Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come scaricare da eMule più velocemente

di

Usi eMule per scaricare da Internet di tutto e di più, ma sei stufo di impiegare ore ed ore a scaricare un file e poi, come se ciò non bastasse, scoprire che non era quello stavi cercando. Non sei il solo: purtroppo i download lenti e i fake sono problemi con cui devono lottare ogni giorno gli utenti più fedeli di eMule (che ormai non sono più tantissimi), ma questo non significa che bisogna rassegnarsi alla loro presenza.

Mettendo in pratica alcuni accorgimenti e modificando ad arte alcune impostazioni di eMule, è possibile velocizzare il download dei file in maniera importante. E stesso discorso vale per il download dei fake: scaricare un fake, cioè un file diverso da quello che si voleva scaricare, è purtroppo all’ordine del giorno su eMule, ma ci sono dei trucchi per evitare subito i fake che permettono di ridurre al minimo questo rischio: te ne parlerò nella seconda parte di questo tutorial.

Allora, si può sapere che stai aspettando? Ritagliati cinque minuti tutti per te, dai un'occhiata alle indicazioni che sto per darti e scopri come scaricare da eMule più velocemente evitando i tanto odiosi fake. Ti assicuro che i passaggi da compiere sono molto semplici e che, in men che non si dica, vedrai il tuo caro "muletto" volare permettendoti di scaricare i tuoi file preferiti a velocità, finalmente, decenti. Buona lettura e, soprattutto, buon download su eMule!

Indice

Come scaricare più velocemente da eMule

Come scaricare da eMule più velocemente

Prima di trattare l'argomento fake, mi sembra doveroso spiegarti come scaricare da eMule più velocemente andando a regolare correttamente tutti i parametri del programma (e del router che utilizzi per collegarti a Internet). Trovi spiegato tutto qui sotto.

Aprire le porte di eMule nel router

Il primo passo che bisogna compiere per velocizzare eMule è accedere al pannello di amministrazione del router e aprire le porte usate da eMule per accogliere le connessioni in entrata e comunicare con l'esterno. Le porte sono i canali di comunicazione usati dal programma per contattare gli altri client (quindi gli altri utenti connessi alle reti eD2K e Kad) e, di conseguenza, se vengono bloccate dal firewall del router, non permettono a eMule di scaricare alla massima velocità.

Per aprire le porte di eMule nel pannello di amministrazione del tuo router devi, innanzitutto, sapere quali sono i numeri di tali porte. Apri quindi eMule, clicca sul pulsante Opzioni che si trova in alto a destra e seleziona la voce Connessione dalla finestra che si apre (nella barra laterale di sinistra). Le porte usate da eMule sono quelle elencate nei campi TCP e UDP.

Porte eMule

Adesso sei pronto all'azione! Avvia, quindi, il programma che usi solitamente per navigare in Internet (es. Chrome o Firefox) e collegati alla pagina del pannello di configurazione del router, che dovrebbe rispondere all'indirizzo 192.168.0.1 oppure all'indirizzo 192.168.1.1. Se nessuno dei due indirizzi funziona, prova a seguire le mie indicazioni su come trovare l'indirizzo IP del router.

Successivamente, effettua l'accesso al pannello usando l'apposita combinazione di username e password (che se non hai modificato rispetto alle impostazioni predefinite del dispositivo dovrebbe essere admin/admin o admin/password) e cerca la sezione del pannello relativa all'inoltro porte, al port mapping o ai virtual server (purtroppo le voci da selezionare cambiano a seconda della marca del router in uso e quindi non posso essere troppo preciso nelle mie indicazioni).

A questo punto, avvia la creazione di una nuova regola o di un nuovo virtual server facendo clic sull'apposito bottone e compila il modulo che ti viene proposto seguendo lo schema seguente.

  • Porta iniziale (o Porta interna) – il numero della porta TCP o UDP di eMule.
  • Porta finale (o Porta esterna) – il numero della porta TCP o UDP di eMule (deve avere lo stesso valore della porta interna o iniziale).
  • Protocollo (o Tipo porta) – il tipo di porta da aprire (TCP o UDP).
  • IP destinazione/Indirizzo IP server – l'indirizzo IP locale del computer sul quale è installato eMule. Se non sai come scoprire l’indirizzo IP del PC, segui le indicazioni presenti nel mio tutorial al riguardo.
  • Nome (o Descrizione) – il nome della regola che si sta creando (es. "eMule TCP" o "eMule UDP").

Aprire porte eMule

Una volta compilato il modulo, clicca sul pulsante Applica/OK per salvare le modifiche e segui la medesima procedura per sbloccare anche l'altra porta usata dal programma.

