Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inserire lettere durante una chiamata Android

di

Dietro insistenza di parenti e/o amici, hai finalmente abbandonato il tuo vecchio cellulare in favore di un più moderno smartphone: uno smartphone Android, per essere precisi. Stai facendo il possibile per prendere confidenza con il tuo nuovo dispositivo ma, purtroppo, le cose non stanno procedendo per il meglio. Hai infatti avuto un problema sulla SIM e, provando a contattare il servizio clienti del tuo operatore, ti sei “bloccato”: un messaggio automatico, infatti, ti ha avvisato del fatto che, per ricevere specifiche informazioni, devi premere un tasto sul tastierino del telefono; tasto che, sfortunatamente, non vedi e non sai come far comparire.

Le cose stanno proprio in questo modo, dico bene? Allora sappi che, per tua fortuna, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. In questa mia guida, infatti, ti fornirò tutti i suggerimenti su come inserire lettere durante una chiamata Android. Nello specifico, ti spiegherò come digitare i numeri e i simboli che potrebbero esserti suggeriti dalle voci preregistrate dei servizi di supporto degli operatori; dopodiché, nel caso in cui avessi necessità di prendere appunti sul contenuto della conversazione telefonica o di scrivere un messaggio mentre parli al telefono con una persona, ti fornirò anche utili suggerimenti al riguardo.

Come dici? È proprio quello che stavi cercando? In tal caso, il mio consiglio è quello di metterti seduto bello comodo e di prestare la massima attenzione a tutte le procedure che ti fornirò nei prossimi capitoli, in modo da poterle applicare con successo sul tuo smartphone. A me non resta altro che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come inserire lettere durante una chiamata Android

Se, durante una chiamata che stai effettuando sul tuo smartphone Android, avessi bisogno di digitare dei numeri o prendere degli appunti, nei prossimi capitoli ti darò alcuni suggerimenti per agire in tal senso.

Digitare i numeri sul dialer durante una chiamata

Digitare i numeri sul dialer durante una chiamata

Quando effettui una chiamata a un numero verde oppure al numero di telefono di un centro assistenza, come ad esempio quello del tuo gestore di telefonia, potrebbe venirti richiesto di digitare una sequenza di numeri, attraverso i quali poi metterti in contatto con un operatore o selezionare degli specifici percorsi utili a ottenere le informazioni di tuo interesse.

A tal proposito, se hai appena cambiato smartphone e/o non sei molto pratico con la tecnologia, nelle prossime righe ti spiegherò come aprire il tastierino numerico durante una chiamata, così da digitare numeri e simboli (come ad esempio il cancelletto) che potrebbero esserti richiesti.

Per prima cosa, durante una chiamata telefonica, fai dunque tap sull’icona dei puntini: puoi riconoscerla dal fatto che sono presenti diversi punti allineati, che rappresentano il tastierino numerico del telefono. Dopo aver pigiato su questa icona, ti verrà mostrato il dialer con tutti i numeri dallo 0 al 9.

Quello che devi fare è pigiare sul corrispondente numero che ti viene suggerito nella procedura guidata che stai ascoltando durante la telefonata. In alcuni casi, potrebbe esserti richiesto di digitare l’asterisco o il cancelletto: in questo caso premi rispettivamente il pulsante * oppure #, che trovi sul dialer.

Per tornare alla schermata precedente, tramite la quale mettere in attesa una telefonata, mutare il microfono oppure riagganciare, ti basta premere nuovamente sull’icona dei puntini, situata in basso.

Annotare appunti durante una chiamata

Annotare appunti durante una chiamata

Alcuni smartphone Android consentono di prendere appunti durante una chiamata, attraverso una funzionalità integrata. Questo è il caso, ad esempio, dei cellulari Huawei che, grazie allo strumento Blocco Note, permettono di accedere rapidamente alla sezione degli appunti.

Nel caso in cui avessi necessità di prendere appunti durante la chiamata che stai effettuando, fai tap sull’icona del Blocco Note, per creare una nuova nota nell’app Blocco Note di Huawei. Attraverso l’interfaccia che ti viene mostrata, utilizza dunque l’area collocata al centro dello schermo per digitare tutti le informazioni che desideri trascrivere.

Nel caso in cui avessi necessità di prendere nota velocemente di ciò che ti viene riferito durante la chiamata, puoi anche decidere di utilizzare la scrittura a mano, facendo tap sull’apposita icona, Scrittura mano, situata nella barra in basso.

Puoi anche aggiungere un elenco di controllo (l’icona Elenco) oppure allegare delle immagini scattate sul momento o presenti nella memoria del dispositivo (l’icona Galleria). Inoltre, tramite il tasto Formato, puoi decidere la dimensione del testo, la tipologia di elenco puntato oppure il margine di rientro dei paragrafi.

Quando hai finito di prendere appunti, pigia semplicemente sull’icona , situata in alto a destra, per salvare i dati che hai trascritto. Puoi visualizzare la nota che hai precedentemente memorizzato, aprendo l’app Blocco Note, la cui icona è disponibile in home screen.

Puoi tornare in qualsiasi momento alla schermata della telefonata in corso, pigiando sulla barra verde, in alto, sulla quale è presente la dicitura Tocca per tornare alla chiamata.

Nel caso in cui sul tuo smartphone Android non fosse disponibile questa funzionalità per prendere appunti, potresti allora pensare di installare una delle app di cui ti ho parlato nella mia guida sulle app per prendere appunti, che potrai utilizzare durante una chiamata, seguendo le istruzioni che ti indicherò nel prossimo capitolo.

Utilizzare altre app durante una chiamata

Utilizzare altre app durante una chiamata

Come ti ho già anticipato nei precedenti capitoli, durante la chiamata è possibile digitare dei numeri o del testo, in base all’operazione che si desidera eseguire. Tralasciando il discorso della digitazione dei numeri nel dialer durante una telefonata, di cui ti ho già parlato in questo capitolo, potresti avere la necessità di prendere appunti oppure semplicemente di inviare un messaggio di testo all’interlocutore o ad altre persone.

In questi casi, l’operazione da effettuare è quella di mettere la chiamata in background, così da poter accedere alla home screen oppure al Task Manager di Android, per utilizzare le altre app installate sullo smartphone.

Se l’app che hai intenzione di utilizzare durante la chiamata è già avviata in background, ti basterà premere l’icona del quadrato, situata nella barra in basso, per aprire il Task Manager. In questo caso, devi semplicemente scorrere le schermate sullo schermo, fino a individuare quella relativa all’applicazione che vuoi usare.

Fatto ciò, ti verrà mostrata l’ultima schermata che stavi visualizzando dell’app e potrai continuare a utilizzarla dal punto dove l’avevi lasciata prima che ricevessi o effettuassi la chiamata, sebbene nel frattempo tu sia in conversazione telefonica.

In alternativa, premendo sull’icona del cerchio, situata nella barra in basso, la chiamata in corso verrà messa in background, dandoti la possibilità di accedere alla home screen del telefono. A questo punto, non devi fare altro che premere sull’icona dell’app che hai necessità di utilizzare durante la telefonata e il gioco è fatto.

In qualsiasi momento, potrai tornare alla schermata relativa alla conversazione telefonica, pigiando sulla dicitura Tocca per tornare alla chiamata, presente nel riquadro verde in alto. Facile, vero?