Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Play Store gratis

di

Hai appena acquistato uno smartphone o un tablet Android; vorresti dunque scaricare delle applicazioni in grado di sfruttare al meglio tutte le potenzialità del tuo nuovo device ma hai paura di spendere troppo? Il problema non sussiste, credimi. Ci sono moltissime applicazioni sul Play Store gratis che hanno veramente poco da invidiare a quelle a pagamento. Basta saperle “scovare”.

Se vuoi, posso darti una mano in tal senso e segnalarti alcune ottime app che ti permetteranno di lavorare, comunicare sui social network e gestire file multimediali dal tuo telefonino (o tablet) senza spendere un soldo. Provale tutte e ti assicuro che non te ne pentirai.

Nota: alcune delle applicazioni che sto per presentarti necessitano del root. Il root è una procedura mediante la quale si acquisiscono i permessi da amministratore su Android e, di conseguenza, si diventa in grado di eseguire applicazioni che vanno a modificare aspetti profondi del sistema. Se vuoi realizzare un backup completo di Android, vuoi risparmiare batteria “ibernando” le applicazioni che si attivano da sole quando lo schermo è spento, oppure vuoi accedere liberamente alle cartelle di sistema, ti servirà. Trovi istruzioni dettagliate su come effettuare il root su Android nell’apposita guida che ho realizzato sull’argomento.

Internet e comunicazione

Play Store gratis

Una delle sezioni più ricche del Play Store gratis è quella dedicata alle applicazioni per Internet e comunicazione. Chat, social network, navigazione Web ed email sono al centro delle nostre attività quotidiane e queste sono le app Android per sfruttarli al meglio.

  • WhatsApp Messenger – non credo che abbia bisogno di presentazioni, si tratta del servizio di messaggistica più famoso al mondo (di proprietà di Facebook). Si può scaricare e utilizzare gratis. In alternativa puoi provare Telegram che, oltre ed essere gratis, è open source ed è disponibile anche per tablet e PC.
  • Facebook Messenger – l’applicazione di Facebook per la messaggistica istantanea, la quale permette di scambiare messaggi gratis con gli amici iscritti al social network (e non solo) ed effettuare chiamate vocali via VoIP. Da abbinare alla app ufficiale di Facebook.
  • Plume – un eccellente client gratuito per Twitter dotato di supporto multi-account, filtri per “zittire” utenti o hashtag e anteprime per pagine Web e contenuti multimediali. In alternativa si può provare anche la app ufficiale di Twitter, che ultimamente non è male.
  • Instagram – un’altra app che non ha bisogno di presentazioni. Si tratta del social network fotografico più popolare al mondo (anch’esso di proprietà di Facebook) attraverso cui ognuno può realizzare scatti e condividerli online dopo aver applicato ad essi vari effetti e/o cornici. Supporta anche la realizzazione di brevi video.
  • Skype – ha bisogno di presentazioni? È il servizio VoIP più famoso al mondo grazie al quale è possibile effettuare chiamate e videochiamate gratis in tutto il mondo. Adesso è di proprietà di Microsoft. In alternativa c’è l’ottimo Google Hangouts che permette di effettuare videochiamate gratuite, conferenze con più persone e di realizzare trasmissioni live su YouTube.
  • IM+ – è un client di messaggistica istantanea “universale” che consente di sulle reti di Facebook, Google Hangouts, ICQ, AIM, Yahoo! Messenger, Jabber e Steam.
  • Dolphin Browser – si tratta di uno dei migliori browser alternativi a Chrome per Android. Supporta il Flash Player di Adobe, le gesture personalizzate per aprire i siti Web e molteplici estensioni che consentono di ampliarne le funzioni. In alternativa puoi provare Next Browser che vanta altrettante estensioni e un supporto nativo alla tecnologia Flash (anche se con prestazioni non eccelse).
  • CloudMagic – un ottimo client di posta elettronica gratuito che supporta account Gmail, Exchange, Yahoo, Outlook, iCloud, Google Apps, Office 365 e tutti gli account IMAP. Dispone di un’interfaccia utente al tempo stesso moderna ed essenziale, supporta l’utilizzo di un numero massimo di cinque indirizzi in contemporanea ma ha la controindicazione di far passare le email per i suoi server (quindi non è il massimo sotto il punto di vista della privacy). Se cerchi qualcosa di più “sicuro” e utilizzi solo account di posta Gmail, puoi rivolgerti a Inbox di Gmail che consente di gestire le email a mo’ di to-do list.
  • MailDroid – un client di posta tradizionale per smartphone e tablet Android. Supporta tutti i principali servizi di posta elettronica e i servizi di cloud storage, come Dropbox e Google Drive.
  • Feedly – il servizio per la lettura di feed RSS più popolare al mondo. Utilizzandolo, è possibile aggregare facilmente le notizie proveniente dai propri siti Web preferiti e visualizzarle su qualsiasi device.
  • Pocket – l’applicazione più utilizzata nell’ambito dei servizi “read later”. Serve ad archiviare gli articoli e le pagine Web da leggere in un secondo momento avendo la possibilità di consultarle da smartphone e tablet (anche offline).
  • DropboxGoogle Drive e OneDrive – si tratta dei servizi di cloud storage più famosi al mondo. Se li usi devi avere assolutamente le loro app ufficiali installate sui tuoi device!

