Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior case PC: guida all’acquisto

di

Durante l’acquisto di un personal computer la scelta del case non è solamente estetica, ma è fortemente legata alle componenti che vorrai inserire, al numero di unità di archiviazione e alle componenti interne, alla presenza o meno di un impianto di raffreddamento a liquido. Insomma, se stai acquistando un computer non è per niente consigliabile risparmiare sul case o acquistare un modello con superficialità, visto che nel montaggio potrai incontrare problemi non di poco conto.

Certo, anche l’occhio vuole la sua parte ma al giorno d’oggi non è più difficile trovare case belli da vedere ed estremamente versatili. In questa pagina cercherò di aiutarti a scegliere il miglior case per le tue esigenze e a capire cosa valutare durante l’acquisto di un case per PC. I modelli presenti sul mercato sono veramente tanti e soddisfano tutte le tipologie di esigenze, e sono tanti anche i produttori storici che ormai si occupano del settore da anni con esperienza.

Il case è l’involucro di un personal computer, la parte a vista che racchiude e nasconde tutti i componenti integrati. Ci sono moltissime varianti di case per personal computer, caratterizzate da dimensioni diverse, dalla presenza o meno di ventole o finestre in plexiglass. Sebbene l’obiettivo del case sia quello di racchiudere in maniera ordinata i componenti del PC, ci sono parecchi modelli che lasciano in mostra le parti più belle del computer grazie proprio ad una finestra laterale.

Indice

Tipologie di case

Come ti ho appena spiegato prima di tutto dovrai scegliere la tipologia di case da scegliere e, sebbene ad una prima occhiata possono sembrare tutti uguali dal punto di vista strutturale, ci sono differenze non di poco conto! In passato erano molto diffusi i case desktop che, come si intuisce dal nome, sono quelli sdraiati, cioè che si sviluppano in orizzontale. Un case desktop ha molti vantaggi, visto che è più semplice installare al suo interno i vari componenti. Purtroppo però occupa una superficie non indifferente e quindi sono stati presto soppiantati dai case tower. I case tower si sviluppano in verticale e hanno molti vantaggi: anche se i lavori di montaggio e manutenzione sembrano apparentemente più difficili, i tower consentono di risparmiare un sacco di spazio sulla scrivania e, inoltre, tecnicamente sono migliori rispetto ai desktop. Come saprai già, l’aria calda è più leggera di quella fredda e tende a salire, e quindi la disposizione dei componenti di un case tower consente di mantenere più fredde le componenti sfruttando una disposizione più intelligente dello spazio. Nei case di qualità elevata infatti i componenti che soffrono maggiormente il calore (ad esempio l’alimentatore) sono posizionati in basso. Ma nella circolazione interna dell’aria hanno moltissima importanza anche le ventole. Esistono principalmente quattro tipi di case tower, in italiano definiti “a torre”, con le differenze che sono racchiuse principalmente nell’altezza della scocca:

  • Micro tower: i case micro-tower sono i più piccoli in assoluto e hanno un’altezza che varia da 33 a 36 centimetri. Non ti consiglio questa tipologia di case se hai intenzione di acquistare componenti potenti visto che la maggiore potenza si paga spesso in maggiore calore prodotto. Un case micro tower ha solitamente soluzioni per il ricircolo dell’aria molto limitate, e installando al suo interno componenti “calde” rischi seriamente di danneggiare tutto.
  • Mini tower: sono leggermente più grandi dei micro tower, tuttavia anche in questo caso sconsigliamo il loro utilizzo con componenti molto potenti o che consumano un sacco di energia elettrica. Maggiore è l’energia consumata e solitamente è maggiore di riflesso anche il calore sprigionato. Inoltre i micro e i mini tower non sono adatti qualora tu voglia inserire un grosso numero di unità di archiviazione, dal momento che lo spazio interno è molto limitato. I mini tower sono alti fino a 40 centimetri.
  • Mid tower: è la tipologia di case più diffusa, quella ideale praticamente per qualsiasi tipologia di utilizzo. Sia se hai intenzione di inserire un computer potente, che un sistema essenziale, un case mid tower può rappresentare la scelta giusta. Spazio permettendo è il miglior compromesso fra volume interno, versatilità e possibilità di personalizzazione. Può integrare componenti molto esosi dal punto di vista energetico, così come componenti essenziali. In questo caso l’altezza è fra i 40 e i 46 centimetri, in genere circa 43 centimetri ma può variare da modello a modello.
  • Full tower: infine abbiamo i full tower, dei veri e propri armadi imponenti per gli utenti che non accettano compromessi. Di solito dispongono di un enorme numero di alloggiamenti in cui inserire numerose unità di archiviazione, dischi ottici, componenti di tutti i tipi. Hanno spazio da vendere anche per introdurre sistemi personalizzati per il raffreddamento a liquido e possono solitamente accomodare radiatori, ventole e componenti di tutti i tipi. Certo, il rovescio della medaglia è che occupano tantissimo spazio, arrivando a coprire anche fino a ben 70 centimetri d’altezza!

