Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare WhatsApp gratis

di

Ammettilo: anche se non sei particolarmente attratto dal mondo delle app, non riesci proprio a resistere al fascino di WhatsApp. L’idea di avere sempre a portata di smartphone un sistema per la messaggistica istantanea ti attira e vorresti, dunque, qualche delucidazione per capire come fare per installare questa famosa applicazione sul tuo telefono, possibilmente senza spendere del denaro.

Se le cose stanno effettivamente così e sei, dunque, intenzionato a capire come installare WhatsApp gratis, lasciati dire che sei capitato sul tutorial giusto: oggi sono infatti qui per spiegarti, nel dettaglio, il da farsi per scaricare, installar ed effettuare la prima configurazione di WhatsApp. Prima di illustrarti passo dopo passo che cosa fare per poter installare WhatsApp, voglio però chiarire fin da subito un concetto fondamentale: l’app è completamente gratuita su tutte le piattaforme in cui è distribuita e cioè Android, iOS, Windows (versione 8 e successive) e macOS.

Definito ciò, direi che possiamo concentrarci sul lato pratico della questione: prenditi qualche minuto di tempo libero in modo da seguire alla lettera e con la massima attenzione le operazioni necessarie per poter installare WhatsApp su tutti i dispositivi in cui è possibile farlo. Non temere, tutti i passaggi che dovrai effettuare sono estremamente semplici quindi non ti resta che metterti seduto bello comodo e iniziare. Ti auguro una buona lettura e un buon divertimento.

Indice

Installare Whatsapp gratis su smartphone

Hai bisogno di un aiuto per installare WhatsApp gratis su smartphone? Non preoccuparti, nel corso dei prossimi capitoli ti illustrerò nel dettaglio le procedure che riguardano i device Android e iOS.

Android

Se possiedi uno smartphone Android, prima di installare WhatsApp, devi accertarti che il tuo dispositivo sia connesso a Internet tramite Wi-Fi o mediante i dati cellulare. Per eseguire questa verifica in modo veloce, controlla che siano attive le rispettive icone situate nella barra di notifica di Android (accessibile con uno swipe dalla cima dello schermo verso il basso).

Se il tuo smartphone è connesso a Internet, accedi al Play Store di Google premendo sulla sua icona nella home screen (il simbolo ▶︎ colorato) e digita il termine WhatsApp nel campo di ricerca in alto. Successivamente, pigia sul simbolo di una lente di ingrandimento che trovi sulla tastiera, in modo da avviare la ricerca.

Una volta visualizzata la scheda di anteprima di WhatsApp, pigia su di essa, fai tap sul pulsante Installa e, infine, premi su Accetto, per avviare il download e l’installazione automatica dell’app. Se stai leggendo questa guida tramite il tuo smartphone Android, puoi velocizzare l’esecuzione di questi passaggi facendo direttamente tap su questo link che rimanda all’app di WhatsApp nel Play Store.

Se, invece, intendi installare l’applicazione WhatsApp Business (destinata ai professionisti e alle attività commerciali), digita il suo nome nella barra di ricerca del negozio virtuale Google oppure pigia direttamente su questo link per scaricarla e installarla come già spiegato.

Al termine del download, avvia l’app di WhatsApp pigiando sul pulsante Apri che vedi a schermo oppure, agendo tramite la home screen del tuo smartphone, sfiora l’icona dell’app che sarà stata aggiunta.

Sul tuo smartphone non è installato il Play Store? In questo caso, per installare Whatsapp gratuitamente devi collegarti al sito Web dell’applicazione, in modo da prelevare il suo file APK. Prima di farlo, però, devi abilitare la possibilità di installare app provenienti da origini sconosciute tramite il browser o tramite un’app di gestione file, come per esempio Files Go by Google.

Per compiere quest’operazione, raggiungi il menu delle Impostazioni di Android pigiando sull’icona con il simbolo di un ingranaggio nella home screen. Premi quindi sulle voci Sicurezza e Privacy > Installa app sconosciute, scegli la app con cui vuoi aprire e installare l’app di WhatsApp (per esempio Files Go by Google) e, infine, sposta la levetta su ON, in corrispondenza della voce Consenti l’installazione di app.