Foto, Video e Musica

Play Store gratis

Scattare foto, guardare video e riprodurre musica sono altre delle operazioni che si compiono più comunemente con smartphone e tablet. Vediamo cosa ci offre di interessante il Play Store gratis in questi ambiti.

  • VSCO Cam – una delle migliori app-fotocamera gratuite disponibili su Android. Consente di scattare foto e di personalizzarle con tantissimi filtri attraverso i quali abbellirle e correggerne i difetti.
  • SnapSeed – fra le migliori app di foto ritocco free disponibili in ambito mobile. Include una vastissima gamma di effetti e strumenti per modificare le immagini fin nei minimi dettagli. Permette di tagliare e ridimensionare le foto, correggere luminosità, colori ecc. e rendere ogni scatto una piccola opera d’arte con appositi filtri.
  • Camera360 Ultimate – l’applicazione fotocamera di Android è molto buona, ma per chi desidera qualche effetto in più da applicare “al volo” alle proprie foto possono tornare utili app come Camera360 Ultimate.
  • Google Photos – oltre ad essere l’applicazione ufficiale di Android per la gestione delle foto, dà accesso al fantastico servizio Photos di Google che consente di archiviare online una quantità illimitata di foto e video a costo zero (fino a una risoluzione di 1080p).
  • VLC – il popolarissimo media player open source in versione Android. Proprio come quella per PC, consente di riprodurre efficacemente tutti i principali formati di file video. In alternativa si può provare BSPlayer che consente di riprodurre tutti i principali formati di file video anche dalla rete locale (in streaming).
  • Spotify – l’applicazione ufficiale del celebre servizio di musica in streaming. Si può scaricare gratis ma consente solo di ascoltare brani in modalità shuffle. Per utilizzarla in versione “senza limiti”, ossia per scegliere liberamente i brani da riprodurre, occorre sottoscrivere il piano pay del servizio a 9,99 euro/mese.
  • Google Play Music – il servizio musicale di casa Google. Permette di ascoltare musica in streaming come Spotify e di acquistare singoli brani o album come iTunes. Il piano a pagamento per il servizio di streaming (che consente anche di scaricare i brani offline) costa 9,99 euro.
  • Poweramp – eccezionale player musicale per Android in grado di riprodurre tutti i principali formati di file audio (mp3, mp4/m4a, ogg, wma, flac ecc.). Include potentissimi strumenti per equalizzare il suono e aumentare il volume.
  • TuneIn Radio – semplicemente una delle migliori app per ascoltare la radio su Android. Include le stazioni radio di tutto il mondo in diretta streaming.
  • Podcast Addict – una delle migliori applicazioni per ascoltare i podcast su Android. Supporta la ricerca diretta degli episodi e lo streaming live. In alternativa si può provare Beyond Podcast Manager che permette di gestire e ascoltare podcast avendo tante funzioni extra a propria disposizione.

Lavoro e Produttività

Play Store gratis

Prima il dovere e poi il piacere, giusto? Allora ecco una carrellata di applicazioni grazie alle quelli sfruttare tutte le potenzialità di Android per lavorare. Sempre tutto a costo zero.

