Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare WhatsApp gratis per Samsung

di

Sei felice possessore di uno smartphone Samsung, sei solito comunicare con amici e parenti utilizzando gli SMS ma vorresti poter ampliare le tue possibilità di contatto sfruttando WhatsApp, l’app di messaggistica più famosa del mondo? Capisco. Qualcosa però mi dice che tu non abbia la benché minima idea di dove mettere le mani, essendo ancora poco ferrato in fatto di informatica e nuove tecnologie, e che abbia paura dei costi da sostenere, vero? Allora, date le circostanze, lascia che ti spieghi io, in maniera semplice ma dettagliata, come procedere.

Prima ancora che tu posa scoraggiarti all’idea, voglio tranquillizzarti su una cosa: l’operazione oggetto di questo tutorial è estremamente semplice ed è totalmente gratuita. WhatsApp, infatti, è completamente gratis e ci voglio solo pochi minuti per installarlo e attivarlo. Devi solo avere un pizzico di attenzione, disporre di una connessione a Internet attiva, una SIM alla quale collegare l’app e il gioco è fatto.

Coraggio: posizionati bello comodo, ritaglia un po’ di tempo per te, prendi il tuo cellulare e inizia a mettere in pratica le istruzioni su come scaricare WhatsApp gratis per Samsung che trovi qui sotto. Vedrai che alla fine della lettura mi darai ragione sul fatto che in realtà era un vero e proprio gioco da ragazzi. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Operazioni preliminari

Come scaricare WhatsApp gratis per Samsung

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e di spiegarti, in dettaglio, come scaricare WhatsApp gratis per Samsung, mi sembra doveroso precisare il fatto che hai bisogno di un account Google per compiere l’operazione in questione e che devi aver provveduto ad associare quest’ultimo al tuo cellulare. Il download di WhatsApp – che è sempre e comunque gratuito – avviene infatti mediante il Play Store, lo store delle app per i dispositivi basati su Android, a cui bisogna collegarsi usando, appunto, un account Google.

Per cui, se non possiedi già un account Google, provvedi in primo luogo a crearne uno seguendo le istruzioni sul da farsi che ti ho fornito nella mia guida dedicata. A questo punto, se non l’hai già fatto, devi preoccuparti di associare l’account creato al tuo dispositivo Samsung. Per riuscirci, prendi il tuo cellulare, sbloccalo, accedi alla home screen e, successivamente, al drawer (la schermata in cui son raggruppate tutte le app), dopodiché pigia sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio).

Nella nuova schermata che ora visualizzi, fai tap sulla voce Cloud e account, poi sulla dicitura Account e seleziona l’opzione Aggiungi account. Pigia, dunque, sull’icona di Google e immetti le tue credenziali d’accesso nei campi su schermo per effettuare il login.

In seguito, ti verra chiesto di indicare quali dati desideri sincronizzare automaticamente con i servizi cloud di Google (ti suggerisco di lasciare attive tutte le impostazioni di default) e ti verrà chiesto di impostare un metodo di pagamento per l’acquisto di app e contenuti multimediali dal Play Store (se non vuoi impostarne uno, fai tap sul bottone Ignora).

Scaricare WhatsApp gratis per Samsung

Compiuti i passaggi preliminari di cui sopra, sei pronto per passare all’azione vera e propria. Di seguito trovi quindi spiegato come fare per scaricare, installare e configurare WhatsApp sul tuo dispositivo Samsung.

Download e installazione

Come scaricare WhatsApp gratis per Samsung

Per riuscire a scaricare WhatsApp gratis sul tuo terminale Samsung, il primo fondamentale passo che devi compiere è quello di prendere il tuo dispositivo, sbloccarlo, accedere alla home screen e al drawer (la schermata in cui ci sono le icone di tutte le app) e pigiare sull’icona del Play Store (quella con il simbolo ▶︎ multicolore).

In seguito, recati nella sezione del Play Store dedicata a WhatsApp. Per raggiungerla, pigia sul campo di ricerca situato in alto, digita “WhatsApp” e seleziona il primo suggerimento che vedi comparire in elenco. Dopodiché fai tap sul pulsante Installa e (se necessario) su quello Accetta, per dare il via alla procedura di download e installazione dell’app. Et voilà!

