Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere storie Instagram senza account

di

Pur non essendo iscritto a Instagram, sei curioso di scoprire i contenuti che i tuoi amici pubblicano su questo social network. Hai dunque visitato la versione Web di Instagram, per visualizzarne i profili, ma tentando di aprire le storie, queste non vengono riprodotte, proprio perché non sei registrato al servizio.

Vorresti dunque sapere se devi “capitolare” anche tu o se, in realtà, esistono degli escamotage per riuscire a visualizzare le storie pubblicate su Instagram senza essere iscritti alla piattaforma. Le cose stanno così, dico bene? Allora mi sa che ho proprio quello che fa per te! Nei prossimi paragrafi, infatti, avrò modo di spiegarti come vedere storie Instagram senza account sfruttando alcune risorse adibite allo scopo, naturalmente non ufficiali ma perfettamente funzionanti.

Dimmi, sei pronto per iniziare? Sì? Molto bene: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura di questa guida e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le indicazioni che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Instagram foto

Prima di addentrarci nel cuore di questa guida e capire nel dettaglio come vedere storie Instagram senza account, mi sembra doveroso fornirti alcune informazioni preliminari che sicuramente ti saranno utili per avere le idee più chiare sul da farsi.

Innanzitutto, ci tengo a dirti che Instagram non permette di visualizzare le storie create dagli utenti a coloro che non sono iscritti alla piattaforma (i post pubblici, invece, sono visibili a tutti). Ciò significa che, per riuscire nel tuo intento, dovrai rivolgerti a soluzioni di terze parti, cioè ad app e servizi online utili allo scopo.

Un’altra cosa che devi sapere è che i contenuti visibili mediante queste soluzioni sono soltanto quelli pubblici: non potrai visualizzare le storie create da account privati o quelle che gli autori hanno condiviso con la lista amici più stretti.

App per vedere storie Instagram senza account

Se fin qui ti è tutto chiaro, passiamo all’azione e scopriamo alcune app per vedere storie Instagram senza account, tutte gratuite (almeno nella loro versione di base) e facili da utilizzare.

Story Stalker (Android

Vedere storie senza registrazione

Se possiedi un dispositivo Android, ti consiglio di adoperare l’app gratuita Story Stalker (sei hai un device senza il Play Store vedi se c’è su qualche store alternativo), che consente di vedere i contenuti delle storie Instagram senza disporre di un account sul social network fotografico.

Come funziona? Dopo aver installato e avviato l’app, pigia sulla scheda Talk List, fai tap sulla voce Add New situata in basso, cerca la persona da spiare digitando il suo username (anche senza il simbolo @) nel campo di ricerca posto nella parte superiore della schermata e fai tap sulla voce Search.

Ora, premi sull’account corretto e il gioco è fatto: potrai visualizzare la storia di quest’ultimo e scaricarne i contenuti tramite la pressione dell’icona della nuvoletta con la freccia rivolta verso il basso (in alto a destra): ricordati anche di consentire all’app di accedere ai contenuti multimediali del dispositivo se vuoi scaricare foto o video dalle storie altrui.

Storized (iOS/iPadOS

Storized

Se usi un iPhone, puoi avvalerti di Storized, un’app gratuita, mediante la quale è possibile visualizzare e scaricare storie Instagram senza essere registrati. Per eliminare la pubblicità bisogna sottoscrivere l’abbonamento da 1,49 euro/settimana.

Per servirtene, dopo aver installato e avviato l’app, avvaliti del campo di ricerca apposito per cercare il nome utente della persona di cui vuoi vedere la storia (avendo cura di anteporre il simbolo @), attendi che ti vengano mostrati i risultati della ricerca e seleziona il profilo che intendi monitorare.

Successivamente, premi sulla dicitura Storia e poi fai tap sull’anteprima dei contenuti da vedere nel dettaglio ed eventualmente scaricare. Dopo aver aperto un contenuto, fai tap sul pulsante (…) situato in alto a destra e poi seleziona le voci Save e OK.

Servizi online per vedere storie Instagram senza account

Volendo, ci sono anche dei servizi online per vedere storie Instagram senza account ai quali puoi rivolgerti: lascia che ti illustri più da vicino il funzionamento di alcuni di essi.

Insta-Story.com

Insta-Storie.com

Se vuoi visualizzare le storie di Instagram senza creare un account su Instagram, puoi adoperare Insta-Stories.com. Si tratta di un sito che consente di vedere foto e video pubblicati nelle storie dei profili Instagram pubblici.

Per avvalertene, recati sulla sua home pag, scrivi nell’apposito campo di testo l’username dell’utente di cui vuoi vedere le storie (senza includere @) e dai Invio sulla tastiera. Seleziona, poi, la scheda Storie (che in realtà dovrebbe essere già selezionata) e, se vuoi scaricare il contenuto, clicca sul pulsante Download posto sotto di esso.

Insta-Stories.ru

Insta Stories

Insta-Stories è un altro portale a cui è possibile rivolgersi per visualizzare i contenuti pubblicati nelle storie di Instagram. Il suo funzionamento è pressoché simile a quello di Story Insta, di cui ti ho parlato poc’anzi.

Per prima cosa, recati sulla sua pagina principale e, nel campo di testo Search, digita il nome utente della persona di cui vuoi visualizzare le storie. Dopodiché premi Invio sulla tastiera, così da avviare la ricerca e individuare il profilo pubblico di tuo interesse. A questo punto, fai clic sulla storia di tuo interesse, per guardarla (ed eventualmente clicca sulla voce Download situata sotto il contenuto di tuo interesse, per effettuarne lo scaricamento). Più facile di così?!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.