Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior monitor gaming: guida all’acquisto

di

Se sei un appassionato di videogiochi, saprai che il monitor rappresenta un elemento cruciale della postazione di gioco. Quando devi acquistare un monitor gaming devi prima individuare l’ambito d’uso, ovvero principalmente se intendi usarlo con una console o con un PC. Ci sono caratteristiche e tecnologie diverse sviluppate a seconda del sistema di gioco a cui il monitor andrà collegato.

Normalmente i giocatori su PC amano i refresh rate molto elevati, perché desiderano avere una postazione di gioco reattiva, ovvero che si aggiorna a frequenze molto sostenute, in tutte le componenti, monitor compreso. Se invece vuoi usare il tuo nuovo monitor con le console non ha senso andare oltre i 60 Hz perché l’hardware della console non è in grado di processare più di 60 frame per secondo. Un fenomeno in crescita nel recente periodo è proprio quello dei cosiddetti eSport, ovvero gli sport elettronici, che hanno introdotto nuove esigenze in termini di frequenza di aggiornamento dei monitor. Un discorso molto simile riguarda la risoluzione: molto spesso i giocatori console amano giocare alla risoluzione Full HD 1920 x 1080, mentre su PC si ha la potenza di calcolo per giocare anche in 4K.

I monitor gaming più recenti offrono anche le tecnologie HDR. Ti spiegherò meglio dopo come scegliere accuratamente il monitor in base al supporto HDR: ti anticipo adesso che è molto importante che il monitor aderisca allo standard HDR10, ovvero che equipaggi un pannello a 10 bit colore. Tornando in ambito PC, invece, sono sempre più frequenti le tecnologie di sincronizzazione verticale automatica, basate sulle tecnologie NVIDIA G-Sync e AMD FreeSync: queste consentono di adattare la frequenza di aggiornamento del monitor al frame rate che la scheda video è in grado di erogare in modo da evitare compromissioni alla fedeltà dell’immagine.

Indice

Come scegliere il monitor gaming

TN, Twisted Nematic

Sono considerati i migliori pannelli per i videogiochi perché si caratterizzano per tempi di risposta molto rapidi e ottimo rapporto di contrasto. Questi aspetti, infatti, li rendono la soluzione preferibile per le applicazioni gaming, anche perché solitamente si spingono su frequenze di aggiornamento maggiori rispetto a quelle consentite dagli altri pannelli. Tuttavia, quando guardati lateralmente, alterano la resa cromatica rispetto all’originale. Vedrai colori meno brillanti e più slavati.

IPS, In Plane Switching

Hanno di solito tempi di risposta piuttosto alti, ma un’ottima resa cromatica. Inoltre, anche se guardati lateralmente, mantengono la brillantezza e la fedeltà originale dei colori. Solitamente i migliori monitor hanno dei pannelli di questo tipo.

VA, Vertical Alignment

Questi pannelli sono una sorta di compromesso fra i due tipi che ti ho spiegato fin qui. Mischiano infatti i punti di vantaggio e di debolezza di TN e IPS, garantendo solitamente un buon angolo di visione e buon contrasto. I tempi di risposta, però, non sono sempre così rapidi e la riproduzione dei colori non è perfetta come sui pannelli IPS.

Luminosità

La luminosità è uno dei fattori che devi considerare con maggiore attenzione. Da questo elemento, infatti, scaturisce la qualità complessiva del pannello, anche perché se c’è forte luminosità nell’ambiente in cui si trova il monitor in caso di scarsa luminosità del pannello non vedrai bene le immagini. La luminosità standard è di 250 cd/m2 ma alcuni monitor di qualità elevata possono spingersi fino a 300 cd/m2. Considera, inoltre, che i valori dichiarati dai produttori relativamente a questo parametro non sempre aderiscono alla realtà, per cui ti consiglio di andare a leggere qualche recensione reale prima di fidarti completamente. Con il diffondersi dei pannelli HDR di recente generazione (vedi paragrafo precedente), la luminosità dei pannelli si spingerà su valori sempre più alti. Se intendi giocare in HDR allora potresti propendere per un pannello con luminosità pari a 4000 cd/m2, ma la futura generazione di monitor HDR si spingerà fino a 10000 cd/m2.

