Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come migliorare su Fortnite PC

di

Giocare Fortnite su PC è diventato incredibilmente impegnativo: questo perché, con la diffusione e il successo del gioco in tutto il mondo, il livello della competizione nelle battaglie online si è alzato moltissimo. Per non parlare di quanti giocatori "popolano" i server di gioco: tra utenti esperti, con tanta esperienza alle spalle, e nuovi avversari assetati di vittoria, spuntarla nelle battaglie è praticamente un’impresa!

Scommetto la pensi anche tu in questo modo, vero? La difficile strada che conduce alla vittoria nel titolo Battle Royale di Epic Games è costellata di ostacoli, piccoli e grandi, superabili solamente con tanta pratica e attenzione ai dettagli. Non esistono scorciatoie o soluzioni magiche purtroppo, ma non per questo bisogna arrendersi! In fondo, se esperti non si nasce, si può sempre diventarlo e, per esserlo, bisogna conoscere anche i "trucchi" e le tattiche utilizzate dai giocatori professionisti.

Qualche esempio? Ti accontento subito. Continua a leggere e scoprirai come migliorare su Fortnite PC grazie ad alcuni consigli e ad alcune tattiche che ti aiuteranno sicuramente a vincere le tue partite online. Dai, posizionati bello comodo, rilassati e abbandona la tensione delle partite multigiocatore per qualche minuto, in modo da apprendere quanto serve per migliorare sin da subito in Fortnite. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come funziona la Battle Royale di Fortnite

Migliorare su Fortnite PC

Credo sia doveroso iniziare con un ripasso del funzionamento della modalità principale di questo celebre sparatutto online. La modalità Battle Royale di Fortnite si basa su un concetto molto semplice: l’ultimo che sopravvive, vince. I giocatori che competono contemporaneamente in partita possono arrivare fino a 100, in una grande mappa che corrisponde ad, approssimativamente, 5,5 chilometri quadrati!

La caratteristica di questa modalità è, quindi, quella che vince l’ultimo in vita e non chi fa più uccisioni. In altre parole, un giocatore potrebbe teoricamente vincere anche facendo una sola uccisione: quella dell’ultimo giocatore rimanente. Come avrai capito, è dunque fondamentale essere abili nel trovare i luoghi giusti dove arroccarsi, per nascondersi e costruire dei rifugi per rimanere protetti.

L’inizio della partita è caratterizzato dall’attraversamento della mappa sopra un particolarissimo bus volante che trasporta tutti i giocatori. Ognuno può così scegliere dove farsi lasciare per paracadutarsi sul luogo della mappa che preferisce. A proposito: non dimenticare di ringraziare l’autista per il passaggio!

Ringraziamento o meno, una volta atterrato, il giocatore deve sopravvivere a tutti i costi, trovando oggetti utili e le migliori armi per incrementare le possibilità di sopravvivenza.

L’area di gioco, tuttavia, non è destinata a rimanere ampia come all’inizio, perché progredendo in partita, dei cerchi appaiono e restringono l’area sempre di più, così che l’incontro con gli altri giocatori avvenga sempre più di frequente. I tempi tra il restringimento di un cerchio e l’altro diminuiscono progressivamente, ma è molto importante non farsi trovare impreparati alla tempesta, che è sempre dietro l’angolo, dopo che il primo cerchio sarà comparso sulla mappa.

Tutto chiaro a questo punto? Ottimo, allora sei finalmente pronto a scoprire come migliorare su Fortnite PC. Continua nella lettura per scoprire su quali aspetti puoi lavorare per sopravvivere per ultimo!

Come diventare Pro su Fortnite PC

Essere pro su Fortnite

Il percorso per diventare professionisti su Fortnite è lungo e tortuoso. Sicuramente bisogna anche avere una certa predisposizione per il genere degli sparatutto Battle Royale, ma non sottovalutare mai l’importanza di imparare costantemente dai tuoi sbagli e dalle tecniche dei giocatori più esperti. Queste attenzioni sono fondamentali per migliorare il più velocemente possibile. Detto questo, ecco alcuni consigli che possono aiutarti concretamente nelle tue partite in questo famosissimo titolo online.

