Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come controllare eMule da remoto

di

È successo di nuovo. Hai lasciato il computer acceso con eMule tutta la notte ma il dannato mulo non ha scaricato un bel niente! Solo ora che devi andare al lavoro inizia a dare segni di vita, ma come controllare i download in corso se devi recarti in ufficio? Non farti prendere dal panico, ho la soluzione giusta per te. Hai mai sentito parlare del Webserver di eMule? Il Webserver è uno strumento che ti permette di controllare i download del tuo eMule da qualsiasi altro computer connesso a Internet

Sei al lavoro? Grazie ad esso puoi connetterti al tuo PC dall’ufficio, avviare nuovi download o sospendere quelli esistenti. Non ti resta poi che tornare a casa e goderti i file scaricati con fatica e sudore. Niente di più semplice. E puoi comandare il programma non solo da PC, ma anche da smartphone e tablet, usando una comoda app scaricabile a costo zero.

Ti ho incuriosito e non vedi l'ora di approfondire l'argomento? Perfetto, allora ritagliati cinque minuti di tempo libero, segui le indicazioni che sto per darti e scopri come controllare eMule da remoto usando il tuo computer, il tuo smartphone o il tuo tablet: ti assicuro che si tratta davvero di un gioco da ragazzi, e i vantaggi che ne derivano sono tantissimi. Non mi resta altro che augurarti buona lettura e buon download "a distanza" con il tuo fido eMule!

Indice

Operazioni preliminari

Per poter controllare eMule da remoto, devi compiere una serie di operazioni preliminari. Innanzitutto devi attivare il Webserver di eMule (quindi l'accesso da remoto al programma), dopodiché devi accedere al pannello di gestione del router e aprire la porta utilizzata da eMule per il suo Webserver, infine devi attivare un servizio di DNS dinamico, in modo che il tuo computer abbia un indirizzo "fisso" e sia sempre raggiungibile da remoto. Qui sotto trovi illustrati tutti i passaggi da compiere in dettaglio.

Attivare il Webserver di eMule

eMule

Il primo passo che devi compiere è attivare il Webserver di eMule. Prima ancora, però, devi collegarti a questa pagina Web e scaricare il file emrc.tmpl facendo doppio clic su di esso e poi pigiando sul pulsante Scarica che compare al centro dello schermo. Se il download non va a buon fine, prova a usare il browser Chrome. Qualora te lo stessi chiedendo, il file emrc.tmpl è il file che contiene il tema grafico da usare per la versione Web di eMule: in realtà dovrebbe essere già incluso nella cartella d'installazione del programma, ma questa versione che ti ho fatto scaricare è ottimizzata per l'utilizzo da smartphone e tablet (usando quella inclusa "di serie" in eMule potrebbero comparire dei messaggi d'errore durante l'utilizzo da app per dispositivi mobili).

Adesso, per attivare il Webserver di eMule, avvia il programma e clicca sulla voce Opzioni presente nel menu degli strumenti. Nella finestra che si apre, fai clic sulla scheda Webserver. Per attivare il tuo Webserver, metti il segno di spunta alla voce Attivo, scrivi una password per il tuo account nel campo Amministratore e premi sul pulsante Applica in basso a destra per salvare le modifiche.

Dopodiché clicca sull'icona della cartella che si trova in corrispondenza del campo Stile del Webserver e seleziona il file emrc.tmpl che hai scaricato precedentemente sul PC. Per finire, appuntati il valore che trovi nel campo Porta (si tratta della porta usata da eMule per il controllo remoto e che ora dovrai andare a configurare nel tuo router) e clicca sul pulsante OK per salvare tutti i cambiamenti.

Aprire le porte nel router

Aprire porte eMule

Per controllare a distanza eMule, devi consentire l’accesso al tuo PC dall’esterno aprendo la porta di comunicazione usata dal programma (quella che ti ho fatto appuntare poc'anzi) nel router. Farlo è davvero semplice.

Per prima cosa, avvia il programma che usi di solito per navigare in Internet (es. Chrome o Firefox) e collegati all'indirizzo 192.168.1.1 oppure all'indirizzo 192.168.0.1. Dopodiché inserisci i dati d'accesso al pannello di amministrazione del router (se non li hai cambiati, dovrebbero essere admin/admin o admin/password) e cerca la sezione relativa all'inoltro porte (port mapping) o alla creazione dei virtual server. Se non riesci a entrare nel pannello di amministrazione del tuo router, prova a seguire le indicazioni contenute nel mio tutorial su come accedere al router.