Ci sono anche altri tipi di case che per il momento non ci interessano, come ad esempio gli armadi, detti gergalmente “rack”, che sono utilizzati ad esempio nei server, sovrapposti in cassetti che si sviluppano orizzontalmente con larghezza standard di circa 48 centimetri. A meno che tu non voglia costruirti una “server farm” a casa tua, questa tipologia di case non dovrebbe essere di tuo interesse. Molto importante, anzi di fondamentale importanza, nella scelta del case c’è la tipologia di scheda madre che andremo ad inserire. Ci sono schede madri di parecchi tipi, ma quello che ci interessa, relativamente alla scelta del case, è il loro form factor, ovvero le loro dimensioni che sono contrassegnate da un nome. Le più popolari sono, in ordine di grandezza: Nano-ITX, mini-ITX, micro-ATX, ATX, con quest’ultimo che è solitamente il formato standard.

Nella scelta di un case devi assolutamente prestare attenzione alla compatibilità del tuo modello con la scheda madre che hai a disposizione o che andrai ad acquistare. Se non fossero compatibili, infatti, non potrai installare la scheda madre se non con accorgimenti che non ti consiglio.

Come scegliere un case

Nella scelta di un case devi valutare principalmente due fattori: il primo è quello più puramente soggettivo, e dipende quasi principalmente dai tuoi gusti e dalle tue esigenze. Sto parlando ovviamente del fattore estetico: il case è la parte a vista del computer ed è quella che più trasmette in qualche modo la tua personalità. Agli albori dell’informatica di massa i case per personal computer erano tutti piuttosto simili, di colore bianco, e dall’estetica non troppo accattivante. Adesso la situazione è molto cambiata e i produttori si stanno letteralmente sbizzarrendo con LED, colori e forme di tutti i tipi, finestre in plexiglass. Insomma, se non vuoi dare troppo nell’occhio esistono case semplici e con un’estetica lineare, ma se invece hai un carattere più esuberante e vuoi esprimerlo con il tuo personal computer esistono anche case davvero molto appariscenti dal punto di vista estetico. Nel caso tu voglia comprare un case con finestra in plexiglass puoi anche prendere un sistema di raffreddamento a liquido per il microprocessore e per la scheda video con tubi trasparenti, e colorare il liquido con sostanze apposite. Ma torniamo sui binari!

Se il primo fattore della scelta è puramente estetico, e quindi dipende esclusivamente da te, il secondo è naturalmente molto più importante ed è quello funzionale. Il case ha infatti componenti interni e componenti esterni, e sono tutti da valutare durante l’acquisto di un modello specifico.

I componenti esterni di un case

Esternamente il case ha una forma più o meno lineare e si presenta come un parallelepipedo. Nella parte frontale o in quella superiore troviamo un piccolo pannello definito I/O all’interno del quale ci sono solitamente alcune porte USB, i tasti per l’accensione del computer o per lo spegnimento, e il connettore per eventuali cuffie o microfoni esterni. Quasi sempre i pannelli laterali del case si possono rimuovere (a volte anche quello superiore), così da lasciare la possibilità di interagire con la parte interna. Uno dei pannelli può presentare, come ti ho detto prima, anche una finestra in plexiglass che lascia sempre a vista i componenti interni del computer.

I componenti interni di un case

Aprendo uno dei pannelli abbiamo accesso ai componenti del computer, o comunque ai vani in cui andremo ad installare tutti i componenti. Le considerazioni da fare sulla parte interna del case sono parecchie e tutte relative a quello che vogliamo installare nel personal computer: devi capire insomma se hai bisogno di tanto spazio per le schede video (alcune possono infatti essere piuttosto lunghe), o se ti serve tanta altezza per il dissipatore del processore. Oppure devi capire se ti servono tante unità di archiviazione, se farai uso di un drive ottico (lettore DVD o Bluray), o se vorrai inserire un impianto di dissipazione a liquido. Inoltre sono molto importanti le ventole del case, che consentono di far defluire l’aria in maniera corretta: la presenza di ventole già montate all’acquisto è molto importante, anche se potrai sempre inserirne anche in seguito. In quest’ultimo caso ti consiglio di controllare la disponibilità di spazi per le ventole, che possono essere solitamente da 120 e 140 mm, ma ci sono anche modelli di ventole più grandi e più piccole.

