Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come posare nelle foto

di

Con tua grande sorpresa, sei stato invitato a una cena di gala e, dato che probabilmente ti verranno scattate delle foto, vorresti qualche consiglio che ti possa essere utile per avere una resa gradevole negli scatti. Se da un lato è vero che parte della responsabilità è del fotografo che si accinge a scattare la foto, è anche vero che la posa assunta dal soggetto riveste un ruolo alquanto importante.

Anche se non sei un fotomodello o una fotomodella professionista, non hai motivo di temere: seguendo qualche piccolo accorgimento, anche tu riuscirai ad assumere la posa giusta quando sarà necessario metterti di fronte all’obiettivo. Se vuoi, posso fornirti io qualche consiglio utile su come posare nelle foto: seguendoli, sono certo che riuscirai a ottenere degli scatti di cui andrà fiero il fotografo e soprattutto tu.

Allora, sei pronto/a per iniziare? Sì? Fantastico! Prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, segui pedissequamente le "dritte" che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come prepararsi per posare nelle foto

Prepararsi per posare nelle foto è di fondamentale importanza se desideri ottenere dei buoni risultati. Se non ti prepari adeguatamente, infatti, non servirà a nulla provare a seguire le indicazioni riportate nel resto della guida. Intesi?

Vestirsi nel modo giusto

Vestiti

Vestirsi nel modo giusto è importante per almeno due ragioni: influisce sul proprio stato d’animo e contribuisce a migliorare il proprio aspetto generale.

Se sai in anticipo che ti verranno scattate delle foto a un determinato evento, non metterti la prima cosa che capita e scegli con cura cosa indossare, dando la priorità ad abiti che siano in grado di valorizzare al meglio le tue linee. Non devi necessariamente indossare capi firmati o che siano al passo con le ultime tendenze, ma che in qualche modo possano valorizzare al meglio il tuo corpo.

Vuoi che ti faccia qualche esempio pratico che ti possa aiutare a capire meglio questo punto? Se hai un fisico molto asciutto, indossare abiti larghi non farà altro che accentuare la tua snellezza; meglio indossare vestiti su misura e, possibilmente, che siano colorati. Se, invece, hai il problema opposto e, dunque, hai qualche chilo in più, sarebbe meglio indossare abiti più larghi e caratterizzati da tonalità scure.

Forse non ci crederai, ma prestare attenzione a questi pochi e semplici accorgimenti può fare la differenza tra una foto buona e una cattiva. Ah, quasi dimenticavo: nel vestirti nel modo giusto, prendi in considerazione anche la possibilità di indossare qualche accessorio adatto all’occasione: una sciarpa, un foulard, un bracciale, un orologio, un paio di occhiali e così via. Può dare quel tocco in più, che non guasta affatto!

Curare il proprio aspetto

Sorridere nelle foto

Vestirsi nel modo giusto è importante, ma dato che "l’abito non fa il monaco", questo non basta per sembrare belli nelle foto. Anche curare il proprio aspetto ha la sua importanza. Cosa intendo con questo? Semplice: essere puliti e ordinati, influisce in modo importante sul proprio aspetto e sull’opinione che gli altri hanno di noi, ed è per questo che bisogna prestare molta attenzione a ciò (questo vale in linea generale, non solo per le foto!).

Curando la propria igiene, la pelle diventa più luminosa, i capelli acquistano più volume e morbidezza e anche il sorriso diventa più acceso. Credo che non ci sia bisogno di darti consigli specifici su cosa devi fare per curare la tua igiene personale.

Nel curare il tuo aspetto, comunque, presta attenzione anche alla tua acconciatura: se possibile, recati presso un parrucchiere professionista e chiedigli dei consigli su come far risaltare i lineamenti del tuo viso e in generale del tuo corpo, magari adottando un nuovo taglio e/o cambiando il colore della tua chioma.

Cosa ancora più importante, presta attenzione alla salute dei tuoi denti. Se vuoi sfoggiare un bel sorriso, lava i denti  con un dentifricio al fluoro almeno un paio di volte al giorno (specialmente dopo aver mangiato) e fai buon uso del filo interdentale, che ha il compito di rimuovere i residui di cibo che possono essersi annidati nello spazio interdentale.

Come posare bene nelle foto

Una volta che ti sarai preparato (o preparata) come si deve, potrai effettivamente metterti in posa per lo scatto. Permettimi, dunque, di darti qualche consiglio meramente pratico su come posare bene nelle foto. Sono sicuro che, grazie a queste "dritte", le foto che ti verranno fatte avranno un aspetto più gradevole.

