Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come chiudere applicazioni iPhone

di

Le applicazioni per iPhone non dispongono di pulsanti che permettono di chiuderle. Bisogna affidarsi alle gesture oppure, sui modelli più datati di “melafonino”, al tasto Home presente sotto il display, così da minimizzare la app all’istante e visualizzare la home screen di iOS. In realtà, però, facendo in questo modo le applicazioni non vengono chiuse: vengono solo minimizzate. La loro reale chiusura avviene successivamente, quando dopo qualche minuto il sistema operativo provvede a “spegnerle” per evitare consumi eccessivi di RAM e batteria.

Insomma, per quanto riguarda la gestione del multitasking (ossia dell’esecuzione di più app contemporaneamente), iOS ha un approccio molto rigido che se da una parte limita la possibilità di eseguire le applicazioni in background, dall’altro libera l’utente dal rischio che un’app programmata male possa “succhiare” tutta la batteria o tutta la memoria mentre è in esecuzione in secondo piano. Questo significa che, di norma, l’utente non deve preoccuparsi di chiudere le applicazioni su iPhone: fa tutto iOS. Di norma però. Esistono anche delle situazioni particolari in cui può tornare utile forzare la chiusura di un’app.

A quali situazioni mi riferisco? Ad esempio a quando un’app va in crash, smette di funzionare e quando si tenta di riaprirla si richiude subito. In circostanze come quelle, la chiusura forzata della app è spesso l’unica soluzione possibile (eccetto il riavvio completo di iOS). A questo punto, dunque, direi di approfondire l’argomento e scoprire insieme come chiudere applicazioni iPhone in caso di necessità. Si tratta di un’operazione estremamente semplice e veloce.

Indice

Informazioni preliminari

iPhone 13

Come anticipato in apertura, chiudere applicazioni su iPhone in maniera manuale e, dunque, forzata, è un’operazione che nella maggior parte dei casi va considerata superflua. iOS, infatti, si occupa di gestire il multitasking in modo automatico ed evita gli sprechi di batteria e memoria in maniera intelligente.

Alla luce di quanto appena detto, ti consiglio di forzare la chiusura di un’applicazione solo quando strettamente necessario, quindi solo quando va in crash o, ad esempio, quando non si riesce a stoppare la riproduzione multimediale di un video o un brano musicale.

In altri casi la chiusura delle app è addirittura deleteria, in quanto forza l’iPhone a ricaricare tutti i dati di un’applicazione quando questa viene avviata la volta successiva: operazione che comporta un inutile spreco di batteria.

Per cui, se decidi di chiudere le app sul tuo iPhone in maniera forzata, tieni presente che queste non saranno più attive in background fin quando non le riaprirai. In caso di riapertura, inoltre, dovranno essere caricate nuovamente da zero e non ricorderanno l’ultima schermata che avevi aperto.

Per quel che concerne, invece, il “semplice” minimizzare le app, si tratta di una pratica che non ha alcuna controindicazione e che permette di passare solo e subito alla schermata home dell’iPhone.

Per fare degli esempi pratici, se minimizzi il client della posta elettronica premendo il tasto Home dell’iPhone e stai visualizzando un messaggio, l’applicazione ricorda l’ultima azione compiuta e quando la richiami mostra nuovamente il messaggio che stavi leggendo. Se procedi alla chiusura forzata dell’applicazione, ciò non accade più perché l’app viene terminata del tutto e non solo minimizzata. Una volta chiarita questa differenza, puoi passare all’azione e scegliere quali applicazioni chiudere del tutto e quali lasciare minimizzate.

Se sei preoccupato per l’autonomia del tuo “melafonino”, non perdere tempo dietro falsi miti come la chiusura manuale delle app e metti in pratica degli accorgimenti che funzionano davvero, come ad esempio quelli che ti ho segnalato nel mio tutorial su come risparmiare batteria su iPhone. I risultati si noteranno subito, vedrai!

Come chiudere applicazioni iPhone X e successivi

Chiusura app iPhone Face ID

Se vuoi chiudere applicazioni su iPhone X e successivi, quindi se ti interessa capire come chiudere applicazioni su iPhone 11, come chiudere applicazioni su iPhone 12 o su altri modelli di “melafonino” recenti dotati di Face ID, le istruzioni che devi seguire sono quelle che trovi qui sotto.