Quale case comprare

Considerate tutte le premesse che abbiamo effettuato fino ad ora, scegliere il case ritagliato sulle tue esigenze dovrebbe essere adesso estremamente semplice per te.

Miglior case economico (meno di 50€)

Zalman T3 Mini Tower

Zalman è un produttore che tutti gli appassionati di computer conoscono, dal momento che costruisce prodotti di ogni tipo e di ogni fascia di prezzo. Il case Zalman T3 costa davvero pochissimo per quello che offre, all’interno del formato Mini Tower. L’alimentatore viene posizionato nella parte inferiore del case, una soluzione raffinata tipica di prodotti più costosi, integra porte USB 3.0 e la compatibilità con soluzioni per il raffreddamento a liquido. Si possono installare fino ad un massimo di quattro ventole per un’areazione ottimale, e schede madri Mini-ITX e Micro-ATX.

Zalman T3 Case Mini Tower, Nero
Amazon.it: 37,56 €Compra ora

BitFenix Neos

BitFenix Neos è un case a torre dall’estetica molto particolare con parti rosse e parti nere e con un’ampia griglia forata nella parte anteriore che consente un ottimo ricircolo dell’aria. Supporta tutte le più diffuse tipologie di schede madri, come ATX, Micro-ATX e Mini-ITX, e può accogliere fino ad un massimo di tre ventole, di cui due disposte frontalmente. Diversi filtri antipolvere consentono di ridurre la necessità di manutenzione ordinaria nel corso del tempo, facilitando inoltre i lavori di pulizia qualora ci fossero parecchi residui di polvere lungo la scocca.

BitFenix Neos - tower - ATX
Amazon.it: 51,99 €Compra ora

Cooler Master N300

La bellezza non è probabilmente il suo forte, tuttavia il case Cooler Master N300 in formato Mid Tower racchiude l’essenziale, per un prodotto che è versatile ed estremamente funzionale. Costa inoltre davvero poco ma ha soluzioni molto interessanti come la possibilità di installare sistemi di raffreddamento a liquido, il supporto per schede video lunghe fino a 32mm e il pannello frontale forato per un miglior passaggio dell’aria. Ampio il supporto di ventole, e persino se ne possono installare due anche sul pannello laterale. Supporta fino a 8 dischi.

CoolerMaster N300 Case Midi, Nero
Amazon.it: 48,99 €Compra ora

Thermaltake Core V1

Se invece vuoi assemblare un Mini PC la soluzione ideale può essere un case specifico, dalle dimensioni compatte anche in altezza. Il case migliore per Mini PC, e il più adatto alle tue esigenze, può essere proprio il Thermaltake Core V1, che nonostante le dimensioni contiene una ventola da ben 200 millimetri e ne può integrare altre due da 80 millimetri. Supporta schede video da un massimo di 260 millimetri, un dissipatore a torre per il processore da 140 millimetri d’altezza e uno spazio di 80 millimetri per la disposizione ordinata dei cavi. Anche esteticamente fa la sua figura.

Thermaltake Core V1 Case PC Mini, Nero
Amazon.it: 49,90 €Compra ora

Miglior case di fascia media (meno di 100€)

Aerocool Aero-800

Salendo di prezzo la situazione si fa molto interessante, con i prodotti che vengono segnalati anche per un pubblico di cosiddetti “gamer”. I giocatori hanno bisogno di componenti potenti per il computer e di riflesso anche di un case versatile e che tiene al freddo tutti i microprocessori presenti. Il modello Aerocool Aero-800 si rivolge proprio ai videogiocatori con un’estetica semplice e una finestra in plexiglass. Al suo interno si possono installare anche radiatori per impianti a liquido da un massimo di 280 millimetri e schede video da 390 millimetri di lunghezza.

Torre Aerocool Aero-800 gaming, con finestra, nero
Amazon.it: 57,49 €Compra ora

NZXT S340

Molto semplice e al tempo stesso particolare, il case NZXT S340 è realizzato in acciaio elettrozincato e plastica ABS. Si tratta di un case versatile come un mid tower, ma che al tempo stesso è leggermente più compatto rispetto al resto della categoria. L’estetica è sicuramente il punto forte, ma il case NZXT si fa rispettare anche per la versatilità e per la presenza di soluzioni raffinate, come un vano separato per l’alimentatore (che può essere installato nella parte inferiore), la finestra in plexiglass, il supporto di impianti di raffreddamento a liquido e le due porte USB 3.0 integrate.