Giocare con relativa calma

Mantenere la calma per giocare a Fortnite

Quando ci si ritrova in una mappa piena zeppa di avversari, tutti agguerriti, è normale essere un po’ emozionati e frettolosi, ma bisogna tenere sempre bene a mente che la vittoria nella Battle Royale arriva con la pazienza.

Detto questo, inizia la partita senza avere troppa fretta di paracadutarti nella zona di gioco ma studia bene l’area della mappa dove passi e osserva il comportamento degli avversari. La maggior parte dei giocatori di Fortnite tende a lanciarsi nelle aree più centrali della mappa, mentre non sottovalutare il vantaggio di posizionarti nelle aree più periferiche.

Solitamente, quando ti trovi in un’area periferica, non incontri molti giocatori e le tue chance di sopravvivenza nei primi minuti della partita saranno superiori. È anche vero che devi comunque fare attenzione ad avvicinarti alla zona sicura per non restare escluso dalla partita. Non dimenticare di cercare del loot mentre ti avvicini alla zona sicura: avere delle buone armi e uno scudo potenziato sono importanti per vincere.

Ricorda, inoltre, di muoverti sempre con cautela, specialmente quando ti sposti in aree ampie prive di coperture e non approcciarti mai a un edificio procedendo frettolosamente. Approcciati, invece, da ingressi secondari e osservando le aperture come finestre e porte. Poter "conquistare" un edificio può rivelarsi un metodo molto efficace per resistere in un luogo sicuro al chiuso, tuttavia dovrai sempre osservare chi si avvicina dalle finestre e non dovrai mai perdere l’occasione di controllare le porte e ascoltare i passi di chi si avvicina, nell’eventualità che un avversario si sia intrufolato.

Non stazionare troppo nello stesso edificio ma, di tanto in tanto, osserva la mappa e individua altri edifici vicini, che poi potresti tentare di conquistare. L’ideale sarebbe quello di rimanere in palazzi nei pressi della tempesta.

Giocando con un atteggiamento calmo e riflessivo, potrai costruire delle strategie vincenti, imparando dagli sbagli e riprendendo le mosse che funzionano nelle partite successive. In questo modo, affinerai la tua tecnica e sarai più propenso a imparare dagli altri.

Conoscere le armi

Conoscere le armi di Fortnite

Le armi in Fortnite sono dei veri e propri strumenti che conducono alla vittoria. L’importanza chiave delle armi è dimostrata dal fatto che chi le padroneggia e le conosce meglio, ha molte più probabilità di vittoria.

Per iniziare, non perderti mai un aggiornamento sulle armi e non dimenticare che, periodicamente, la potenza di ciascuna di esse viene rimodulata per bilanciare meglio il gioco. Questo significa che se trovi una combinazione vincente, questa difficilmente rimarrà definitiva e potresti aver bisogno di rivederla spesso.

Importante è anche tenere a mente i colori delle armi, ognuno di essi corrisponde alla rarità, quindi anche a migliori prestazioni. I colori delle armi in ordine di rarità sono: grigio, verde, blu, viola e oro. Viene da sé che arrivare alle fasi finali della partita con un’arma grigia abbassa, di molto, le probabilità di vittoria. Maggiore è la rarità dell’arma, più alto sarà il suo DPS, acronimo di Damage per Second (danno al secondo).

Sempre a proposito delle armi, non dimenticare di osservarti attorno: armamenti e munizioni fluttuano e brillano in giro, quindi scorgerle non sarà difficile, a patto di metterci un minimo di attenzione.