Contrasto

Il rapporto di contrasto, spesso indicato con un rapporto come 1000:1, è molto importante per i videogiochi. Un valore alto in questo aspetto, infatti, permette di vedere bene negli ambienti bui e di discriminare le zone scure da quelle meno scure, il che è molto importante soprattutto per gli sparatutto in prima persona. Per i giochi ambientati di giorno, inoltre, in ambienti molto chiari, faresti meglio a poter disporre di un contrasto basso, altrimenti la tua vista si affaticherà parecchio. Alcuni monitor offrono l’opzione di adattamento dinamico del contrasto in base a ciò che si verifica nella scena. Te la consiglio soprattutto in ambito console, mentre certi giocatori PC molto competitivi non gradiscono funzionalità di questo tipo. Un buon monitor dovrebbe avere un rapporto di contrasto almeno di 1000:1.

Tempo di risposta

Questo elemento è cruciale per il gaming perché va a misurare il tempo che il pannello impiega per passare dal grigio e ritornare allo stesso grigio di partenza. Il tempo di risposta è molto importante soprattutto per i giochi competitivi perché va a individuare la capacità del pannello di aggiornarsi nella maniera corretta. L’occhio umano fa fatica a individuare valori al di sotto dei 12ms, ma i giocatori competitivi amano i pannelli in grado di far registrare un tempo di risposta da grigio a grigio di 1 ms.

Input lag

Con input lag si intende il ritardo tra la pressione di un pulsante e il vedere la reazione sullo schermo e/o nel videogioco. Si considera che l’input lag massimo tollerabile per giocare su console sia di 150ms. Ma per PC, dove l’azione di gioco è sempre più serrata, si preferisce non andare oltre i 50ms. Su internet trovi molti test in cui, tramite l’utilizzo di una fotocamera, viene misurato l’input lag dei monitor gaming.

Frequenza di aggiornamento

Come ti anticipavo prima, per i giocatori console non ha senso andare oltre la frequenza di aggiornamento di 60 Hz. Per chi gioca su PC in maniera competitiva, invece, questo aspetto è più delicato. Probabilmente in questo momento il compromesso migliore è quello dei 144 Hz, ma iniziano ad arrivare sul mercato i primi pannelli che si aggiornano a 240 Hz. Se il pannello si aggiorna con maggiore frequenza sarà più facile “catturare” visivamente gli aspetti di gioco più veloci, il che è molto importante soprattutto nel caso degli sparatutto particolarmente adrenalinici.

Sincronizzazione verticale

Se la scheda video eroga un numero di frame superiore alla frequenza di aggiornamento del pannello, inoltre, si verificherà il fastidioso effetto di tearing (disallineamento). Sostanzialmente il monitor si ritroverà con due o tre fotogrammi e, non sapendo quale visualizzare, li presenterà tutti insieme all’occhio del giocatore. Questo significa che si verificherà un effetto di “strappatura” dell’immagine. Se succede il fenomeno contrario, invece, ci sarà stuttering: non potendo disporre di un fotogramma più recente il monitor visualizzerà un’immagine vecchia, generata dalla scheda video qualche istante prima, il che significa che non verrà visualizzato nelle tempistiche corrette l’effetto della più recente interazione del giocatore. Per ovviare a questi problemi NVIDIA e AMD hanno realizzato rispettivamente le tecnologie di G-Sync e FreeSync: la differenza è che la prima si basa su un chip hardware installato nel monitor, il che la rende più costosa ma anche più precisa. G-Sync e FreeSync potrebbero essere la scelta giusta per te se sei un giocatore competitivo che si aspetta che il monitor si aggiorni sempre con puntualità e senza compromettere la fedeltà originale delle immagini.