NZXT S340 Case per PC
Amazon.it: 83,59 €Compra ora

Thermaltake Versa C22

Thermaltake Versa C22 non è un case per chi vuole nascondersi e apparire il meno possibile. Anzi, se hai un carattere esuberante e ti piace metterti in mostra questo può essere il case fatto giusto per te. Ma non c’è solo l’estetica: oltre alle due strisce LED personalizzabili a piacere (non per forza devi impostarlo come è nella fotografia) il case permette di installare tutti i componenti senza l’uso del cacciavite. Ci sono anche tre porte USB e diverse soluzioni ricercate, come il vano inferiore per l’alimentatore. All’acquisto è presente una ventola da 120 millimetri nella parte posteriore.

Thermaltake Versa C22 Snow Midi-Tower - Case per PC bianco
Amazon.it: 81,82 €Compra ora

Corsair Carbide Spec-Alpha

Il modello Corsair Carbide Spec-Alpha è molto rinomato fra i gamer e gli appassionati di personal computer. Vanta le dimensioni tipiche di un mid tower, un’estetica piuttosto gradevole, ed è disponibile in diverse colorazioni. Può integrare schede video da un massimo di 380 millimetri e accogliere fino ad un massimo di cinque ventole da 120 millimetri. In uno dei pannelli laterali è presente una finestra in plexiglass che lascia osservare l’interno del PC anche con il case chiuso. Lo spazio interno è ampio e il bay dei dischi può accogliere fino a 3 unità da 3,5” e 4 da 2,5”.

Corsair CC-9011083-WW Carbide Spec-Alpha Case da Gaming, Mid-Tower ATX...
Amazon.it: 149,63 € 78,99 €Compra ora

Miglior case di fascia alta (più di 100€)

Thermaltake P5

Se vuoi spendere un po’ di più per il case del tuo nuovo computer, sappi che sono soldi ben spesi. Ad esempio il modello Thermaltake P5 lascerà davvero a bocca aperta tutti i tuoi amici o tutti quelli che vedranno il tuo sistema. Ma attento, perché la sua struttura aperta con coperture in plexiglass lascerà a vista tutti i componenti interni, quindi se non sei bravo a montarlo si vedranno tutti i difetti. Le soluzioni per la gestione dei cavi aiuta a nascondere eventuali dettagli anti-estetici, mentre nel case sono presenti tante soluzioni per accogliere componenti molto potenti.

Thermaltake P5 Case Medio per PC, Nero/Trasparente
Amazon.it: 139,92 € 128,53 €Compra ora

Cooler Master MasterCase Pro 5

Cooler Master MasterCase Pro 5 è un case che sembra anonimo e non troppo curato esteticamente, ma invece è un modello estremamente raffinato e per intenditori: è il case modulare di Cooler Master, famoso produttore di componenti hardware per PC. Modulare significa che ogni aspetto del case può essere cambiato a tua discrezione, in modo da ottenere a fine assemblaggio un risultato ritagliato su misura per le tue esigenze. Non ti serve il bay aggiuntivo per i dischi? Puoi rimuoverlo. Vuoi cambiare uno dei pannelli o inserire strisce LED? Puoi farlo tranquillamente.

Case MasterCase Pro 5,USB 3.0x2, Audio In&Out,2x5.25 5x3.5 2+5 2.5 D.B...
Amazon.it: 148,79 €Compra ora

Corsair Crystal 460X

Il case Corsair Crystal 460X utilizza un pannello laterale interamente in plexiglass, caratteristica che lascia sempre visibili i componenti integrati al suo interno. Grazie al formato mid tower può accogliere schede madri ATX, Micro-ATX e Mini-ITX, oltre ad altri numerosi componenti come due unità d’archiviazione da 3,5 pollici o tre da 2,5 pollici, e sul fronte del ricircolo dell’aria sono supportate anche ventole da 140mm di diametro. Un case per chi ama l’estetica, ma anche in questo caso ti consiglio di prestare molta attenzione all’assemblaggio per evitare di mostrare brutture!

Corsair CC-9011101-WW vane portacomputer
Amazon.it: 156,39 €Compra ora

Corsair Graphite 780T

Se cerchi un enorme case full tower, il Corsair Graphite 780T. Devi avere tantissimo spazio a disposizione per inserirlo nella tua stanza, ma una volta comprato al suo interno potrai inserire praticamente qualsiasi cosa tu voglia. Supporta schede video da 360 millimetri di lungezza, tre modalità per il controllo delle ventole e bay per i dischi modulare con sei gabbie e tre salva-spazio. Nel case trovi 3 ventole da 140 millimetri già montate e parecchio spazio per inserire un sistema di dissipazione a liquido. La qualità costruttiva è a livelli altissimi.

Corsair CC-9011059-WW Full Tower ATX Graphite 780T Case per Gaming, Fi...
Amazon.it: 234,99 € 183,28 €Compra ora