Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliore telecamera: guida all’acquisto

di

Stai per partire per una vacanza e non sai cosa portarti dietro per immortalare i momenti più significativi? Sei una persona avventurosa e non vedi l’ora di mostrare le tue gesta al mondo intero condividendole sui social network? Vuoi semplicemente registrare video e migliorare la tua tecnica prendendo un modello di telecamera di qualità che possa durarti nel tempo e darti parecchie soddisfazioni? Bene, se hai risposto sì ad almeno una di queste domande sei nella pagina giusta, perché nei prossimi paragrafi ti spiegherò tutto quello che devi sapere per scegliere la videocamera fatta apposta per le tue esigenze. Allora, iniziamo subito.

Esistono varie tipologie di telecamere per ogni necessità ed ogni gusto. Ci sono modelli molto versatili che ti permettono di fare qualsiasi tipo di video, ma anche telecamere estremamente specifiche che fanno bene solo una determinata cosa: fra action-cam, che sono piccole videocamere pensate nello specifico per i video più movimentati; telecamere di sorveglianza, che possono aiutarti a tenere sotto controllo bambini oppure oggetti di una certa importanza; e con il sopravanzare della realtà virtuale si stanno mostrando anche i primi modelli capaci di registrare anche video a 360 gradi, in modo che puoi “navigare” all’interno del video dopo averlo registrato.

Non a tutti servono le più grosse telecamere tradizionali, e per le esigenze di base anche un semplice smartphone ti può dare tante soddisfazioni. La miniaturizzazione permette di inserire moduli sempre più avanzati all’interno di spazi sempre più angusti, ed è così che a volte fra un modello molto economico di telecamera e uno smartphone di fascia alta, quest’ultimo può offrire una qualità di immagine e, soprattutto, una stabilizzazione superiori. Questo, naturalmente, se non ti servono le caratteristiche tipiche di una telecamera tradizionale, prima fra tutte lo zoom ottico, che al momento gli smartphone non possono offrire.

Indice

Come funziona una telecamera


Se vai a Venezia, Agrigento o in qualche altra parte turistica di tutto il mondo ne vedi centinaia, in forme e formati completamente differenti. Che siano i moduli integrati in uno smartphone, o quelli presenti nelle fotocamere compatte, o telecamere vere e proprie, tutti sanno come utilizzare una videocamera. Da almeno 30 anni sono fra i prodotti elettronici più popolari perché spesso ci capita di compiere qualcosa di importante o memorabile di cui vogliamo tenere un ricordo. In pochi, invece, sanno come funziona una videocamera e in queste pagine ti darò una piccola infarinatura per capire come avviene il processo di registrazione. La fotocamera si compone di due sezioni principali, la prima che è quella che riguarda la cattura delle immagini e si compone di un sensore CCD, un obiettivo e dei motori che gestiscono zoom, messa a fuoco ed apertura di diaframma; la seconda è la parte elettronica e serve a trasformare i dati raccolti dalla prima in file compressi che possono essere riprodotti da media player, PC o dispositivi mobile. Ci possono essere altri componenti, come il mirino per vedere in tempo reale cosa stai registrando, o uno schermo LCD o OLED che ha lo stesso scopo e in più ti permette di impostare le varie opzioni di registrazione. Tempo fa le videocamere analogiche registravano in diversi formati, come VHS, Super VHS, 8mm, Hi-8 Handycam, mentre adesso con l’avvento dei modelli digitali la distinzione si fa meno marcata. Un formato digitale può essere convertito in qualsiasi altro formato con pochissimo sforzo e il salvataggio dei video può essere effettuato principalmente su schede di memoria, spesso SD e talvolta anche microSD.

