Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare selfie artistici

di

Sfogliando le foto che hai pubblicato sui tuoi profili social nelle ultime settimane, hai notato che i tuoi selfie sono tutt’altro che originali: in molte di queste foto assumi quasi sempre la stessa espressione e persino le ambientazioni in cui le hai scattate sono alquanto monotone. Ti piacerebbe cambiare in meglio la situazione dando un tocco artistico ai tuoi prossimi autoscatti? E allora lascia che te lo dica: sei capitato nel posto giusto al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegherò passo-passo come fare selfie artistici che faranno rimanere a bocca aperta tutti i tuoi amici. Per essere più precisi, nella prima parte del tutorial ti fornirò dei consigli di carattere pratico su come realizzare degli scatti originali, mentre nella seconda parte ti illustrerò il funzionamento di un paio di app adatte allo scopo.

Allora, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le indicazioni che ti darò. Sono convinto che, grazie alle mie “dritte”, riuscirai a tirare fuori degli autoscatti davvero originali. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Consigli per fare selfie artistici

Ci sono vari accorgimenti che puoi seguire per riuscire a fare selfie artistici. Di seguito ti elenco alcuni consigli che, se seguiti, sicuramente potranno aiutarti a realizzare degli autoscatti originali, che siano distinguibili “dalla massa”.

  • Fa’ attenzione alla qualità dello scatto — questo è il primo suggerimento che faresti bene a mettere in pratica, altrimenti rischi di vanificare tutti gli sforzi che farai per ottenere degli scatti originali. Presta attenzione, dunque, all’illuminazione della foto, cercando di non scattarla in posti troppo illuminati o troppo bui (altrimenti incapperesti inevitabilmente in problemi di sovraesposizione o sottoesposizione), cura il tuo aspetto personale vestendoti e acconciandoti con gusto ed evita pose innaturali. Se vuoi approfondire questi e altri aspetti riguardo a come scattare selfie perfetti, leggi la guida che ti ho linkato dove ho provveduto a fornirti altri consigli in merito.
  • Usa una buona fotocamera – altro accorgimento fondamentale è quello che riguarda la qualità della fotocamera da utilizzare, che dev’essere di buon qualità. Se stai per cambiare cellulare e cerchi un buon camera phone da usare per i tuoi selfie, dai un’occhiata alla mia guida all’acquisto dedicata ai camera phone. Se, invece, intendi passare a uno step superiore e cominciare a scattare selfie con una Reflex o una mirrorless, dai un’occhiata alla mia guida all’acquisto dedicata alle macchine fotografiche.
  • Trova una location interessante — difficilmente riuscirai a scattare selfie artistici stando seduto sulla poltrona. Esci fuori e trova una location interessante, che possa fornirti tanti spunti per realizzare scatti particolari e ricercati. Non devi necessariamente recarti chissà in quale meta turistica per trovare un luogo che ti aiuti a sviluppare la creatività: inizia da qualche posto interessante presente nella tua città (es. il centro storico, un parco, una spiaggia, etc.).
  • Gioca con la prospettiva — dopo aver trovato una location interessante, puoi provare a seguire questo consiglio, che è uno dei più importanti se si vuole ottenere un autoscatto degno di essere definito artistico. Come puoi riuscire a giocare con la prospettiva? Guardati intorno e cerca di trovare qualche elemento che potrebbe aiutarti in tal senso (ad esempio un edificio particolarmente alto) e posiziona la fotocamera del tuo cellulare cercando di catturare una scena interessante (nell’esempio dell’edificio, potresti posizionarla in modo tale da immortalare il tuo volto e alle tue spalle il palazzo in tutta la sua interezza, ripreso dal basso verso l’alto).
  • Immagina il risultato finale che vuoi ottenere — provare a visualizzare mentalmente il risultato finale che desideri ottenere può senz’altro aiutarti a trovare spunti interessanti che ti saranno utili per scattare selfie particolari e interessanti. Anche se non è sempre facile lavorare di fantasia, questa è alla base di uno scatto artistico.
  • Cogli l’attimo — inaspettatamente ti sei ritrovato in un posto interessante o addirittura suggestivo? Si è verificato un evento particolare? Questa potrebbe essere l’occasione giusta per realizzare un autoscatto originale.
  • Scatta più foto — seguire questo consiglio non solo ti permetterà di scegliere lo scatto che è venuto meglio, ma ti consentirà anche di avere più opportunità di sperimentare e trovare inquadrature interessanti e particolari.
  • Usa delle lenti aggiuntive per smartphone – se vuoi dare un tocco originale alle foto scattate con il tuo smartphone, puoi pensare all’utilizzo di lenti aggiuntive da applicare alla fotocamera. Ce ne sono di vari tipi e prezzi, per ottenere effetti come il macro o il grandangolo. I risultati ottenuti non sono di qualità eccelsa o, almeno, non si possono paragonare a quelli che si ottengono con le varie ottiche delle macchine fotografiche, ma in quanto ad originalità degli scatti ottenuti possono assolutamente dire la loro. Di seguito ti segnalo un paio di kit fra quelli che offrono il miglior rapporto qualità-prezzo.
  • Usa l’app giusta — ricorrere all’aiuto di alcune app per scattare selfie può essere determinante per realizzare scatti artistici, soprattutto se per un motivo o per l’altro non hai la possibilità di seguire alcune delle indicazioni che ti ho elencato nei punti precedenti. Se vuoi approfondire l’uso di alcune di queste app, non devi far altro che consultare i prossimi capitoli del tutorial.