  • WordExcelPowerPointOutlookOneNote e OneDrive – le applicazioni di Microsoft Office sono disponibili per Android e sono gratis. C’è bisogno di aggiungere altro?
  • Foxit Mobile PDF – uno dei migliori lettori ed editor di PDF per dispositivi mobili. Consente di visualizzare file PDF e modificarli aggiungendo ad essi testi personalizzati, evidenziazioni, frecce, note e quant’altro. Le medesime funzionalità le ritroviamo anche in Xodo PDF che è ancora più ricco sotto il punto di vista dell’editing.
  • Writer – applicazione essenziale e facile da usare per chi ama scrivere usando il linguaggio di markup Markdown. Può essere usata per realizzare post per il Web o effettuare annotazioni rapide.
  • Scanbot – trasforma la fotocamera dello smartphone in uno scanner per digitalizzare documenti e foto, i quali vengono salvati in locale e sul cloud (su Google Drive, Dropbox o altri servizi di storage remoto). In alternativa puoi provare anche Handy Scanner che nella sua versione free consente di realizzare un numeri massimo di 20 documenti composti da cinque pagine ciascuno (la versione completa costa 2,99 euro).
  • Business Calendar – una delle più apprezzate (e complete) app per la gestione dei calendari su Android. Include il supporto alla visualizzazione annuale, mensile, settimanale, quotidiana e alla modalità agenda. Si sincronizza con i calendari di Google.
  • Simplenote – serve a prendere annotazioni rapide, prevede solo note di tipo testuale e si sincronizza con tutti i dispositivi. In alternativa puoi usare Evernote che consente di creare annotazioni più complesse con foto e testi formattati.
  • Any.do – applicazione rapida ed essenziale per la creazione di liste di cose da fare. In alternativa si può usare anche Wunderlist che permette di creare to-do list e condividerle con altri utenti in maniera estremamente comoda e semplice.
  • Skitch – applicazione di Evernote che permette di aggiungere annotazioni, frecce e altri contenuti personalizzati a fotografie e screenshot e condividere il risultato finale online.
  • ES File Explorer – eccellente file manager che permette di gestire tutti i file presenti sulla memoria dello smartphone/tablet e sulle schede di memoria esterne in maniera comodissima, come si si lavorasse al PC. Sui dispositivi soggetti al root permette di accedere anche alle cartelle di sistema.
  • Team Viewer – permette di controllare il computer dallo smartphone o dal tablet (a patto di aver installato la medesima app su quest’ultimo, e che ci sia una connessione a Internet attiva da ambo i lati).
  • Google Translate – il traduttore online più usato al mondo. Supporta anche l’accesso offline, la traduzione “live” dei testi inquadrati con la fotocamera dello smartphone e il riconoscimento vocale. Imprescindibile.
  • Duolingo – rimanendo in tema di lingue estere, vale la pena provare anche Duolingo che consente di imparare l’inglese tramite una serie di esercizi e giochi molto divertenti. Tutto gratis.
  • Universal Book Reader – uno dei migliori lettori di ebook disponibili gratuitamente sul Play Store.

Viaggi

Play Store gratis

Uno smartphone può essere un compagno di viaggio fondamentale. Ci può far trovare posti interessanti, viaggi a prezzo scontato e ci tiene aggiornati su eventuali scioperi/malfunzionamenti dei mezzi pubblici. Con quali app? Te le segnalo subito.

  • Google Maps – banale, ma d’obbligo una menzione per Google Maps. Il servizio di mappe targato “big G” ci permette di trovare località in tutto il mondo e grazie al suo sistema di navigazione GPS integrato fa anche da navigatore stradale (sia in auto che a piedi). Supporta anche il salvataggio delle mappe offline.
  • Moovit – app indispensabile per chi si muove con i mezzi pubblici. Fornisce istruzioni sui mezzi da prendere per raggiungere le proprie destinazioni preferite e restituisce informazioni aggiornate su orari, scioperi e malfunzionamenti di bus, treni e metro in tutt’Italia.
  •  Waze – un servizio di mappe per auto completamente gratuito, ma soprattutto collaborativo, che permette di trovare percorsi in tutto il mondo. Grazie al contributo degli utenti, fornisce informazioni in tempo reale sul traffico, gli Autovelox e vari punti d’interesse. In alternativa è possibile provare anche Nokia HERE, il servizio di mappe gratuito offerto da Nokia.
  • BlaBlaCar – la app ufficiale di BlaBlaCar, famosissimo servizio che permette di trovare (e dare) passaggi in auto ad altri utenti.
  • TripAdvisor – applicazione ufficiale del famosissimo servizio per trovare e scrivere recensioni di ristoranti, hotel e locali di tutto il mondo. Consente anche di scoprire viaggi e hotel più convenienti per le proprie mete preferite.
  • Airbnb – altra app legata a un servizio online famoso in tutto il mondo. Con Airbnb è possibile trovare (e offrire) ospitalità in casa propria in cambio di denaro. Un modo molto pratico per risparmiare durante i propri soggiorni fuori città o all’estero.
  • 3B Meteo – conoscere le condizioni meteo della propria destinazione è fondamentale prima di intraprendere un viaggio, e questa è una delle app meteorologiche più precise del Play Store.

