Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sbloccare Play Store

di

Un amico ti ha consigliato di scaricare quell’app tanto di tendenza che ormai utilizzano tutti: intenzionato a provarla, hai preso il tuo smartphone Android, hai aperto il Play Store e… aaaargh! Ad accoglierti, anziché la classica schermata di download delle app, hai trovato un fastidioso avviso inerente la chiusura forzata dello store.

Dopo aver chiuso e riaperto l’app, purtroppo, la situazione è rimasta identica e tu non sai dove sbattere la testa per venire a capo del problema. Come dici? Ho centrato esattamente il punto? Allora non gettare ancora la spugna, perché credo proprio di sapere come aiutarti: nel corso di questo tutorial, infatti, ti mostrerò come sbloccare il Play Store applicando una serie di procedure espressamente dedicate allo scopo, di rapida applicazione e che, soprattutto, non richiedono competenze avanzate per poter essere messe in pratica.

Dunque, senza attendere un attimo in più, ritaglia qualche minuto di tempo libero per te e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa guida, sarai perfettamente in grado di riportare il Play Store al suo corretto funzionamento. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Come sbloccare Play Store

Prima di fornirti informazioni dettagliate su come ripristinare il Play Store di Android, ritengo necessario darti una panoramica sulle funzionalità che riguardano questo servizio.

Come certamente già saprai, il Play Store di Google non è altro che il "market" preinstallato sui dispositivi Android dotati di regolare licenza Google: esso permette di scaricare app e giochi di qualsivoglia categoria, collegando gli eventuali acquisti al proprio account Google. Ad oggi, il Play Store consente anche l’acquisto di film, libri e musica, usufruibili, rispettivamente, tramite i servizi Play Film, Play Libri e Play Musica.

Google Play Store, in genere, si abbina allo stesso account Google configurato su Android e s’interfaccia ad altre app, come quelle che consentono di effettuare i cosiddetti acquisti in-app, e ad Android stesso, avvalendosi del sistema Google Play Services: quest’ultimo rappresenta l’insieme dei file e delle librerie necessarie affinché i componenti di Google (come il Play Store, per esempio) siano in grado di comunicare correttamente con Android.

Di suo, il Play Store è un’app molto semplice da usare, tuttavia esso è dominato da una serie di dinamiche molto complesse: è per questo motivo che, in alcuni casi (ad es. la presenza di file relativi a download incompleti, un errato aggiornamento dell’app stessa, il sovraccarico di Android e così via), si blocca completamente o, peggio ancora, va in arresto forzato, impedendo il download e l’aggiornamento delle app.

In tali occasioni, è possibile tentare di rimediare al problema agendo su diversi aspetti dell’app: cancellandone cache e dati di utilizzo, ripristinandone gli aggiornamenti o, ancora, scollegando e ricollegando l’account Google a essa associata. Nel corso di questo tutorial, ti mostrerò, a tal proposito, una serie di efficaci tecniche mirate a riportare il Play Store al suo funzionamento "normale". Buona fortuna!

Come sbloccare Play Store su Android

Ora che hai chiare le possibili cause dei problemi come quello che stai riscontrando, è arrivato il momento di entrare nel vivo di questa guida e di spiegarti, nel concreto, come sbloccare il Play Store su Android. Di seguito, ti spiegherò alcune semplici tecniche da mettere in pratica, così da permetterti di risolvere i fastidiosi inconvenienti che stai riscontrando.

Riavviare il dispositivo

Come sbloccare Play Store su Android

Può sembrare banale ma, alle volte, un riavvio del dispositivo Android è sufficiente per riportare il Play Store al suo corretto funzionamento. Dunque, tanto per cominciare, prendi lo smartphone o il tablet, sbloccalo e premi a lungo sul tasto di standby (quello che, generalmente, utilizzi per bloccare e sbloccare il dispositivo).

Ora, fai tap sul pulsante Riavvia situato nella schermata che ti viene proposta e, successivamente, conferma la volontà di procedere, toccando nuovamente la voce Riavvia. Completata la fase di reboot, accedi nuovamente al sistema Android e verifica che i problemi con il Play Store siano stati risolti. In caso contrario, provvedi a effettuare le operazioni che mi accingo a spiegarti nelle sezioni successive.

Cancellare la cache

Come sbloccare Play Store

Un’altra validissima tecnica utile a sbloccare il Play Store consiste nell’eliminare, dalla memoria di Android, i file temporanei relativi ai download precedenti, i quali potrebbero essere responsabili del blocco dell’app. Mi stai chiedendo come fare? Benissimo, te lo spiego immediatamente.

Per prima cosa, entra nelle Impostazioni di Android, facendo tap sul pulsante a forma d’ingranaggio situato nel drawer del dispositivo (l’area che contiene le icone di tutte le app installate), premi sulla voce App e notifiche/App e, se necessario, tocca l’opzione Mostra tutte le app, per visualizzare l’elenco completo delle applicazioni installate su Android.

Ora, individua la voce relativa al Google Play Store, fai tap su di essa e poi, se presente, sulla voce Spazio d’archiviazione. A questo punto, tocca il pulsante Svuota cache/Elimina cache e attendi qualche secondo affinché la procedura venga portata a termine.

Fatto ciò, premi il tasto Indietro di Android per due volte consecutive, fino a tornare alla lista delle app installate, dunque premi sulla voce Google Play Services e ripeti le stesse operazioni che hai effettuato in precedenza. In tal modo, andrai a eliminare tutti gli eventuali file temporanei anche dall’app "principale" di gestione dei servizi Google.