Al termine di tutto il lavoro, torna nel menu Opzioni > Connessione di eMule e clicca sul bottone Testa porte per avviare un test delle porte e scoprire se queste sono state sbloccate correttamente.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, consulta il mio tutorial specifico su come aprire le porte di eMule o, se lo ritieni necessario, i miei tutorial dedicati in maniera specifica ai vari modelli di router.

Aggiornare i server

Server eMule

Dopo aver aperto le porte nel router, uno dei primi accorgimenti che bisogna mettere in pratica per velocizzare eMule è aggiornare la lista dei server che il programma utilizza per connettersi alla rete eD2K. Aggiornando questa lista, potrai infatti essere sicuro di collegarti a dei server sicuri (non "spioni") e funzionanti tramite i quali scaricare i tuoi file preferiti al massimo della velocità.

Aggiornare la lista dei server di eMule è semplicissimo, ma prima devi cancellare la lista dei server impostata attualmente nel programma. Seleziona, quindi, la scheda Server del programma, fai clic destro in un punto qualsiasi della lista attuale, seleziona la voce Elimina tutti i server dal menu che si apre e rispondi  al messaggio che compare sul desktop.

A questo punto, spostati nel campo Aggiorna server.met da URL che si trova nella barra laterale di destra, incolla in esso uno dei seguenti indirizzi e fai clic sul pulsante Aggiorna.

  • http://edk.peerates.net/servers.met
  • http://upd.emule-security.org/server.met
  • http://update.adunanza.net/servers.met (solo se usi eMule Adunanza e hai una connessione in fibra ottica)

Al termine del download, la lista dei server di eMule si popolerà di nuovi server sicuri e funzionanti, ai quali potrai accedere con un semplice doppio clic sui loro nomi. Se hai bisogno di maggiori informazioni sull'argomento, fai pure affidamento alla mia guida sui server di eMule.

Connettersi alla rete Kad

Kad eMule

Come sicuramente ben saprai, eMule sfrutta due reti differenti per la condivisione dei file su Internet: la prima, di cui abbiamo appena parlato, è quella eD2K; la seconda, invece, è quella Kad, che si distingue dalla rete eD2K per il fatto che è serverless (cioè non si basa sull'uso di server per funzionare) e quindi è potenzialmente più sicura e longeva, in quanto mette direttamente in comunicazione gli utenti tra loro senza intermediazioni.

Per connetterti alla rete Kad di eMule per la prima volta, puoi seguire due strade differenti: usare un file di configurazione già pronto all'uso (scaricato da Internet) oppure connetterti tramite dei client conosciuti provenienti dalla rete eD2K. Vediamo come agire in entrambi i casi.

  • Per connetterti alla rete Kad usando un file di configurazione pronto all'uso (quindi senza passare per la rete eD2K), recati nella scheda Kad di eMule, apponi il segno di spunta accanto alla voce Carica nodes.dat dall’URL, incolla l'indirizzo http://www.emule-mods.it/download/nodes.dat (fornito dal forum emule-mods.it) nel campo di testo sottostante e pigia sul pulsante BootStrap: nel giro di qualche minuto, eMule dovrebbe connettersi alla rete Kad e la freccia relativa a quest'ultima (nell'angolo in basso a destra della finestra) dovrebbe diventare prima gialla e poi verde.
  • Per connetterti alla rete Kad usando dei client conosciuti della rete eD2K, collegati a un server di eMule, avvia lo scaricamento di un file e aspetta di aver raggiunto una buona posizione nella coda di download. Dopodiché recati nella scheda Kad del programma, apponi il segno di spunta accanto alla voce Dai client conosciuti e clicca sul pulsante Bootstrap. Nel giro di qualche minuto, eMule dovrebbe connettersi alla rete Kad e la freccia relativa a quest'ultima dovrebbe diventare prima gialla e poi verde.

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o hai bisogno di maggiori informazioni su come connettersi alla rete Kad, consulta la guida che ho dedicato all'argomento.

Altri accorgimenti utili

eMule

Applicando correttamente le impostazioni che ti ho appena suggerito, dovresti essere riuscito a velocizzare eMule in maniera importante. In ogni caso ci sono anche altri accorgimenti che puoi mettere in pratica per scaricare da eMule più velocemente.

