Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come pubblicizzare un blog

di

Seguendo le mie guide, ti è nata l’ispirazione ed hai deciso anche tu di aprire un blog? Sono felice per te, adesso però devi cercare di farti conoscere, attrarre lettori e crearti una certa fama sulla Rete. Certo, non è una cosa facile, ma forse posso aiutarti a muovere i primi passi in modo giusto.

Con l’articolo di oggi voglio farti scoprire come pubblicizzare un blog grazie ad alcuni strumenti gratuiti reperibili su Internet che, se usati bene, possono portare un bel po’ di visite al tuo “angolino di Web”. Visite che, se sarai bravo ad attrarre gli utenti, si trasformeranno da semplici numeri in persone, in lettori fedeli del tuo blog per essere precisi. Che aspetti a provare?

Se vuoi scoprire come pubblicizzare un blog, ti consiglio di puntare forte sui social network, magari quelli emergenti che hanno già un alto numero di utenti ma non sono ancora sovraffollati da blogger in cerca di visibilità. Che ne diresti di Google+, il social network che Google ha aperto qualche mese fa per sfidare Facebook?

Puoi pubblicizzare il tuo blog su Google+ creando una sorta di pagina fan, come quelle che ci sono Facebook in cui pubblicare le notizie prese dal blog e discuterne con gli utenti, e facendo iscrivere ad essa tutti i tuoi amici… il passaparola farà il resto. Per creare una pagina su Google+, devi innanzitutto iscriverti al social network seguendo la guida sull’argomento che ti ho proposto qualche tempo fa, dopodiché devi collegarti alla pagina principale di Google Plus e cliccare sulla voce Crea una pagina Google+ che si trova in basso nella barra laterale di destra.

Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Altro e compila il modulo che si apre digitando il nome da assegnare alla pagina che vuoi creare su Google Plus e l’indirizzo del tuo sito Web. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini relativi alle Pagine e sono autorizzato a creare questa pagina e clicca sul pulsante CREA per creare la tua pagina.

Adesso, non devi far altro che completare la creazione della pagina inserendo un Motto rappresentativo del sito e un’immagine che faccia da logo e segnalare la pagina appena creata usando la funzione Spargi la voce. In men che non si dica, vedrai tanti tuoi amici supportarti e iscriversi alla tua pagina su Google+, magari insieme a nuovi utenti futuri lettori del tuo blog.

Un altro ottimo modo per pubblicizzare un blog è segnalare gli articoli pubblicati in esso in servizi di social news, come OKNOtizie di Virgilio e Diggita. Questo tipo di servizi permette di segnalare notizie provenienti da qualsiasi sito o blog e di farlo conoscere a tantissimi utenti. Le notizie vengono poi votate dai visitatori del sito e quelle più apprezzate rimangono in home page per più tempo.

Per pubblicare una notizia su OKNOtizie, devi creare un account gratuito sul sito cliccando sulla voce Registrati collocata in alto a destra. A registrazione ultimata, clicca sul pulsante PROPONI e, nella pagina che si apre, compila il modulo che ti viene proposto con il titolo e l’indirizzo della notizia del blog da segnalare. Cerca di usare un titolo accattivante e molto descrittivo e assicurati di inserire l’indirizzo preciso della notizia e non quello della pagina principale del tuo blog.

Su Diggita il meccanismo è simile. Devi registrarti al sito cliccando sulla voce Registrati o usando i pulsanti Login con Facebook e Login con Twitter (per autenticarti velocemente collegando Diggita ai tuoi account social) e segnalare la tua notizia cliccando sulla scheda Inserisci una notizia (in alto). Compila quindi il modulo con l’indirizzo della notizia da pubblicare e clicca sul pulsante Continua per inserire il titolo e la descrizione dell’articolo da segnalare.

Insomma, basta un po’ di impegno, un po’ di inventiva e riuscirai sicuramente a farti notare. Ovviamente, però, non dimenticare di scrivere contenuti interessanti ed originali… senza quelli non si va da nessuna parte!