Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Moneyfarm: cos’è e come funziona

di

Stai cercando un modo per investire i tuoi risparmi in maniera intelligente, diversificando le strategie e riducendo al minimo i rischi? Sei stanco dei vincoli sugli investimenti, delle consulenze finanziarie poco chiare e delle "scartoffie" da dover firmare e spedire in forma cartacea? Allora credo proprio che dovresti dare un’occhiata a Moneyfarm.

Moneyfarm è una società di consulenza finanziaria indipendente fondata in Italia nel 2011 e che, ad oggi, opera in Italia, Regno Unito e Germania in base alla regolamentazione della Financial Conduct Authority e alla vigilanza, in Italia, della Consob. I suoi principali punti di forza sono l’indipendenza (in quanto non riceve commissioni in base agli strumenti che suggerisce di acquistare, ma presenta solo dei costi di gestione), la flessibilità (non c’è nessun vincolo sul capitale investito) e l’efficienza. Permette, infatti, di creare un piano di investimento personalizzato, costruito sui propri obiettivi e con una strategia diversificata basata su portafogli in ETF, così da diversificare il più possibile l’investimento e minimizzare i rischi.

Moneyfarm si rivolge a quelle persone che hanno accumulato dei risparmi e che già investono in fondi comuni o prodotti offerti dalle banche o reti di promotori. Persone, investitori e risparmiatori, che non hanno le competenze e/o il tempo per gestirsi da soli i propri risparmi ma che hanno il bisogno del supporto di un consulente esperto per la gestione del proprio capitale. Una volta fatti gli investimenti, questi vengono gestiti da un team di professionisti e curati da un consulente, che è sempre al servizio dell’investitore per fornire tutte le informazioni richieste. Il tutto avviene online, da computer o da smartphone, senza la necessità di inviare materiale cartaceo o recarsi in sedi fisiche. È possibile, inoltre, effettuare investimenti attraverso Investimento Diretto (Direct Debit), con cui Moneyfarm può trasferire la liquidità dal conto corrente dell’investitore al suo account Moneyfarm. Interessante vero? Allora per saperne di più e scoprire bene cos’è e come funziona Moneyfarm, continua a leggere: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Indice

Cos’è Moneyfarm

Moneyfarm

Cominciamo dalle basi, e cioè da cos’è Moneyfarm e di cosa si occupa. Come già detto in apertura del post, Moneyfarm è una società di consulenza finanziaria indipendente fondata in Italia nel 2011 e che oggi opera in Italia, Regno Unito e Germania in base alla regolamentazione della Financial Conduct Authority e alla vigilanza, in Italia, della Consob. È stata premiata per 4 anni consecutivi dai risparmiatori italiani con il titolo di Miglior Servizio di Consulenza Indipendente in Italia e le motivazioni, come già accennato, sono da ricercare nella sua facilità di utilizzo, nella sua efficacia nel ridurre i rischi e nella sua flessibilità.

Moneyfarm definisce il profilo dell’investitore, disegna un piano di investimento su misura per i suoi obiettivi (basato su portafogli in ETF) e lo gestisce nel tempo, con l’obiettivo di preservarne il valore e cogliere le opportunità offerte dal mercato. Sotto il punto di vista pratico, il servizio funziona in maniera semplicissima: dopo la registrazione, l’investitore deve compilare un questionario online e definire le proprie necessità, in modo da scegliere uno dei 7 profili di rischio disponibili (es. Rilassato, Scrupoloso, Lungimirante, Dinamico o Intraprendente).

Una volta scelto il profilo di rischio, si passa alla definizione del piano personalizzato di investimento, il quale tiene conto dell’attitudine al rischio della persona, del tempo per cui essa vuole mantenere il capitale investito e dall’ammontare di quest’ultimo (in relazione al capitale totale) e dell’obiettivo stesso dell’investimento.

Una volta ottenuta l’attivazione dell’account (in seguito a tutti i controlli finanziari richiesti), l’investitore può effettuare un investimento iniziale di minimo 5.000 euro e/o definire un Piano di accumulo (PAC) con contributo mensile.

