Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come menzionare su Twitter

di

Ti sei appena avventurato nel mondo di Twitter e non sai come fare a menzionare i tuoi amici nei messaggi, come fai di solito su Facebook? Nessun problema, oggi sono qui proprio per chiarirti le idee su questo aspetto del social network del volatile azzurro.

Tutto quello che devi fare per imparare come menzionare su Twitter è leggere le brevi linee guida che sto per darti e metterle in pratica. Il meccanismo è lo stesso sia da computer che da smartphone, sia da browser che da client di terze parti. Insomma, un vero gioco da ragazzi!

Come ti anticipavo qualche rigo più su, menzionare su Twitter una persona è un vero gioco da ragazzi. Tutto quello che devi fare è digitare una chiocciolina seguita dall’username dell’utente che intendi menzionare nel tuo messaggio. Attenzione: ho detto username e non nome, quindi se per esempio vuoi menzionare Salvatore Aranzulla in tuo tweet, non devi digitare @Salvatore Aranzulla ma @salvoaranzulla.

Se non sai qual è il nome utente di una persona, puoi scoprirlo facilmente visitando il suo profilo su Twitter: è quello scritto in grigio immediatamente sotto il nome completo. Ad ogni modo, se sei follower dell’utente da menzionare basterà scrivere le iniziali del suo nome affinché Twitter ti suggerisca automaticamente il nome esatto da scrivere.

A proposito di following. Per citare qualcuno nei tuoi messaggi, non c’è bisogno che questo sia un tuo follower, riceverà ugualmente un messaggio di notifica che lo avvertirà del fatto che è stato menzionato in un tuo tweet.

Chiariti questi dettagli fondamentali, passiamo al campo pratico. Esistono dei modi differenti per menzionare su Twitter? Sì, due. Dipende tutto da dove posizioni il nome dell’utente da citare nei tuoi messaggi.

Se inserisci l’username di un utente in un punto qualsiasi dei tuoi tweet (es. Sto leggendo il blog di @salvoaranzulla su Virgilio) e pubblichi il messaggio, quest’ultimo sarà visibile a tutti. Se invece crei un tweet con l’username dell’utente da menzionare all’inizio (es. @salvoaranzulla come stai?) il messaggio sarà visualizzabile solo dal diretto interessato e dalle persone che seguono sia te che il destinatario del tweet.

Tutto qui! Se qualcosa non ti è chiaro, trovi maggiori informazioni su come funziona Twitter e come usare Twitter nelle due guide che ho dedicato al social network del volatile azzurro.