Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come estendere WhatsApp

di

WhatsApp, la celebre app di messaggistica per smartphone, ha deciso di unificare le sue tariffe e di estendere a tutte le piattaforme il modello di abbonamento che consente di inviare un numero illimitato di messaggi via Internet pagando una piccola somma annuale. Sono disponibili anche delle opzioni per sottoscrivere un abbonamento di 3-5 anni risparmiando qualche soldo, ma di questo parleremo più avanti. Adesso concentriamoci sul da farsi.

Se l’applicazione ti sta tempestando di notifiche perché il tuo abbonamento sta per scadere e non sai come rinnovarlo, non perdere altri giorni preziosi e scopri oggi stesso come estendere WhatsApp grazie alle indicazioni che sto per darti. La guida l’ho realizzata usando un telefono Android ma la procedura da seguire è praticamente la stessa per tutti i sistemi operativi.

AGGIORNAMENTO: ora WhatsApp è un’applicazione gratuita al 100%! Da gennaio 2016 non si è più tenuti a pagare il canone annuale di 0,89 euro e quindi le indicazioni presenti in questa guida sono da considerarsi non più attuali.

Se vuoi scoprire come estendere WhatsApp, il primo passo che devi compiere è recarti nelle opzioni della app premendo il tasto Menu del tuo smartphone e pigiando sul pulsante Impostazioni che compare sullo schermo.

A questo punto, seleziona la voce Account dal menu che si apre e pigia su Info pagamento per accedere alla schermata per il rinnovo dell’abbonamento. Come già accennato prima, ci sono tre opzioni a tua disposizione: la sottoscrizione per 1 anno a 0,89 euro, quella per 3 anni a 2,40 euro e quella per 5 anni a 3,34 euro.

Metti quindi il segno di spunta sull’opzione che preferisci e pigia su uno dei pulsanti che si trovano in basso per eseguire il pagamento. Puoi scegliere se utilizzare PayPal, un altro sistema di pagamento (es. Google Wallet) o se inviare l’URL per il pagamento via email per accedervi dal PC. Completa la transazione in base al metodo di pagamento selezionato e la durata del tuo conto WhatsApp verrà prolungata di 1, 3 o 5 anni.

Dopo aver provveduto ad estendere WhatsApp, puoi verificare facilmente lo stato del tuo abbonamento tonando nelle impostazioni della app e selezionando le voci Account > Info pagamento dal menu che si apre.

Si aprirà nuovamente la schermata per rinnovare l’abbonamento ed in cima ad essa sarà indicata la data di scadenza del servizio. Se tutto è filato per il verso giusto,  il tuo account risulterà prolungato per altri 12 mesi o per 3-5 anni (a seconda del tipo di abbonamento che hai scelto).

Chiudo precisando che al momento in cui scrivo la guida, la versione di WhatsApp per iPhone non ha ancora adottato ufficialmente il sistema di sottoscrizione come le altre piattaforme mobile. Le cose dovrebbero cambiare nell’arco del 2013, quando l’applicazione diventerà gratuita per il download e con l’obbligo di abbonamento per utilizzarla alla scadenza dell’account: allora, le indicazioni di cui sopra dovrebbero valere anche per il “melafonino” di casa Apple.