Nota: se non riesci a trovare l’icona del Play Store nella schermata in cui sono raggruppate tutte le applicazioni installate sul tuo telefono, non temere: non sei impazzito e non hai problemi alla vista! Molto più semplicemente è altamente probabile che il Play Store non sia installato (o che sia stato rimosso successivamente). In tal caso, puoi rimediare facilmente alla cosa eseguendone tu stesso l’installazione (o la reinstallazione), attenendoti alle istruzioni sul da farsi che ti ho fornito nella mia guida su come installare Play Store su Android o mettere in atto la procedura d’installazione mediante pacchetto APK che trovi qualche riga più giù, sempre in questo tutorial.

Configurazione

Come scaricare WhatsApp gratis per Samsung

Completata la procedura di download e installazione di WhatsApp, puoi avviare l’applicazione sul tuo dispositivo Samsung e procedere con la configurazione dell’app, in modo tale da potertene iniziare a servire. Per cui, provvedi in primo luogo ad avviare la celebre app per la messaggistica istantanea facendo tap sul pulsante Apri comparso nella relativa sezione del Play Store oppure pigiando sulla sua icona (quella con il fumetto verde e il simbolo della cornetta telefonica) che è stata aggiunta al drawer.

Nella schermata di WhatsApp che ora visualizzi, pigia sul pulsante Accetta e continua, fai tap sulla voce Continua per consentire all’app di accedere a contatti, foto, contenuti multimediali e file sul dispositivo e seleziona la voce Consenti per due volte di fila.

A questo punto, digita il tuo numero di cellulare nel campo numero di telefono per permettere a WhatsApp di inviarti, tramite SMS, un codice per verificare la tua numerazione. Assicurati inoltre che nel menu in cima risulti selezionato il tuo Paese (presumibilmente Italia) e che nel campo adiacente a quello per l’immissione della numerazione sia impostato il prefisso nazionale corretto (presumibilmente +39). Dopodiché fai tap sul bottone Avanti e sulla voce OK.

Adesso, digita il codice di verifica ricevuto tramite messaggio nel campo apposito e attendi l’attivazione di WhatsApp. Se non hai ancora ricevuto alcun SMS, puoi fare tap sulla voce per ricevere un nuovo messaggio oppure per procedere con l’identificazione tramite telefonata.

Per concludere, digita il nome che vuoi impostare per il tuo account nel campo Inserisci il tuo nome, pigia sul simbolo della macchinetta fotografica a sinistra e seleziona una foto profilo dalla galleria del tuo Samsung e fai tap sul bottone Avanti. Ecco fatto!

A partire da questo momento, puoi finalmente metterti in contatto con i tuoi amici che usano a loro volta WhatsApp. Per maggiori dettagli in tal senso, ti invito a consultare la mia guida dedicata in maniera specifica a come funziona WhatsApp.

Nota: se in precedenza utilizzavi WhatsApp su un altro dispositivo Android e avevi abilitato il backup tramite Google Drive, durante la procedura di configurazione vedrai comparire una schermata mediante cui ti verrà chiesto se intendi ripristinare quest’ultimo. Se non vuoi perdere chat e file media precedenti, acconsenti pure alla cosa. Per maggiori dettagli, puoi consultare la mia guida specifica su come ripristinare backup WhatsApp.

Procedura alternativa per scaricare WhatsApp

Come scaricare WhatsApp gratis per Samsung

Se sul tuo smartphone Samsung il Play Store non è presente oppure, anche essendo disponibile, non riesci a usarlo? Non disperare: puoi utilizzare WhatsApp effettuandone l’installazione tramite il relativo file APK, cioè tramite il suo pacchetto d’installazione.

Per compiere tale operazione, devi prima abilitare la funzione che consente di installare app provenienti da origini sconosciute sul dispositivo (cioè da fonti diverse dal Play Store) nelle impostazioni di Android. Successivamente, devi procurarti il file d’installazione di WhatsApp tramite il sito Web dell’applicazione o portali di terze parti e installarlo “manualmente”. Ma andiamo con ordine.