Come scegliere una telecamera

Sensore e risoluzione


Come avviene su una fotocamera o una reflex, il cuore di tutto il sistema è il sensore CCD, che significa Charge-Coupled Device. Immagina il sensore CCD come un fotogramma di una vecchia pellicola. Le vecchie videocamere registravano infatti proprio sulla pellicola con ogni singolo fotogramma che catturava la luce ripresa dall’obiettivo e dal sistema di lenti integrato. Scorrendo, la pellicola riusciva a catturare un numero di fotogrammi al secondo ben preciso in modo da dare l’idea di movimento una volta riprodotta attraverso un videoregistratore o un sistema apposito. Il sensore si basa sullo stesso principio, solo che invece del materiale fotosensibile c’è un semiconduttore, sempre lo stesso, che non va cambiato video per video. È una soluzione più pratica e soprattutto molto più economica, soprattutto se registri tanti video. Il sensore è formato da tanti piccoli diodi sensibili alla luce che viene trasmessa dall’obiettivo: più sono questi diodi, maggiore è la risoluzione supportata dalla videocamera. La risoluzione rappresenta il numero dei pixel che il sensore può registrare in una singola immagine. Di solito le videocamere hanno sensori più grandi dei formati video che supportano, in modo da usare per i video solamente i pixel centrali del sensore che – insieme alla parte centrale dell’obiettivo – offrono una qualità dell’immagine superiore. Non sempre però un sensore con una risoluzione maggiore equivale ad un sensore migliore.

Le risoluzioni maggiormente diffuse con l’aspect-ratio 16:9 widescreen sono: HD detta anche 720p (1280×720 pixel); Full HD detta anche 1080p (1920×1080 pixel); 4K Ultra HD (3840×2160 pixel); dove la P sta per progressivo (il modo in cui viene renderizzato il fotogramma sul file). Ci sono fotocamere che supportano anche altre risoluzioni intermedie o supportano le risoluzioni standard in formato i (ad esempio 1080i), dove la i sta per interlacciato e si traduce solitamente in una qualità di immagine leggermente inferiore.

Fotogrammi al secondo


È molto importante nella scelta di una fotocamera il valore dei fotogrammi al secondo supportati in ogni risoluzione. Solitamente più è alto il valore dei fotogrammi e più è fluida l’immagine sullo schermo, ma anche in questi casi ci sono standard. I fotogrammi vengono indicati con l’acronimo FPS (che sta per frames per second): il valore più comune è 30 fps, ma ultimamente stanno diventando molto comuni le videocamere che supportano i 50 fps (standard PAL, utilizzato ad esempio in Europa) e i 60 fps (standard NTSC, utilizzato in altre parti del mondo). Questo significa che le videocamere possono registrare 30, 50 o 60 immagini al secondo per dare l’idea del movimento. Molte telecamere riescono a registrare anche più fotogrammi al secondo, ad esempio 120, 240 o addirittura anche oltre i 1000 fotogrammi al secondo, per dare la possibilità di riprodurre i file in slow-motion, al rallentatore. Riproducendo a 30 fotogrammi al secondo un video che per ogni secondo contiene 120 o 240 fotogrammi equivale a riprodurre l’azione registrata molto più lentamente, potendo scorgere ogni dettaglio dei movimenti.

Obiettivo: zoom ottico e digitale

Digital Video Camera


In una telecamera uno dei componenti più importanti è l’obiettivo, che è il sistema di lenti che riflette la luce dell’ambiente fino a farla arrivare sui singoli pixel (e i singoli fotodiodi) del sensore CCD. Un buon sensore deve naturalmente essere supportato da un buon sistema di lenti, altrimenti il risultato finale non sarà della qualità sperata. L’obiettivo solitamente viene a sua volta coadiuvato da un motore per la messa a fuoco automatica (autofocus), che quando serve sposta le lenti in modo da mantenere il soggetto dell’inquadratura sempre a fuoco (cioè nitido). L’obiettivo può inoltre disporre anche di uno zoom ottico, cioè un meccanismo che sposta le lenti per aumentare o diminuire quella che viene chiamata distanza focale. Maggiore è la distanza focale e più sarà l’ingrandimento dell’inquadratura, mentre viceversa al diminuire della distanza focale l’inquadratura sarà più ampia e grandangolare. Molti modelli dispongono anche di zoom digitale, ovvero di un ingrandimento realizzato via software con perdita della qualità e senza un reale aumento nel dettaglio.

