Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come zippare foto con Mac

di

Hai bisogno di zippare delle foto, per poi spedirle via email con il tuo Mac, ma essendo passato da poco ai computer di casa Apple non sai come fare? Vorresti alleggerire il peso di alcune immagini prima di caricarle sul tuo sito Internet ma non sai a quali applicazioni rivolgerti? Tranquillo, ci sono qui io a darti una mano.

Con la guida di oggi, vedremo come zippare foto con Mac per qualsiasi evenienza: l’invio via email in formato zip, la compressione per la pubblicazione sul Web ed altro ancora. Tutto quello che devi fare è leggere le indicazioni che sto per darti e metterle in pratica. Sarà un vero gioco da ragazzi, vedrai.

Cominciamo vedendo come zippare foto con Mac nel vero senso della parola, cioè creando un pacchetto zip contenente tutte le foto da spedire via email (o anche da archiviare sul computer, perché no?). In questo caso, il primo passo che devi compiere è selezionare tutte le immagini da includere nell’archivio zip tenendo premuto il tasto cmd sulla tastiera del Mac e cliccando su di esse.

Effettua quindi click destro su uno qualsiasi dei file selezionati e, dal menu che si apre, seleziona la voce Comprimi x elementi. Partirà automaticamente l’elaborazione delle foto, al termine della quale verrà creato un file zip contenente tutte le immagini. Più facile di così?

Se devi zippare foto con Mac per spedirle via email, puoi anche bypassare la creazione di un archivio zip e sfruttare la funzione di compressione automatica inclusa in Mail, il client di posta elettronica predefinito di OS X. Anche in questo caso, il primo passo che devi compiere è selezionare tutte le immagini da inviare tenendo premuto il tasto cmd sulla tastiera del Mac e cliccando su di esse.

Effettua quindi click destro su uno qualsiasi dei file selezionati e, dal menu che si apre, seleziona la voce Condividi > E-mail. Si aprirà automaticamente un nuovo messaggio di Mail con allegate le foto che hai selezionato. Per comprimerle, espandi il menu a tendina collocato accanto alla voce Dim. Immagine (in alto a destra) e seleziona una delle opzioni disponibili (es. Piccola o Medie). In questo modo, prima di inviare la email, il Mac provvederà a ridurre la risoluzione e il peso delle immagini.

Infine, vediamo come ridurre “manualmente” il peso delle immagini su un Mac agendo sulla loro qualità e la loro risoluzione. L’unico strumento che bisogna usare è Anteprima, altra applicazione inclusa “di serie” in OS X che permette di modificare le foto in maniera molto semplice ed efficace.

Per ridurre la risoluzione e regolare in maniera più oculata la qualità di una foto con Anteprima, non devi fare altro che aprire il file da “alleggerire” e sfruttare le funzioni incluse nel programma. Seleziona quindi la voce Strumenti > Regola dimensione dalla barra dei menu per ritoccare la risoluzione dell’immagine, mentre per regolare la qualità del file di output devi recarti nel menu File > Esporta. Nella finestra che si apre, utilizza la barra Qualità per regolare il livello di qualità visiva della foto da salvare e il gioco è fatto.

Naturalmente, più bassa sarà la qualità impostata per la foto e più leggero risulterà il file di output. Ma fai attenzione a non sacrificare troppo l’aspetto dell’immagine sull’altare della leggerezza perché non ne varrebbe la pena.