Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasformare Windows XP in Vista gratis

di

Non so quante volte te l’ho detto: Windows XP è un sistema operativo ormai obsoleto, vecchio e pericoloso! Microsoft non lo aggiorna più da tempo e utilizzarlo significa esporre il proprio computer ad attacchi informatici di ogni genere: un suicidio tecnologico in pratica. Inoltre molti programmi non supportano più XP e non funzionano se non si aggiorna a una versione di Windows più recente.

Come dici? Sei perfettamente a conoscenza di tutti questi problemi ma, usando un computer molto vecchio, accetti il rischio di convivere con un sistema come XP? Come vuoi… ma almeno rendi un po’ più accattivante il desktop del tuo PC! Non so te, ma io sono sempre stato molto affascinato dalla grafica di Vista, il sistema che Microsoft ha rilasciato dopo XP (ormai anch’esso obsoleto, ma sempre bello da vedere!): perché non trasformi il tuo desktop per farlo assomigliare a quello, molto più elegante, di Windows Vista? Ti assicuro che si tratta davvero di un gioco da ragazzi: non devi far altro che installare Vista Transformation Pack, un software gratuito che contiene al suo interno tutto il necessario per trasformare il look di Windows XP in quello di Windows Vista (icone, temi per il desktop, wallpaper, gadget per il desktop e così via).

Ti stuzzica come idea? Bene, allora lascia che ti dia una mano a raggiungere il tuo obiettivo. Prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi con attenzione le indicazioni che sto per darti e scopri come trasformare Windows XP in Vista gratis seguendole passo dopo passo. Resterai piacevolmente sorpreso dal risultato che riuscirai ad ottenere e dal look che il tuo desktop avrà dopo aver installato il Transformation Pack. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Come trasformare Windows XP in Vista gratis

Prima di spiegarti come trasformare Windows XP in Vista, ci tengo a fare delle precisazioni importanti: il Vista Transformation Pack modifica dei file di sistema e aggiunge a XP delle applicazioni che servono a emulare alcune funzioni di Vista (es. la barra laterale sul desktop o il menu Start con la ricerca incorporata). Tutto questo porta a un aumento del lavoro svolto da RAM e CPU e, di conseguenza, a un potenziale rallentamento dei computer più datati.

Altra cosa da tenere in considerazione è che la modifica dei file di sistema potrebbe portare al mantenimento di qualche “residuo” di Vista (es. le icone delle cartelle o qualche voce in inglese nel menu Start) anche in seguito alla disinstallazione del Vista Transformation Pack.

Insomma, procedi solo se sei realmente intenzionato a mantenere il look di Vista sul tuo PC, se non usi il tuo computer per lavoro e solo se hai un CD d’installazione di XP a portata di mano (in quanto potresti dover formattare XP in caso di problemi). Io non mi assumo alcuna responsabilità circa eventuali problemi o rallentamenti del computer dovuti all’installazione del Vista Transformation Pack, intesi? Se per te è tutto chiaro, direi di procedere.

Operazioni preliminari: creazione di un punto di ripristino

Punto di ripristino XP

Come ampiamente sottolineato in precedenza, Vista Transformation Pack modifica alcuni file di sistema. Prima di installarlo sul tuo PC, dunque, provvedi a creare un punto di ripristino che ti aiuterà, in caso di bisogno, a riportare XP allo stato in cui era prima dell’installazione del programma.

Per creare un punto di ripristino su Windows XP, clicca sul pulsante Start collocato nell’angolo in basso a sinistra dello schermo e seleziona le voci Tutti i programmi > Accessori > Utilità di sistema > Ripristino configurazione di sistema dal menu che si apre.

Nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, metti il segno di spunta accanto alla voce Crea un punto di ripristino, dopodiché pigia sul pulsante Avanti, digita il nome che vuoi assegnare al punto di ripristino nell’apposito campo di testo e fai clic prima sul pulsante Crea e poi su Chiudi per terminare la procedura.

Trasformare XP in Vista

Vista Transformation Pack

Adesso puoi passare all’azione e trasformare Windows XP in Vista usando Vista Transformation Pack. Il primo passo che devi compiere è scaricare il programma sul tuo PC: collegati, quindi, a questa pagina del sito Computer Bild e clicca prima sul pulsante Fenster schließen (se necessario) e poi su Download e Download starten.

A download completato, apri il pacchetto zip che contiene Vista Transformation Pack, estraine il contenuto in una cartella di tua scelta e avvia l’eseguibile Vista Transformation Pack 9.0.1.exe. Nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, togli il segno di spunta dalla voce Set Windows X’s Live as default home page (per evitare di cambiare l’home page del tuo browser) e clicca sul pulsante Next.

Vista Transformation Pack

Apponi, dunque, il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the license agreement per accettare le condizioni d’uso di Vista Transformation Pack e clicca sul pulsante Next per due volte consecutive.

A questo punto, assicurati che ci sia selezionata l’opzione Install Vista Transformation Pack into the Windows OS (per preservarti la possibilità di ripristinare i file di sistema di XP in caso di rimozione del programma) e clicca su Next, dopodiché indica se utilizzi uno schermo 4:3 (opzione Normal screen) o un monitor 16:9 (opzione Wide screen), lascia l’impostazione relativa ai DPI sul valore predefinito e pigia ancora una volta su Next.

Vista Transformation Pack

Nella finestra successiva, seleziona la voce Express mode, clicca sul pulsante Next, seleziona tutte le opzioni eccetto Hide shutdown/logoff buttons text for slim buttons (a meno che tu non voglia nascondere i testi dei pulsanti di spegnimento nel menu Start) e vai ancora avanti cliccando su Next.

