Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come esportare contatti Windows Phone

di

Stai cercando un modo per esportare i contatti dal tuo Windows Phone ma nell’applicazione Contatti non sembra esserci alcuna funzione del genere? Non disperare, ti posso assicurare che l’esportazione dei contatti da Windows Phone non solo è possibile, ma è anche semplicissima da portare a termine.

Pensa, hai addirittura due strade a tua disposizione: puoi sincronizzare la rubrica del telefono con un account Microsoft e scaricare i contatti sul tuo PC utilizzando Outlook (il servizio di Web Mail del colosso di Redmond) oppure puoi installare un’applicazione gratuita ed esportare la rubrica di Windows Phone o Windows 10 Mobile (la versione più recente del sistema operativo Microsoft) in locale, su una scheda microSD oppure in una cartella della memoria del telefono.

In entrambi i casi otterrai un file “universale”, che potrai utilizzare liberamente sul computer o su altri dispositivi portatili per importare i tuoi contatti in qualsiasi client di posta elettronica o servizio di Web Mail. Per maggiori informazioni, continua a leggere, trovi tutte le informazioni su come esportare contatti Windows Phone proprio qui sotto. Ti ci vorranno al massimo un paio di minuti per fare tutto… forse anche meno!

Vai direttamente a ▶︎ Esportare contatti Windows Phone onlineEsportare contatti Windows Phone offline

Esportare contatti Windows Phone sul cloud

Come esportare contatti Windows Phone

Il modo più semplice per esportare i contatti da un Windows Phone è sincronizzare la rubrica del telefono con un account Microsoft, quindi con Outlook.com, e scaricare il contenuto della rubrica via browser, utilizzando un qualsiasi computer dotato di accesso a Internet.

Se, come molto probabile, durante la configurazione iniziale di Windows Phone/Windows 10 Mobile hai già associato il tuo telefono a un account Microsoft, non devi fare quasi nulla. Puoi passare direttamente alla parte successiva del tutorial e scoprire come scaricare i contatti sul tuo PC tramite Outlook.

In caso contrario, cioè se non hai ancora associato un account Microsoft al tuo Windows Phone, recati nel menu Impostazioni del telefono (l’icona dell’ingranaggio che si trova nel menu con la lista di tutte le app installate sul dispositivo), seleziona la voce e-mail e account dalla schermata che si apre e pigia sul pulsante aggiungi un account.

Dopodiché seleziona il logo di Microsoft, pigia sul pulsante accedi e compila il modulo che ti vene proposto con le credenziali d’accesso del tuo account Live/Hotmail/Outlook. Se non hai ancora un account Microsoft, creane uno pigiando sull’apposito pulsante e compilando il modulo che ti viene proposto.

Se utilizzi Windows 10 Mobile (la versione più recente del sistema operativo Microsoft), puoi compiere la stessa operazione recandoti nel menu Impostazioni del tuo smartphone e selezionando prima la voce Account e poi la voce Account e-mail e per le app. A questo punto, pigia sul pulsante [+] Aggiungi un account, seleziona il logo di Outlook.com dalla schermata che si apre e procedi con il login o con la creazione di un nuovo account seguendo le indicazioni su schermo.

Come esportare contatti Windows Phone

Adesso la rubrica del tuo smartphone dovrebbe sincronizzarsi automaticamente con quella di Outlook.com. Per sicurezza, però, ti consiglio di accedere alle impostazioni dell’app Contatti e di verificare che l’opzione di sincronizzazione sia attiva in quest’ultima.

Avvia, quindi, l’app Contatti del tuo smartphone, pigia sul pulsante … che si trova in basso a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella schermata che si apre, seleziona il tuo account Outlook.com, vai su Cambia le impostazioni di sincronizzazione della cassetta postale e, se non c’è già, sposta su ON la levetta relativa all’opzione Contatti (in fondo alla pagina che si apre).

Dopo aver sincronizzato la rubrica del tuo Windows Phone con l’account Microsoft, puoi collegarti ad Outlook.com e scaricare i contatti sul tuo PC. In che modo? Te lo spiego subito. Innanzitutto, se ti viene richiesto, effettua l’accesso con i dati del tuo account Microsoft (lo stesso che hai configurato su Windows Phone). Dopodiché fai clic sull’icona con i quadratini che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Persone dal menu che compare.

Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Gestisci che si trova in alto e seleziona la voce Esporta contatti dal menu che compare. A questo punto, seleziona la voce Tutti i contatti dal menu he compare sullo schermo e pigia sul bottone Esporta. Verrà scaricato sul tuo PC un file in formato CSV con all’interno tutti i nominativi, gli indirizzi email e i numeri di telefono dei contatti che hai sul tuo smartphone Windows.

Come esportare contatti Windows Phone

I file CSV possono essere utilizzati per importare i contatti in numerosi client di posta elettronica e in servizi di Web Mail come Gmail. Inoltre possono essere visualizzati senza problemi in software come Microsoft Excel e LibreOffice. Te ne ho parlato in maniera più approfondita nel mio tutorial su come aprire file CSV.