Sorridere nel modo corretto

Sorridere nel modo corretto

Sorridere nel modo corretto può conferire allo scatto maggiore vitalità, cosa che si ripercuoterà positivamente sul soggetto ritratto, in questo caso tu. Cosa devi fare per sorridere correttamente? Devi cercare di essere il più naturale possibile: questo rilasserà i muscoli facciali e contribuirà a valorizzare i lineamenti del tuo viso.

Per sorridere in modo naturale, cerca di non serrare la bocca, in quanto questo farebbe sembrare l’espressione innaturale, per non dire "finta". Magari prova a scoprire leggermente l’arcata dentaria superiore e, in misura minore, anche quella inferiore. Facendolo, la tua espressione assumerà maggior luminosità: provare per credere!

Il sorriso, per essere perfetto, dovrebbe coinvolgere non solo la bocca ma anche gli occhi: strizzali un po’, stando attento a non socchiuderli troppo, e vedrai che anche il tuo sguardo sarà in grado di trasmettere ilarità e positività, imprimendo tutto ciò nella foto.

Ulteriori consigli di carattere pratico su come sorridere nelle foto sono contenuti nella guida che ti ho appena linkato: perché non le dai un’occhiata? Sono sicuro che anche questa lettura ti sarà di grande aiuto.

Scegliere la posa migliore

Scegliere la posa giusta

Scegliere la posa migliore è la fase più delicata tra tutte quelle che ti ho indicato. Scegliendo una posa innaturale, infatti, vanificherai tutti gli sforzi fatti fino a questo momento per riuscire a sembrare belli in foto.

Se chi ti sta scattando le foto è un fotografo professionista, ti consiglio di seguire le indicazioni che ti darà lui seduta stante: nessuno meglio di lui potrà indicarti come posizionarti davanti all’obiettivo. Se, invece, sei tu a dover decidere la postura da assumere, magari perché a scattarti le foto è un semplice conoscente, cerca di prestare attenzione ai seguenti aspetti.

Cerca di piegare un po’ braccia e mani (magari verso i fianchi o le ginocchia, in base alla posizione assunta) e fletti in avanti le gambe. Se possibile, inoltre, ruota leggermente il busto e il capo, per evitare di stare proprio di fronte all’obiettivo: questo ti conferirà maggiore spontaneità e creerà dei giochi di luci e ombre molto gradevoli.

In ogni caso, evita di "costruire" in maniera artificiosa la posa che vuoi assumere: cerca di raggiungerla in modo naturale, magari muovendo il tuo corpo fino a farlo rilassare del tutto. Dato che, con molta probabilità, ti verranno scattate diverse foto, puoi sperimentare varie pose e poi scegliere lo scatto migliore.

Altri consigli utili per posare bene nelle foto

Fotografarsi

Concludiamo questa guida con altri consigli utili per posare bene nelle foto: si tratta di "dritte" per certi versi meno importanti rispetto a quelle che ti ho già dato nelle righe precedenti, ma seguirle contribuirà sicuramente a migliorare il tuo aspetto nelle foto. Provare per credere!

  • Inclina la testa in avanti — farlo può contribuire a snellire il viso, evitando di evidenziare difetti dovuti all’eccessi di peso, come il fastidiosissimo doppio mento. Lo stesso effetto si può ottenere sollevando un po’ la fotocamera, così da inquadrarsi dall’alto verso il basso: tienine conto la prossima volta che ti scatti un selfie. Intesi?
  • Fai attenzione alle luci — cerca di trovare un momento della giornata in cui la luce del sole non arriva perpendicolarmente sul volto e sul resto del corpo (l’ideale sarebbe farsi scattare delle foto all’alba o al tramonto) oppure, se ti vengono scattate delle foto all’interno, cerca di individuare un punto in cui sia presente una fonte luminosa che non sia troppo diretta. In questo modo, sarà meno probabile che vengano evidenziati difetti come occhiaie, rughe e borse.
  • Cerca uno sfondo che ti valorizzi — non sottovalutare lo sfondo della tua foto e cerca di sceglierne uno che ti valorizzi. Evita come la peste sfondi troppo disordinati e luminosi e, se possibile, chiedi al fotografo che ti sta scattando di utilizzare la tecnica del bokeh per far risaltare te, che sei il soggetto della foto.
  • Tranquillizzati — ti stanno semplicemente scattando delle foto, mica ti stanno fucilando! Gli effetti che provocherebbe il nervosismo su di te e sulla resa finale della foto non possono essere rimossi con il photo editing (almeno non tutti), rischiando di rovinare in modo irrimediabile lo scatto. Cerca di tranquillizzarti e vedrai che tutto andrà per il meglio!
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.