  • Imposta dei limiti per l'upload – lo so, può sembrare un controsenso, ma se lasci che eMule sfrutti tutta la banda disponibile per l'upload dei file, ne risentirà negativamente la velocità di download. A tal proposito, ti consiglio di effettuare uno speed test per rilevare la reale velocità della tua connessione in download e in upload e di impostare la velocità massima di upload per eMule in modo che questa corrisponda all'80% della banda realmente disponibile. Per impostare i limiti di upload in eMule, recati nel menu Opzioni del programma, seleziona la voce Connessione dalla barra laterale di sinistra e digita il vero valore dell'upload nel campo apposito. Dopodiché metti il segno di spunta accanto alla voce Limite di upload e usa la barra di regolazione adiacente per impostare il limite di upload all'80% della banda reale. 
  • Attiva l'offuscamento del protocollo – se riscontri dei problemi in fase di download di eMule, potresti essere andato incontro a dei filtri contro il P2P imposti dal tuo provider Internet. Per bypassare queste restrizioni, recati nel menu Opzioni di eMule, seleziona la voce Sicurezza dalla barra laterale di sinistra e apponi il segno di spunta accanto all'opzione per attivare l'offuscamento del protocollo.
  • Cambia le porte usate dal programma – nonostante tu abbia aperto le porte di eMule nel router, i download vanno lenti e/o la connessione ai server non avviene correttamente? Allora prova a recarti nel menu Opzioni > Connessione e a cambiare i valori predefiniti delle porte TCP e UDP. Dopodiché ricordati di aprire le "nuove" porte nel router come visto nel capitolo dedicato di questo tutorial.
  • Scarica file con molte fonti all'attivo – è elementare: più fonti ha un file e maggiore è la velocità con cui questo può essere scaricato (in quanto sono di più le persone dalle quali scaricare in contemporanea). Per trovare i file con il numero di fonti più alto, effettua una ricerca in eMule e poi clicca sul titolo della colonna Disponibilità: in questo modo, i risultati della ricerca verranno disposti in base al numero di fonti disponibili.

Adesso il tuo eMule dovrebbe "viaggiare" a velocità decisamente spedite ma, se vuoi, nel mio tutorial su come ottimizzare eMule ci sono anche altri suggerimenti che puoi mettere in atto per migliorare ulteriormente la situazione: leggilo e sono sicuro che non te ne pentirai!

Come evitare i fake su eMule

Come scaricare da eMule evitando fake

Una volta impostato eMule in maniera corretta, è arrivato il momento di scoprire come evitare fake e quindi scaricare solo file "veri", che vale la pena scaricare. Gli accorgimenti da mettere in pratica sono diversi, e tutti di semplicissima attuazione: eccoli in dettaglio.

Solo video e film, grazie!

Una banale ricerca di un file su eMule può portare a troppi risultati e riuscire a districarsi fin da subito è difficile. Quello che stai cercando è un video? Meglio essere chiari fin da subito e decidere la tipologia di file che stai cercando. Nel menu a discesa Tipo, seleziona la voce Video.

eMule

Togliere quello che non serve

Osservando i risultati della prima ricerca, noto che sono stato troppo generico. Meglio togliere quello che non serve: per farlo, nella barra di ricerca basta digitare il segno “-“ (meno) seguito dalla parola che si vuole escludere.

eMule

Uso delle giuste parole

Stai cercando il trailer di un film? Bene, specifica questa parola nella barra di ricerca. Sostituisci, ad esempio, il termine generico “movie” con quello più specifico di “trailer“.

eMule

Le dimensioni aiutano

Non credere che un trailer “pesi” 1 o 2 MB. Puoi limitare ulteriormente la ricerca ai file che presentano una dimensioni massima o minima e quindi evitare i fake. Per raffinare la ricerca del trailer, ho inserito il nome esatto del film.

eMule

I nomi sono importanti!

Gli spiritosi ci sono sempre e pur avendo seguito e scremato tutti i potenziali file fasulli, quanto fatto potrebbe non bastare. Esiste però un’interessante funzione che ci permette di conoscere tutti i nomi che un file possiede nella rete di eMule.

Fai clic con il tasto destro del mouse sul file, clicca sulla voce Informazioni sul file e poi spostati nella linguetta Nome. Se i nomi mostrati non cambiano radicalmente allora saremo quasi certi della genuinità del file.

eMule

Un ultimo controllo

Hai ancora qualche dubbio? Per valutare se il file che stai scaricando è effettivamente il file che cercavi e che sia di buona qualità, nel caso dei video, è possibile vedere un’anteprima del file. Per farlo, entra nelle Opzioni di eMule, spostati nella linguetta File, spunta l’opzione Prova a scaricare prima le parti necessarie all’anteprima e disattiva l’opzione Crea una copia per l’anteprima.

eMule

Per quanto riguarda la visualizzazione delle anteprime dei video, devi scaricare ed installare sul tuo PC il programma VLC e digitare nel campo di testo Comando le seguenti righe C:\Program Files\VideoLan\VLC\vlc.exe. Per confermare le modifiche fatte, fai clic sul pulsante OK.

Adesso, non ti resta che aspettare che il file che stai scaricando raggiunga una percentuale minima sufficiente del 10% per vedere una anteprima dello stesso, facendo clic su di esso con il tasto destro del mouse e selezionando la voce Anteprima dal menu che si apre.