Esportare contatti Windows Phone offline

Vuoi esportare contatti Windows Phone senza ricorrere a dei servizi basati cloud? Allora apri il Microsoft Store e scarica delle applicazioni che permettono di esportare i contatti sotto forma di file VCF o CSV, utilizzabili poi su altri smartphone, tablet, computer e servizi online. Adesso te ne consiglio un paio fra le migliori “su piazza”.

Contacts+message backup

Come esportare contatti Windows Phone

Se utilizzi Windows Phone 8.1, ti consiglio di provare l’app gratuita contacts+message backup di Microsoft che, come suggerisce abbastanza facilmente il nome, permette di esportare i contatti e gli SMS presenti sul telefono su una scheda microSD o in una cartella della memoria interna. L’applicazione, come accennato, è ottimizzata solo per Windows Phone 8.1, quindi se hai uno smartphone equipaggiato con Windows 10 Mobile, passa alla soluzione che ti suggerirò nel capitolo successivo del tutorial.

Per scaricare contacts+message backup sul tuo telefonino, apri il Microsoft Store (l’icona del sacchetto con il logo di Windows al centro), pigia sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova in fondo alla schermata che si apre e cerca, per l’appunto, contacts+message backup.

A questo punto, seleziona l’icona dell’applicazione fra i risultati della ricerca (la cartella con una freccia all’interno) e pigia sul pulsante Installa che si trova in basso a sinistra per avviarne il download. Al termine del processo d’installazione, recati nel menu delle Impostazioni di Windows Phone (non nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo), scorrilo fino in fondo e seleziona la voce relativa a contacts+message backup.

Adesso, se nel tuo smartphone non è presente una scheda microSD o comunque preferisci salvare i contatti in una cartella della memoria interna, pigia sul pulsante (…) collocato in basso a destra, premi sull’icona pick a folder e scegli il percorso in cui salvare i nominativi della rubrica (devi pigiare sul segno di spunta in fondo allo schermo per confermare la scelta).

Ad operazione completata, premi il pulsante backup presente nella schermata iniziale dell’applicazione, metti il segno di spunta solo accanto alla voce contacts (altrimenti verranno salvati anche gli SMS) e pigia sul pulsante backup per avviare l’esportazione dei contatti.

Al termine dell’esportazione otterrai un file in formato VCF utilizzabile in qualsiasi client di posta elettronica o servizio di Web Mail, nel mio tutorial su come aprire file VCF trovi maggiori informazioni a riguardo. Per recuperare il file VCF dallo smartphone puoi collegare il dispositivo al computer oppure puoi utilizzare un file manager e auto-inviartelo via email. Hai solo l’imbarazzo della scelta!

Contacts Backup

Come esportare contatti Windows Phone

Se utilizzi uno smartphone equipaggiato con Windows 10 Mobile, puoi prendere in considerazione l’applicazione gratuita Contacts Backup, che permette di esportare i contatti presenti in rubrica sotto forma di file VCF, CSV, XLS o TXT. È molto semplice da usare e supporta l’esportazione diretta sulla memoria dello smartphone, la condivisione dei contatti via email e il loro salvataggio su OneDrive.

Per scaricare Contacts Backup sul tuo device, apri il Microsoft Store (l’icona del sacchetto della spesa con il logo di Windows al centro che si trova in home screen), pigia sul campo di ricerca collocato in alto e cerca Contacts Backup. Successivamente, fai tap sull’icona dell’applicazione (la rubrica azzurra con la cornetta bianca stampata sopra) nei risultati della ricerca e procedi alla sua installazione pigiando sul bottone Ottieni.

Ad installazione completata, avvia Contacts Backup selezionando la sua icona dal menu con tutte le app installate sullo smartphone (alla quale puoi accedere effettuando uno swipe da destra verso sinistra in home screen), pigia sul pulsante Avanti per concederle l’accesso alla rubrica e a OneDrive e scorri la schermata che si apre, fino ad arrivare al box Options.

A questo punto, espandi il menu a tendina Backup File Format e scegli in che formato esportare i contatti della rubrica tra vCard File (VCF), CSV FileExcel File (XLS) e Notepad File (TXT). Fatto ciò, scegli se escludere o meno le foto dei contatti dal backup spostando su ON o su OFF la levetta relativa all’opzione Don’t Include Photos e seleziona le destinazioni in cui esportare il backup: Save to OneDrive per salvare i contatti su OneDrive, Send To Email per inviarli tramite posta elettronica o Save to Phone Memory per salvarli in locale sulla memoria dello smartphone.

Per concludere, pigia sul pulsante Start Contacts Backup Process e attendi qualche istante affinché il backup venga eseguito. Una volta terminato il backup, sarai libero di esportare il file VCF, CSV, XLS o TXT ottenuto su qualsiasi device di tua scelta.