Nel caso in cui avessi qualche dubbio sull’esecuzione di questa procedura, fai riferimento a questa mia guida in cui ti parlo nel dettaglio come eseguire quest’operazione. Fatto ciò, avvia il browser che solitamente utilizzi per navigare su Internet (come per esempio Google Chrome) collegati all’indirizzo whatsapp.com/android e fai tap, in sequenza, sui pulsanti Scarica ora e OK, in modo da scaricare il pacchetto d’installazione sul tuo smartphone.

A download terminato, avvia il file APK tramite il browser o tramite l’app per la gestione dei file precedentemente abilitata, poi premi, in ordine, sui pulsanti Installa e Apri per installare l’app di WhatsApp.

iOS

Se possiedi un iPhone, prima installare WhatsApp devi accertarti che il dispositivo sia connesso a Internet tramite una connessione Wi-Fi o dati cellulare. Per effettuare questa verifica a tempo record, assicurati che siano attive le rispettive icone situate nel Centro di Controllo di iOS (a cui puoi accedere con uno swipe dall’angolo in alto a destra dello schermo su iPhone X e successivi o con uno swipe dal basso verso l’alto su tutti i modelli precedenti di “melafonino”).

Verificato ciò, fai tap sull’icona dell’App Store che è presente nella home screen del tuo iPhone (la lettera “A” su fondo azzurro), pigia sul pulsante Cerca (il simbolo della lente di ingrandimento) collocato nella parte bassa dello schermo, dopodiché digita il termine whatsapp e fai tap sul pulsante Cerca situato sulla tastiera.

Una volta individuata l’icona di WhatsApp tra i corrispondenti risultati della ricerca, pigia su di essa e installala facendo tap sul pulsante Ottieni e Installa. Se richiesto, ai fini di conferma, autorizza il download digitando la password del tuo account iCloud oppure verificando la tua identità tramite il Touch ID o il Face ID.

Se stai leggendo questa guida direttamente sul tuo iPhone, puoi anche fare tap su questo link in modo da visualizzare direttamente l’app di WhatsApp all’interno dell’App Store e installarla come appena spiegato.

Al termine del download, avvia l’app di WhatsApp pigiando sul pulsante Apri che vedi nell’App Store oppure pigia sulla sua icona: la troverai nella home screen dell’iPhone.

Installare Whatsapp gratis su tablet

Per quanto riguarda, invece, l’installazione di WhatsApp su tablet, fai riferimento ai prossimi paragrafi e alle indicazioni che riguardano Android e iOS. Prima però una precisazione: devi sapere che in realtà WhatsApp non è compatibile con i tablet ma vi sono alcune soluzioni, di cui ti parlerò nelle prossime righe, che permettono di installare e utilizzare quest’applicazione.

Android

Se possiedi un tablet Android con funzionalità telefoniche e quindi con una SIM installata, puoi facilmente scaricare WhatsApp sullo stesso, proprio come se si trattasse di uno smartphone. Ovviamente in questo caso non avrai lo stesso numero, in quanto otterrai un account specifico per la SIM presente sul tablet. Per eseguire il download e l’installazione di WhatsApp fai quindi riferimento al precedente capitolo.

Se, invece, il tuo tablet non presenta la possibilità di inserire una SIM, puoi comunque installare l’applicazione di WhatsApp tramite APK, eseguendo il download della stessa dal sito Internet ufficiale, come ti ho indicato nel precedente capitolo dedicato agli smartphone Android. In tal caso, ti ricordo che puoi avere l’accesso all’app solo da un dispositivo per numero.

In alternativa, se vuoi utilizzare lo stesso numero sul tablet Android in tuo possesso puoi utilizzare il servizio WhatsApp Web collegandoti al suo sito Internet ufficiale da browser. In questo caso, per configurare l’utilizzo di WhatsApp Web su tablet Android prendi anche in mano lo smartphone nel quale è installata l’app di WhatsApp e, una volta raggiunta la sezione Impostazioni > WhatsApp Web, inquadra il codice QR che visualizzi sul tablet.

In caso di problemi o dubbi guardando l’utilizzo di WhatsApp Web leggi la mia guida dedicata all’argomento.

iOS

Per quanto riguarda invece gli iPad, anche su iOS è possibile installare l’applicazione di WhatsApp soltanto su smartphone. In realtà, però vi è una “scappatoia”: è infatti possibile installare WhatsApp su iPad ma soltanto sui dispositivi con il jailbreak.