Miglior monitor gaming economico (meno di 200€)

Samsung S22F350FH


Samsung S22F350FH è uno dei monitor più economici su Amazon, ma questo non vuol dire che sia di scarsa qualità, anzi è vero il contrario. Funziona alla risoluzione di 1920 x 1080 pixel con rapporto d’aspetto nativo pari a 16:9. Il peso del prodotto, comprensivo di supporto, è inferiore ai 5 chilogrammi, mentre la luminosità del display è pari a 200 cd/m². Questo monitor poi si avvale di tecnologia sincronizzazione dinamica della frequenza di aggiornamento dello schermo con la frequenza dei fotogrammi dei contenuti di tipo AMD FreeSync, che ti ho spiegato prima. Inoltre, ottimizzando istantaneamente i colori e il contrasto dello schermo, la modalità Gioco ti garantisce sempre la massima esperienza di gioco. Un’altra tecnologia presente in questo monitor è poi quella che riduce le emissioni di luce blu, che stimolano maggiormente la retina rispetto alle lunghezze d’onda di altri colori. La modalità Eye Saver, invece, riduce l’affaticamento degli occhi, mentre la tecnologia Flicker Free riduce lo sfarfallio consentendoti di lavorare o giocare più a lungo con il massimo comfort. L’angolo di visione orizzontale e verticale si attesta sui 178 gradi, mentre uno spessore pari a 10mm il pannello ha consentito di ridurre la profondità di oltre la metà rispetto ai tradizionali modelli Samsung.

Samsung S22F350 Monitor 22" Full HD, 1920 x 1080, 60 Hz, 5 ms, D-Sub, ...
Amazon.it: 139,00 € 108,61 €Compra ora

BenQ ZOWIE RL2455


Ti consiglio questo monitor se ti interessa principalmente giocare su console con i titoli di tipo eSport. BenQ Zowie è infatti uno dei brand più stimati in questo ambiente ed è adottato in tutto il mondo dalla maggior parte dei tornei e dei giocatori di eSport di livello professionistico. Si tratta, pertanto, di un monitor appositamente progettato per giocare con titoli come Call of Duty, Fifa, Street Fighter, Mortal Kombat, Tekken e Halo. Questo perché si avvale di una tecnologia volta a ridurre il più possibile l’input lag per una risposta reale rispetto all’interazione del giocatore. Rispetto ai televisori o agli schermi tradizionali, i monitor della serie RL riproducono ogni singolo movimento senza alcun ritardo. Inoltre, BenQ ha introdotto una serie di modalità rivolte appositamente ai giocatori, come FPS e FTG, e per passare da una all’altra è sufficiente premere un tasto di scelta rapida. Infine, va segnalato che la cornice di questo monitor è stata appositamente progettata per ridurre al minimo le distrazioni visive.

LG 25UM58


Questo monitor fornito da LG offre un’esperienza di gioco più coinvolgente del normale grazie al formato 21:9, capace di immagini panoramiche molto funzionali sia per il gaming ma anche per gli usi professionali. La risoluzione è la Full HD Ultra Large 2560 x 1080, mentre il rapporto di contrasto si attesta sul valore di 1000:1. Abbiamo un pannello di tipo IPS con angolo di visione pari a 178 gradi, con connettore HDMI e funzione anti-sfarfallio. Lo schermo è di 25 pollici e il tempo di risposta pari a 5 millisecondi. Difficilmente troverai uno schermo così economico con aspect ratio di 21:9.

LG 25UM58 LCD Monitor 25 "
Amazon.it: 169,00 €Compra ora

AOC e2460Sh


AOC e2460Sh senza troppi fronzoli venduto, però, a un prezzo decisamente contenuto, e per questo è uno dei monitor gaming in assoluto più venduti su Amazon. Il tempo di risposta è ultra veloce di 1 ms: ideale per i giocatori; mentre la diagonale misura 24 pollici e la risoluzione è quella Full HD 1920×1080. La luminosità si attesta sulle 250 candele per metro quadro, mentre il rapporto di contrasto è di 1000:1. Il monitor in questione presenta, inoltre, le connessioni VGA (analogico), DVI e HDMI.