Formati video

Se da una parte è vero che le nuove telecamere registrano in digitale, e i formati digitali possono essere convertiti come meglio si vuole con il computer, dall’altra ti consiglio di valutare il formato che utilizza la fotocamera prima dell’acquisto, sia come tipologia di scheda di memoria, sia come tipologia di file che va a salvare sulla stessa. Moltissime videocamere utilizzano una scheda SD (formato SDHC o SDXC) che può avere caratteristiche differenti: considera sempre la velocità massima prima dell’acquisto, dal momento che se vuoi registrare ad alte risoluzioni ed elevati frame rate deve essere piuttosto veloce (ti consiglio i modelli da più di 50MB/s). Molte videocamere registrano nei formati MiniDV, MPEG-2 e MPEG-4 per le risoluzioni standard, MPEG-2, HDV e AVCHD per le risoluzioni elevate. Verifica se i formati supportati dalla videocamera siano compatibili con i dispositivi su cui poi hai intenzione di riprodurli (Smart TV, PC, dispositivi mobile) o con il programma di post-produzione che hai intenzione di usare per l’elaborazione.

Connessioni


Non ti dimenticare di controllare quali porte mette a disposizione il modello di videocamera che vuoi comprare: considera prima dell’acquisto se vuoi un audio più pulito e vuoi inserire un microfono esterno, verificando la presenza della porta da 3,5 millimetri o della porta che utilizza il tuo modello di microfono. Nella videocamera possono esserci anche ingressi e uscite di diverso tipo, come ad esempio HDMI o mini-HDMI, in modo da semplificare la riproduzione dei contenuti su un televisore o utilizzare accessori particolari. Invece di armarti di adattatori e soluzioni poco pratiche, è bene effettuare tutte le considerazioni prima dell’acquisto in modo da poter utilizzare sin da subito tutti i tuoi dispositivi con la tua nuova telecamera

Quale telecamera comprare?

Le caratteristiche che ti ho appena spiegato sono valide per tutte le tipologie di videocamere, tuttavia se hai esigenze specifiche una telecamera tradizionale può non essere quella adatta a te. Le telecamere tradizionali hanno dimensioni compatte, ma non tanto compatte da poter essere utilizzate in tutte le circostanze. Ad esempio se ti piace l’avventura o vuoi immortalare video mentre guidi o sei in moto o in bicicletta, ti consiglio una action cam come la GoPro. Le action-cam sono compatibili con diversi accessori e possono essere montate con ventose o strumenti specifici sui caschi, sulle scocche delle moto e delle automobili, possono spesso essere utilizzate sott’acqua e supportano diverse modalità di slow-motion e ad alto frame rate. Se ti serve una telecamera da utilizzare al computer invece di consiglio una webcam, mentre ci sono anche delle telecamere adatte per la videosorveglianza, come ti ho spiegato in questa guida.

Migliore telecamera economica (meno di 200€)

Marvue HDV-M501-FBM


Questa videocamera, modello Marvue HDV-M501-FBM, dispone di un sensore CMOS da 5 megapixel e può scattare filmati ad una risoluzione massima di 1920×1080 pixel a 30 fotogrammi al secondo. Registra nel formato MOV (H.264) e dispone di uno schermo da 3 pollici LCD che può anche ruotare. Può integrare fino a due schede SD contemporaneamente e ha uscite Mini-USB 2.0, uscita TV e HDMI. Lo zoom, da ben 16X, è solamente digitale e la qualità non è certo paragonabile a quella di modelli più costosi. Se non vuoi la qualità massima, però, può andare più che bene.

MARVUE FHD 1080P Videocamere Wi-Fi Connection 60FPS Dual SD Slot Di Vi...
Amazon.it: 112,34 €Compra ora

Panasonic HC-V160EG-K


Salendo di prezzo si sale anche di qualità. Il modello Panasonic HC-V160EG-K registra in Full HD e integra uno zoom definito intelligente da ben 77x unendo sia lo zoom-ottico (da ben 38x) che gli algoritmi digitali del produttore. La fotocamera supporta la stabilizzazione digitale e i video in slow-motion, e con la lunghezza focale minima sono permessi anche scatti grandangolari per riprendere al meglio ampi paesaggi. Per i meno esperti non manca la funzione iA (Intelligent Auto) che seleziona automaticamente le impostazioni migliori per ogni circostanza.