Ora devi scegliere quali personalizzazioni applicare al desktop e quali programmi aggiuntivi installare per replicare il look di Vista su XP, tenendo conto del fatto che ogni programma aggiuntivo comporta un consumo di risorse in più.

  • Vistalize basic desktop theme components (cursors, sounds scheme, etc.), per usare cursori e suoni di Vista.
  • Use TrueTransparency to emulate Aero glass border, per avere le finestre con bordi trasparenti. Richiede un processore da almeno 2.0 GHz e almeno 512MB di RAM.
  • Use ViOrb to fill visual style’s missing parts of start orb, per visualizzare il pulsante Start rotondo (richiede almeno 128MB di RAM).
  • Use large icon size (48 pixels) with larger spacing, per visualizzare le icone più grandi sul desktop.
  • Lclock, per avere l’orologio in stile Vista (richiede almeno 128MB di RAM).
  • Visual Tooltip, per avere le anteprime delle finestre al passaggio del mouse sui pulsanti della taskbar (richiede almeno 512MB di RAM e un processore da almeno 1.2GHz).
  • WinFlip, per avere il menu di selezione delle finestre in stile Vista (richiede almeno 512MB di RAM e un processore da almeno 1.6GHz).
  • Gavatx’s Rainbar, per avere la barra laterale sul desktop (richiede almeno 256MB di RAM e un processore da almeno 1.GHz).
  • ViStart, per avere il menu Start in stile Vista (richiede almeno 256MB di RAM e un processore da almeno 800MHz).
  • ViSplore, per avere l’Esplora Risorse in stile Vista (richiede almeno 512MB di RAM e un processore da almeno 1.6GHz).

Una volta selezionate tutte le opzioni di tuo interesse, clicca sul pulsante Next, poi su Transform e attendi che vengano copiati sul PC tutti i file del Transformation Pack.

Vista Transformation Pack

Al termine del setup, fai clic su Finish, poi su OK e il sistema si riavvierà. Al nuovo avvio di Windows, dovresti notare già il cambiamento di look per la schermata di login, le icone e altri elementi del desktop (es. la barra laterale).

Se lo sfondo del desktop e la barra delle applicazioni sono ancora in stile XP, fai così: avvia il centro di controllo del Vista Transformation Pack facendo doppio clic sulla sua icona presente sul desktop (operazione necessaria solo se il programma non si è avviato già automaticamente), clicca sulla voce Vistalize user account, assicurati che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Visual style e clicca sul pulsante Apply Vistalization.

Nella finestra che si apre, seleziona Windows Aero dal menu Finestre e pulsanti, clicca sul pulsante Applica ed entro qualche secondo avrai barra delle applicazioni e finestre in stile Vista. In alternativa, se al tema Aero preferisci quello “classic” (che non simula l’effetto trasparente ai bordi delle finestre), seleziona la voce Windows Vista Basic dal menu a tendina Finestre e pulsanti anziché Windows Aero.

Per cambiare lo sfondo del desktop, invece, seleziona la scheda Desktop, seleziona lo sfondo di tuo interesse tra quelli disponibili (quello predefinito di Vista si chiama img24) e clicca su Applica per applicarlo.

Vista Transformation Pack

Missione compiuta! Adesso dovresti avere un PC in perfetto stile Windows Vista. Dal menu Start (semi-trasparente e con un campo di ricerca al suo interno) alle icone del desktop, passando per il pannello di controllo e l’Esplora Risorse, tutto dovrebbe essere uguale all’elegante sistema lanciato da Microsoft nel 2007.

In caso di problemi, puoi provare a ripristinare l’installazione di alcuni file di sistema aprendo il centro di controllo di Vista Transformation Pack, cliccando sul pulsante Repair system files, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Light processing (per ripristinare solo i file modificati di recente) o accanto alla voce Full processing (per ripristinare tutti i file) e pigiando sul bottone Perform repairing.

Ripristinare il look di Windows XP

Vista Transformation Pack

In caso di ripensamenti, se hai trovato Vista Transformation Pack troppo “pesante” o il look di Vista ti ha stancato dopo qualche giorno, puoi ripristinare il look di Windows XP disinstallando il programma dal tuo PC.

Apri, dunque, il centro di controllo del Vista Transformation Pack facendo doppio clic sulla sua icona presente sul desktop, pigia sul bottone Remove Vista Transformation Pack collocato in basso a destra, metti il segno di spunta accanto alla voce Backup system files e clicca prima su Perform uninstalling e poi su OK per riavviare il PC e completare la rimozione del Transformation Pack.

Al nuovo avvio di Windows, clicca sul pulsante OK per confermare l’utilizzo del tema per il desktop predefinito di XP e dovresti ritrovarti con il look classico del vecchio sistema Microsoft. Qualora così non fosse e/o ci fossero ancora dei residui del Vista Transformation Pack sul PC (es. qualche icona in stile Vista o la barra laterale del desktop), usa il punto di ripristino che hai creato all’inizio del tutorial.

Per ripristinare Windows usando il punto di ripristino che hai creato all’inizio della guida, clicca sul pulsante Start seleziona le voci Tutti i programmi > Accessori > Utilità di sistema > Ripristino configurazione di sistema dal menu che si apre.

Nella finestra che viene visualizzata sullo schermo, metti il segno di spunta accanto alla voce Ripristina uno stato precedente del computer, clicca su Avanti, seleziona il punto di ripristino di tuo interesse e clicca nuovamente su Avanti per utilizzarlo. Il sistema si riavvierà ancora una volta e, al nuovo accesso a Windows, tutto dovrebbe essere tornato al suo posto.