Sistema e Sicurezza

Play Store gratis

Per concludere, vediamo come personalizzare Android e mettere a sicuro il sistema dai malware grazie ad alcune comode app che si possono trovare sul Play Store gratis.

  • ZEDGE – app ufficiale dell’omonimo sito. Permette di scaricare suonerie, sfondi e temi gratis.
  • Nova Launcher – un launcher alternativo per Android contraddistinto da un’invidiabile fluidità nelle animazioni e dalla presenza di tantissime opzioni per la personalizzazione. Alcune funzioni avanzate, come le gesture e la possibilità di aggiungere cartelle al drawer, sono riservate alla versione Pro del launcher che costa 4,50 euro. In alternativa si può provare Smart Launcher: un launcher veloce, leggero e potente per personalizzare la home screen di Android. Organizza automaticamente le app installate sul telefono in base alle loro categorie di appartenenza.
  • SwiftKey – una tastiera alternativa per Android che permette di digitare testi senza mai staccare il dito dallo schermo. In alternativa c’è anche Fleksy Keyboard che velocizza il processo di digitazione dei testi su Android grazie a delle comodissime gesture (ossia dei movimenti da fare con il dito sulla tastiera in modo da richiamare determinate funzioni).
  • Avira Free Android Security – fra i più efficaci antivirus per Android, include anche una funzione per rintracciare il telefono o il tablet da remoto in caso di smarrimento. In alterativa si può usare anche Avast, che è ugualmente efficace.
  • CCleaner – versione Android di una delle più famose applicazioni per la “pulizia” del PC. Permette di eliminare la cache delle applicazioni, la cronologia di sistema e tutti i file superflui dalla memoria dello smartphone e/o dalla scheda SD. In alterativa ci sarebbe Clean Master che, almeno sulla carta, è più completa. Permette addirittura di liberare la RAM e ottimizzare il consumo di batteria da parte delle applicazioni, ma nelle ultime versioni è diventata un po’ troppo invadente. Ti consiglio di provare prima con CCleaner.
  • Pushbullet – è una validissima applicazione che, associata a un’estensione per Chrome, permette di ricevere notifiche e rispondere ai messaggi sul PC.
  • AirDroid – permette di ricevere notifiche sul PC, rispondere ai messaggi, scambiare file tra smartphone e computer e perfino di comandare Android da remoto. Per sfruttare quest’ultima funzione, però, è necessario il root.
  • Greenify – permette di “ibernare” le applicazioni quando lo schermo del telefono è spento. Richiede il root e nella sua versione free presenta solo delle funzioni limitate. Te ne ho parlato più approfonditamente nel mio post su come ibernare app Android.
  • DiskDigger – permette di recuperare le foto cancellate da Android. Richiede il root. Ne è disponibile anche una versione a pagamento che consente di recuperare documenti, archivi e altri tipi di file.
  • Titanium Backup – la migliore app per il backup su Android. Permette di salvare le applicazioni i dati e qualsiasi altro file presente sullo smartphone/tablet. Per sfruttare appieno tutte le sue funzioni richiede i root. Te ne ho parlato più approfonditamente el mio tutorial su come effettuare un backup su Android.

Questo è quanto. Ora puoi sfruttare il tuo smartphone (o il tuo tablet) per lavorare, comunicare con i tuoi amici e gestire i file multimediali. Se vuoi divertirti davvero, però, devi dare un’occhiata al mio post sui migliori giochi per Android e scaricare quelli che ti piacciono di più. Ce ne sono tantissimi che vale la pena provare, anche gratis.