A questo punto, non ti resta che riavviare il dispositivo e verificare che il tutto sia tornato alla normalità. Per maggiori informazioni riguardo i passaggi appena illustrati, ti rimando alla lettura della mia guida su come svuotare la cache di Android.

Cancellare i dati

Come sbloccare Play Store

Se, dopo aver provveduto a eliminare la cache del Play Store, il problema non dovesse ancora essersi risolto, puoi provare a intervenire eliminando, sempre dalla memoria di Android, tutti i dati relativi a esso (e non soltanto la cache).

Per poterci riuscire, fai tap sull’icona Impostazioni collocata nel drawer di Android, recati nella sezione App e notifiche/App e, da lì, sfiora la voce Tutte le app, per visualizzare l’intero elenco delle applicazioni installate (se necessario).

Giunto nella nuova schermata, fai tap sulla voce relativa al Google Play Store, poi sull’opzione Spazio d’archiviazione (se necessario) e procedi con l’eliminazione dei dati del "market", toccando i pulsanti Cancella spazio di archiviazione/Cancella datiOK. Infine, avvia nuovamente il Play Store per verificare che esso sia stato sbloccato.

Ripristinare gli aggiornamenti

Come sbloccare Play Store

Alle volte, il blocco continuo del Play Store (insieme al fastidioso messaggio inerente alla _chiusura imprevista dell’app_) può essere provocato da un aggiornamento, non andato a buon fine, dell’app. In tal caso, puoi tentare di risolvere il problema eliminando dal device gli aggiornamenti installati nel tempo, riportando così il Play Store alla sua versione "originale".

Per agire in tal senso, fai tap sull’icona delle Impostazioni di Android, entra nel menu App e notifiche/App e, se previsto, fai tap sulla voce Mostra tutte le app, in modo da visualizzare la lista completa delle app presenti sul device.

Ora, tocca la voce relativa al Google Play Store e premi il pulsante Disattiva/Disinstalla aggiornamento, per eliminare gli aggiornamenti applicati; conferma quindi la volontà di procedere, toccando il pulsante Disattiva app/OK, e sfiora nuovamente il pulsante OK, per portare a termine l’operazione.

Fatto ciò, Android dovrebbe riportarti nuovamente alla schermata di gestione di Google Play Store. Quando ciò accade, fai tap sul pulsante Attiva, in modo da abilitare nuovamente il funzionamento del market e avvia quest’ultimo dal drawer di Android: se tutto è filato liscio, il Play Store dovrebbe essersi sbloccato e proporti, se previsto, di scaricare i vari aggiornamenti disponibili (quest’operazione viene svolta in modo automatico su Android 8.0 e successivi).

Controllare data e ora

Come sbloccare Play Store su Android

Potrebbe sembrarti alquanto strano ma, alle volte, il Google Play Store potrebbe bloccarsi, impedendoti di scaricare le app, qualora la data e l’ora del sistema operativo non dovessero coincidere con il fuso della tua posizione attuale.

A tal proposito, ti consiglio di impostare Android affinché tali opzioni vengano regolate automaticamente: per farlo, accedi alle Impostazioni di Android, facendo tap sul pulsante a forma d’ingranaggio situato nel drawer del dispositivo, recati nelle sezioni SistemaData e ora e verifica che le levette corrispondenti alle opzioni Data e ora automaticheFuso orario automatico siano impostate su ON, altrimenti fallo tu.

Ricollegare l’account Google

Come sbloccare Play Store

Se il blocco del Play Store è dovuto a un problema con l’account Google, puoi tentare di scollegare e ricollegare quest’ultimo al sistema. Tieni ben presente che, per agire in tal senso, è indispensabile ricordare la password del profilo in questione: se l’hai dimenticata, provvedi innanzitutto a ripristinarla seguendo i passaggi che ti ho fornito nel mio tutorial dedicato.

Ad ogni modo, il primo passo che devi compiere per scollegare l’account Google dal Play Store è recarti nella sezione Impostazioni > Account di Android e, da lì, toccare la voce relativa all’account Google configurato nel sistema.

In seguito, tocca il pulsante Rimuovi account situato in fondo allo schermo e, pienamente consapevole che quest’operazione cancellerà anche diversi dati dal dispositivo (ad es. i contatti, gli SMS, le email di Gmail e così via), tocca nuovamente il bottone Rimuovi account, per scollegare il profilo Google dal sistema.

Superato questo step, riavvia il dispositivo e, ad accesso effettuato, recati ancora una volta nella sezione Impostazioni > Account per fare tap sulla voce Aggiungi account collocata in fondo alla schermata che ti viene proposta. Ora, tocca la voce relativa a Google e, dopo aver inserito la sequenza di sblocco (o il codice) del telefono, immetti l’indirizzo Gmail e la password abbinate al tuo profilo, così da effettuare il login.

A questo punto, tocca il pulsante Accetto, per accettare le condizioni d’uso dei servizi Google e, se richiesto, fai tap sul pulsante No, grazie, per saltare la configurazione di un nuovo metodo di pagamento (dovrai comunque compiere quest’operazione all’atto del primo acquisto sul Play Store).

Infine, tocca il pulsante Continua, attendi che gli elementi relativi all’account vengano sincronizzati e, infine, avvia il Play Store e accettane le condizioni d’uso, toccando il pulsante che compare a schermo. Se tutto è andato per il verso giusto, le cose dovrebbero funzionare nuovamente come di consueto.

Se nemmeno così facendo la situazione si risolve, prova a reinstallare Google Play seguendo la mia guida dedicata.