Il processo d’investimento è in carico a Moneyfarm che, tramite il suo team di esperti in Asset Allocation, si occupa dell’acquisto dei titoli e della gestione dell’investimento, operando dei ribilanciamenti periodici per adattare l’investimento alle mutate condizioni del mercato. Dietro al servizio, insomma, ci sono persone in carne e ossa e non sistemi automatizzati.

Il cliente può monitorare il tutto tramite la sua area personale, accessibile via Web o via app per smartphone, oppure rivolgersi a un consulente dedicato, che è a sua disposizione per qualsiasi necessità di supporto.

È importante sottolineare che non ci sono vincoli: indipendentemente dall’orizzonte temporale definito in fase di creazione dell’investimento, l’investitore ha sempre la facoltà di disinvestire il capitale o parte di esso in qualsiasi momento e senza costi o penali.

Altra cosa fondamentale da evidenziare è che Moneyfarm offre una consulenza indipendente: si tratta, infatti, di una delle poche aziende in Italia che non riceve commissioni in base agli strumenti che suggerisce di acquistare, ma presenta solo dei costi di gestione. Per maggiori informazioni, ti lascio direttamente al sito Internet di Moneyfarm (e al resto di questo articolo).

Requisiti per usare Moneyfarm

Uomo al computer

Prima di entrare nel vivo del tutorial e scoprire come creare il tuo account su Moneyfarm, ti sarà sicuramente utile sapere quali sono i requisiti per utilizzare il servizio e completare con successo la registrazione a quest’ultimo.

  • Un capitale di almeno 5.000 euro: cifra minima necessaria per investire in Moneyfarm.
  • Un conto corrente a te intestato: necessario in fase d’iscrizione, durante la quale viene richiesta la verifica dell’identità tramite IBAN. Inoltre, fornire il proprio conto permette di usufruire della funzione Investimento Diretto (Direct Debit), con la quale Moneyfarm sarà autorizzata a trasferire la liquidità dal conto corrente selezionato verso l’account Moneyfarm.
  • Le foto di un documento d’identità valido: per completare la procedura di registrazione viene richiesto di inviare foto fronte/retro di un documento a scelta tra carta d’identità, patente o passaporto, più il codice fiscale.

Per il resto, basta avere a disposizione un computer o uno smartphone e una connessione a Internet: per aprire il proprio account, infatti, non bisogna recarsi fisicamente in nessun luogo né spedire documentazioni cartacee. Si fa tutto in una manciata di minuti direttamente online.

Costi di Moneyfarm

Costi di Moneyfarm

Altre informazioni che ti saranno sicuramente utili prima di registrarti a Moneyfarm sono quelle relative ai costi che dovrai sostenere.

Ebbene, sappi che Moneyfarm non presenta nessun costo di apertura, nessun costo di negoziazione e nessun vincolo. Questo, detto in parole povere, significa che puoi aprire e depositare soldi sul tuo conto Moneyfarm a costo zero (anche i successivi versamenti saranno gratuiti); eseguire le transazioni consigliate senza costi aggiuntivi (le commissioni sono già incluse nell’abbonamento Moneyfarm) e che puoi prelevare o cancellarti dal servizio quando vuoi, senza alcun costo aggiuntivo.

Gli unici costi da sostenere sono quelli relativi alla commissione di Moneyfarm, che viene addebitata con cadenza mensile e varia in base al capitale investito. Ad esempio, la commissione annuale per un capitale investito da 5.000 euro a 15.000 euro ammonta all’1,0%; per un capitale da 15.000 euro e inferiore a 200.000 euro allo 0,6%; per un capitale da 200.000 euro e inferiore a 500.000 euro allo 0,4%, mentre per un capitale a partire da 500.000 euro è pari allo 0,3%.

Le commissioni non comprendono l’IVA, pari al 22% della fattura mensile, il costo medio dei fondi (0,26%) e il bid-ask spread annuale, fino al 0,07%. Se vuoi maggiori informazioni e vuoi stimare i costi esatti relativi al tipo di investimento che intendi fare, visita questa pagina di Moneyfarm.