AOC e2460Sh Monitor 24", Nero
Amazon.it: 212,40 € 120,55 €Compra ora

Miglior monitor gaming di fascia media (da 200€ a 300€)

Samsung LC27F396FHUXEN


Questo monitor ti darà grandi soddisfazioni se vai alla ricerca di un monitor curvo. Questi sono in rapida diffusione e ti consentono di avere un’esperienza di gioco differente perché le immagini ti avvolgeranno e renderanno il tutto molto più coinvolgente. Avvolgendo il campo visivo come in un cinema iMax, infatti lo schermo curvo dotato di raggio di curvatura pari a 1800R amplia il campo visivo incrementando la percezione di profondità. Dovresti provare per capire bene, ma posso assicurarti che questa soluzione di Samsung è una delle migliori dal punto di vista del rapporto qualità/prezzo se cerchi un monitor curvo. Ideale per giocare su console, si tratta di un monitor da 27 pollici che opera alla risoluzione nativa di 1920 x 1080 pixel. Il formato è 16:9 e il tempo di risposto da grigio a grigio pari a 4ms. Come per il precedente modello Samsung, poi, anche questo offre le tecnologie Eye Saver e Flicker Free. Il rapporto di contrasto è addirittura di 3000:1, permesso dall’ottimo pannello di tipo VA. Per i giocatori PC ci sono anche la Game Mode e la tecnologia AMD FreeSync.

Samsung C27F396 Monitor Curvo, 27'' Full HD, 1920 x 1080, 60 Hz, 4 ms,...
Amazon.it: 279,00 € 234,99 €Compra ora

Asus VG248QE


Asus VG248QE è invece il monitor ideale per i giocatori PC, con l’accattivante frequenza di aggiornamento di 144 Hz. Questo ti consentirà di avere vantaggi competitivi nei giochi come Counter-Strike Global Offensive e League of Legends, consentendoti di avere un’esperienza di gioco decisamente differente da quella che si ha con un monitor “normale”. La fluidità di gioco è garantita anche dal tempo di risposta di un solo millisecondo, mentre la luminosità massima è addirittura di 350 cd/m2. Offre tutti i tipi di connessione amati dai giocatori PC come DisplayPort, Dual-link DVI-D e HDMI, insieme agli altoparlanti stereo da 2W. Ti sto parlando di un monitor da 24 pollici, che corrisponde alle dimensioni ideali per un monitor gaming, con progettazione ergonomica con rotazione assiale e movimento di inclinazione regolabile che permette una pressoché totale libertà di configurazione sulla scrivania. ASUS VG248QE è compatibile con NVIDIA 3D Vision Kit 2 tramite DisplayPort e DVI dual-link, ed in grado di supportare tre schermi Full HD per una coinvolgente esperienza multi-display per i giochi 3D. Insomma se sei un giocatore PC non puoi lasciartelo scappare!

Asus VG248QE Gaming Monitor, 24'' FHD da 1920x1080, 1 ms, Fino a 144 H...
Amazon.it: 400,00 € 270,76 €Compra ora

Asus VC279H


Asus VC279H è un monitor gaming da 27 pollici con risoluzione Full HD 1920×1080. Monta un interessante pannello W-LED / In-plane Switching Technology che garantisce una luminosità di 250cd/mq. Le sue dimensioni sono pari a 27.0″(68.6cm) e il formato è quello wide screen 16:9. Non mancano i supporti alle tecnologie Flicker Free e Low Blue Light, insieme alla certificazione TUV. È molto interessante poi che si tratti di un monitor frameless, il che aiuta ad imbastire le configurazioni e migliora la visione. Il tutto a un prezzo veramente molto interessante, di 201 Euro, con uno sconto addirittura del 25% nel momento in cui scrivo.

Asus VC279H Monitor 27'', FHD (1920x1080), IPS, Frameless, Flicker Fre...
Amazon.it: 308,60 € 186,31 €Compra ora

Miglior monitor gaming di fascia alta (oltre 500€)

Asus MG28UQ


Se hai comprato una delle recenti console come PlayStation 4 Pro o hai un PC dotato di una configurazione hardware particolarmente performante, allora devi gioco forza acquistare un monitor 4K. Ti propongo, quindi, questa soluzione Asus ROG, considerata come una delle migliori in commercio per quanto riguarda il 4K. Ti parlo di un monitor da 28 pollici (71,12 cm) Wide Screen (16:9) che monta un pannello W-led/TN. Funziona alla risoluzione 3840 x 2160 a 60 Hz in caso di connessione DisplayPort 1.2 o HDMI 2.0. Ricorda che HDMI 2.0 è indispensabile per giocare su PS4 Pro in 4K e a 60 frame per secondo. La luminosità raggiunge i 300 cd/m² e non mancano le tecnologie Asus EyeCare e Flick-Free. Il tempo di risposta è di 1 ms, mentre la densità pari a 157PPI di pixel per offrire immagini realistiche e nitide. Inoltre questo monitor si caratterizza anche per la suite Asus GamePlus sviluppata da Asus appositamente per i giocatori. Questa offre funzionalità che consentono di avere vantaggi competitivi in multiplayer come il mirino, il timer, la funzionalità di allineamento dei display per le configurazioni multi-monitor e il contatore di frame.