Al fine di "studiare" le caratteristiche di ciascuna arma, ti invito a consultare l’enciclopedia italiana di Fortnite, dove potrai avere tutti i dettagli aggiornati sui fattori: Rarità, Munizioni, DPS, Danni, Capacità caricatore, Cadenza di Fuoco, Impatto e Tempi di ricarica.

Costruire velocemente

Costruire velocemente su Fortnite

Migliorare in Fortnite specializzandosi nella peculiare modalità costruzione è sicuramente uno degli approcci al gioco più suggeriti dai professionisti della vittoria. Padroneggiare la costruzione di rampe ed edifici, iniziando a fare pratica sin dalle prime ore di gioco, è molto utile per garantirsi rifugi, muri di difesa e coperture immediate, ovunque si concretizzi lo scontro.

Tieni sempre a mente i differenti materiali di costruzione: legno, pietra e metallo. Per ottenere risorse, distruggi elementi del paesaggio e smantella edifici con il piccone, uno strumento che avrai sempre a disposizione. Usalo premendo il tasto F e raccogli subito quanto hai trovato, prima che ti venga sottratto sotto gli occhi da altri giocatori. Non dimenticare di usarlo anche come arma ravvicinata, se ne avessi necessità. Avrai bisogno di raccogliere almeno 10 elementi per costruire strutture.

Costruzione a 90 gradi su Fortnite

Per iniziare una costruzione, entra nella rispettiva modalità con il tasto G e scegli cosa vuoi costruire. Potrai ruotare il progetto di costruzione con il mouse e posizionare il pezzo nel modo che desideri con un clic del mouse. Non dimenticare, poi, di piazzare trappole nella tua struttura, tramite la pressione del tasto T.

Se vuoi velocizzare la costruzione degli edifici, ricorri alle scorciatoie, aprendo il menu principale, cliccando sull’icona del menu Impostazioni e andando su Input. Da questa schermata puoi scegliere quali tasti assegnare al tipo di costruzione: il mio consiglio è di fare semplicemente diverse prove, in modo da scoprire come ti trovi meglio!

Riguardo le costruzioni, voglio anche spiegarti brevemente la tecnica dei 90 gradi. Questa tecnica prevede la costruzione molto rapida di una semplicissima rampa, per poi spostarsi sul suo lato sinistro o destro per costruire un muro esattamente al centro e proseguendo così facendone un altro a sinistra o a destra.

Tieni in mente che padroneggiare questa tecnica diventando veloci richiede molta pratica e, per questo, ti suggerisco di esercitarti in modalità creativa. La bravura consisterà nello spostarsi rapidamente da una rampa appena costruita all’altra. Se desideri conoscere più dettagli su come costruire su Fortnite, ti rimando al mio articolo dedicato.

Migliorare la mira su Fortnite PC

Saper mirare su Fortnite

Se vuoi la vittoria in Fortnite, farai bene a fare pratica per una buona mira. Immagino lo avrai capito anche tu quanto sia importante mirare bene in questo Battle Royale. Avere una buona mira non significa solo sparare nel punto desiderato, ma farlo anche velocemente. Riuscire a essere efficiente quando miri in Fortnite è principalmente questione di pratica: esperienza da maturare di partita in partita e in modalità creativa. L’esperienza viene man mano che ci si abitua alla velocità di gioco in termini di FPS e alla velocità di movimento del mouse.

Il mio consiglio per una pratica più efficiente è di provare sempre a mirare con precisione. Le prime volte ti sembrerà sicuramente più pratico sparare sul bersaglio senza avere pretese del punto che colpisci, ma se non inizi a cercare di colpire i punti deboli, come ad esempio la testa, non avrai mai allenamento a sufficienza.

Pratica, quindi, il cosiddetto "headshot", anche quando il bersaglio ti sembrerà lontano: col tempo, vedrai che riuscirai a portarne a segno un numero crescente. All’inizio non provare a saltare mentre miri alla testa: sebbene sia una tecnica efficace, ti consiglio di farlo solo quando ti senti pratico con la mira.