App per fare selfie artistici

Se vuoi ricorrere all’uso di alcune app per fare selfie artistici, sappi che ce ne sono tantissime adatte allo scopo. Di seguito voglio descriverti nel dettaglio il funzionamento di un paio di esse che, a mio modesto parere, sono tra le migliori presenti sulla piazza.

Prisma

Una delle migliori app per realizzare dei selfie artistici è Prisma. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di un’applicazione che, grazie a un algoritmo molto efficiente, riesce a trasformare qualsiasi volto in una vera e propria opera d’arte digitale. L’unico suo vero “difetto” riguarda il fatto che per funzionare dev’essere attiva la connessione a Internet, in quanto l’elaborazione d elle foto avviene tramite cloud.

Prima di illustrarti il funzionamento di Prisma, ci tengo a dirti che l’app può essere utilizzata gratuitamente, ma per accedere a tutti i suoi filtri e per elaborare le foto in alta definizione è richiesta la sottoscrizione dell’abbonamento Premium, che parte da 1,99 euro/mese.

Dopo aver installato e avviato Prisma sul tuo dispositivo AndroidiOS, fai tap sul simbolo della macchina fotografica per utilizzare la fotocamera frontale (se necessario), oppure pigia sulla voce Gallery situata in basso se hai intenzione di modificare un selfie che hai già salvato nella galleria del tuo smartphone o tablet.

Dopo aver realizzato il selfie mediante il pulsante di scatto situato in basso (o averne importato uno dalla galleria), devi soltanto selezionare uno dei tanti filtri disponibili (es. Dallas, Surf, Femme, etc.) e attendere qualche istante affinché l’algoritmo di Prisma riesca a elaborare la foto applicando il filtro desiderato. Tieni conto del fatto che i filtri caratterizzati dal simbolo del lucchetto sono disponibili soltanto per gli utenti Premium.

Un volta che l’elaborazione verrà completata, sposta il dito verso destra e/o verso sinistra per aumentare e/o diminuire l’applicazione del filtro ed eventualmente pigia sul pulsante con le barre di regolazione per modificare i parametri della foto ed eventualmente scegliere se applicare il filtro soltanto al soggetto, soltanto allo sfondo o a entrambi (basta pigiare più volte sul pulsante raffigurante l’omino).

Se applichi le modifiche in questione, ricordati di salvarle facendo tap sul pulsante (✓) e, se sei soddisfatto del risultato ottenuto, pigia sul pulsante Condividi e poi salva in locale l’immagine ritoccata oppure condividila sui social network.

MSQRD

MSQRD è un’altra app che ti  consiglio di provare se vuoi realizzare selfie originali. Questa soluzione gratuita, infatti, permette di “indossare” virtualmente delle maschere che rappresentano vari personaggi e animali, offrendo un risultato finale di sicuro impatto. Se sei iscritto a Facebook non avrai difficoltà a utilizzarla, in quanto funziona in modo analogo alla fotocamera dell’app ufficiale del celebre social network (non a caso questa è stata acquistata dalla società fondata da Mark Zuckerberg che ne ha incluso la tecnologia sulla sua piattaforma).

Dopo aver installato e avviato MSQRD sul tuo dispositivo Android o iOS, pigia sul pulsante Accedi con Facebook se vuoi collegare il tuo account all’app oppure fai tap sull’opzione Usa MSQRD senza accedere per non farlo. Dopodiché, fai tap sull’icona della macchina fotografica, così da attivare la modalità Foto, seleziona una delle tante maschere tra quelle elencate nella parte inferiore dello schermo e cerca di posizionare la tua faccia all’interno del perimetro indicato.

Missione compiuta! Ora devi semplicemente lasciare che l’algoritmo di MSQRD faccia il suo lavoro adattando la maschera che hai selezionato al tuo volto e pigiare sul pulsante di scatto posto al centro dello schermo (in basso) per scattare il selfie. Per concludere, condividilo sui social network o salvalo in locale pigiando sugli appositi pulsanti.

Nota: prima di scattare una foto con MSQRD, ti suggerisco di togliere gli occhiali (qualora tu li stia indossando), perché dai test che ho effettuato ho riscontrato che questi potrebbero impedire all’algoritmo di riconoscere correttamente il tuo volto.