Come iscriversi a Moneyfarm

Moneyfarm

Adesso che sai cos’è Moneyfarm, sei pronto per creare il tuo account e investire il tuo denaro. Collegati, quindi, alla pagina iniziale del servizio e clicca sul pulsante Inizia ora, per avviare il processo d’iscrizione.

Il processo si suddivide in quattro fasi: la fase di Signup, in cui bisogna fornire le informazioni base per la creazione dell’account (indirizzo email, password e numero di cellulare); il delineamento del Profilo Investitore, mediante cui individuare il profilo di investimento e definire il range di portafogli più appropriato alle proprie necessità; il Questionario, tramite il quale fornire a Moneyfarm le informazioni personali utili alla creazione dell’account e, infine, la fase di Portfolio Preview, che permette di creare il proprio portafogli, visualizzandone un’anteprima dettagliata.

L’account può essere creato da PC, tramite il sito ufficiale di Moneyfarm, oppure da smartphone e tablet, scaricando l’app di Moneyfarm per Android e iOS. Io, per redigere il tutorial, ho scelto di seguire la procedura da PC. In ogni caso, i passaggi da compiere sono più o meno gli stessi anche da mobile, quindi anche agendo da smartphone o da tablet non troverai difficoltà nel seguire le mie indicazioni. Per tutti i dettagli, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui di seguito.

Signup

Signup su Moneyfarm

Come appena accennato, la fase di Signup di Moneyfarm consiste nella compilazione di un modulo con le informazioni base per la creazione dell’account: indirizzo email, password e numero di cellulare.

Dopo aver fornito questi dati, spunta la casella relativa all’accettazione di termini e condizioni e premi sul pulsante Crea un account, in basso, per passare alla fase successiva: il delineamento del Profilo Investitore.

Profilo Investitore

Profilo Investitore Moneyfarm

La fase di scelta del Profilo Investitore comincia con una pagina in cui vengono elencati tutti i profili disponibili su Moneyfarm: Rilassato, Scrupoloso, Lungimirante, Dinamico, Intraprendente e Ambizioso. Per individuare quello più adatto a te, devi cliccare sul pulsante Continua (in basso) e seguire le indicazioni su schermo.

Tanto per cominciare, inizia a compilare il modulo relativo alla tua situazione finanziaria, in cui indicare la tua fonte di reddito principale, il tuo reddito annuo netto, quanto risparmi al mese, a quanto ammonta il tuo patrimonio (esclusa la prima casa), qual è il tuo principale obiettivo di investimento e la tua data di nascita. Una volta inserite tutte le informazioni, clicca sul pulsante Continua.

A questo punto, devi raccontare di più sulla tua esperienza con gli investimenti e gli strumenti finanziari: rispondi, quindi, alle affermazioni che vedi a schermo (es. Reputo gli ETF un ottimo modo per diversificare gli investimenti, riducendo il rischio e Faccio frequenti acquisti o vendite di prodotti finanziari come ETF, fondi comuni, azioni o obbligazioni) indicando se sei d’accordo o in disaccordo con esse, tramite le apposite caselle. Indica poi il tuo livello di istruzione e vai avanti, premendo sul pulsante Continua.

Ora devi aiutare Moneyfarm a individuare il profilo di rischio più adatto a te: per farlo, usa le caselle visualizzate sullo schermo per indicare se sei d’accordo o in disaccordo con le varie affermazioni che ti vengono proposte (es. Rischiare non mi spaventa ed è l’unico modo per avere nuove opportunità e In caso di andamento negativo del mercato sono disposto a sopportare perdite anche importanti), dopodiché clicca sul pulsante Scopri il tuo Profilo d’Investitore, per visualizzare una descrizione del Profilo Investitore che più risponde alle tue caratteristiche e analizzarlo in dettaglio.

Profilo Moneyfarm

Ti segnalo che, usando il menu a tendina Ammontare investito, puoi scegliere una cifra da investire e visualizzare una serie di statistiche (es. Cash e Bond Governativi a Breve, Bond Governativi Paesi Sviluppati, Azionario Paesi Sviluppati e Liquidità) e grafici (es. Rendimenti passati) legati a quest’ultima, in base al Profilo Investitore che è stato disegnato in base alle tue risposte precedenti.