Infine, voglio rassicurarti sulla mira assistita di cui dispongono gli avversari che giocano su mobile e console. Purtroppo è vero che può essere un vantaggio non indifferente per chi si approccia al gioco per le prime volte, tuttavia ti assicuro che perfezionare la mira libera, utilizzando un mouse e una tastiera da gaming, ti darà un margine di successo e una flessibilità imparagonabili all’uso dei controller.

A rafforzare questa mia garanzia è il fatto che molti giocatori di Fortnite, anche su console, preferiscono giocare con mouse e tastiera per avere più precisione.

Un’ultima raccomandazione sulla mira è strettamente legata alle prestazioni della tua connessione, ovvero avere un’ottima mira non servirà a molto se la tua connessione è incostante e lenta. Se spesso riscontri dei lag (rallentamenti del gioco dovuti alla connessione lenta), ti raccomando di fare uno speedtest e di agire di conseguenza, mettendo eventualmente in pratica i miei consigli su come non far laggare Fortnite su PC.

Trovare le impostazioni adatte

Impostazioni migliori su Fortnite PC

Quanto ti ho detto nel capitolo dedicato alla mira su Fortnite, è strettamente legato alla ricerca delle impostazioni più adatte.

Le prime impostazioni da regolare sono sicuramente quelle video, proprio perché trovare quella giusta significa non incorrere in perdita di FPS, altrimenti detti frame drop. Questi rallentamenti avvengono quando le impostazioni grafiche sono più elevate della potenza di calcolo del proprio PC. Diventa, quindi, di fondamentale importanza, impostare la grafica a un livello supportato dal PC, specie quando si preferiscono le prestazioni alla qualità grafica.

Molti giocatori professionisti preferiscono ridurre la qualità video vicina al minimo e con il massimo campo visivo possibile. Questo approccio aiuta a scongiurare rallentamenti anche nelle situazioni di gioco più complesse e concitate.

Se non lo sapessi già, puoi modificare le impostazioni video di Fortnite su PC aiutandoti con il mio tutorial dedicato, dove ti spiego ogni passaggio nel dettaglio per configurare la grafica del gioco.

Altre impostazioni che possono fare la differenza riguardano la personalizzazione dei comandi: in Fortnite, è possibile adottare delle combinazioni differenti da quelle proposte di default dagli sviluppatori; si tratta di una possibilità non da poco visto che, in questo modo, tutti possono trovare nuove combinazioni secondo le proprie personali preferenze.

Per cambiare i comandi, puoi recarti sempre nel menu Impostazioni, accessibile dalla schermata iniziale di gioco, e cliccare sull’icona con le tre linee orizzontali. Procedi, dunque, cliccando sull’icona che raffigura i tasti direzionali della tastiera e potrai così cambiare l’assegnazione dei tasti alle azioni corrispondenti. Facendo clic sull’icona con l’ingranaggio, potrai poi modificare il comportamento del mouse: ad esempio, rendendolo più sensibile, muoverai più velocemente il mirino.

Il mio consiglio è quello di "giocare" con queste personalizzazioni, in modo da trovare la configurazione più adatta a te, secondo i tuoi gusti. Potresti anche prendere ispirazione da un giocatore professionista, imitando la sua configurazione vincente per capire se potrebbe fare anche al caso tuo. Quando avrai trovato quella a te preferita, fai tanta pratica per abituarti!

Acquistare gli accessori giusti

Postazione da gaming e accessori

Hai mai fatto caso agli accessori utilizzati dai giocatori professionisti di Fortnite? Se non lo avessi mai notato, si tratta di accessori particolari, non soltanto nell’estetica, ma soprattutto nelle prestazioni. Questi accessori appartengono alla categoria denominata gaming, ovvero delle periferiche progettate con in mente l’uso prevalente di videogiochi.