Una volta trovata la sezione dedicata all'inoltro porte, clicca sul pulsante per creare una nuova regola e compila il modulo che ti viene proposto nel seguente modo.

  • Porta interna e Porta esterna (oppure Porta iniziale e Porta finale) – il numero della porta del Webserver di eMule (es. 4711).
  • Protocollo o Tipo porta – inserisci il tipo di porta da aprire (TCP e UDP).
  • IP destinazione o Indirizzo IP server – qui devi digitare l'indirizzo IP locale del computer sul quale è installato eMule. Se non sai come risalire all'indirizzo IP locale del computer, leggi il mio tutorial su come scoprire l’indirizzo IP del PC.
  • Nome o Descrizione – qui devi semplicemente inserire un nome per la regola che stai creando (es. Webserver eMule).

Una volta compilato il modulo, clicca sul pulsante Salva/OK per salvare i cambiamenti e il gioco è fatto. Purtroppo non posso essere più preciso nelle mie indicazioni in quanto ogni marca di router ha un pannello di amministrazione strutturato in maniera differente. Se ti servono istruzioni dettagliate relative a una marca particolare di router, consulta uno dei miei tutorial a tema.

Attivare un servizio di DNS dinamico

No-IP

Per accedere al tuo computer a distanza, devi utilizzare un servizio di DNS dinamico, in modo da associare un indirizzo Web "fisso" al tuo PC. Ti basterà così collegarti all’indirizzo Web creato per accedere al controllo a distanza di eMule.

Tra i migliori servizi di DNS dinamico disponibili in ambito gratuito, ti segnalo No-IP, che con la sua offerta free permette di avere un indirizzo Web con un dominio a scelta fra quelli disponibili e 3 hostname (una soluzione più che sufficiente per il controllo di eMule da remoto).

Per utilizzare No-IP, devi creare un account gratuito sulla piattaforma e installare un "programmino" sul PC (in modo da rendere quest'ultimo sempre raggiungibile da remoto). Collegati, dunque, al sito ufficiale di No-IP, digita la prima parte dell'indirizzo Web che vuoi ottenere nel campo hostname (in fondo alla pagina), seleziona uno dei domini disponibili (es. hopto.org) nel menu a tendina adiacente e clicca sul pulsante Iscriviti.

Nella pagina che si apre, compila il modulo che ti viene proposto con il tuo indirizzo email e la password che vuoi usare per accedere all'account, togli il segno di spunta dalla voce Send me newsletters & special offers (in basso a destra, per non ricevere email promozionali) e clicca sul pulsante Free Sign Up per andare avanti.

No-IP

A questo punto, accedi alla tua casella di posta elettronica, apri il messaggio che hai ricevuto da No-IP e clicca sul pulsante Confirm Account contenuto in quest'ultimo per confermare la tua identità.

Si aprirà una pagina con il link per scaricare il programma di No-IP da installare sul PC: clicca quindi sul collegamento Step 2 – Download the Dynamic Update Client (DUC) e attendi pazientemente il termine del download.

A download completato, avvia l'eseguibile DUCSetup_vxx.exe e, nella finestra che si apre, fai clic prima sul pulsante e poi su I Agree, Install e Finish per concludere il setup. Ti consiglio di rimuovere la spunta dall'opzione Run DUC as a System Service in the background, in modo da non eseguire il client di No-IP come un servizio di sistema (operazione non necessaria per l'accesso a eMule da remoto), ma come una normale applicazione.

Installazione No-IP

Al termine dell'installazione, avvia il client di No-IP, effettua l'accesso al tuo account e clicca sul pulsante Edit Hosts presente nella finestra che si apre. Successivamente, metti il segno di spunta accanto all'indirizzo Web che hai tenuto tramite il servizio (es. nome.hopto.org) e attendi qualche secondo affinché compaia il segno di spunta verde accanto a tutte e tre le voci presenti nella schermata principale del programma.