Panasonic HC-V160EG-K Videocamera, Full HD, Stabilizzatore di Immagine...
Amazon.it: 199,99 € 146,00 €Compra ora

Sony Handycam HDR-CX240E


Sony è una società ben nota nella produzione di fotocamere e videocamere, e il modello Sony Handycam HDR-CX240E è fra le proposte più a buon mercato, fra quelle che si possono tenere con una sola mano. Utilizza un sensore CMOS Exmor R da 3,1mm retroilluminato e un obiettivo Vario-Tessar con lunghezza focale da 2,1 a 57 mm. Supporta la risoluzione Full HD e uno zoom ottico da 27x (54x digitale), e anche in questo caso non manca la stabilizzazione SteadyShot per compensare i movimenti indesiderati durante la fase di registrazione.

Sony HDR-CX240E Videocamera Handycam, Sensore CMOS Exmor R da 3.1 mm R...
Amazon.it: 250,00 € 163,14 €Compra ora

Migliore telecamera di fascia media (meno 500€)

Canon Legria HD R806


Canon Legria HF R806 è una videocamera capace di registrare ottimi video Full HD in tutte le circostanze, anche quando le condizioni di luce non sono favorevoli. È dotata di un processore d’immagine Digic DV4 che riesce a registrare sia in Slow Motion che in Fast Motion, con supporto per il Framing Assist che segue il soggetto dell’inquadratura durante lo zoom. La videocamera supporta un ingrandimento da 32x via sistema ottico, che diventa da 57x in digitale, e naturalmente non manca un display da 3 pollici per verificare ed impostare al meglio la registrazione.

Canon Italia LEGRIA HF R806 Videocamera Digitale Compatta, Nero
Amazon.it: 289,00 € 259,99 €Compra ora

JVC GZ-RX610BEU


Il modello JVC GZ-RX610BEU è adatto per chi ha bisogno di una videocamera da utilizzare in ogni situazione ambientale o in ogni ambiente: grazie al sistema quad-proof è capace di registrare sott’acqua o sotto la pioggia, resiste agli urti, alla polvere e al congelamento. Il dispositivo ha un sensore da 10 megapixel, uno zoom ottico da ben 40x e supporta le connessioni Wi-Fi per monitorare dal vivo la registrazione e per trasmettere i dati con smartphone e tablet. Anche il modello JVC è stabilizzato e ha un display integrato.

JVC GZ-RX610BEU Videocamera Full HD QUAD PROOF (subacquea fino 5m e re...
Amazon.it: 399,99 € 311,99 €Compra ora

Migliore telecamera di fascia alta (più di 500€)

Sony FDR-AX33


Se sei disposto a spendere molti soldi per la telecamera e vuoi a tutti i costi il 4K e una buona qualità di immagine, il modello Sony FDR-AX33 può essere un ottimo punto di partenza. Ha un sensore CMOS Exmor R da 7,76mm capace di registrare alla risoluzione Ultra HD, quindi 3840×2160 pixel, con stabilizzazione di tipo ottica molto efficace. Lo zoom ottico è da 10x, e può arrivare a 15x alla risoluzione 4K. La fotocamera utilizza un obiettivo Zeiss ad alta qualità da 29,8 millimetri progettato con ottiche Vario-Sonnar, e un display da 3” widescreen.

Sony FDR-AX33 Videocamera Handycam 4K Ultra HD, Sensore CMOS Exmor R d...
Amazon.it: 850,00 € 698,99 €Compra ora

JVC Procision GC-PX100


La JVC Procision GC-PX100 è una videocamera digitale di tipo semi-professionale dedicata a chi vuole riprendere soprattutto eventi sportivi anche ad elevate velocità. Utilizza un sensore CMOS retroilluminato da 12,8 megapixel e possibilità di scattare foto da 12 megapixel anche durante le riprese. L’obiettivo ha una lunghezza focale da 29,5 millimetri e un’apertura di diaframma f/1.2 ad elevata luminosità. Il display è di tipo touchscreen e si ha la possibilità di registrare da 100 a 500 fotogrammi al secondo. Anche questo modello di telecamera ha il Wi-Fi integrato.