Se il Profilo Investitore suggerito da Moneyfarm ti convince, clicca sul pulsante Conferma il profilo e continua, per proseguire; altrimenti torna in cima alla pagina, clicca sul link cambiare le tue risposte e modifica le risposte che hai dato ai questionari precedenti per modificare anche il Profilo Investitore suggerito da Moneyfarm.

Questionario

Questionario Moneyfarm

Una volta scelto il Profilo Investitore più adatto a te, devi compilare una serie di questionari con i tuoi dati personali, necessari per portare correttamente a termine la procedura di apertura dell’account.

Il primo modulo riguarda dati anagrafici e di base, come nome e cognome, sesso d’appartenenza, luogo di nascita, residenza fiscale, codice fiscale, numero di cellulare e indirizzo di residenza: una volta compilati tutti i campi, premi sul pulsante Continua situato in basso, per andare avanti.

Adesso fornisci l’IBAN di un conto bancario intestato a te e premi sul pulsante Continua. Dopodiché compila il modulo relativo all’anti-riciclaggio, indicando il tipo di professione che svolgi, la tua fascia di reddito annuale netta, comunicando se sei una persona politicamente esposta e l’origine del tuo patrimonio. Fatto ciò, premi ancora una volta sul pulsante Continua.

A questo punto, devi scegliere un documento da usare per verificare la tua identità tra carta d’identità, patente e passaporto. Dopodiché clicca sui due link Carica documento per caricare, rispettivamente, una foto della parte frontale e una foto della parte posteriore del documento scelto.

Le foto devono essere di un documento valido; devono essere leggibili, senza riflessi e con i quattro angoli completamente visibili. Il formato di file caricato dev’essere PDF, JPG, PNG o TIFF e le dimensioni non devono superare i 5MB.

Caricamento documento su Moneyfarm

Una volta caricate le due foto, compila il modulo sottostante con le informazioni richieste (es. numero documento, luogo di emissione, data di emissione e data di scadenza, per quel che riguarda la carta d’identità) e clicca sul pulsante Continua.

In seguito, carica una foto del tuo codice fiscale (o tessera sanitaria) seguendo la medesima procedura vista per il documento d’identità e clicca nuovamente sul pulsante Continua.

Ora prendi visione della schermata in cui vengono illustrate le commissioni di Moneyfarm, premi nuovamente su Continua ed esegui la verifica del tuo numero di telefono: per compiere quest’operazione, digita il tuo numero di cellulare nell’apposito campo di testo, premi sul pulsante Conferma e digita il codice di conferma che riceverai entro qualche secondo via SMS.

Accettazione termini Moneyfarm

Superato anche questo step, devi visionare e accettare tutta la documentazione relativa alla firma elettronica avanzata: leggi, dunque, la documentazione a schermo, spunta la casella relativa all’accettazione di termini e condizioni del servizio, digita la password del tuo account Moneyfarm nell’apposito campo di testo e clicca sul pulsante Richiedi OTP. Riceverai così un codice di conferma via SMS: per proseguire, digita il codice in questione nel campo Inserisci il codice OTP e clicca sul pulsante Continua.

Infine, devi ripetere la medesima procedura per l’informativa relativa al Codice in materia di protezione dei dati personali, la dichiarazione sull’antiriciclaggio e l’autorizzazione all’apertura del mandato di Addebito Diretto SEPA per aggiungere fondi al tuo portafoglio. Prendi, quindi, visione di tutta la documentazione e accettala, digitando prima la tua password e poi il codice di verifica che riceverai via SMS negli appositi campi di testo.

Portfolio Preview

Anteprima portafogli Moneyfarm

Veniamo ora all’ultima fase del processo d’iscrizione a Moneyfarm: la creazione del proprio portafogli.

