Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come rimuovere spyware

di

Gli spyware, come suggerisce abbastanza facilmente il loro nome, sono dei software malevoli confezionati ad arte per spiare, tracciare e comunicare segretamente a utenti in remoto le attività che svolgiamo ogni giorno sui nostri computer, i nostri smartphone e i nostri tablet.

Il loro grado di pericolosità non è mai trascurabile ma può variare: ci sono i cookie traccianti, che vengono usati da alcuni siti per monitorare le attività dell’utente a fini pubblicitari (in questo caso si ha solo un potenziale rischio per la privacy); gli adware, che causano la comparsa di pop-up pubblicitari sul desktop (i quali, oltre ad essere pericolosi per la privacy, sono anche molto molesti); poi ci sono i pericolosissimi keylogger, che registrano tutte le parole digitate sulla tastiera del proprio dispositivo e consentono a chi si trova dall’altra parte di scoprire password, numeri delle carte di credito e altri dati sensibili. In ambito mobile, poi, esistono degli spyware in grado di captare le chiamate e spiare tutte le altre attività svolte sul proprio smartphone o tablet.

Per proteggersi da questo tipo di minacce, bisogna innanzitutto utilizzare i propri device in maniera cauta; dopodiché bisogna affidarsi a un buon antivirus e a un anti-spyware di supporto. Gli anti-spyware non sostituiscono gli antivirus: si tratta di programmi focalizzati sulla rimozione degli spyware e di altri tipi di software malevoli che riescono a individuare anche quelle minacce che spesso "sfuggono" agli antivirus tradizionali. In molti casi non presentano moduli per la protezione del sistema in tempo reale, questo significa che non consumano molte risorse e vanno eseguiti "manualmente" in caso di necessità. Adesso te ne consiglio alcuni e ti mostro come rimuovere spyware utilizzandoli, in combinazione con gli antivirus e con delle norme di buonsenso da seguire quotidianamente nell’utilizzo di computer, smartphone e tablet. Buona lettura!

Indice

Come eliminare spyware e malware dal PC

Cominciamo questa guida su come rimuovere spyware parlando dei PC, e più precisamente dai computer equipaggiati con Windows che, come noto, è il sistema operativo più diffuso in ambito PC e, di conseguenza, quello più colpito dalla minaccia spyware.

Usare un buon antivirus

Windows Defender

Come già accennato in precedenza, la prima cosa da fare per debellare e, soprattutto, prevenire le infezioni da spyware è utilizzare un buon antivirus, mantenendolo aggiornato.

Windows 10 include già un ottimo antivirus "di serie", che si chiama Windows Defender e negli ultimi test comparativi si è rivelato estremamente affidabile.

Per verificare se Windows Defender è attivo sul tuo PC, clicca sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), cerca il termine "sicurezza" nel menu che si apre e seleziona l’icona Sicurezza di Windows dai risultati della ricerca. 

Successivamente, vai su Protezione da virus e minacce, quindi su Gestisci impostazioni e, se necessario, attiva le levette poste in corrispondenza delle opzioni Protezione in tempo reale e Protezione fornita dal cloud.

Fatto ciò, ti consiglio di avviare una scansione completa del computer: per fare ciò, torna nel menu Sicurezza di Windows, clicca sulla voce Opzioni di analisi, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Analisi completa e premi sul pulsante Avvia analisi.

Se utilizzi una versione meno recente di Windows e/o vuoi affidarti a una soluzione alternativa a Windows Defender, ti consiglio di installare uno dei tanti antivirus gratuiti che ti ho consigliato nel mio tutorial dedicato a questo genere di soluzioni.

Programmi per rimuovere spyware gratis

PC

Adesso, invece, passiamo agli anti-spyware, cioè a quei programmi, da utilizzare insieme agli antivirus, che sono specializzati nel rilevamento e nell’eliminazione di spyware e altri tipi di software malevoli. Per fortuna, ce ne sono diversi tra cui scegliere, tutti gratis ed estremamente efficaci.

Attenzione però: qualora decidessi di provare software anti-spyware diversi da quelli che sto per segnalarti, fai molta attenzione a ciò che scarichi: esistono numerosi anti-spyware fasulli, detti rogue, che a primo acchito sembrano affidabili ma che in realtà scaricano sul PC degli spyware e/o richiedono il pagamento di denaro per cancellare minacce inesistenti.