JVC GC-PX100BEU Videocamera Full HD ad Alta Velocità con Wi-Fi Integr...
Amazon.it: 959,00 € 661,44 €Compra ora

Panasonic HC-VX980EG-K


La telecamera Panasonic HC-VX980EG-K registra in 4K e supporta anche la modalità HDR per ottenere dettagli nitidi anche nelle zone illuminate e in quelle d’ombra. Utilizza un obiettivo ad alta qualità Leica Dicomar con lunghezza focale da 30,8 millimetri capace di catturare ogni dettaglio. La telecamera supporta nativamente tecnologie di cropping semplice per seguire un soggetto specifico fra quelli presenti nell’inquadratura e integra un microfono. Lo zoom massimo supportato è di 20x di tipo ottico, che diventa di 25x alla risoluzione 4K.

Panasonic HC-VX980EG-K Videocamera Ultra HD, 4K, Nero
Amazon.it: 799,00 € 607,99 €Compra ora

Sony HXR-MC2500


Se vuoi proprio strafare e vuoi ottenere la qualità tipica delle registrazioni professionali allora può scegliere il modello Sony HXR-MC2500. Si tratta di un modello di videocamera molto ingombrante e non facilmente trasportabile che difficilmente potrai portare in vacanza o in giro con te in ogni circostanza. Utilizza un sensore Exmor R da 4,6 millimetri retroilluminato con obiettivo Sony G capace di ingrandire via sistema ottico di 12x. Il mirino è di tipo elettronico con tecnologia OLED, ed ogni aspetto della registrazione è configurabile in maniera capillare.

Sony HXR-MC2500 Videocamera, Sensore CMOS Exmor R da 4,6 mm retroillum...
Amazon.it: 1.211,63 € 1.201,27 €Compra ora

Migliore action-cam

Yi Camera 4K


La Yi Camera 4K si caratterizza per le dimensioni compatte e per la capacità di registrare alla risoluzione 4K grazie al sensore Sony IMX377 e al processore Ambarella A9SE75. Supporta varie modalità di slow-motion e di registrazione ad alto frame rete alle risoluzioni inferiori e non manca un display touchscreen a risoluzione 640×360 pixel per gestire le impostazioni e visionare in tempo reale l’andamento del video. L’action-cam supporta Bluetooth e Wi-Fi.

YI 4K Action Camera 2, Videocamera Action Cam HD 4K / 30 fps, 1080p / ...
Amazon.it: 267,00 €Compra ora

GoPro Hero5 Black


La GoPro è la regina delle action-cam e il modello GoPro Hero5 Black è il più recente fra quelli di fascia alta. Registra video alla risoluzione 4K grazie al sensore da 12 megapixel, ed è resistente e impermeabile all’acqua anche senza custodia, fino a 10 metri. Nella parte posteriore c’è un display per guardare in anteprima i filmati, oltre che per riprodurli, mentre è davvero molto ampia la compatibilità con diversi accessori, ufficiali e non, di facilissima reperibilità.

GoPro HERO5 Videocamera 12 MP, 4K/30 fps, 1440p/80 fps, 1080p/120 fps,...
Amazon.it: 469,99 € 396,99 €Compra ora

GoPro Hero5 Session


La GoPro Hero5 Session è un mix di prestazioni e semplicità, miste ad una compattezza esemplare. Registra alla risoluzione 4K con video che vengono stabilizzati, e nella scocca è presente solo un unico tasto. L’action-camera è impermeabile fino a 10 metri anche senza custodia e per iniziare a registrare basta premere il pulsante otturatore. Anche in questo caso la compatibilità con accessori ufficiali e di terze parti è molto ampia, con il modello Session che può essere utilizzato praticamente ovunque.

GoPro HERO5 Session Videocamera 10 MP, 4K/30 fps, 1440p/60 fps, 1080p/...
Amazon.it: 359,99 € 329,00 €Compra ora