Il primo passo che devi compiere è scegliere se chiedere una consulenza a Moneyfarm o se procedere in autonomia: nel primo caso, immetti il tuo numero di telefono nell’apposito campo di testo, scegli il giorno in cui essere contattato e clicca sul pulsante Conferma appuntamento; nel secondo caso, invece, clicca sul pulsante Continua in autonomia e vai avanti con la procedura.

Indica, quindi, per quanto tempo pensi di investire, scegliendo un’opzione tra Breve termine (1-2 anni), Medio termine (3-6 anni) o Lungo termine (7 anni o più), e clicca sul pulsante Continua situato in fondo alla pagina.

Ti verrà così mostrato il portafogli che dovrebbe essere più adatto a te, con tutte le statistiche del caso, i dati sul rendimento storico e una proiezione sul rendimento atteso (con la possibilità di modificare la finestra di proiezione, tramite l’apposito menu a tendina).

Se il portafogli illustrato da Moneyfarm ti soddisfa, usa il menu a tendina collocato a fondo pagina per scegliere il tipo di investimento da fare tra Gestione patrimoniale (che ribilancia automaticamente il portafogli quando necessario) e Consulenza, ricezione e trasmissione ordini (che, invece, dà consigli per ribilanciare il portafogli richiedendo l’autorizzazione a procedere) e clicca sul pulsante Crea portafogli, per dare conferma.

In alternativa, torna in cima alla pagina e seleziona la scheda relativa a un altro portafogli, per modificare il portafogli da creare in Moneyfarm. Fatto ciò, premi sul pulsante Crea portafogli, per confermare e creare il portafogli.

Portafogli Moneyfarm

Come ultimo step, se hai impostato un Piano di Accumulo sul tuo portafoglio, devi scegliere il giorno del mese in cui desideri che i fondi vengano prelevati dal tuo conto in banca, usando l’apposito menu a tendina e cliccando poi sul pulsante Conferma il giorno.

Il contributo mensile ricorrente sarà prelevato automaticamente dal tuo conto in banca nel giorno da te selezionato e accreditato entro 7 giorni lavorativi da quella data.

Se desideri impostare un Piano di Accumulo in un secondo momento, rimuovi il tuo contributo mensile cliccando sul pulsante Modifica il portafoglio, in basso.

Missione compiuta! Ora non ti resta che attendere la conferma di attivazione dell’account (che richiederà qualche giorno) e potrai cominciare a usare Moneyfarm.

Come usare Moneyfarm

Dashboard Moneyfarm

Una volta ottenuta l’attivazione del tuo account, puoi iniziare a usare Moneyfarm. Collegati, dunque, alla pagina iniziale del servizio e accedi al tuo account, cliccando sul pulsante Accedi collocato in alto a destra e immettendo le tue credenziali negli appositi campi.

Accederai così alla tua dashboard: una schermata che permette di monitorare le attività recenti (tramite l’apposito box presente nella barra laterale di sinistra), la liquidità disponibile e l’andamento di tutti i portafogli (con dei grafici che ne mostrano l’evoluzione sin dall’inizio). Inoltre, contiene dei suggerimenti utili per usare Moneyfarm, dei collegamenti rapidi per accedere al supporto e dei contatori aggiornati in tempo reale con controvalore e ammontare investito.

Per visualizzare i dettagli relativi a un determinato portafogli, clicca sul riquadro relativo a quest’ultimo e verrai così rimandato a una pagina con tutte le informazioni di tuo interesse: performance (con relativo grafico, personalizzabile in termini di tempistica analizzata), controvalore e lista delle attività recenti (con la possibilità di filtrarne i contenuti, tramite l’apposito menu a tendina, posto in alto).

Inoltre, tramite il riquadro asset location, potrai visualizzare dati come il livello di rischio e percentuali di voci come Cash e Bond Governativi a Breve, Bond Societari Investment Grade, Bond Societari HY & Bond Gov. EM, Azionario Paesi Sviluppati, Azionario Paesi Emergenti, Materie Prime e Real Estate e Liquidita. Insomma, è tutto a portata d’occhio!

Dettaglio portafogli Moneyfarm

Vuoi creare un nuovo portafogli? Nulla di più semplice: torna nella dashboard di Moneyfarm, clicca sul pulsante Nuovo portafoglio e usa i campi visualizzati su schermo per impostare le tue preferenze.