Client No-IP

Controllare eMule da remoto

Missione compiuta! Adesso il tuo computer ha un indirizzo "fisso" e quindi può essere usato per controllare eMule da remoto. Adesso ti spiego meglio come.

Da PC

Come controllare eMule da remoto

Se vuoi controllare eMule da remoto usando un computer, apri il browser (es. Chrome o Firefox) e collegati all'indirizzo [indirizzo ottenuto con No-IP]:[porta di eMule]. Ad esempio, se l'indirizzo che hai ottenuto con No-IP è nome.hopto.org e la porta usata da eMule per il Webserver è 4611, devi collegarti all'indirizzo nome.hopto.org:4611.

Nella pagina che si apre, digita la password da amministratore che hai impostato precedentemente nelle impostazioni di eMule e clicca sul pulsante Accedi ora! per effettuare l'accesso.

Adesso puoi comandare eMule a distanza usando i pulsanti che trovi in alto: Trasferimenti per accedere alla lista dei trasferimenti in corso; Kad per connetterti o disconnetterti dalla rete Pad; Lista server per connetterti o disconnetterti dai server della rete eD2K; Cerca per trovare nuovi file e avviarne il download; File condivisi per gestire i file condivisi in eMule; Statistiche e Grafici per visualizzare le statistiche dei download e degli upload o Opzioni per regolare le impostazioni di eMule.

Per gestire un download in corso, non devi far altro che recarti nella scheda Trasferimenti della versione Web di eMule, cliccare sull'icona della freccia verde collocata accanto al nome di un file e scegliere una delle opzioni disponibili nel menu che si apre: Ferma, In pausa, Annulla ecc.

Come controllare eMule da remoto

Per avviare la ricerca di un nuovo file, invece, devi recarti nella scheda Cerca della versione Web di eMule, digitare il nome del file da cercare nel campo Nome, indicare (se vuoi) il tipo di file da trovare (es. audio, video o documento) e cliccare sul pulsante Cerca.

Dopodiché, per avviare il download di un file sul PC su cui è installato eMule, metti il segno di spunta sul risultato della ricerca che ti interessa e clicca sul pulsante Download collocato in fondo alla pagina.

Come controllare eMule da remoto

Come avrai avuto modo di intuire, è tutto molto semplice e ricalca quasi alla perfezione il funzionamento di eMule in versione desktop. Ti assicuro che in pochissimi minuti riuscirai a "prendere la mano" con tutti i comandi e a guidare il tuo eMule da remoto senza il benché minimo problema.

Da smartphone e tablet

eMule Remote

Ti piacerebbe controllare eMule da remoto tramite smartphone o tablet? In realtà potresti aprire il browser installato sul tuo device e seguire le indicazioni che ti ho appena dato per il PC, ma se hai uno smartphone o un tablet Android puoi fare tutto in maniera molto più comoda installando l'app gratuita eMule Remote. Adesso ti spiego come funziona.

Dopo aver installato l'app eMule Remote dal Play Store, avviala, pigia sul pulsante Close e compila il modulo che ti viene proposto immettendo, in esso, le seguenti informazioni: nel campo Server devi digitare l'indirizzo Web che hai ottenuto con No-IP (es. nome.hopto.org), nel campo Port devi inserire il numero della porta usata dal Webserver di eMule (es. 4611), mentre nel campo Password devi digitare la password di amministrazione che hai impostato in eMule.

A questo punto, fai tap sul pulsante Connect e dovresti trovarti al cospetto di una pagina (Information) con tutte le informazioni sul tuo eMule: server eD2K al quale è connesso i programma, stato della rete Kad, statistiche di download/upload ecc.

Per visualizzare e gestire la lista dei download, seleziona la scheda Download che si trova in alto, mentre per visualizzare e gestire gli upload, seleziona la scheda denominata, per l'appunto, Uploads. Per fermare, riprendere o stoppare un download, seleziona il nome del file dalla scheda Download di eMule Remote, pigia sull'icona con i tre puntini collocata in alto a destra e seleziona una delle voci disponibili nel menu che viene visualizzato sullo schermo.

Per avviare la ricerca di un nuovo file, invece, fai tap sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra nel menu principale di eMule Remote e seleziona la voce Search dal menu che compare. Una volta trovato un file di tuo interesse, pigia su di esso e dai OK per avviarne il download. Più facile di così?!