Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come visualizzare la cache di Internet Explorer

di

Quando navighi su Internet, lasci inevitabilmente delle tracce sul tuo computer che possono essere raccolte per scoprire quali siti Internet hai visitato e cosa hai fatto in questi ultimi. La fonte da cui raccogliere tutte le tracce è costituita dalla cosiddetta cache del browser.

La cache del browser non è altro che una memorizzazione temporanea di quello che hai fatto su Internet: foto, video e molto altro vengono salvati sul tuo PC. Con gli strumenti giusti, si può leggere la cache del browser e quindi scoprire, mettendo insieme i pezzetti del puzzle, cosa si è fatto su Internet su un preciso PC.

IECacheView è un programma completamente gratuito che permette di analizzare la cache di Internet Explorer, il browser più usato in Rete, e che permette di scoprire… molte cose interessanti su di un PC. Usarlo, con la guida giusta, è un gioco da ragazzi.

Collegati su questo sito Internet e fai click prima sulla voce Download IECacheView e poi sulla voce Italian per scaricare il programma IECacheView e la sua traduzione in Italiano.

Al termine dello scaricamento, estrai i due archivi nella stessa cartella e fai doppio click sul programma IECacheView.exe. Dopo un breve caricamento, viene mostrata la lista dei file in cache su Internet Explorer: per scoprire cosa è stato fatto recentemente su Internet, ordina gli elementi facendo click sull’intestazione della colonna Ultimo accesso fino a quando non sono mostrati per primi i più recenti.

Per ogni elemento, accanto alla data ed ora dell’ultimo accesso, è mostrata anche la sua tipologia (Tipo), il suo indirizzo Web (URL) e il numero di volte che è stato aperto (Accessi). Puoi vedere il contenuto di un elemento, se è ancora presente sul PC (la riga dell’elemento NON è di colore rosa), facendo click con il tasto destro del mouse su di esso e selezionando la voce Apri file nella cache.