Scegli, dunque, l’obiettivo dell’investimento, usando l’apposito menu a tendina, e digita investimento iniziale (minimo 5.000 euro) e contributo mensile (minimo 100 euro) negli appositi campi. Dopodiché utilizza le apposite caselle per impostare un orizzonte temporale (breve, medio o lungo termine) e un livello di rischio (basso, medio o alto) per il portafogli. Infine, scegli se effettuare un investimento con Gestione Patrimoniale (ribilanciamento automatico del portafogli) o con Consulenza e Ricezione Ordini (consigli per ribilanciare il portafoglio richiedendo l’autorizzazione a procedere).

Analizza anche l’anteprima del portafogli, consultando attentamente le schede, i grafici e le percentuali visualizzati al centro della pagina e, quando sei pronto per confermare, clicca sul pulsante Crea il portafoglio, in modo da creare il tuo nuovo portafogli.

Creazione portafogli Moneyfarm

Una volta creato un portafogli, puoi aggiungere fondi a quest’ultimo semplicemente cliccando sul pulsante Aggiungi fondi di Moneyfarm.

Nella pagina che si apre, indica quindi il portafogli al quale vuoi aggiungere fondi, selezionandolo dal menu a tendina Destinazione; stabilisci la frequenza con cui eseguire l’aggiunta di fondi (se singolarmente o con cadenza mensile); digita l’ammontare dell’investimento che intendi effettuare; scegli il conto di origine dal quale prelevare il denaro e il metodo di pagamento che intendi adoperare. Infine, clicca sul pulsante Continua, per completare la procedura, e il gioco è fatto.

Aggiunta fondi su Moneyfarm

Se preferisci, sappi che puoi monitorare e gestire i tuoi investimenti anche da smartphone, utilizzando l’app ufficiale di Moneyfarm per Android e iOS, il cui funzionamento ricalca quasi in tutto quello del sito Web del servizio.

Se hai bisogno di approfondimenti, puoi consultare la sezione "Come funziona" del sito ufficiale di Moneyfarm, in cui viene illustrato con dovizia di particolari il funzionamento degli investimenti in Moneyfarm, oppure puoi consultare le guide ufficiali e contattare il supporto di Moneyfarm, come ti spiegherò a brevissimo.

Per maggiori informazioni

Supporto Moneyfarm

Se desideri maggiori informazioni su Moneyfarm e sul suo funzionamento, puoi consultare la sezione Supporto del sito ufficiale del servizio, all’interno della quale puoi trovare una serie di risposte alle domande frequenti poste in maniera ricorrente dagli utenti. Inoltre, portando il cursore del mouse sulla scheda Risorse (in alto), puoi accedere ad approfondimenti, guide, ebook e altri contenuti che ti saranno sicuramente d’aiuto a pianificare un buon investimento e conoscere più da vicino il funzionamento di Moneyfarm.

Come dici? Necessiti di assistenza diretta da parte di un consulente di Moneyfarm? Nessun problema: puoi tornare nella sezione Supporto del sito ufficiale del servizio e prenotare un appuntamento telefonico. In alternativa, puoi contattare direttamente tu Moneyfarm al numero verde 800 984 275 (o, dall’estero, al numero +39 02 4507 6621); puoi inviare un’email all’indirizzo info@moneyfarm.com; usufruire del servizio di Live Chat o contattare Moneyfarm su Facebook Messenger e Twitter.

Tramite l’app di Moneyfarm per smartphone, invece, puoi contattare il supporto premendo sull’icona del fumetto collocata in alto a destra e selezionando una voce tra Chiamaci e Inviaci una mail nella schermata che si apre. In alternativa, puoi selezionare l’opzione FAQs per visualizzare le domande frequenti.

Gli orari di apertura del supporto Moneyfarm sono i seguenti: dal lunedì al giovedì dalle 09.00 alle 19.00, il venerdì dalle 09.00 alle 18.00.

Articolo realizzato in collaborazione con Moneyfarm.