Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come proiettare immagini sul muro

di

Hai realizzato una presentazione spettacolare con tutte le foto delle tue ultime vacanze e vorresti mostrarle ai tuoi amici proiettandole sul muro? Tra qualche giorno dovrai proiettare una presentazione PowerPoint che hai realizzato per lavoro o per studio ma non sai bene come collegare e configurare il proiettore con il PC? Non ti preoccupare: se vuoi posso spiegarti io come come proiettare immagini sul muro. Che tu debba fare una piccola proiezione informale in famiglia o una presentazione pubblica, ti assicuro che farai un figurone!

Nella prima parte della guida ti mostrerò quali sono le operazioni preliminari che devi compiere per fare in modo che la proiezione delle immagini sul muro vada a buon fine e poi ti spiegherò nel dettaglio quali passaggi fare per collegare il computer al proiettore, sia per quanto riguarda la connessione fisica tra i due dispositivi che la loro configurazione software.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Perfetto: direi di mettere da parte le chiacchiere e di addentrarci subito nel cuore di questa guida. Forza: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo necessario per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, soprattutto, metti in pratica le “dritte” che sto per darti. Sono sicuro che, seguendo le mie indicazioni, non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa” odierna. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

come proiettare immagini sul muro

Prima di vedere in dettaglio come proiettare immagini sul muro, è bene che ti spieghi quali sono le operazioni preliminari che devi compiere al fine di essere certo che la parete di casa o del locale in cui si vuoi eseguire la proiezione sia adeguata allo scopo.

Per ottenere risultati di tutto rispetto senza spendere cifre astronomiche, occorre usare il proiettore su un muro bianco verniciato con una vernice matt opaca e non satinata. Questo è un presupposto fondamentale per fare in modo che la qualità delle immagini e dei colori sia ottimale.

Se, invece, sei disposto a investire qualche soldo in più per fare in modo che una delle pareti di casa o del tuo locale sia ottimizzata per la proiezione di immagini, puoi acquistare delle vernici ottimizzate per le pareti da proiezione: si trovano in negozi specializzati o negli store online, come Amazon.

Pittura Proiettore 6m² - Bianco
Amazon.it: 89,00 €Vedi offerta su Amazon

Una soluzione ancora migliore, sarebbe quella di acquistare telo di proiezione che ha prezzi non troppo dissimili da quelli della vernice speciale di cui ti ho parlato poc’anzi e, per dirla tutta, assicura risultati migliori in termini di colori, qualità e resa dell’immagine.

Schermo del proiettore,teatro domestico,utilizzabile per aula, confere...
Amazon.it: 68,95 €Vedi offerta su Amazon
Schermo per Proiettore, Houzetek Schermo proiezione 100 Pollici,con St...
Amazon.it: 99,99 € 79,99 €Vedi offerta su Amazon

Sta a te scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze tenendo conto del budget massimo che puoi spendere, la distanza tra la parete e il proiettore, le dimensioni della sala in cui verrà effettuata la proiezione e quant’altro. Una volta che avrai attrezzato in maniera adeguata la parete, potrai finalmente collegare il proiettore in tuo possesso al computer seguendo i passaggi indicati nel prossimo capitolo.

Per quanto riguarda il proiettore, invece, se al momento non ne hai uno, puoi acquistarne uno sia nelle principali catene di elettronica che su Amazon o su altri negozi online (se ne trovano anche di modelli piuttosto economici, con prezzi a partire da 70 euro circa, dipende poi dalle caratteristiche tecniche e dalla qualità video che si vuole avere). Prima di acquistarne uno, però, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata alla guida all’acquisto dedicata ai migliori proiettori, così da evitare di fare un cattivo affare.

DBPOWER T20 Videoproiettore Portatile Full HD 1080P, Con Cavo HDMI Gra...
Amazon.it: 79,99 € 59,99 €Vedi offerta su Amazon
Mini Proiettore, 2018 Aggiornato Crenova XPE496 2600 lumen Proiettore ...
Amazon.it: 199,99 € 99,99 €Vedi offerta su Amazon
BenQ MS527 Proiettore DLP, SVGA, 3300 ANSI Lumen, Contrasto 13.000:1, ...
Amazon.it: 340,00 € 304,29 €Vedi offerta su Amazon
Epson EB-S05 Videoproiettore SVGA, Tecnologia 3LCD, 3.200 Lumen
Amazon.it: 344,65 € 313,99 €Vedi offerta su Amazon
BenQ W2000 Proiettore DLP Cinematic Color, Rec. 709, ISF CCC, 2000 ANS...
Amazon.it: 1.321,37 € 869,62 €Vedi offerta su Amazon
Acer P6500 Proiettore, Risoluzione 1080P, Connessione VGA/MHL, Luminos...
Amazon.it: 2.099,00 € 1.370,00 €Vedi offerta su Amazon