A tal proposito, se vuoi saperne di più su questo argomento, in quanto si tratta di una procedura complessa da spiegare in poche righe, leggi la mia guida su come installare WhatsApp su iPad.

Se, invece, vuoi optare per una soluzione facile e alla portata di tutti, ti consiglio di utilizzare un’applicazione come WhatsPad, che permette di avere WhatsApp su tablet mediante l’utilizzo di un’app che si collega a WhatsApp Web.

Per installare quest’applicazione, una volta individuata tramite l’App Store ti basta premere sul pulsante Ottieni e poi su quello denominato Installa, avviando eventualmente il download tramite il Touch ID o digitando la password dell’account iCloud.

In alternativa, puoi recarti direttamente sul sito di WhatsApp Web da tablet utilizzando il browser Safari, ed effettuare l’accesso al tuo account scansionando, grazie all’ausilio del tuo smartphone, il codice QR che vedi sullo schermo.

In questo modo puoi evitare l’installazione dell’app precedentemente menzionata e utilizzare WhatsApp contemporaneamente sia su iPhone che su iPad. In particolar modo, effettuando l’accesso a WhatsApp Web tramite il browser Safari è possibile sfruttare dell’apposita funzionalità che permette di aggiungere un’icona di collegamento rapido nella home screen del dispositivo.

Per farlo, una volta visualizzata la schermata iniziale di WhatsApp Web premi sull’icona con il simbolo della condivisione (il quadrato con la freccia verso l’alto); dopodiché nel menu a tendina che visualizzi a schermo, premi sul pulsante Aggiungi a home, in modo da aggiungere WhatsApp Web come icona nella home screen.

Installare WhatsApp gratis su computer

Se è tua intenzione scoprire che cosa bisogna fare per poter installare WhatsApp gratis su tuo PC, ho una buona notizia per te: utilizzare il famoso servizio di messaggistica istantanea su computer è possibile, in quanto basta sfruttare il client Web ufficiale gratuito.

Per poter utilizzare WhatsApp su PC devi però avere anche l’app installata sul tuo smartphone, in quanto ti verrà richiesto di scansionare il codice QR ed effettuare l’accesso al tuo account, proprio come se stessi utilizzando WhatsApp Web.

A tal proposito, nel corso delle prossime righe ti parlerò nel dettaglio della procedura da effettuare per installare WhatsApp su computer Windows e macOS.

Windows

Se vuoi scaricare il client di WhatsApp su PC Windows, collegati al sito Internet ufficiale dell’azienda, premi sul pulsante Scarica situato nella barra in alto e poi clicca sul bottone Scarica per Windows che vedi a schermo.

Fatto ciò, una volta terminato il download del file d’installazione WhatsAppSetup.exe, avvialo tramite doppio clic e attendi che il programma venga installato e che si avvii automaticamente.

In alternativa, se possiedi un computer Windows 10, puoi collegarti al Microsoft Store in modo da scaricare ancora più velocemente l’applicazione di WhatsApp, premendo sul pulsante Installa.

macOS

Per installare WhatsApp su macOS, invece, collegati al sito ufficiale dell’applicazione clicca sul pulsante Scarica situato in alto e poi premi sul bottone Download per Mac OS X presente al centro della pagina, in modo da prelevare il file .dmg.

Una volta che il download dell’eseguibile sarà terminato, avvialo tramite doppio clic e trascina l’icona di WhatsApp nella cartella Applicazioni di macOS per installarlo. Se hai bisogno di maggiori delucidazioni su come usare WhatsApp su PC, fai riferimento al mio tutorial dedicato a questo argomento.

Inoltre, non dimenticare che, se vuoi utilizzare WhatsApp su Windows e macOS, puoi direttamente collegarti alla pagina di WhatsApp Web, in modo da scansionare il codice QR situato nelle impostazioni dell’app di WhatsApp su smartphone. In questo modo, puoi facilmente usufruire del servizio da computer, attraverso l’utilizzo di un browser.

A tal proposito se vuoi saperne di più sul funzionamento di WhatsApp Web, leggi questo mio tutorial in cui te ne parlo nel dettaglio.