Alcuni nomi di programmi rogue dai quali devi stare assolutamente alla larga sono: AntiVirus 360, ContraVirus, MacSweeper, PSGuard, Spy Wiper, Spydawn, Spylocked, Spysheriff, SpyShredder e Spyware Quake. La lista completa la trovi su Wikipedia.

Detto questo, ecco gli anti-spyware reali ai quali ti consiglio di affidarti.

Malwarebytes Anti-malware

Malwarebytes Anti-malware

Malwarebytes Anti-malware è uno dei software anti-malware più "quotati" del momento. Riesce a rimuovere spyware, trojan, rootkit, worm, dialer e altre minacce informatiche dal computer in maniera estremamente semplice e veloce. È disponibile in due versioni: una gratis e una pagamento (39,99 euro/anno) con il controllo del sistema in tempo reale. Per quelle che sono le tue esigenze, la free dovrebbe andare più che bene.

Per scaricare il programma sul tuo PC collegati, dunque, al suo sito Internet ufficiale e clicca prima sul pulsante Download gratuito e poi su quello Scarica subito. A download completato, apri il pacchetto d’installazione del software e, per concludere il setup, clicca in sequenza sui pulsanti OKComputer uso personaleContinuaAccetta e installa e Fine.

A questo punto, una volta che il programma si sarà avviato, scegli se accettare o meno l’attivazione della versione di prova della sua variante Pro (quella con la scansione in tempo reale), dopodiché premi sul pulsante Scansione, in modo da avviare un controllo del PC.

Spybot

Spybot

Spybot è un software frutto di tantissimi anni di esperienza. Riesce ad eliminare velocemente tutti i tipi di spyware e include un modulo immunizzante che, agendo sul file hosts di Windows, impedisce l’accesso ai siti Internet infetti.

È disponibile in varie versioni: una gratuita e alcune a pagamento (con prezzi a partire da 11,99 euro) che, in più, offrono delle funzionalità extra, tra cui la protezione del sistema in tempo reale (a mio modo di vedere non essenziale, se si fa un utilizzo standard del computer).

Per scaricare la versione free di Spybot sul tuo PC, collegati dunque al suo sito Internet ufficiale, scorri la pagina e clicca su uno dei link riportanti la dicitura Safer-Networking Ltd. #[numero].

A download completato, apri il pacchetto d’installazione del software e fai clic sui pulsanti OK. Apponi, quindi, il segno di spunta accanto alla voce installando Spybot per uso personale e deciderò in seguito e premi sul pulsante Avanti per due volte consecutive.

A questo punto, accetta le condizioni d’uso del software, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, e porta a termine il setup, premendo in sequenza sui pulsanti Avanti, Installa e Fine.

Al termine dell’installazione, la prima operazione che devi compiere è aggiornare il database che Spybot utilizza per individuare le minacce presenti sul PC. Clicca, quindi, sul pulsante Aggiornamenti per due volte di séguito e attendi qualche secondo, affinché la procedura di update giunga a termine. 

Successivamente, chiudi la finestra degli aggiornamenti e avvia un controllo completo del tuo PC con Spybot, cliccando prima sulla voce Scansione sistema (o Scan system) e poi su e Avvia scansione.

Per attivare, invece, il sistema di immunizzazione e bloccare l’accesso ai siti pericolosi, clicca sull’icona Immunizzazione (o Immunize) presente nella schermata iniziale di Spybot e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul bottone e poi sulla voce Immunizza, nella barra laterale di sinistra.

AdwCleaner

AdwCleaner

Hai aperto Chrome o un altro programma di navigazione su Internet presente sul tuo PC e ti sei accorto che pagina iniziale e motore di ricerca predefinito sono cambiati? Vieni reindirizzato di continuo su siti pieni di pubblicità? In questo caso, sei caduto quasi sicuramente vittima di un browser hijacker.

Questi malware, che non fanno parte degli spyware ma sono comunque molto fastidiosi, modificano le impostazioni predefinite del browser e dirottano l’utente verso siti pieni di pubblicità (in modo da far arricchire chi li ha progettati). Per eliminarli, puoi rivolgerti ad AdwCleaner: un piccolo anti-malware gratuito e no-install (che cioè non ha bisogno di installazioni per poter funzionare) specializzato proprio nella rimozione dei browser hijacker.