Cosa significa in termini pratici? Partiamo, ad esempio, da mouse e tastiere da gaming, che presentano una serie di agevolazioni indirizzate esclusivamente al gaming. Per essere più precisi, i mouse da gaming hanno maggiore sensibilità in termini di DPI, tasti dorsali e pulsanti macro (tasti che se premuti corrispondono alla pressione di più tasti contemporaneamente); molti di questi sono perfino personalizzabili nel peso e nelle prestazioni.

Le tastiere da gaming, propongono anch’esse tasti per le macro, una corsa dei tasti più idonea al gaming (la corsa corrisponde al tempo di pressione del tasto), nonché una migliore ergonomia per sessioni di gioco prolungate.

Per avere dei consigli pratici sui mouse da gaming e sulle tastiere da acquistare, prova a dare un’occhiata alle guide all’acquisto che ho dedicato a queste periferiche.

Non sottovalutare, poi, la scelta di headset più adatti al gaming: questi possono fare la differenza in particolare nelle battaglie in gruppo per comunicare con i compagni di squadra. A tal riguardo, se vorrai avere un’idea più chiara sulla scelta delle migliori cuffie, puoi consultare la mia guida all’acquisto dedicata a questi accessori.

Per concludere questo capitolo sugli accessori, ci tengo a dire che ogni giocatore dovrebbe trovare la sua postazione da gaming ideale, dove sentirsi a suo agio. Costruire una postazione da gioco non è un processo tanto immediato, specialmente se non si seguono dei princìpi ben precisi. Se anche tu ritieni di meritarti una postazione da gioco ben organizzata e dove poterti ritrovare, ti rimando al mio articolo che ti guiderà passo dopo passo alla scelta dei singoli componenti.

Esplorare la mappa e conoscere i suoi "segreti"

Mappa di Fortnite

Ricordi quando, a inizio articolo, ti ho detto quanto fosse grande la mappa di Fortnite? Ebbene, questa informazione ti dovrebbe far capire quanto sia importante sapersi muovere in uno spazio così ampio: si tratta di un’attenzione che va riposta in ogni titolo multiplayer. Ti posso assicurare che conoscere i segreti della mappa di gioco fa grande differenza!

La mappa di Fortnite cambia periodicamente, in base agli aggiornamenti, ma è sempre bene memorizzare più zone per prenderle come riferimento. Cerca, quindi, ricordare i nomi, associandoli alle loro caratteristiche fisiche ed estetiche. Il miglior modo per conoscere la mappa è giocare diverse partite, memorizzando dei punti strategici. Un suggerimento al riguardo: quando vieni eliminato, rimani a osservare i giocatori, così da studiare come loro sfruttano la mappa!

Come per le armi, ti propongo anche in questo caso di fare riferimento all’enciclopedia di Fortnite, perché ricca di informazioni sui diversi luoghi che compongono l’area di gioco. Prova a osservare come si comportano i giocatori, per esempio in spazi piccoli come gli edifici. Questo ti aiuterà a elaborare degli schemi d’azione, che rimarranno adatti anche quando la mappa verrà aggiornata.

Imparare dai giocatori professionisti

Imparare dai professionisti su Fortnite

Potrebbe esserti sfuggito ma ricorda che osservare dei professionisti giocare può insegnarti molto. Ritagliati degli spazi temporali in cui, invece di giocare, guardi dei video o dei live di partite di professionisti, perché questo ti aiuterà a capire a che livello di abilità sei e a quale livello, invece, ambire. Cerca di assimilare le tecniche e gli approcci a ogni situazione, il tipo di armi più usato, le tecniche di loot, costruzione ed esplorazione e prova sempre a cogliere i dettagli.

I mezzi più consigliati per imparare dai professionisti sono YouTube, dove puoi cercare "migliorare Fortnite PC" o "How to get better at Fortnite PC" e la piattaforma di streaming Twitch nella sezione dedicata a Fortnite. I canali Twitch di giocatori professionisti come Ninja, Pow3r, Aydan e Tfue, possono tornare utili per vedere in diretta le loro abilità.