Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come proteggere iPhone

di

Sei un tipo molto ansioso, e così la tua contentezza per aver acquistato un nuovo iPhone si è trasformata ben presto nel timore di perdere il telefono, graffiarlo o romperlo. Lasciatelo dire, non è questo lo spirito giusto con cui affrontare la questione. Comprendo la tua paura di perdere un dispositivo divenuto ormai fondamentale, come è per l’appunto lo smartphone, ma esistono diversi modi per alleviare questo stress.

A tal proposito, che ne dici se vediamo insieme come proteggere iPhone grazie ad alcuni piccoli accorgimenti che possono ridurre i rischi per la privacy in caso di smarrimento o furto del telefono e possono aiutarti a proteggerlo contro graffi e cadute accidentali? Scommetto che dopo averli messi in pratica ti sentirai subito più sollevato!

Cominciamo questa guida su come proteggere iPhone partendo dal software, ossia da come difendere il telefono da furti, smarrimenti o più in generale dai ficcanaso. In che modo? Scopriamolo subito.

Come primo passo, io ti consiglio di attivare il PIN di protezione su iPhone in modo che sia necessario digitare un codice di quattro cifre per sbloccare il telefono. Questo eviterà accessi non autorizzati al tuo “melafonino” in caso di furto, smarrimento o molto più semplicemente quando lasci il dispositivo incustodito per qualche minuto.

Per attivare il PIN sul tuo iPhone, recati nelle Impostazioni di iOS e seleziona la voce Generali dal menu che si apre. Pigia dunque sul pulsante Blocco con codice che si trova a metà schermata e seleziona l’opzione Abilita codice per immettere il pin con cui proteggere il telefonino (dovrai digitare il codice per due volte consecutive). Per maggiori informazioni e per sapere come disattivare il PIN in caso di necessità, leggi la mia guida su come bloccare iPhone.

Un’altra mossa fondamentale per proteggere iPhone contro furto e smarrimento è l’attivazione di Trova il mio iPhone. Questa funzione, disponibile gratuitamente per tutti gli utenti dello smartphone Apple, consente di localizzare e comandare il dispositivo a distanza via Internet. Per attivarla, recati nelle Impostazioni del “melafonino”, seleziona la voce iCloud dal menu che si apre e sposta su ON la levetta relativa alla funzione Trova il mio iPhone (in modo che diventi azzurra).

A questo punto, collegandoti al sito Internet icoud.com ed eseguendo l’accesso con il tuo ID Apple, potrai visualizzare la posizione del tuo iPhone su una mappa di Google Maps e comandare il dispositivo a distanza bloccandolo o cancellando tutti i dati presenti in esso. Per maggiori informazioni, consulta la mia guida su come rintracciare iPhone rubato.

Dopo aver messo ragionevolmente al sicuro il telefono intervenendo sul suo software, vediamo come proteggere iPhone “fisicamente” rendendolo più resistente a graffi e cadute. Come? Anche se di miracoli non se ne possano fare, in commercio ci sono tante pellicole protettive per il display e tante cover che possono aiutarti a proteggere l’iPhone contro i piccoli danni accidentali.

Se vuoi scoprire come applicare la pellicola protettiva all’iPhone, consulta la guida che ho pubblicato qualche tempo fa sull’argomento. Per quanto riguarda le cover, invece, non devi far altro che scegliere la tua preferita (su Amazon e altri store online se ne trovano a bizzeffe con prezzi che variano dai 5 agli oltre 20 euro) e applicarla al telefono. Devi solo fare attenzione a non acquistare cover per iPhone 5 se hai modelli precedenti di iPhone o viceversa, perché le misure cambiano.