In primo luogo, provvedi a prendere il tuo cellulare, a sbloccarlo, ad accedere al drawer (la schermata in cui ci sono tutte le app) e a fare tap sull’icona delle Impostazioni (quella con l’ingranaggio). A questo punto, pigia sulla dicitura Sicurezza oppure su quella Scherm. blocco e sicurezza e sposta su ON l’interruttore che trovi accanto alla dicitura Origini sconosciute o Sorgenti sconosciute. Se vedi comparire un avviso su schermo tramite cui ti viene chiesta conferma dell’effettuazione della procedura in questione, pigia sulla voce OK.

Se stai usando un device Samsung con su installato Android 8.0 o versioni successive, devi invece recarti nel menu Impostazioni > App e notifiche, selezionare la voce relativa al browser da cui intendi scaricare il pacchetto APK (es. Chrome), fare tap sulla sezione Installa app sconosciute e portare su ON l’interruttore corrispondente alla voce Consenti da questa fonte.

A questo punto, accedi alla sezione del sito Internet di WhatsApp dedicata all’app per Android e pigia sul pulsante Scarica ora. Se vedi comparire un avviso tramite cui ti viene chiesto di confermare l’effettuazione del download, pigia su OK. Se ti viene chiesto anche quale app desideri usare per scaricare il file, seleziona quella relativa al browser che stai utilizzando.

Come ti dicevo, puoi prelevare il pacchetto APK di WhatsApp anche da siti terzi. Tra i vari disponibili su piazza, ti consiglio APK Mirror. Quindi, collegati alla sezione di quest’ultimo dedicata a WhatsApp e, nella pagina che ti viene mostrata, individua la versione più recente dell’app (se vuoi evitare bug, crash ed eventuali altre problematiche ti consiglio di non affidarti alle versioni contrassegnate dalla dicitura beta), dopodiché pigia sull’icona della freccia verso il basso presente in sua corrispondenza.

Seleziona, poi, la variante dell’app che vuoi scaricare dalla sezione Download che trovi scorrendo la pagina, pigia sul pulsante Download APK e attendi che il download del pacchetto d’installazione venga portato a termine.

In seguito, apri il file ottenuto usando l’app Archivio preinstallata sui dispositivi Samsung o un qualsiasi altro file manager (es. Files di Google), pigia sul nome del file scaricato e installalo facendo tap sui pulsanti Installa e Fine.

Ad installazione completata, potrai finalmente avviare WhatsApp facendo tap sulla relativa icona (quella con il fumetto verde e il simbolo della cornetta telefonica) che è stata aggiunta al drawer e procedere con la configurazione dell’account, così come ti ho indicato nel passo precedente.

Scaricare WhatsApp su tablet

Foto che mostra una donna che usa un tablet

Possiedi un tablet Samsung e vorresti capire se esiste un modo per scaricare WhatsApp gratis anche in tal caso? Beh, la risposta è sì! Anche se WhatsApp è un’app concepita per per funzionare su smartphone e su computer (tramite la controparte Web e il client ufficiale per Windows e macOS, come ti ho spiegato in maniera dettagliata nella mia guida su come usare WhatsApp su PC), mettendo in pratica qualche piccolo escamotage l’operazione in questione diventa fattibile.

Per la precisione, se il tablet da te posseduto è dotato del modulo Cellular (vale a dire se dispone di un apposito cassettino in cui collocare la SIM), puoi scaricare WhatsApp seguendo praticamente la medesima procedura vista in precedenza per il versante smartphone, sfruttando, in tal caso, il numero della SIM inserita nel dispositivo.

Se, invece, il tuo tablet non dispone del supporto alla rete cellulare, puoi procedere all’attivazione di WhatsApp usando il numero di un altro telefonino su cui non è installata l’applicazione e su cui non intendi installarla in futuro. WhatsApp, infatti, permette di usare un solo device mobile per numero, per cui installando l’applicazione sul tablet non potrai più usarla sul telefono e viceversa. Tienine conto!

Se poi hai necessariamente bisogno di usare lo stesso account WhatsApp sia sul cellulare che sul tablet, puoi avvalerti di alcune apposite app di terze parti che sfruttano WhatsApp Web e che promettono di offrire una migliore esperienza d’uso da mobile (anche se spesso sono piene zeppe di pubblicità e presentano qualche bug). Per ulteriori approfondimenti al riguardo e in merito alle pratiche sopra descritte, ti invito a fare riferimento al mio tutorial dedicato in maniera specifica a come installare WhatsApp su tablet.