Tutto ciò che devi fare è prendere il dispositivo, sbloccarlo ed effettuare uno swipe dal fondo dello schermo, al centro, verso l’alto e poi spostare il dito verso destra o vero sinistra, in modo da far comparire lo switcher con tutte le applicazioni in esecuzione.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, individua l’app da chiudere e trascina verso l’alto la relativa miniatura, così da terminarla. Ripeti questi passaggi per ciascuna applicazione che intendi chiudere e il gioco è fatto.

Una volta chiuse le app relativamente alle quali ti interessava andare ad agire, fai tap in un qualsiasi punto “vuoto” dello switcher per ritornare alla home screen di iOS.

Se, invece, quello che desideravi fare era semplicemente minimizzare le app aperte, per riuscirci ti basta effettuare uno swipe dal fondo della schermata dell’applicazione di tuo interesse verso l’alto.

Come chiudere applicazioni iPhone SE, iPhone 8 e precedenti

Chiusura app iPhone tasto Home

Desideri scoprire come chiudere applicazioni su iPhone SE, come chiudere applicazioni su iPhone 8 o modelli precedenti con tasto Home fisico? Allora le indicazioni alle quali devi attenerti sono quelle contenute in questo capitolo.

La prima cosa che devi fare è, anche in tal caso, prendere il tuo dispositivo e sbloccarlo, dopodiché devi premere il tasto Home del telefono (quello collocato sotto lo schermo) velocemente per due volte consecutive, in modo da far comparire la schermata con le miniature di tutte le app in esecuzione.

A questo punto, scorri il dito sullo schermo dell’iPhone effettuando uno swipe da destra verso sinistra, o viceversa, “sfoglia” le anteprime di tutte le applicazioni in esecuzione sul telefono e individua quella da chiudere, dopodiché spingi la sua miniatura verso l’alto, fino a farla scomparire, e il gioco è fatto. Ripeti questi passaggi per ciascuna app che intendi chiudere.

Una volta chiuse le app che desideravi terminare, puoi tornare alla schermata principale del tuo iPhone premendo il tasto Home del telefono.

Per quel che concerne la possibilità di minimizzare le app, invece, puoi riuscirci semplicemente premendo il tasto Home quando visualizzi la schermata di un’applicazione.

Come chiudere applicazioni iPhone rotto

AssistiveTouch

Se il tuo “melafonino” presenta dei malfunzionamenti, ad esempio ha il tasto Home rotto, per cui non puoi chiudere applicazioni iPhone procedendo come ti ho indicato in precedenza, hai comunque la possibilità di visualizzare il menu del multitasking utilizzando le funzioni di accessibilità di iOS, quindi tramite un pulsante virtuale da far comparire direttamente sullo schermo dello smartphone.

Per attivare le funzioni di accessibilità in iOS, recati nella home screen dell’iPhone, seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) e, nella schermata che ora ti viene mostrata, fai tap sulla voce Accessibilità, su quella Tocco, dopodiché sfiora la dicitura AssistiveTouch e sposta su ON la levetta relativa alla funzione AssistiveTouch.

A questo punto, sullo schermo del tuo iPhone comparirà un pulsante virtuale che, se premuto, ti permetterà di simulare la pressione del tasto Home e ti consentirà di richiamare varie funzioni, fra cui proprio il menu del multitasking. Per richiamare il menu del multitasking e, dunque, per chiudere applicazioni iPhone rotto, puoi agire in due modi diversi, ovvero:

  • Premi il pulsante virtuale dell’AssistiveTouch e premi velocemente sull’icona Home per due volte consecutive.
  • Premi il pulsante virtuale dell’AssistiveTouch, seleziona l’icona Dispositivo, quindi quella Altro e poi la dicitura Elenco applicazioni dal menu che si apre.

A questo punto si aprirà normalmente il menu del multitasking e potrai chiudere le applicazioni in esecuzione sull’iPhone come ti ho già spiegato nei passi precedenti per quel che concerne iPhone X e successivi e iPhone SE, iPhone 8 e precedenti, a seconda del modello di “melafonino” che possiedi.

In caso di ripensamenti, per disattivare la visualizzazione del pulsante dell’AssistiveTouch, recati nuovamente nella sezione Impostazioni > Accessibilità > AssistiveTouch di iOS e sposta su OFF la levetta relativa alla funzione AssistiveTouch.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.