Asus MG28UQ Gaming Monitor 28'' 4K (3840x2160) Gaming Monitor, 1ms, DP...
Amazon.it: 549,00 € 487,99 €Compra ora

Acer Predator XB271HU


Acer Predator XB271HU è veramente una rarità nel mondo gaming perché dispone del pannello di tipo IPS. Ti parlo di un monitor gaming da 27″ con tecnologia LED IPS e risoluzione 2K (2560×1440) che combina le tecnologie più all’avanguardia per offrire prestazioni come tempo di risposta 4 ms e frequenza di aggiornamento di 144 Hz. La tecnologia Acer ComfyView elimina il riflesso dello schermo per ridurre l’affaticamento della vista, mentre Acer ErgoStand consente al monitor di ruotare, inclinarsi, girarsi, alzarsi e abbassarsi, per offrirti l’angolo di visualizzazione ideale. Il monitor di cui ti parlo è dotato della tecnologia NVIDIA G-Sync, per una migliore precisione nella gestione della sincronizzazione verticale adattiva, e di Nvidia ULMB (Ultra Low Motion Blur) per un gioco dai dettagli nitidi, ad alta velocità di frame. Inoltre si tratta di una soluzione ZeroFrame, con cornice particolarmente piccola per favorire le configurazioni multi-monitor.

Acer Predator XB271HU Monitor Gaming, 27" IPS, Risoluzione WQHD 2560x1...
Amazon.it: 849,00 € 775,34 €Compra ora

Asus ROG SWIFT PG348Q


Questo monitor rappresenta il non plus ultra per un giocatore perché unisce tutte le caratteristiche ricercate dalla categoria. Innanzitutto, dispone di un pannello curvo e opera alla risoluzione UWQHD di 3440×1440 pixel. Ma non solo, visto che si tratta di un pannello IPS di altissima qualità e la frequenza di aggiornamento è di ben 100 Hz. Non manca neanche la tecnologia di sincronizzazione verticale automatica NVIDIA G-Sync. Abbiamo il formato 21:9 per il gaming panoramico, densità di 109 pixel per pollice, rapporto di contrasto 1.000: 1 e 10-bit di colore per 1,07 miliardi di colori distinti. Inoltre, ritroverai la suite GamePlus di cui ti ho già parlato nel corso di questo articolo.

Asus ROG SWIFT Curved PG348Q Gaming Monitor, 34" UWQHD (3440x1440), IP...
Amazon.it: 1.116,76 €Compra ora

BenQ ZOWIE XL2540


Prima parlavo della frequenza di aggiornamento di 240 Hz, ovvero il massimo per i giocatori pro. La ritroverai in questo ottimo monitor del brand Zowie di BenQ, dedicato proprio ai giocatori. Non solo una frequenza di aggiornamento così rapida ma tutta una serie di accortezze interessanti ai fini di gaming come le palpebre laterali che aiutano a concentrarsi sul gioco, eliminando le distrazioni. Inoltre, la cornice appositamente progettata riduce al minimo i riflessi sullo schermo. C’è anche il supporto che permette di regolare il monitor in altezza, mentre la tecnologia Black eQualizer integrata aumenta la visibilità nelle scene scure, senza sovraesporre le aree luminose. Infine, grazie al controller S switch è possibile accedere facilmente alle impostazioni. Infatti, il controller S Switch è stato concepito per poter accedere senza difficoltà alle impostazioni e passare da una modalità salvata all’altra e da un segnale in ingresso all’altro.

BenQ ZOWIE XL2540 Monitor e-Sport per PC, 24.5'', Frequenza di Aggiorn...
Amazon.it: 529,00 € 470,99 €Compra ora