Per scaricare AdwCleaner sul tuo computer, collegati al sito Internet di Malwarebytes (che ora distribuisce il software) e clicca sul pulsante Download gratuito. Dopodiché avvia il file .exe ottenuto e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante e poi su Scansiona ora, in modo da avviare un controllo del sistema e rimuovere spyware da Chrome o altri browser installati sul PC.

In caso di malware scovati nel sistema, ti verrà chiesto di riavviare il PC, per debellarli: accetta.

Come eliminare spyware dal Mac

Malwarebytes Anti-malware per Mac

Anche se in misura minore rispetto ai PC Windows, anche i Mac possono essere attaccati dai malware. Pertanto, se hai un computer a marchio Apple, ti consiglio di prendere delle misure di protezione adeguate.

Innanzitutto, assicurati di aggiornare sempre macOS alla versione più recente (in modo da da non avere potenziali falle di sicurezza aperte) e di installare applicazioni provenienti solo da fonti affidabili: possibilmente dal Mac App Store, ma vanno bene anche siti esterni, a patto che siano fidati. Evita nella maniera più assoluta i software pirata, non solo per questioni legali, ma perché rappresentano uno dei principali canali di distribuzione di malware e spyware.

Altra mossa che ti consiglio di compiere è quella di installare un buon anti-malware da usare, di tanto in tanto, per verificare lo stato del sistema. Ti sconsiglio il monitoraggio in tempo reale, che ritengo uno spreco inutile di risorse (così come l’uso di un vero e proprio antivirus per Mac), mentre un anti-malware da tenere sempre a portata di mano, per le scansioni "on demand", è più che consigliato.

Tra i tanti anti-malware disponibili per macOS, ti consiglio Malwarebytes Anti-malware che, come visto anche nella sezione del tutorial dedicata a Windows, è uno dei migliori software della categoria. Per procurartelo nella sua versione gratuita (senza scansione in tempo reale), collegati a questa pagina Web e clicca sul pulsante Download gratuito.

A scaricamento completato, apri il file .pkg ottenuto e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante Continua per tre volte consecutive e poi su Accetta, ancora Continua e Installa. Digita, quindi, la password di amministrazione del Mac, dai Invio e premi su Chiudi e Sposta, per concludere il setup.

Nella finestra successiva, premi su Computer personale, e Continua, in modo da avviare Malwarebytes. Dopodiché, per avviare una scansione completa del computer, premi sul pulsante Esegui la scansione ora e attendi pazientemente il termine dell’analisi.

Come eliminare spyware dal cellulare

I nostri smartphone custodiscono informazioni preziosissime e vengono usati per comunicare con gli altri: era impensabile che i criminali informatici non rivolgessero la loro attenzione verso di essi, progettando degli spyware ad hoc. Eccomi, dunque, qui a parlarti di come rimuovere spyware dai telefoni (e dai tablet) e suggerirti alcune pratiche di buonsenso per evitare di caderne vittima.

Rimuovere spyware da Android

Avast per Android

Se sospetti che il tuo smartphone o tablet Android sia caduto vittima di uno spyware, prova a installare un antimalware e a eseguire una scansione completa del sistema. Di antimalware ce ne sono diversi sul Play Store, tutti gratuiti. Ad ogni modo, tra quelli che ti consiglio maggiormente di provare c’è Avast Mobile Security.

Per scaricare la versione per Android di questo celebre antivirus, non devi far altro che aprire il Play Store (il simbolo ▶︎ colorato presente in home screen o nel drawer del tuo device), cercare "avast" al suo interno e pigiare prima sull’icona dell’app, fra i risultati della ricerca, e poi sul pulsante Installa. Se vuoi aprire direttamente la scheda di Avast nel Play Store, visita questo collegamento dal tuo smartphone o tablet.

Ad installazione completata, avvia Avast Mobile Security, premi sul pulsante Per iniziare e scegli se continuare a usare la versione free dell’antivirus (con annunci pubblicitari) o se passare alla Pro (a partire da 11,88 euro/anno). Dopodiché premi sul pulsante Scansiona, concedi all’app i permessi necessari al suo funzionamento e attendi che ti venga restituito l’esito dell’analisi.

Una volta eseguita la scansione antimalware del dispositivo, ti consiglio di compiere queste altre operazioni, in modo da scovare eventuali app spia presenti su Android e prevenire l’installazione di altro spyware.