Come proiettare immagini sul muro con il proiettore

Ora che abbiamo chiarito gli aspetti più pratici della questione, puoi finalmente procedere con la proiezione delle immagini sul muro collegando il tuo proiettore al computer. Prima di effettuare il collegamento software tra i due dispositivi, però, devi innanzitutto provvedere al collegamento fisico tra il proiettore e il computer usando un cavo HDMI o una delle porte VGA/DVI presenti sul dispositivo (a seconda del tipo di proiettore e di computer in tuo possesso). Una volta che avrai stabilito il collegamento fisico tra proiettore e computer, puoi passare alla configurazione software. Qui sotto trovi spiegato come procedere.

Collegamento fisico

Se il computer in tuo possesso ha una porta HDMI, puoi effettuare il collegamento tra il computer e il proiettore usando semplicemente un cavo HDMI.

AmazonBasics - Cavo HDMI 2.0 ad alta velocità, supporta Ethernet, 3D,...
Amazon.it: 6,50 € 6,49 €Vedi offerta su Amazon

Se il tuo computer è dotato di sole porte USB Type-C, dovrai acquistare un adattatore multiporta da USB-C a HDMI/VGA, come quelli che ti ho linkato qui sotto.

USB C a HDMI VGA Adattatore, HuiHeng Tipo C a VGA HDMI Adattatore Plug...
Amazon.it: 18,99 €Vedi offerta su Amazon

Dopo aver trovato tutto l’occorrente per effettuare il collegamento tra il PC/Mac e il proiettore, non devi fare altro che accendere entrambi i dispositivi pigiando sui rispettivi tasti di accensione ed effettuare il collegamento cablato. Se il tuo computer è dotato di una porta HDMI, ad esempio, collegalo al proiettore tramite il cavo HDMI in tuo possesso.

Se il computer è sprovvisto di una porta HDMI o se il proiettore presenta soltanto l’ingresso VGA, invece, prendi l’adattatore che hai acquistato e, dopo averlo collegato al computer, collegalo alla porta HDMI o VGA che è presente sul proiettore.

Configurazione software

Dopo aver stabilito la connessione fisica tra il computer e il proiettore, puoi finalmente procedere alla configurazione software dei due dispositivi.

Se stai agendo da un PC Windows 10, digita nella barra di ricerca collocata in basso a sinistra i termini “proietta su un altro schermo“, pigia sulla prima occorrenza che viene trovata e poi clicca su una delle voci presenti nel menu che compare lateralmente sulla destra (es. Duplica, per riprodurre con il proiettore il desktop di Windows; Estendi per utilizzare il proiettore come un’estensione della scrivania del PC o Solo secondo schermo, per trasformare il proiettore nell’unico schermo del computer), a seconda del tipo di configurazione che vuoi creare.

Se usi un PC equipaggiato con Windows 7, apri il Pannello di controllo di Windows, cerca il termine “proiettore” nella barra di ricerca posta in alto a destra e clicca sulla voce Connetti a proiettore. Anche in questo caso puoi selezionare varie opzioni (Duplica, Estendi Solo proiettore).

In alternativa, se utilizzi Windows 7 o Windows 8, puoi premere la combinazione di tasti Win+P sulla tastiera del tuo PC e richiamare il pannello di controllo veloce per il proiettore e i display aggiuntivi che permette di fare tutto quello che si può fare attraverso il pannello di controllo, ma in maniera più rapida.

Se stai agendo da un Mac, invece, recati nella sezione Monitor delle Preferenze di Sistema (l’icona grigia con gli ingranaggi presente sulla barra Dock) e configura da lì il comportamento del proiettore stesso: in base alla tipologia di configurazione che vuoi effettuare, seleziona la scheda relativa alla disposizione del desktop e apponi il segno di spunta sull’opzione che più preferisci (es. Duplica monitor). Semplice, vero?