Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come pingare una stampante

di

Come ti ho già spiegato nella mia guida su come pingare un IP, il ping è un comando attraverso il quale il computer tenta di inviare dei pacchetti di dati ad una determinata destinazione per capire se è in grado di comunicare con quest’ultima o meno. Può essere usato per testare la connessione Internet (pingando l’indirizzo di un sito Web) oppure la comunicazione fra il PC ed un dispositivo di rete, come le stampanti wireless.

Se possiedi una stampante con supporto Wi-Fi e riscontri dei problemi nella stampa dei documenti in modalità wireless, puoi infatti adoperare il comando ping per verificare se il computer e la stampante riescono a comunicare (e in quanto tempo). Trovi tutte le istruzioni in questa guida su come pingare una stampante su Windows e Mac OS X.

Prima di vedere in dettaglio come pingare una stampante, devi assolutamente scoprire qual è il suo indirizzo IP. Per fare ciò, puoi premere il tasto dedicato al Wi-Fi presente nella parte frontale della stampante ed appuntare l’indirizzo che compare sul display del dispositivo (es. 192.168.1.7) oppure stampare la pagina di rapporto della stampante, che può essere richiamata dal menu con le impostazioni del dispositivo (direttamente sul display della stampante, senza usare il PC).

Qualora la stampante non dovesse avere un indirizzo IP assegnato, e quindi non risultasse correttamente collegata alla rete wireless, devi correggere il problema collegando il dispositivo al computer tramite cavo USB e ripetendo la procedura di configurazione che hai effettuato la prima volta che hai installato la stampante. Per maggiori informazioni su come collegare stampante Wifi al PC, consulta la guida che ho scritto su questo argomento.

Per pingare una stampante su Windows, bisogna aprire il Prompt dei comandi ed utilizzare il comando ping per inviare dei pacchetti di dati verso l’indirizzo IP della stampante. Recati quindi nel menu Start o nella Start Screen del tuo PC (a seconda se usi Windows 7/Vista/XP i Windows 8), digita il comando cmd e premi il tasto Invio sulla tastiera del computer per avviare il Prompt.

Nella finestra che si apre, digita il comando ping 192.168.1.x (dove al posto di 192.168.1.x va immesso l’indirizzo IP della stampante, ad esempio 192.168.1.7) e premi il tasto Invio sulla tastiera del PC per eseguire il ping. Se i due dispositivi riescono a comunicare correttamente, riceverai come risultato dei messaggi del tipo Risposta da 192.168.1.7: byte=32 durata=10ms ITL=128. In caso contrario, il computer non riesce a mettersi in contatto con la stampante e quindi devi scoprire cosa c’è che non va nella tua rete domestica.

Se utilizzi un Mac, puoi pingare una stampante avviando l’Utility network che si trova nella cartella Altro del Launchpad e selezionando la scheda Ping di quest’ultima.

Digita quindi l’indirizzo IP della stampante nel campo di testo Inserisci l’indirizzo di network da verificare mediante ping e clicca sul pulsante Ping per eseguire il ping. Se la procedura va a buon fine, vedrai comparire una serie di messaggi del tipo 64 bytes from 192.168.1.7: icmp_seq=35 ttl=255 time=8.528ms.

Per impostazione predefinita, l’Utility network di OS X continua a pingare l’indirizzo specificato fino a che non si clicca sul pulsante Stop. Se invece vuoi effettuare un numero di ping predeterminato, metti il segno di spunta accanto alla voce Invia solo e specifica il numero di ping da effettuare nel campo di testo adiacente.