  • Recati nel menu Impostazioni > Sicurezza > Amministratori dispositivo e verifica la lista delle app che hanno permessi da amministrare. Se fra queste ce ne sono alcune sospette, che potrebbero nascondere delle app spia, disinstallale.
  • Apri il dialer (la schermata di composizione dei numeri di telefono) e digita il codice *12345: alcune app spia permettono proprio così di svelarsi e accedere al proprio pannello di gestione.
  • Apri Chrome e prova a collegarti agli indirizzi localhost:8888localhost:4444: alcune app spia vengono svelate in questo modo e mostrano i loro pannelli di gestione.
  • Se hai effettuato il root sul tuo dispositivo, apri l’app SuperSU/SuperUser e verifica se tra le applicazioni a cui sono stati concessi i permessi di root non ce ne sono alcune sospette. Per aumentare ancora di più il livello di sicurezza del device, ti consiglierei di eliminare il root, sfruttando l’apposita opzione presente nel menu delle impostazioni di SuperSU/SuperUser.
  • Imposta un codice di sblocco sicuro. Molte app spia, infatti, vengono installate "a mano" dai malintenzionati quando il dispositivo della vittima viene lasciato incustodito. Per impostare un codice di sblocco sicuro, recati nel menu Impostazioni > Sicurezza e Privacy > Blocco Schermo > PIN/Codice di sblocco di Android.
  • Installa solo applicazioni provenienti dal Play Store e da sviluppatori fidati. In questo modo, dovresti evitare di incappare in software malevoli.
  • Non aprire i link che ricevi via SMS o email. Molti spyware per smartphone vengono diffusi proprio in questo modo.
  • Aggiorna Android all’ultima versione disponibile, in modo da ridurre il rischio di usare un sistema operativo con falle di sicurezza. Se non sai come aggiornare Android, leggi il mio tutorial al riguardo.

Eliminare spyware su iPhone

iPhone

Gli iPhone, grazie alle restrizioni imposte da Apple al sistema operativo iOS, sono meno esposti al rischio spyware, ma non ne sono immuni.

Sebbene, dunque, non vi sia la necessità di installare degli antimalware sui dispositivi portatili della "mela morsicata", è sempre bene tenere a mente delle pratiche di buonsenso che permettono di prevenire il rischio di imbattersi in software malevolo.

  • Se hai effettuato il jailbreak, toglilo. Questa pratica elude molte delle protezioni di iOS e rende il sistema più vulnerabile. Per sapere come togliere il jailbreak, leggi la mia guida dedicata all’argomento.
  • Aggiorna iOS all’ultima versione disponibile, in quanto i pochi malware compatibili con iPhone sfruttano delle falle di sicurezza presenti nelle vecchie versioni del sistema operativo. Se non sai come aggiornare iOS, leggi il mio tutorial al riguardo.
  • Non aprire i link che ricevi via SMS o email. Molti spyware per smartphone vengono diffusi proprio in questo modo.
  • Installa solo applicazioni provenienti da App Store e da sviluppatori fidati. Evita nella maniera più assoluta le app che si installano collegando il telefono al computer o tramite dei link particolari da aprire in Safari.
  • Recati nel menu Impostazioni > Gestione profili e dispositivo e verifica la lista dei profili personalizzati installati sul dispositivo (alcune app spia usano questo stratagemma). Se il menu non è disponibile, significa che non ci sono profili personalizzati sul dispositivo.
  • Recati nel menu Impostazioni > Generali > VPN e verifica la lista delle VPN installate (alcune app spia usano le VPN per monitorare le attività online dell’utente). Se ne trovi di sospette, disinstalla le relative app.
  • Apri il dialer (la schermata di composizione dei numeri di telefono) e digita il codice *12345: alcune app spia permettono di accedere al proprio menu di gestione tramite questo codice speciale.
  • Apri Safari e prova a visitare gli indirizzi localhost:8888localhost:4444: alcune app spia li usano per svelare i loro pannelli di gestione.
  • Imposta un codice di sblocco sicuro, per evitare l’installazione di app spia da parte di malintenzionati che dovessero mettere fisicamente le mani sul tuo iPhone. Per impostare un codice di sblocco sicuro, recati nel menu Impostazioni > Face ID e codice (o Touch ID e codice) di iOS.

Come facilmente intuibile, il discorso appena fatto per gli iPhone vale anche per gli iPad.