bottone Inizializza l’iPhone, per poi confermare la volontà di procedere pigiando sulla voce Inizializza,annessa alla finestra d’avviso che ti viene proposta.

Come misura di sicurezza aggiuntiva, ti consiglio inoltre di sporgere denuncia alle autorità competenti, di richiedere il blocco della SIM contenuta all’interno dell’iPhone e del codice IMEI del telefono (che, in tal modo, non potrà più essere utilizzato con nessun’altra SIM nazionale): ti ho spiegato tutto nel dettaglio all’interno della mia guida su come rendere inutilizzabile un cellulare rubato.

Rimuovere iPhone dall’ID Apple

Hai usato iCloud per ripristinare un telefono che non ti è stato rubato ma che, invece, intendi vendere o regalare? In tal caso, dovresti provvedere a rimuovere l’iPhone dal tuo ID Apple, in modo da permettere al futuro acquirente di attivarlo nuovamente senza dover inserire la tua password personale.

Per procedere, effettua nuovamente l’accesso al sito di iCloud, clicca sul tuo nome (specificato in alto a destra) e seleziona la voce Impostazioni dal menu proposto; a questo punto, identifica la sezione I miei dispositivi, clicca sull’icona dell’iPhone che intendi eliminare e poi sul pulsante (X) situato in corrispondenza della sua icona, oppure sulla voce Rimuovi dispositivo situata subito sotto il codice IMEI. Per concludere, clicca sulla voce Elimina collocata nella finestra d’avviso mostrata a schermo.

Come disabilitare iPhone su iTunes

Al bisogno, puoi provvedere a disabilitare l’iPhone anche su iTunes, il software di Apple progettato per la gestione dei dispositivi iOS: per agire in tal senso, è necessario innanzitutto dissociare il dispositivo dal PC, evitando, dunque, la creazione di nuovi backup e la sincronizzazione all’atto del collegamento.

In seguito, se necessario, è possibile azzerare il contenuto della memoria del “melafonino” nel giro di un paio di clic. Non ci credi? Continua a leggere e vedrai!

Dissociare il dispositivo dal computer

Per disattivare la sincronizzazione automatica dell’iPhone sul computer, collega innanzitutto il telefono a quest’ultimo tramite l’apposito cavo USB/Lightning in dotazione; in seguito, avvia iTunes, clicca sull’icona del telefono collocata in alto a sinistra e clicca sulla scheda Riepilogo situata nella barra laterale.

Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto alla voce iCloud annessa al riquadro Esegui backup automaticamente e rimuovilo, invece, dalle voci Sincronizza automaticamente quando iPhone è collegatoSincronizza con iPhone via Wi-Fi Sincronizza solo i brani e i video selezionati. Quando hai finito, premi sul bottone Applica per rendere definitive le modifiche.

In seguito, provvedi a cancellare tutti i backup del dispositivo creati in precedenza: per farlo, clicca sul menu Modifica di iTunes, seleziona la voce Preferenze… e pigia sulla scheda Dispositivi. A questo punto, seleziona uno per volta i backup presenti nel riquadro Backup dispositivo e clicca sui pulsanti Elimina backup ed Elimina per cancellarli definitivamente.

Infine, se vuoi che nessun dispositivo Apple venga sincronizzato automaticamente con iTunes all’atto del collegamento via cavo, apponi il segno di spunta accanto alla voce Impedisci la sincronizzazione automatica con iPod, iPhone iPad; quando hai finito, pigia sul pulsante OK per applicare le modifiche.

Resettare il dispositivo

I passi da compiere per resettare l’iPhone attraverso il computer sono davvero molto semplici; prima procedere, però, dovrai necessariamente disabilitare la funzione Trova il mio iPhone, direttamente dall’interno di iOS, per eliminare il blocco anti-furto attivato sul dispositivo.

Dunque, per iniziare, prendi il tuo “melafonino”, fai tap sull’icona delle Impostazioni (quella a forma d’ingranaggio), premi sul tuo nome e cognome, poi sulla voce iCloud e, in seguito, sull’opzione relativa a Trova il mio iPhone; per concludere, sposta su OFF l’omonima levetta che ti viene proposta, immetti la password del tuo ID Apple e pigia sul bottone Disattiva.

In seguito, avvia iTunes, collega l’iPhone al computer tramite cavo USB/Lightning (se non l’hai già fatto), fai clic sull’icona del telefono che compare in alto a sinistra, clicca sulla scheda Riepilogo collocata nella barra laterale di iTunes e premi sul pulsante Ripristina iPhone….

Fatto ciò, indica se effettuare o meno un backup delle impostazioni cliccando sul relativo pulsante e, consapevole che l’operazione andrà a cancellare tutti i dati presenti sul telefono, pigia sui pulsanti Ripristina/Ripristina e aggiorna, Successivo e Accetto per avviare il processo di ripristino (previo download automatico della versione più recente di iOS da Internet, operazione che potrebbe durare diversi minuti).

Una volta conclusa la procedura di ripristino, iOS ti chiederà se configurare l’iPhone come un nuovo telefono oppure se ripristinare i dati da un backup precedente: se è tua intenzione cedere il “melafonino”, spegni il dispositivo e lascia al nuovo proprietario la possibilità di configurarlo in modo più opportuno; altrimenti, indica la tua scelta e segui le istruzioni fornite a schermo per procedere. Se hai bisogno di una mano in tal senso, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come impostare iPhone, nella quale ti ho spiegato tutto con dovizia di particolari.

iPhone disabilitato: cosa fare

Aspetta, mi stai dicendo che ti trovi su questa guida perché visualizzi sul tuo telefono la voce iPhone disabilitato, in quanto hai immesso più volte un codice di sblocco errato, e hai il timore di aver danneggiato per sempre la memoria del tuo telefono?

Nessun problema, puoi far fronte a questa fastidiosa situazione in almeno due modi diversi: il primo è procedere con un ripristino dell’iPhone tramite iTunes, con le modalità che ti ho indicato nella sezione immediatamente precedente di questo tutorial. Il secondo, invece, prevede l’utilizzo dell’interfaccia Web di iCloud, della quale ti ho parlato più indietro in questa guida.

Se i metodi precedenti non dovessero funzionare, puoi tentare di sbloccare il telefono agendo dalla modalità di recupero oppure dalla modalità DFU, bypassando, dunque, il bootloader di iOS; a ogni modo, ti ho illustrato le varie modalità per sbloccare un iPhone disabilitato nel mio tutorial specifico sul tema, che ti invito a leggere con attenzione.